Come distribuire correttamente i punti luce

NEWS DI Illuminazione26 Gennaio 2017 ore 16:08
Tante idee e consigli sulla miglior distribuzione per ogni ambiente della casa delle diverse tipologie di punti luce anche in funzione alla loro potenza luminosa

Posizionamento in pianta dei punti luce


L'illuminazione degli interni di una casa è un fattore soggettivo, almeno in parte, che deve rispondere a varie esigenze del fruitore: studiare, rilassarsi, leggere, ascoltare la musica e tanto altro. Per ognuna di queste funzioni, andranno trovate la tipologia di luce e la dislocazione più adatte.


Calcolo potenza punti luce

Calcolo potenza punti luce

Calcolo potenza punti luce
Distribuzione e scelta dei corpi luminosi: la luce mirata diretta

Distribuzione e scelta dei corpi luminosi: la luce mirata diretta

Distribuzione e scelta dei corpi luminosi: la luce mirata diretta
Distribuzione e scelta dei corpi luminosi

Distribuzione e scelta dei corpi luminosi

Distribuzione e scelta dei corpi luminosi
Scegliere i corpi luminosi - Deltalight

Scegliere i corpi luminosi - Deltalight

Scegliere i corpi luminosi - Deltalight
Idee per la distribuzione e la scelta dei corpi luminosi - Deltalight

Idee per la distribuzione e la scelta dei corpi luminosi - Deltalight

Idee per la distribuzione e la scelta dei corpi luminosi - Deltalight
Come distribuire i punti luce in pianta

Come distribuire i punti luce in pianta

Come distribuire i punti luce in pianta
Come distribuire i punti luce

Come distribuire i punti luce

Come distribuire i punti luce
Distribuzione dei punti luce e scelta dei corpi luminosi - Deltalight

Distribuzione dei punti luce e scelta dei corpi luminosi - Deltalight

Distribuzione dei punti luce e scelta dei corpi luminosi - Deltalight
Calcolo potenza punti luce

Calcolo potenza punti luce

Calcolo potenza punti luce
Idee per punti luce

Idee per punti luce

Idee per punti luce

Il compito del progettista è quello di determinare la posizione esatta dei punti luce, cosa che può essere fatta solo dopo aver deciso le varie zone della casa e anche la posizione corretta degli arredi.

Tracciare sulla planimetria degli interni abitativi il corretto posizionamento dei punti luce, usando dei segni convenzionali, da progettisti, è fondamentale anche per poter poi procedere alla giusta distribuzione degli attacchi elettrici: prese, interruttori, prese per gli elettrodomestici (a maggior amperaggio), interruttori bipolari di sicurezza per lavatrici e scaldabagni, punti luce per lampade a soffitto o da parete, prese tv, campanelli, prese comandate dagli interruttori, ecc.



Unitamente alla pianta dei punti luce, un progettista deve adoperarsi per realizzare anche quella dei collegamenti tra gli interruttori e i corpi luminosi che essi comandano. Per fare questa operazione si utilizzeranno delle linee colorate e numerate, ciascuna attribuibile ad un interruttore diverso.

Distribuzione punti luce con collegamenti

Corpi luminosi: tipologie e caratteristiche principali


I corpi luminosi disponibili in commercio sono i seguenti: lampade a sospensione, plafoniere, applique, lampade da terra , lampade da tavolo, faretti, faretti da incasso fissi o orientabili, faretti o spot a parete, faretti a binario, faretti da incasso calpestabili, faretti segna-passo.

Ciascuno di questi tipi di luce dà luogo ad un diverso effetto luminoso.


Luce generica


Quando decido di utilizzare un punto luce posizionato in un certo punto ma non ho scelto ancora la tipologia precisa, utilizzeró il termine generico per indicare quel corpo luminoso.

Ad esempio, se scelgo un punto luce centrale alla stanza ma non ho ancora deciso se si tratterà di un lampadario, un tubolare di neon o una plafoniera.

Distribuire corpi luminosi di 9010

Luce mirata diretta


Una luce mirata è la proiezione di un fascio che crea un visibile cono di luce. Essa diviene diretta se il fascio di luce proviene dall'alto puntando verso il basso. Un esempio è dato da questa lampada a sospensione di Opinion Ciatti.

