Membrana antiradice

NEWS DI Sistemazione esterna23 Febbraio 2015 ore 13:16
La membrana antiradice, all'interno della stratigrafia di un giardino pensile, è fondamentale per garantire la durabilità del solaio di copertura sottostante.

Le radici delle piante


Ogni pianta grande o piccola che sia è costituita da più parti: un tronco, una chioma e le radici. Queste ultime rappresentano l'elemento che permette alla pianta di crescere poiché con la loro forma irregolare e ramificata riescono a trovare le sostanze nutritive per lo sviluppo delle piante , anche in ambienti ostili.

guaina antiradice di Harpo GroupLe radici sono molto resistenti, spesso assumono una consistenza quasi legnosa e hanno la capacità con la loro forza di spaccare pavimentazioni, rompere vasi e creare altri danni, soprattutto se in prossimità di muri, tubazioni o addirittura se presenti sulla copertura di un manufatto edilizio.

L'apparato radicale della vegetazione, in alcuni casi costituisce quindi una minaccia per l'impermeabilizzazione, soprattutto se si parla di solai di copertura, poiché le radici con la loro irruenza penetrano nel manto d'impermeabilizzazione aprendo la strada a infiltrazioni che a loro volta provocheranno un indebolimento della soletta.

Sono stati adottati quindi dei sistemi come la guaina antiradice, per porre fine a questo problema sempre rispettando lo sviluppo naturale delle piante.


Tipi di guaina antiradice


La guaina antiradice è un prodotto che viene commercializzato in rotoli, da stendere e tagliare a misura sul posto, a seconda dell'estensione della superficie da trattare.

Nella realizzazione di un giardino pensile costituisce il primo strato, ovvero quello più a stretto contatto con la struttura del solaio di copertura, ed è necessario per mantenerne l'integrità.

Le guaine antiradici si distinguono in due categorie: quelle di origine bituminosa, composte di bitume addizionato con sostanze chimiche o fili di rame; quelle sintetiche, in PVC o caucciù, ovvero composte da polimeri.

Lo strato di guaina antiradice non deve essere utilizzato sempre; infatti, va posizionato nel caso di giardini intensivi, cioè quando si realizza un vero e proprio giardino pensile con i tappeti erbosi, fiori o arbusti.

Quando invece si considerano piantagioni estensive, quindi costituite da piante dell'altezza massima di 50 cm, con funzione di barriera ecologica, se l'impermeabilizzazione della superficie viene fatta con guaine non antiradice è necessario proteggere quest'ultime con la stesura di fogli polietilenici.

Un'azienda specializzata nel progettare verde pensile è la Harpo Group, che propone una membrana impermeabile di natura sintetica antiradice che ha un buona tenuta all'acqua, un'ottima resistenza alle radici e ai microrganismi.

guaina antiradice di Harpo Group

Ovviamente c'è da specificare che una membrana di copertura dov'è presente un giardino pensile è diversamente sollecitata rispetto a una membrana dove la copertura è semplicemente a vista.
Quest'azienda propone due diverse tipologie di membrana in relazione alla tipologia di copertura, ovvero a seconda se si tratti di un tetto piano o di un tetto inclinato.

Le membrane HarpoPlan ZD UV e VD vengono prodotte con una formulazione specifica per questo tipo di applicazioni. Sono manti sintetici in PVC, rinforzati con una griglia in fibra di vetro, resistenti ai microrganismi e resistenti alle radici secondo norma EN 13948.

guaina antiradice di Harpo GroupLa membrana ha le seguenti caratteristiche:
- resistente ai raggi UV;
- estremamente durevole nel corso degli anni;
-idonea a svolgere la funzione di impermeabilizzazione in coperture piane zavorrate e accessibili;
-applicabile a posa libera con saldatura a caldo delle giunzioni sotto zavorra, con fissaggi perimetrali;
- ha un'ottima stabilità dimensionale;
- è resistente alla penetrazione delle radici e quindi soluzione ideale per impermeabilizzare coperture a verde pensile, senza prevedere ulteriori fogli antiradice;
- garantisce il perfetto mantenimento della tenuta idraulica nel tempo.

Una guaina antiradice di tipo bituminoso invece è Velagum Antiradice, prodotta dall'azienda iivela Srl. Si tratta di una membrana impermeabilizzante plastomerica monoarmata, costituita da un compound a base di bitume distillato modificato con polimeri e armata con tessuto non tessuto di poliestere.

sistemi antiradice di iivela SrlLo speciale compound garantisce ottime caratteristiche di flessibilità alle basse temperature ed è additivato con un particolare componente chimico che ne impedisce la perforazione da parte delle radici vegetali.

Anche questa è disponibile in rotoli confezionati su pallet in legno, avvolti con cappuccio in polietilene termoretraibile. Inoltre, essendo di natura bituminosa, bisogna fare attenzione al luogo di stoccaggio poiché il contatto con solventi e liquidi organici può danneggiare il prodotto.


