Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ici sui terreni

Sono soggetti al regime impositivo dell'Ici non solo gli edifici ma anche i terreni, siano essi edificabili o di tipo agricolo.
13 Dicembre 2010 ore 15:19 - NEWS Normative
ici

L'imposta Comunale sugli Immobili (ICI) è stata istituita con il Decreto Legislativo n. 504 del 1992.
All'articolo 2 sono elencati gli immobili sottoposti al pagamento di questa imposta:
- unita' immobiliari iscritte o da iscrivere nel catasto edilizio urbano;
- aree utilizzabili a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi;
- terreni adibiti all'esercizio delle attivita' dirette alla coltivazione del fondo, della silvicoltura, e all'allevamento del bestiame ed attivita' connesse (attivita' dell'imprenditore agricolo).

TerreniAppare quindi evidente che sono soggetti a tale regime impositivo non solo gli edifici (esclusi quelli adibiti a prima abitazione), ma anche i terreni, siano essi edificabili o di tipo agricolo.

Per ottenere la base imponibile sulla quale calcolare l'Ici, nel caso dei terreni agricoli si considera il reddito dominicale, valore indicato nella visura catastale che, rivalutato del 25 per cento si moltiplica poi per il coefficiente 75.
Il calcolo sarà quindi:
Base imponibile terreni agricoli = [Reddito dominicale + (Reddito dominicale x 25%)] x 75

Per le aree fabbricabili, invece, il valore da tenere in considerazione per ottenere la base imponibile è quello venale, cioè il valore di mercato, considerato al primo gennaio dell'anno di imposizione e ottenuto considerando diversi fattori, come la zona territoriale di ubicazione, l'indice di edificabilità, la destinazione d'uso consentita, gli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, i prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.
I comuni possono stabilire dei valori minimi al metro quadrato ai quali i contribuenti possono uniformarsi.

ColtivatoreNel caso in cui tali aree edificabili siano però di fatto detenute da coltivatori ed effettivamente utilizzate a scopo agricolo, la base imponibile può essere calcolata in maniera analoga a quanto avviene per i terreni agricoli, quindi considerando il reddito dominicale.

La disciplina Ici prevede delle esenzioni anche per alcuni tipi di terreni, come i terreni agricoli ricadenti in zone montane o di collina, così come sono definite dall'articolo 15 della legge 27 dicembre 1977, n. 984 (l'elenco delle zone montane è riportata nell'allegato alla circolare n. 9 del 14 giugno 1993).
Nella stessa circolare è specificato che non sono soggetti ad Ici quei terreni dove l'attività di coltivazione non è esercitata in forma imprenditoriale, per intenderci i piccoli appezzamenti di terreno, come l'orticello vicino casa coltivato solo occasionalmente.
Altra esenzione riguarda i terreni incolti ma, in questo caso lo stato dell'area deve risultare anche catastalmente, e non è sufficiente che il terreno non sia coltivato.

riproduzione riservata
Articolo: Ici sui terreni
Valutazione: 3.83 / 6 basato su 6 voti.

Ici sui terreni: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Carmeloraccioppi
    Carmeloraccioppi
    Sabato 19 Aprile 2014, alle ore 17:36
    Buongiorno, premesso che l'articolo è datato e le leggi potrebbero essere cambiate... è giusto pagare ICI dal 2008 al 2011 per un terreno (?) in Area Residenziale Zona Agricola (secondo il Comune) ma si trova in aperta campagna in zona collinare (distante 2 km dal primo centro abitato) lasciata incoltivata e dove hanno bruciato tutto... grazie in anticipo per qualsiasi risposta.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Carmeloraccioppi
      Martedì 22 Aprile 2014, alle ore 09:47
      La vecchia Ici non si pagava sui terreni incolti. Poichè parliamo di imposte dovute fino al 2011 si dovrebbe applicare questa, ma bisogna dimostrare che in quegli anni il terreno non era coltivato.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.016 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luglio_2014
Buonasera, sto facendo dei lavori di ristrutturazione della cucina di manutenzione straordinaria. Pertanto, abbiamo aperto la CILA, con lavori in economia. In questo caso è...
luglio_2014 28 Marzo 2021 ore 18:54 9
Img lutex
Salve, sto eseguendo dei lavori di ristrutturazione del mio appartamento. Ieri l'amministratore del condominio mi segnala che l'inquilino dell'appartaento di fianco al mio gli ha...
lutex 02 Febbraio 2021 ore 10:57 7
Img iascia
Salve a tutti, mi sembra che il vicino di casa la sta facendo fuori dal vaso... Sei mesi fa ho visto che stava mettendo questa struttura metallica/tettoia, mi puzzava un po'...
iascia 28 Gennaio 2021 ore 18:12 8
Img tipt
Ciao a tutti! Abito in un blocco di 6 appartamenti con ognuno il proprio ingresso e giardino. Questo blocco di case ha più o meno 10 anni e vorremmo approffittare dei bonus...
tipt 20 Gennaio 2021 ore 21:50 9
Img rachele_
Buongiorno.Dovrei ristrutturare il piano terra di un'abitazione singola attualmente accatastato come Locale di Sgombero e adibirlo ad abitazione.  Per l'abitabilità ho...
rachele_ 13 Gennaio 2021 ore 20:45 4