Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ibisco: le sue proprietà e consigli per la coltivazione

L'Ibisco, con i suoi colori delicati ed eleganti, è una pianta dall'alto valore ornamentale capace di decorare sia il terrazzo che gli spazi esterni della casa.
- NEWS Piante
Barra Progettazione Online

Generalità dell’Ibisco


L’Ibisco è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Malvaceae e originaria dell’Asia Minore. La pianta è arrivata per la prima volta in Europa grazie all’ambasciatore fiammingo Ghislain de Busbeck che, in seguito a una spedizione, ne importò degli esemplari in Olanda.


Fiore di Ibisco in paesaggio

Fiore di Ibisco in paesaggio

Fiore di Ibisco in paesaggio
Fiore di Ibisco giallo

Fiore di Ibisco giallo

Fiore di Ibisco giallo
Olio essenziale di Ibisco

Olio essenziale di Ibisco

Olio essenziale di Ibisco
Fiori biologici di Ibisco da Amazon

Fiori biologici di Ibisco da Amazon

Fiori biologici di Ibisco da Amazon
Fiori di Ibisco da Amazon indicazioni

Fiori di Ibisco da Amazon indicazioni

Fiori di Ibisco da Amazon indicazioni

Nel corso dei secoli, poi, l’Ibisco si è diffuso anche in Nord America, nel resto d’Europa e nelle zone tropicali. Molto apprezzato come pianta ornamentale, fuori e dentro casa, l’Ibisco è utilizzato per la preparazione del Karkadè, bevanda che si ottiene tramite l’infusione dei fiori essiccati della pianta.


Caratteristiche dell’Ibisco


La pianta di Ibisco è a foglia caduca, ossia perde l’apparato fogliare durante la stagione autunnale. I fiori, dalla durata piuttosto breve, hanno un alto valore decorativo e un aspetto molto vistoso, sia per la loro forma che per i colori sgargianti.

Ibisco in vaso
Nelle zone fredde, la pianta viene coltivata esclusivamente all’interno della casa, mentre nelle zone dove è presente un clima mite, è possibile anche la coltivazione in giardino o sul terrazzo. L’Ibisco pianta comprende circa 200 varietà, tra cui alcune sempreverdi.

La pianta possiede un portamento eretto e può raggiungere 2 o 3 metri di altezza.
La corteccia è liscia e grigia, con la tendenza a diventare rugosa nel corso degli anni.

Le foglie presentano una forma ovale, sono seghettate con 3 lobi di forma variabile e sono di un colore verde medio.


Fioritura dell’Ibisco


La fioritura dell'Ibisco avviene a partire dalla primavera fino all’autunno, con fiori Ibisco solitari dalla forma a campana; i colori dei petali sono variabili, a partire dalla gamma dei rosa fino al bianco, al viola e al giallo.

Varietà di Ibisco da Amazon
La crescita del fiore Ibisco è in genere decisamente vigorosa e per questo si consiglia di potare la pianta dopo la fioritura, prima dell’inverno, e di intervenire nuovamente alla fine della stagione fredda eliminando i rami secchi o disordinati. Insieme ai fiori, l'Ibisco produce anche dei frutti di forma ovale che contengono i semi.


Varietà di Ibisco


Tra le varietà di Ibisco più diffuse, ci sono senza dubbio l’Hibiscus Syriacus e l’Hibiscus Rosa sinensis. L’Ibisco siriaco è una pianta rustica che possiede fiori delicati ed eleganti, resiste bene anche al freddo e ben si adatta a tutte le zone del nostro territorio.

Ibisco siriaco da AmazonIbisco siriaco da Amazon

Principalmente messo a dimora in piena terra, l’Ibisco siriaco può essere coltivato anche in vaso, purché il contenitore sia ampio. Questa varietà di Ibisco presenta numerosi rami e foglie in grado di produrre una intensa fioritura.

