• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Quali sono le caratteristiche dell'HPL materiale per top cucine

Una tipologia di laminato molto innovativo, utilizzato per la realizzazione di piani cucina dalle elevate performance di impermeabilità e resistenza, è l'HPL.
Pubblicato il / Aggiornato il

HPL materiale per top cucine


Per la realizzazione della cucina è fondamentale prestare particolare attenzione al top o il piano di lavoro poiché rappresenta la zona maggiormente esposta a vapore, calore e urti.

Deve essere infatti costituito da materiali resistenti ma allo stesso tempo deve essere semplice da pulire e del tutto igienico.
Gli ultimi anni hanno segnato una rivoluzione nel mondo dell'arredamento grazie all'arrivo di nuovi materiali dalle elevate performance sia estetiche che funzionali.
Tra questi si sta facendo largo il top in HPL (High-pressure decorative laminates).


Tipologie di laminato materiale per piani di cottura


Ci sono diverse tipologie di top cucina in laminato:

  • top HPL;

  • top cucina stratificato;

  • top post-formato.


Che cos'è il laminato HPL


Il materiale HPL è un tipo di laminato che si ottiene utilizzando una specifica lavorazione. Essa prevede che i pannelli vengano sottoposti per circa 50 minuti a pressione e temperatura elevate.

Pannelli in HPL per top OttavioPannelli in HPL per top Ottavio

Inizialmente si legano gli strati di carta Kraft alla resina termoindurente melaminica.
Il laminato melaminico che ne risulta viene compattato con uno strato decorativo di carta, per poi essere ricoperto con un rivestimento protettivo.
Infine si applica un substrato di base.

Il materiale finale è molto omogeneo e non poroso, dalle performance di resistenza e robustezza, e può essere utilizzato sia per applicazioni orizzontali che verticali.
In commercio è disponibile in diversi spessori e finiture.

CONSIGLIATO amazon-seller
Top in HPL
€ 102.38
COMPRA


I top cucina HPL consentono l'utilizzo di vasche integrate di diverse misure che presentano la stessa finitura del piano. L'uso rende non solo il top bello a livello estetico ma anche particolarmente funzionale.


Top cucina in laminato stratificato


Questa tipologia di piano di lavoro è costituita da laminati stratificati HPL a forte spessore, aventi spessori che partono da 12 millimetri.

Ciò conferisce maggiore resistenza ad urti e graffi, nonché resistenza ai prodotti acidi e all'usura. Performance che lo rendono assimilabile ai piani in quarzo, con un costo decisamente inferiore.


Top cucina laminato post-formato


È una delle tipologie maggiormente diffusa per il costo ridotto del materiale.
Gli spessori variano dai 3 ai 6 centimetri ed è disponibile in diversi colori e finiture.

Il pannello è in truciolare con i bordi profilati a diversa sezione, rivestito con laminato HPL avente spessore di circa 0,8 millimetri.

Pannello in HPL SolidTopPannello in HPL SolidTop

Il top in laminato post-formato ha la caratteristica di non assorbire l'umidità, ma è richiesta una particolare attenzione alle giunture, dove potrebbero verificarsi infiltrazioni, causa di rigonfiamenti del supporto in truciolare.

In genere è utilizzato per cucine economiche.


Top in laminato pro e contro


I pannelli laminati HPL presentano numerosi vantaggi:

  • è impermeabile all'acqua e al vapore: una caratteristica che consente la realizzazione di vasche lavello integrate, ottenendo così una continuità che dona grande eleganza;

  • ha una superficie porosa: il che impedisce la creazione di batteri e muffe e l'assorbimento di olio e altri prodotti;

  • è molto resistente: il laminato stratificato hpl resiste alle abrasioni e agli urti per cui risulta perfetto per zone cucina. Resiste inoltre ai raggi UV, conservando la sua inalterabilità nel tempo;

  • è facile da pulire e manutenere: è un materiale che non accumula sporco, per la pulizia infatti possono essere adoperati dei normali detergenti;

  • è igienico: l'hpl stratificato è considerato uno dei materiali più igienici nel settore edile e architettonico. Vengono infatti adoperati dei rivestimenti antibatterici atti ad assicurare che il materiale resti privo di microbi;

  • è molto versatile: può essere utilizzato per superfici orizzontali (piano in HPL e tavoli) e per superfici verticali (porte e finestre);

  • è molto duraturo: i pannelli stratificati in HPL, grazie alla realizzazione ad alte pressioni, durano a lungo nel tempo;

  • ha una grande varietà: in commercio sono disponibili diverse soluzioni e finiture che variano dallo stile tradizionale all'industrial ed è possibile trovare il materiale laminato in diversi spessori ( si va dai 10 millimetri ai 15 centimetri);

  • è sicuro: il pannello stratificato HPL è resistente al fuoco.


Oltre ai vantaggi sopra citati l'HPL ha un difetto fondamentale, è poco resistente alle fonti di calore e ai graffi. È consigliabile quindi evitare di poggiarvi sopra pentole bollenti.

Come pulire un piano cucina HPL


Come anticipato, la pulizia del top cucina in hpl è molto semplice, andrà bene un detergente che non sia abrasivo e bisognerà utilizzare panni morbidi, non spugnette o pagliette.


Sono da evitare i detersivi che contengono acidi, perché potrebbero danneggiare la lucentezza del materiale.


HPL top cucina: tipologie


I pannelli stratificati HPL per top cucine dell'azienda Ottavio Arredamenti, sono realizzati con fibra di cellulosa combinati con resine termoindurenti.

Utilizzato per abbattere i danni creati dall'acqua, dagli olii e dal vapore, il pannello HPL consente di evitare giunzioni con la possibilità di diverse forme e dimensioni, adatte ad ogni esigenza.

Top cucina in HPL OttavioTop cucina in HPL Ottavio

L'azienda propone varie tipologie di bordo ed è inoltre possibile la realizzazione delle vasche squadrate aventi la stessa finitura del piano cottura.
Le dimensioni massime dei piani sono 420x130 cm o 420x161 cm a seconda del colore.


Piano HPL cucina di design


Il piano cucina in HPL di Solid Top è igienico, impermeabile e duraturo nel tempo. Disponibile in vari spessori e finiture, le grandi dimensioni assicurano la realizzazione di progetti che prevedono piani cucina senza giunzioni.

La cura al dettaglio si abbina alle caratteristiche impermeabili dell'HPL per creare vasche integrate al piano, sia in acciaio che in HPL.

Top cucina in HPL SolidTopTop cucina in HPL SolidTop

La finitura aggiunta Fenix accosta alle performance tecnologiche dell'HPL, l'effetto opaco a bassa riflessione della luce.

Il Top A è molto corposo ed è interamente in HPL stratificato, con un rinforzo multistrato in pioppo che consente la realizzazione di piani di forte spessore.

riproduzione riservata
Hpl materiale per top cucina: pro e contro
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 12 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Carmen1
    Carmen1
    Mercoledì 28 Febbraio 2024, alle ore 10:45
    Ho da poco acquistato una cucina con top in hpl e ne sono rimasta letteralmente delusa:
    Impronte solo a guardarla, quando preparo da mangiare o comunque la "uso", ci metto un sacco di tempo a pulirla.
    Impronte, aloni, macchie., volevo una cucina che non mi rendesse schiava delle pulizie ( io sono maniaca del pulito) ed invece ogni volta diventa un cruccio.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.779 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI