Giunti di dilatazione per pavimenti

NEWS DI Pavimenti e rivestimenti13 Settembre 2012 ore 00:55
L'uso di giunti di dilatazione permette di evitare problemi legati alle caratteristiche fisico-meccaniche dei materiali impiegati, sottoposti a dilatazione termica.
giunti dilatazione , giunto , dilatazione termica , pavimenti

Giunto di dilatazione ProfilpasI giunti di dilatazione, sono dei dispositivi adottati in edilizia, per risolvere problematiche legate agli effetti indesiderati prodotti dalla naturale dilatazione termica, cui sono sottoposti i materiali, in differenti condizioni climatiche.

Sia che si tratti di pareti, di pavimenti, di soffitti o facciate , è fondamentale che i giunti di dilatazione siano ben calibrati, al fine di mantenere inalterata la vita di quanto è stato realizzato e, soprattutto, la propria efficienza.


Impiego dei giunti di dilatazione


È bene ricorrere all'utilizzo di giunti elastici di dilatazione, in caso di un possibile danno causato da dilatazioni o restringimenti del materiale, a livello meccanico, su superfici più o meno estese, sia verticali che orizzontali.

In una simile circostanza, infatti, è buona norma inserire dei giunti elastici di dilatazione, tali da lavorare all'unisono con la struttura e, per questo, posati in profondità, in aderenza non soltanto con la piastrella ma anche e, soprattutto, con il massetto sui cui questa è poggiata.

I giunti di dilatazione vanno disposti secondo una maglia quadrangolare, avente dimensione compresa tra i due e i tre metri di lato, a seconda delle escursioni termiche previste.

Adottare un buon giunto di dilatazione, correttamente dimensionato, contribuirà ad assicurare l'integrità strutturale della superficie trattata.

Questo al fine di evitare la formazione di tensioni meccaniche interne al materiale.
In questa sede ci concentreremo sui giunti di dilatazione per pavimenti, anche se le considerazioni che faremo, varranno per tutte le altre superfici, orizzontali o verticali, quali facciate, pareti o soffitti.


Come scegliere un giunto di dilatazione


Giunto PG prodotto dalla ImpertekDeterminare il giusto tipo di giunto di dilatazione è fondamentale per assicurare il corretto comportamento delle strutture in fase di esercizio, cioè quando inizia a verificarsi la dilatazione termica.

Sappiamo bene che la dilatazione termica è un fenomeno fisico che si verifica quando un corpo, liquido, gassoso o solido che sia, all'aumentare della temperatura, aumenta conseguentemente il proprio volume.

In riferimento alla nostra trattazione, un pavimento soggetto a dilatazione termica, aumentando il proprio volume, genererebbe lesioni e rotture, tali da produrre infiltrazioni, inconsistenza del massetto e via dicendo.

Per tale motivo, al fine di individuare il modello rispondente alle esigenze, dettate dal tipo di pavimento e di ambiente in cui questo è collocato, in fase progettuale, bisognerà tener conto dei seguenti dati:
- dimensionamento giunto (larghezza e altezza);
- dilatazione orizzontale;
- spostamento verticale;
- tipologia del materiale impiegato nel pavimento (se in ceramica, in pietra naturale, in cemento e via dicendo);
- carichi cui è sottoposto il pavimento;
- tenuta all'acqua;
- presenza di sostanze aggressive;
- necessità di particolari condizioni igieniche.


Installazione dei giunti di dilatazione per pavimenti


Giunto TP prodotto dalla ImpertekPer una corretta installazione del giunto di dilatazione, occorre garantire alcuni passaggi fondamentali e verificare alcune condizioni di base.

Innanzi tutto, verificare il livellamento del sottofondo su cui andrà posato il giunto.

