Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Inerte: che cos'è

Gli inerti possono essere di diversa natura e granulometria, questi costituiscono una parte fondamentale dei conglomerati cementizi e buona parte del loro peso.
22 Dicembre 2020 ore 14:48 - GLOSSARIO Materiali edili
inerti , materiali edili , inerti naturali , ghiaia

Gli inerti, cosa sono e a cosa servono


Per inerti s'intendono tutti quei materiali minerali grezzi adoperati nel mondo dell'edilizia per realizzare materiali compositi, come conglomerati cementizi, intonaco, malte etc.

Gli inerti possono essere naturali o artificiali e nella realizzazione dei compositi costituiscono l'ossatura degli stessi, svolgendo un ruolo fondamentale nello sviluppo delle caratteristiche meccaniche. I più diffusi sono: sabbia, ghiaia, argilla espansa, vermiculite e perlite.

Uno dei materiali compositi in cui vengono adoperati più tipologie di inerti è il calcestruzzo.
Per realizzare un buon calcestruzzo si adoperano diversi inerti distinti per qualità, tipologia e granulometria, ma questi rappresentano circa l'80% del peso del conglomerato stesso.

Inerti
La qualità degli inerti, serve per determinare la loro durezza e la loro purezza, la granulometria invece serve a classificarli in funzione delle loro dimensioni.

Si definiscono:

  • inerti finissimi (fillers): < 0,063 mm; fini (sabbia/graniglia): 0,063 – 4 mm

  • grossi: > 4 mm

  • ghiaietto/pietrischetto: 4 – 16 mm

  • ghiaia/pietrisco: 16 – 32 mm


Un'altra importante distinzione riguarda la natura. Gli inerti naturali possono essere di origine alluvionale, quindi da letti di fiume. Queste ghiaie e sabbie si distinguono facilmente poiché si presentano generalmente lisci e arrotondati.

Gli inerti naturali che provengono dalle cave e quindi dalla frantumazione di rocce, sono invece delle ghiaie e dei pietrischi caratterizzati dalla presenza di spigoli vivi e irregolari.

Un'accorgimento importante da adottare quando si utilizzano gli inerti nella realizzazione di coglomerati, è relativo alla loro pulizia. Questi, infatti, devono essere privi di impurità come limi e argille, che potrebbero compromettere la loro funzione strutturale all'interno dei conglmerati.

riproduzione riservata
Articolo: Inerte
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.135 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Inerte che potrebbero interessarti


Scarti edili che producono materiali

Ristrutturazione - La cultura del riciclo si sta diffondendo sempre di più in virtù della salvaguardia dell'ambiente, anche in edilizia molti materiali possono essere riutilizzati.

Smaltimento macerie edili

Pulizia e manutenzione - Le macerie provenienti da lavori di demolizione e costruzione sono considerate rifiuti speciali e il loro smaltimento deve essere effettuato secondo le norme vigenti.

L'alternativa allo smaltimento dei rifiuti di cantiere

Restauro edile - Il problema dello smaltimento rifiuti in cantiere edile. Siamo davvero sicuri che si tratti di rifiuti? Come gestirli e come ottimizzare gli scarti da cantiere.

Leganti per opere murarie

Progettazione - Costruire opere in muratura è un lavoro che richiede perizia ed abilità tecnica però, per piccole opere si possono cimentare anche i dilettanti, con dovuti accorgimenti.

Casa mangia smog

Progettazione - Si chiama Gaia ed è una casa a basso impatto ambientale, grazie anche all?impiego di una speciale vernice fotocatalitica che trasforma lo smog in composti inerti.

Caldana

Architettura - La caldana è uno strato presente sia nei solai in calcestruzzo, sia nei solai lignei; la sua principale funzione è quella di irrigidire tutta la struttura.

Collanti per piastrelle e materiali per sottofondi

Progettazione - Il settore edilizio che riguarda la posa di piastrelle e di massetti sottopavimenti, si compone di prodotti in grado di soddisfare varie esigenze applicative.

Come si compongono e come miscelare malta e cemento

Materiali edili - Malta e cemento sono i prodotti più utilizzati in edilizia, ne esistono diverse tipologie a seconda della composizione e dell'uso: ecco qualche indicazione in più.

Pavimento in agglomerati

Pavimenti e rivestimenti - Il pavimento in agglomerato è costituito da una certa quantità di inerti e un legante e può essere prodotto in grandi lastre, poi tagliate nei formati standard.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ernesto1985
Salve, dovrei acquistare una casa di 120mq con 10mq di balconi. La casa è da ristrutturare totalmente (impianti, posa dei pavimenti, finestre ecc.). Ho fatto un preventivo...
ernesto1985 21 Maggio 2020 ore 09:03 6
Img melinda57
Buongiorno,spero di trovare una soluzione o una risposta, anche se penso difficile ad un problema estremamente serio.Nel 1990 è stata realizzata una palazzina composta da...
melinda57 03 Ottobre 2015 ore 20:42 2
Img jug75
Salve a tutti,sono nuovo nel forum.Volevo chiedere, come riportato dal titolo, quali sono i valori applicati dai rivenditori per i seguenti materiali (dato che dovrò...
jug75 24 Ottobre 2014 ore 17:41 2