Scegliere i corpi luminosi: luce diretta mirata by OpinionCiatti

Luce diffusa

Il tipo di luce illumina completamente la stanza essendo il corpo luminoso completamente aperto, senza paralume.

In questo caso, se si vuole evitare l'effetto abbagliamento, si consiglia di utilizzare un vetro opalino invece che totalmente trasparente. Il lampadario nell'immagine è un chiaro esempio di luce diffusa di Gallotti & Radice srl.

Luce diffusa di Gallotti&Radice

Luce indiretta


Se il fascio di luce proviene dal basso e si proietta verso l'alto, si parlerà di luce indiretta. É un caso frequente nelle applique e nelle lampade da appoggio.

Per questa tipologia di luci l'offerta in commercio è davvero vasta e il design sempre ricercato: nella foto le applique di AXO LIGHT SRL.

Punti luce indiretta di AxoLight

Luce mista


Qualora vi sia un corpo luminoso che abbini un fascio di luce diretta ad uno di luce indiretta, saremo in presenza di una luce mista. Quella nell'immagine è un simpatico mix proposto da: Deltalight: tipologia applique, forma faretto.

Faretto luce mista di Deltalight

Luce estetica


Quando non ci sono particolari funzioni visive da svolgere e particolari esigenze illuminanti, si può ricorrere ad una luce prettamente estetica, che crei particolari ambientazioni, enfatizzando determinati oggetti o caratteristiche architettoniche e decorative. E' questo il caso dei faretti calpestabili a pavimento.

All'interno di questa categoria vi si possono racchiudere anche i faretti segna-passo, benché abbiano anche una loro utilità illuminando ingressi o scale, posizionati ad una altezza di 20/30 cm da terra, ed essere usati come luce notturna.

Punti luce, faretti segnapassi di 9010

Luce nascosta


Profili costituiti da tubi fluorescenti o led inseriti in apposite scanalature o lungo il perimetro di controsoffitti rappresentano la luce nascosta, un tipo di illuminazione coadiuvante il corpo luminoso principale o semplicemente da ambientazione e compagnia.

Scelta dei corpi luminosi - luce nascosta


Le varie tipologie di luce artificiale


Per scegliere il tipo di luce corretta, bisogna fare varie considerazioni. Innanzi tutto bisogna dire che esistono due tipi di luce: calda e fredda.

La prima, detta anche gialla, è quella delle lampade ad incandescenza, delle alogene (benché queste presentino una luce più bianca delle altre ad incandescenza), degli slim gialli e delle lampadine a basso consumo. La luce fredda, o bianca, si può trovare nei neon e nelle lampadine a basso consumo.

Con le tradizionali fonti luminose non si poteva scegliere il colore preciso della luce che la lampadina produceva, dovendo optare o per una tonalità o molto fredda o molto calda. Dato che le lampadine a led usano una tecnologia completamente diversa e molto più avanzata, è possibile selezionare la gradazione di colore che si desidera.

Essi inoltre rappresentano una delle scelte qualitativamente più alte, con il solo problema dei danni causati dalla luce blu, questione alla quale il mercato ha già fatto fronte con delle soluzioni innovative, come i faretti biocompatibili della LSG.

Scegliere i punti luce faretti led biocompatibili Definity Digital
Sconsigliate da molti sono, invece, le lampadine a basso consumo, oggetto di numerose polemiche per i danni che causerebbero alla salute. Una buona progettazione è in grado però di trovare una soluzione rispettosa del benessere dell'individuo, anche per questi dubbi corpi luminosi: ponendoli ad una distanza opportuna, divengono utilizzabili in sicurezza.

Luce gialla - faretti Modular a led o alogeni
Un altro aspetto da considerare è l'effetto che le varie tipologie di luce possono avere sui diversi tipi di superfici e di colori, argomento molto vasto e affascinante. In breve, possiamo dire che una luce gialla, ammorbidendo forme e colori, è l'ideale per le abitazioni, permettendoti di rilassarti, e può tranquillamente essere usata in soggiorno, nelle camere da letto e nelle zone di lettura.

