Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

UNI EN ISO

GLOSSARIO Leggi e Normative Tecniche07 Settembre 2020 ore 15:41
Spesso acquistiamo prodotti che riportano la sigla UNI EN ISO senza comprenderne il significato. Ma a cosa si riferisce questa dicitura? Scopriamolo insieme.
normativa , normativa europea , normativa comunitaria , glossario

La sigla UNI EN ISO


Spesso ci troviamo di fronte alla sigla UNI EN ISO seguita da un numero, all’interno dei marchi che vediamo anche su prodotti di uso comune.
Ma cosa significa questa sigla?

Innanzitutto, la sua presenza ci dice che siamo di fronte a un oggetto realizzato secondo delle specifiche normative. UNI, EN e ISO, infatti, indicano in primo luogo delle normative, alcune obbligatorie altre su base volontaria.

UNI sta per ente Nazionale Italiano di Unificazione. Si tratta di un Ente privato che mette a punto norme tecniche in vari settori, commerciali, industriali e terziario.

I marchi delle tre normative
La sigla EN si riferisce invece alle norme redatte dal CEN, Comitato Europeo di Normazione, quindi si tratta di norme di livello comunitario. Queste ultime sono obbligatorie per tutti i Paesi che fanno parte della Comunità Europea, con lo scopo di uniformare il modus operandi a livello comunitario.

La norma CEN, una volta che è stata adottata a livello nazionale, in Italia, diventa UNI EN.

In ultimo ISO sta per Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione.

In questo caso, dunque, stiamo parlando di norme di carattere mondiale e la cui adesione è su base volontaria.

Pertanto, se la norma è stata adottata anche dalla Comunità Europea abbiamo una norma UNI ISO, se l’adozione avviene in ultima analisi anche da parte dell’Italia, allora avremo una norma UNI EN ISO.

riproduzione riservata
Articolo: UNI EN ISO
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
316.800 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano UNI EN ISO che potrebbero interessarti


Novità in ambito di efficienza energetica degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Nuove regole per l'edilizia in campo energetico. Ecco le linee guida che il Governo dovrà seguire per attenersi alle disposizioni contenute nella normativa UE.

Abrogato obbligo certificazione energetica

Condominio - Continuano i colpi di spugna dell?attuale esecutivo nei confronti delle normative emanate dallo scorso governo per il settore casa.Dopo l?abrogazione

Attestato di prestazione energetica, novità in Abruzzo

Leggi e Normative Tecniche - In attesa di normative locali che disciplinino a pieno la materia energetica, l'Abruzzo introduce l'Attestato di Prestazione Energetica con invio telematico.

Condominio: la Corte Ue riconosce la qualifica di consumatore

Regolamento condominiale - Sulla base di una sentenza della Corte di Giustizia Ue il condominio può considerarsi un consumatore: quali sono le motivazioni e le conseguenze della decisione

Raee: cosa sono e quali le novità della normativa

Piccoli elettrodomestici - Quali sono le novità in ambito di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Aumentano i dispositivi elettronici che rientreranno nella normativa Raee

Tassa sull'ombra dei balconi tra smentite e preoccupazioni

Fisco casa - Per il nuovo anno dovremo aspettarci una nuova tassa sull'ombra di balconi, verande e simili? Così parrebbe in base alla Legge di Bilancio, ma arrivano le smentite

Convegno sul biodegradabile

Arredamento - Il principale obiettivo dell?uomo del ventunesimo secolo è quello di ridurre l?inquinamento, necessità non più procrastinabile.Di questa evidenza

Distanze legali tra edifici: non valgono in presenza di strada pubblica

Leggi e Normative Tecniche - Le norme sulle distanze legali previste dal codice civile prevalgono su regolamenti edilizi locali. Non valgono però se tra gli edifici c'è una strada pubblica.

Architetti e ingegneri: a chi spetta competenza su immobili vincolati?

Leggi e Normative Tecniche - Varie sentenze hanno ribadito e sancito ancora una volta che l'architetto ha competenza esclusiva per la progettazione e direzione lavori su immobili vincolati.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img troppoforte
Buongiorno, chiedo il vostro aiuto perché a marzo abbiamo incaricato un'azienda che si occupasse di realizzare un impianto del gas nuovo e installare la caldaia per...
troppoforte 30 Novembre 2018 ore 15:23 2
Img anonimo
Buongiorno, mi rivolgo alla comunità per chiedere, per piacere, alcune informazioni in tema di progettazione e relativi costi nonché di tasse per la realizzazione di...
anonimo 27 Febbraio 2018 ore 17:30 2
Img rosettaferrara
Dovrei ristrutturare un bagno: vorrei togliere lo scalda acqua elettrico e metterne uno a metano sul balcone. Il tecnico mi dice che non posso metterlo sul balcone ma non mi...
rosettaferrara 11 Settembre 2017 ore 15:59 1
Img enzorlando
Devo iniziare una piccola ristrutturazione, rifare completamente il bagno (impianto idrico, massetto è tutto il resto), e contemporaneamente rifare qualche intervento per...
enzorlando 05 Settembre 2017 ore 19:11 1
Img michelesandonini
Buongiorno, sto valutando l'acquisto di un immobile in una palazzina dove il riscaldamento centralizzato è alimentato da una caldaia a gasolio. Mi chiedevo quale fosse la...
michelesandonini 04 Settembre 2017 ore 10:59 1