La posa in opera della guaina antiradice


Posare in opera la guaina antiradice nel caso di inverdimento estensivo è molto semplice poiché, essendo disponibile in rotoli, non richiede nessuna saldatura ma va semplicemente sbobinata in modo tale che i fogli siano allineati contigui per circa due metri.
In entrambe le dimensioni gli strati dovranno sovrapporsi per circa 15 cm.

guaina antiradice di Harpo GroupNel caso di inverdimento intensivo, come accade in un giardino pensile è maggiormente indicata la guaina antiradice sintetica, composta da polimeri in PVC, i cui fogli devono essere adagiati l'uno accanto all'altro con una sovrapposizione di 5 cm.

Questi margini devono poi essere saldati, mediante apposite saldatrici a caldo o con solventi chimici, per garantire l'impermeabilizzazione e la resistenza alle radici.

I processi di applicazione degli strati successivi sono i medesimi per entrambe le piantumazioni prescelte.

guaina antiradice di iivelaAnche la guaina bituminosa subisce un processo di fissaggio a caldo ma in maniera differente.

Infatti, la superficie superiore della membrana, nel caso specifico di Velagum Antiradice, è ricoperta da un film di polietilene antiadesivo mentre la superficie inferiore è rivestita da uno speciale film antiadesivo, da sfiammare durante l'applicazione, per garantirne il fissaggio.

La posa deve avvenire in condizioni atmosferiche favorevoli; evitare pioggia, eccessiva umidità, gelo o temperature inferiori a +5°C che possono rendere difficile l'adesione al massetto.

In entrambe le tipologie di guaina antiradice, la superficie di posa deve essere liscia, priva di umidità, crepe, affossamenti e residui di lavorazione.
In questo modo la guaina aderirà perfettamente al supporto, evitando l'attacco delle radici al solaio.

riproduzione riservata
Articolo: Guaina antiradice
Valutazione: 4.73 / 6 basato su 11 voti.

Guaina antiradice: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Guaina antiradice che potrebbero interessarti
Contenere le radici delle piante con l'impiego di cupole e teli antiradice

Contenere le radici delle piante con l'impiego di cupole e teli antiradice

Sistemazione esterna - Le radici in giardino sono sempre state un problema per le pavimentazioni e i viali vicini? Ecco in che modo contenere le radici, con cupole e teli antiradice.
Perché realizzare un giardino pensile

Perché realizzare un giardino pensile

Spazio esterno - Il giardino pensile rappresenta la soluzione ideale per sfruttare al meglio la copertura di un edificio con vantaggi dal punto di vista ambientale ed economico.
Migliorare l'efficienza del tetto

Migliorare l'efficienza del tetto

Tetti e coperture - Il miglioramento del comfort abitativo e degli spazi esterni a partire dalla riqualificazione tecnologica delle coperture e dal buon funzionamento del tetto.

Trasformare il tetto in tetto-verde

Ristrutturazione - Verifiche preventive, passaggi tecnici e burocratici per migliorare la coibentazione e l'estetica del tetto di un'abitazione.

Tetto verde, cos'è e che vantaggi comporta

Progettazione - Il tetto verde, una soluzione innovativa per il benessere dell'uomo e dell'ambiente. Riduce le dispersioni termiche e contribuisce alla riduzione di CO2 nell'aria.

Impermeabilizzare solai di copertura

Ristrutturazione - Gli edifici in cui abitiamo sono sottoposti periodicamente al rifacimento del manto impermeabile che deteriorandosi è causa di infiltrazioni di acqua nelle murature

Riqualificare edifici con la realizzazione di tetti verdi naturali e sintetici

Tetti e coperture - I tetti verdi portano con sè molti vantaggi per gli edifici che li ospitano e i loro abitanti, di tipo economico, ambientale ed energetico, oltre che estetico.

Vantaggi verde pensile

Orto e terrazzo - Tetti verdi e giardini in copertura, per migliorare il clima, il microclima dell'edificio, oltre che agire sull'isolamento, con conseguente risparmio energetico

Membrane impermeabilizzanti leggere

Ristrutturazione - Le membrane impermeabili leggere riescono grazie ad un peso minore dei rotoli, ad agevolare il trasporto e la messa in opera in cantiere dei manti impermeabili.
REGISTRATI COME UTENTE
295.806 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Membrana bituminosa autoadesiva granigliata
    Membrana bituminosa autoadesiva...
    26.52
  • Elbi sfera autoclave a membrana intercambiabile acqua
    Elbi sfera autoclave a membrana...
    27.60
  • Guaina in opera
    Guaina in opera...
    15.00
  • Elbi vaso espansione riscaldamento lt 5 a
    Elbi vaso espansione riscaldamento...
    23.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.