Scelta dei corpi luminosi: luce bianca in bagno - led Astro
Per i bagni e per le cucine, andrebbe preferita una luce bianca poiché non altera i colori. Queste sono zone dove c'è bisogno di una luce più reale, per questioni igieniche e di sicurezza: in cucina sarà enfatizzato il colore e la freschezza del cibo, in bagno sarà visibile lo sporco e saranno accompagnate agevolmente le azioni di routine, come la cura del corpo ed il trucco.


Illuminazione in casa: la giusta disposizione per ogni ambiente


Ogni area vuole la sua illuminazione, attentamente studiata in base alle caratteristiche architettoniche e alle esigenze visive. All'ingresso, le possibilità distributive e di scelta dei corpi luminosi sono svariate.

Molto dipende dalla conformazione di questa zona: una superficie dalla forma regolare potrà facilmente realizzare un'illuminazione nascosta nel controsoffitto con profili luminosi,come luce estetica, e un punto luce centrale. Altre opzioni sono rappresentate da combinazioni di faretti da incasso, a binario o applique.
L'illuminazione nella camera da letto, presenta una distribuzione che si ripete quasi sempre: un punto luce centrale a luce diffusa, abat-jour sul comodino e piantana ad illuminare la zona armadi . Quest'ultima potrà anche avvalersi di faretti dicroici a soffitto o incassati direttamente negli armadi.

Distribuzione punti luce in una abitazioneIn cucina, oltre alle luci incassate nella struttura, sopra il piano lavoro, bisogna considerare un corpo luminoso a luce diffusa, al centro dell'ambiente, e uno a luce mirata diretta sopra il tavolo e/o sopra il piano snack. Alternativamente alla luce diffusa, si potranno apporre dei faretti.

Nello studio, la luce da scrivania e un punto luce centrale al centro della stanza bastano, solitamente, ad illuminare quest'area. Si possono aggiungere faretti incassati direttamente nella libreria o sul soffitto nei pressi di essa. Alternativamente si potrà disporre di una piantana, sempre comoda e funzionale.

Nel bagno, generalmente, si varia tra faretti e plafoniere. Luci estetiche a pavimento possono creare un estetico fascio di luce sul muro adiacente, faretti segna-passo possono evidenziare un gradino. Anche la zona della doccia può essere illuminata e valorizzata da appositi faretti. Lo specchio dovrebbe avere un'illuminazione integrata.

Nelle aree di servizio e nei disimpegni un punto luce centrale è più che sufficiente.

Distribuzione punti luce - soluzione Deltalight per il corridoio
Nel corridoio, faretti da incasso o a binario, seguono il suo l'andamento. Luci a pavimento che costeggiano il muro, creando scenografici effetti con fasci luminosi, possono rimanere accesi anche quando questa zona non viene attraversata.

Lungo le scale, applique combinate a faretti segna-passo, rappresentano una buona soluzione.

In soggiorno, essendo il luogo più vissuto della casa, che dovrà quindi assolvere varie funzioni, saranno necessarie più tipologie di corpi luminosi: lampade da tavolo atte a creare atmosfera e accompagnare la lettura, punto luce centrale sopra il tavolo da pranzo e faretti nella zona divano.

Il porticato dovrà avere un punto luce centrale mirato, sia sopra il tavolo sia sopra la zona divanetti, e varie applique sul muro, in base alla metratura.


Illuminazione in casa: corretta collocazione dei faretti


Per distribuire i faretti, che siano da incasso o a binario, ci sono regole ben precise. Le distanze tra l'uno e l'altro variano in base alle dimensioni della parte illuminante degli stessi. Da tenere in considerazione sono anche la potenza luminosa di ogni corpo illuminante e l'ampiezza del cono di luce che creano.

Dstribuzione dei punti luce in casa

Altro fattore a cui far riferimento, per quelli da incasso, è la rientranza nel controsoffitto. In linea generale, i faretti tondi, che sono i più comuni, andranno distanziati di 80/100 cm in base al diametro che si aggira intorno ai 10 cm.


