I provvedimenti dell'amministratore

NEWS DI Condominio05 Febbraio 2010 ore 13:42
L'amministratore è il mandatario dei condomini. Egli agisce per loro nome e conto ai fini della gestione delle parti comuni dello stabile.

ProvvedimentiL'amministratore è il mandatario dei condomini.
Egli agisce per loro nome e conto ai fini della gestione delle parti comuni dello stabile.
In sostanza, provvede ai pagamenti per utenze e servizi, rappresenta il condominio nelle azioni giudiziarie, provvede, anche per vie legali, alla riscossione dei contributi condominiali, ecc.
I suoi poteri sono controbilanciati dalle competenze dell'assemblea che ne indirizza e controlla l'operato.
L'esercizio delle prerogative del mandatario dei condomini, si esprime attraverso i c.d. provvedimenti dell'amministratore.

Recita l'art. 1133 c.c.:I provvedimenti presi dall'amministratore nell'ambito dei suoi poteri sono obbligatori per i condomini.
Contro i provvedimenti dell'amministratore e ammesso ricorso all'assemblea, senza pregiudizio del ricorso all'autorità giudiziaria nei casi e nel termine previsti dall'art. 1137
.
Partiamo da un esempio.
L'assemblea ha deliberato la pulizia periodica del giardino condominiale ma non ha deciso a quale ditta affidare l'incarico ed a che prezzo, delegando il tutto all'amministratore.
Quest'ultimo sceglie la ditta ed alla prima presentazione di fattura, non essendo inserita nel preventivo di gestione questa voce di spesa, chiede ai condomini la rispettiva quota di partecipazione.
Un simile provvedimento deve essere considerato obbligatorio per tutti quanti i comproprietari e può portare ad un'azione legale per il recupero del credito.Che cosa fare se non si è d'accordo?
ProvvedimentiIn primis
i dissenzienti possono fare ricorso all'assemblea, chiedendo, ad esempio, una convocazione ad hoc con le modalità indicate dal primo comma dell'art. 66 disp. att. c.c.La riunione dei condomini servirà a ratificare o invalidare il provvedimento dell'amministratore.In alternativa potrà essere esperito il ricorso all'autorità giudiziaria per chiedere l'annullamento di quel provvedimento.

Si pensi al caso dell'amministratore che di propria iniziativa provveda, con spese a carico dei condomini, ad ordinare lavori di abbellimento dell'atrio condominiale.
In queste circostanze, ogni condomino che ritiene il provvedimento illegittimo potrà ricorrere nei modi indicati dall'art. 1137 c.c. (30 giorni dalla sua adozione e/o comunicazione) per sentirne dichiarato l'annullamento.
Nei casi più gravi, si pensi, ad azioni quali affitto o cessione di parti comuni (es. alloggio del portiere) decise senza il passaggio dall'assemblea, il provvedimento dell'amministratore dovrà essere considerato nullo e come tale impugnabile in ogni momento.Un'annotazione finale: ogni provvedimento dell'amministratore relativo alla gestione del condominio (ad eccezione dei casi di palese eccesso di potere o di illiceità dal punto di vista penale) può essere sanato dall'assemblea in un momento successivo.In quel caso chi volesse contestare quella decisione è tenuto ad impugnare la delibera e non il provvedimento dell'amministratore.
Proprio per questo è sempre consigliabile cercare di risolvere la questione all'interno del condominio, prima di adire le vie giudiziali.

riproduzione riservata
Articolo: I provvedimenti dell'amministratore
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

I provvedimenti dell'amministratore: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Delibera Dell?assemblea E Decreto Ingiuntivo
    Delibera Dell?assemblea E Decreto Ingiuntivo
    Venerdì 6 Aprile 2012, alle ore 14:21
    [...] I provvedimenti dell’amministratore sono atti obbligatori per tutti i condomini. [...]
    rispondi al commento
  • Provvedimenti Dell?amministratore E Diritti Dei Condomini : Condominiale.Lavorincasa.it
    Provvedimenti Dell?amministratore E Diritti Dei Condomini : Condominiale.Lavorincasa.it
    Venerdì 13 Maggio 2011, alle ore 14:42
    [...] e ricorsi possono essere fatti nei modi e nei termini indicati dalla legge (art. 1133 c.c.). Condividi [...]
    rispondi al commento
  • Spese Condominiali, Come Contestarle : Condominiale.Lavorincasa.it
    Spese Condominiali, Come Contestarle : Condominiale.Lavorincasa.it
    Lunedì 3 Gennaio 2011, alle ore 14:46
    [...] base di un proprio provvedimento in virtù di un generale potere di spesa desumibile dal complesso delle sue attribuzioni (cfr. da [...]
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano I provvedimenti dell'amministratore che potrebbero interessarti
L'amministratore del piccolo condominio

L'amministratore del piccolo condominio

Condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.
Assemblea condominiale e gestione delle cose comuni

Assemblea condominiale e gestione delle cose comuni

Condominio - L?assemblea è l?organo del condominio avente la funzione di gestione e conservazione delle cose comuni.In sostanza spetta all?assemblea, anche per
Provvedimenti dell'amministratore e diritti dei condomini

Provvedimenti dell'amministratore e diritti dei condomini

Condominio - La Cassazione, con una sentenza dello scorso 11 maggio, la n. 10347, torna ad occuparsi dei poteri dell?amministratore, dei loro limiti e del corretto

Servitù e ruolo dell'amministratore di condominio

Condominio - Ove esistano servitù di passaggio a favore di altro edificio e vi siano autonomi condomini, spesso capita che col tempo sorgono contestazioni in merito alle modalità di esercizio.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Comunicazioni all'assemblea

Condominio - L'assemblea, è notorio, è il luogo in cui i condomini decidono sulla gestione e conservazione delle parti comuni dell'edificio.

Assemblea condominiale e la ratifica delle scelte dell'amministratore

Condominio - L'assemblea condominiale è il centro nevralgico delle decisioni sulle parti comuni, anche quando si tratta di ratificare scelte dell'amministratore.

Amministratore e passaggio di consegne

Condominio - Una recente sentenza del Tribunale di Bari, la n. 967 del 17 marzo 2010, ci permette di chiarire, allo stato attuale, quali siano gli strumenti a disposizione

Dimissioni dell'amministratore di condominio. Quando sono possibili?

Amministratore di condominio - È consuetudine parlare della revoca dell'amministratore di condominio. Si sa che il legale rappresentante dei condomini può essere revocato in qualsiasi momento dall'assemblea.
REGISTRATI COME UTENTE
295.512 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Inferriate blindate di sicurezza
    Inferriate blindate di sicurezza...
    329.00
  • Progettazione di interni
    Progettazione di interni...
    300.00
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Tetra pond algofin ml 250
    Tetra pond algofin ml 250...
    11.71
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.