L’Hibiscus Rosa Sinensis, o Ibisco Cinese, è una varietà coltivata soprattutto in balcone, all’interno di fioriere o cassette. Poco resistente al freddo, questa tipologia di fiore di Ibisco è messo a dimora in piena terra solo nelle zone più calde.

Ibisco cinese da AmazonIbisco siriaco da Amazon

Caratterizzato dal colore rosa in tutti i suoi toni, l’Ibisco cinese presenta una chioma molto rigogliosa che va sfoltita quando presenta uno sviluppo eccessivo.


Altre varietà di Ibisco


Una varietà molto interessante è l’Hibiscus Moscheutos, un fiore acquatico dall’aspetto elegante e allo stesso tempo esotico. Proveniente dall’Oriente e dal Nord America, questo Ibisco radica bene in terreni umidi e raggiunge un’altezza compresa tra gli 80 cm e i 2 metri.

Ibisco rosso
L’Hibiscus Coccineus, poi, è una specie erbacea, dal portamento vigoroso ed eretto, che raggiunge i 2 metri d’altezza in terra e 1,50 metri in vaso.
I fiori di questa varietà sono grandi e solitari e possiedono degli steli lunghi.

La corolla del fiore, caratterizzata da un colore rosso scuro, è a 5 petali e può raggiungere un diametro di 15 cm.


Coltivazione dell’Ibisco


L’Ibisco è una pianta che predilige il clima caldo e deve quindi essere esposta direttamente ai raggi del sole e in piena luce; allo stesso tempo, esistono alcune specie di Ibisco che sopportano molto bene il freddo e riescono a resistere alle gelate.

Cespuglio di Ibisco
La pianta si adatta a ogni tipo di terreno, anche a quelli poveri e sassosi.
Il substrato ideale è fresco, con una quantità media di humus e ben drenato.

Come accennato, l’Ibisco è coltivato facilmente in piena terra nel caso delle specie più resistenti alle temperature rigide, mentre si consiglia l’Ibisco in vaso per le varietà che mal sopportano il freddo.

La pianta Ibisco coltivata in vaso deve essere rinvasata ogni 2 o 4 anni, cercando di utilizzare vasi di grandi dimensioni da sostituire ogni 1 o 2 anni all’arrivo della primavera. Il terreno utilizzato nella fase si rinvaso deve essere lo stesso impiegato per la prima messa a dimora.


Annaffiature e concimazione dell’Ibisco


L’Ibisco deve essere innaffiato in modo regolare e abbondante nel caso delle piante molto giovani, per favorire la crescita dell’apparato radicale.

Varietà di Ibisco
In generale, l’Ibisco fiore riesce a sopportare anche lunghi periodi di siccità, ma per ottenere una fioritura rigogliosa e forte si raccomanda di innaffiare quando il terreno risulta del tutto asciutto per troppo tempo, somministrando insieme all’acqua di irrigazione anche del concime per piante da fiore, oppure organico, con una frequenza di circa 15 o 20 giorni.

In autunno, invece, è meglio scegliere un concime a base di fosforo e potassio e povero di azoto, per rendere più forti il fusto e le radici dell’Ibisco.


Moltiplicazione e potatura dell’Ibisco


La moltiplicazione della pianta avviene in genere per seme in primavera, grazie anche alla tendenza dell'Ibisco ad auto-inseminarsi.

Sempre in primavera è possibile moltiplicare l’Hibiscus tramite talea da prelevare dai rami privi di fiori. Si consiglia di utilizzare il metodo per talea nel caso in cui si desideri moltiplicare una cultivar dalla fioritura particolare.

Fiori secchi di Ibisco
Per quanto riguarda la potatura, la pianta non ha bisogno di essere sfoltita in modo eccessivo: è infatti sufficiente eliminare le parti secche e i fiori appassiti, mentre le foglie devono essere ripulite con un panno umido.

In genere, l’Ibisco è una pianta particolarmente resistente alle malattie ma può essere danneggiata da eccessivi ristagni idrici oppure attaccata da parassiti come gli afidi che danneggiano i germogli.


Significato e impiego dell’Ibisco


Nel linguaggio dei fiori, l’Ibisco rappresenta la bellezza fugace, a causa della breve durata dei suoi fiori. Per questo, regalare l’Ibisco significa rendere omaggio alla bellezza della persona che li riceve.



Già dall’antichità, sono molto note anche le proprietà officinali dell’Ibisco: la radice della pianta è d’aiuto per curare la sciatica e alleviare i disturbi respiratori, mentre i fiori secchi dell’Ibisco sono impiegati per ottenere bevande diuretiche e dissetanti.

Le proprietà dei fiori possono essere sfruttate anche utilizzando gli oli essenziali di Ibisco, specialmente per favorire la crescita dei capelli e contrastare l'invecchiamento della pelle.


Acquistare l’Ibisco


L’Ibisco è disponibile come pianta adulta presso vivai e aziende agricole specializzate.

Sull’emporio virtuale di Amazon, invece, è presente una vasta selezione di semi e di bulbi della pianta, insieme a una gamma di fiori secchi da utilizzare per la preparazione di infusi.

CONSIGLIATO amazon-seller
Ibisco
I nostri fiori di ibisco biologico sono tagliati in grandi pezzi per renderlo perfettamente adatto alla produzione di...
prezzo € 23.9
COMPRA


I fiori di Ibisco biologici per tisane drenanti e Karkadè, disponibili nella confezione da 1 Kg al prezzo di 24,97 euro, permettono di preparare bevande dalle virtù digestive e ricche di antiossidanti.

Ideale per iniziare una cura detox e facile da preparare, la tisana a base di Ibisco può essere assunta in ogni momento della giornata.

riproduzione riservata
Ibisco: come coltivarlo
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Ibisco: come coltivarlo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
342.016 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ibisco: come coltivarlo che potrebbero interessarti

Rosa di Sharon, i segreti per una coltivazione ottimale

Piante - La Rosa di Sharon, con i suoi fiori grandi e colorati, è una pianta facile da coltivare, in grado di decorare sia il giardino che tutti gli ambienti della casa.

Coltivare Camelie

Giardino - Caratteristiche principali di una tra le piante da fiore arbustive o arboree di maggior pregio estetico e dalle possibilità di utilizzo a molti sconosciute.

Rose Botaniche

Giardino - Tra le piante da fiore coltivate nei nostri giardini, senza dubbio le rose sono tra le più apprezzate per la varietà dei colori e le forme dei loro fiori.

I fiori d'Arancio: simbologia e utilizzo

Piante - Belli e profumati, i fiori d'Arancio, o zagare, sono il simbolo del matrimonio e vengono impiegati sia a scopo terapeutico che per decorare giardini e terrazzi.

Fantasie di fiori negli arredi

Arredamento - Facciamo sbocciare i fiori in casa

Vasi con fiori finti per arredare la casa con gusto

Fioriere e vasi - Con i fiori finti si può arredare ogni stanza della casa con gusto e con il minimo della fatica. Si possono trovare anche centrotavola per le occasioni speciali

Fiori di cera: consigli per la coltivazione

Piante - La pianta dai fiori di cera, coi suoi graziosi boccioli che sembrano di porcellana, è una specie facile da coltivare ed assicura un notevole effetto decorativo.

Modena in Fiore: le novità dell'edizione di settembre

Piante - Sabato 4 e domenica 5 settembre 2022, si tiene l'edizione settembrina di Modena in Fiore, il mercatino botanico con piante, fiori di tutt'Italia e molto altro.

Come scegliere i fiori per la festa della mamma

Piante - Regalando dei fiori per la festa della mamma, basandosi sul loro significato, sarà possibile comunicare in modo molto elegante i sentimenti che si provano per lei