Calcolo watt e lumen per un'illuminazione perfetta degli ambienti


La potenza luminosa, ovvero il flusso luminoso, è il totale dei watt o dei lumens prodotti da una lampada. Effettuare questo calcolo è utile nella scelta della tipologia dei corpi luminosi e della loro quantità e deve essere fatto preventivamente.

Potenza luminosa, valori negli ambienti
La regola generale, per progettare una corretta illuminazione artificiale, è quella di considerare 30 watt per ogni metro quadro. L'eccezione è rappresentata da ingressi e disimpegni, dove 15 watt a metro quadro sono più che sufficienti.

Se un tempo c'erano delle varianti solo in base al fatto che si trattasse di un ambiente scuro o di uno chiaro, oggi lo studio è molto più complesso: per apportare delle varianti alla regola generale, bisogna considerare i tipi di colori e di materiali che abbiamo scelto per l'ambiente da illuminare.

Con l'avvento dei led, non si parla più solo di watt ma anche di lumen: un buon prodotto led è in grado di raggiungere rese di almeno 60 lumens per watt, fino a raggiungere i 90-100 lumens per watt.

Per calcolare l'illuminamento in lux (lumens per metro quadro), bisogna dividere il flusso luminoso, che deriva dal totale dei lumens di uno o più apparecchi illuminanti, per la superficie dell'ambiente da illuminare.

riproduzione riservata
Articolo: Idee e consigli per la distribuzione punti luce
Valutazione: 5.78 / 6 basato su 9 voti.

Idee e consigli per la distribuzione punti luce: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Idee e consigli per la distribuzione punti luce che potrebbero interessarti
Grandezze Illuminotecniche

Grandezze Illuminotecniche

Arredamento - La resa di colore e l'efficienza luminosa sono tra i principali fattori che descrivono le caratteristiche di qualità performante e consumi di una lampada.
Caratteristiche Tecniche Illuminazione

Caratteristiche Tecniche Illuminazione

Impianti - Conoscere il significato dei parametri descritti nelle schede tecniche delle lampade e di comfort visivo aiuta a scegliere quelle più adatte alle proprie esigenze.
Illuminazione da incasso

Illuminazione da incasso

Lampade a sospensione - L'illuminazione degli interni realizzata con apparecchi da incasso, piuttosto diffusa, necessita di una adeguata progettazione e scelta dei sistemi illuminanti.

Illuminazione, Lampade Incandescenza

Arredamento - La lampada ad incandescenza per oltre 150 anni ha illuminato il mondo, nel 2012 la fine della produzione definitiva e piu' luce al risparmio energetico.

Come ricavare un punto luce

Idee fai da te - Ricavare un nuovo punto luce permette di migliorare la funzionalità e il design degli ambienti, intervenendo in modo poco invasivo sull'impianto già esistente.

Illuminare camera da letto e guardaroba

Zona notte - Luci che favoriscono il rilassamento e il riposo per la camera da letto e luci funzionali per illuminare bene gli armadi e poter distinguere i colori dei vestiti.

Pareti luminose: arredano, illuminano e insonorizzano gli ambienti

Facciate e pareti - Utilizzare le pareti luminose significa arredare lo spazio con elementi insoliti in grado di personalizzare lo spazio, qualunque sia la sua destinazione d'uso.

Illuminazione di Emergenza

Impianti - Un impianto di illuminazione di emergenza, centralizzato o autonomo, permette di ridurre i pericoli in caso di malfunzionamento dell'illuminazione ordinaria.

La luce in camera

Arredamento - Per progettare l?illuminazione della camera da letto è necessario partire dalla scelta dell?illuminazione generale. Per valutare se scegliere un
REGISTRATI COME UTENTE
298.151 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianto elettrico Monza e Brianza
    Impianto elettrico monza e brianza...
    2800.00
  • Impianto elettrico
    Impianto elettrico...
    2500.00
  • Impianto elettrico Milano
    Impianto elettrico milano...
    6000.00
  • Ristrutturazione appartamento 70 mq provincia di Roma
    Ristrutturazione appartamento 70...
    18000.00
  • Lampada solare esterno LED luce solare
    Lampada solare esterno led luce...
    25.95
  • Trapano avvitatore con percussione DeWalt
    Trapano avvitatore con percussione...
    224.45
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Claber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.