Se questo presenterà degli avvallamenti, infatti, sarà necessario intervenire con un autolivellante o uno strato di malta plastica stesa sull'intera area interessata all'appoggio del giunto.
In alternativa, si possono impiegare degli spessori metallici.
Inoltre, va assicurato che la larghezza del giunto si presenti, sempre, a sezione costante.
Questo evidenzia che, sia nel sottofondo che nel pavimento, deve mantenere uguale larghezza.

Prima di posare i giunti, occorrerà preparare i bordi e fare in modo che le superfici del giunto, che entreranno in contatto con il pavimento, vengano accuratamente deterse e pulite prima dell'installazione.
Questo per garantire la corretta presa tra giunto e pavimento.
Infine, perché il fissaggio alla soletta sia idoneo, vanno utilizzati dei tasselli ben dimensionati anche in virtù di eventuali carichi da sopportare.

Ad esempio, il giunto di dilatazione in alluminio per pavimenti ceramici e pietre naturali, tipo TP prodotto dalla Impertek, è realizzato con un profilo portante in alluminio, fornito di alette di ancoraggio su cui sono presenti dei fori.

Nello schema a lato, estrapolato dal sito della società Impertek, vengono sintetizzati gli elementi costituenti la pavimentazione con giunto e, precisamente:
Schema giunto di dilatazione in alluminio per pavimenti ceramici e pietre naturali Impertek
1) Pavimento
2) Massetto
3) Malta anti ritiro
4) Soletta
5) Profilo TP 35/35
6) Tassello di fissaggio
7) Pannello isolante

La guarnizione utilizzata, è una guarnizione elastica, resistente agli agenti atmosferici e a sostanze acide. È realizzata in PVC e può essere sostituita, o alloggiata, anche se il profilo in alluminio sia già stato messo in opera.

Per una corretta posa in opera del profilo si devono seguire le seguenti fasi e raccomandazioni:
- Realizzazione di un sottofondo di malta anti-ritiro (piano di posa);
- Ancoraggio del profilo;
- Pulitura del profilo da polveri e impurità, prima di alloggiare la guarnizione;
- Collocazione della guarnizione in PVC;
- Non utilizzare martelli.

Come abbiamo visto, le superfici del giunto in alluminio vanno accuratamente pulite.

Dopo questa operazione, si procederà con l'allineamento dei profili, opportunamente distanziati, allettandoli in uno strato di malta.
In questa fase va controllato che il bordo superiore del profilo, sia al livello del pavimento finito.
A tiraggio avvenuto della malta, si potrà procedere con la realizzazione del sottofondo vero e proprio.
È consigliabile lasciare una fuga tra il giunto e il pavimento, da stuccare in una seconda fase.


Caratteristiche dei materiali per giunti di dilatazione


I materiali impiegati per la realizzazione del giunto di dilatazione vero e proprio, sono solitamente dei composti in PVC co-estruso, resistenti a soluzioni alcaline e acide e, caratterizzati, da buone prestazioni tecniche, che lo fanno preferire in caso di sollecitazioni standard.

Si consiglia l'uso dei giunti elastici in PVC, in presenza di pavimentazioni sottoposte a sollecitazioni tali che le normali fughe tra piastrelle non riescono ad assorbire.

Giunto di dilatazione Projoint DIL prodotto dalla ProfilpasUna linea di giunti di dilatazione specificatamente adatti alla posa di pavimenti ceramici, è Projoint DIL della Profilpas.

Questo giunto, è particolarmente idoneo ad essere impiegato su grandi superfici.

Studiato per attenuare i movimenti di dilatazione, o contrazione, del pavimento e per assorbirne eventuali vibrazioni.
I giunti in questione, vanno posizionati in corrispondenza dei giunti di frazionamento presenti nel massetto e posati a mezzo colla, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.

Particolarmente adatto per palladiane, pavimenti in marmo o in granito, è il giunto Coflex CTM-ON Ottone naturale + EPDM prodotto dalla Profilitec.

Giunto Coflex CTM-ON della ProfilitecSi tratta di un giunto di frazionamento levigabile, in grado di garantire la corretta esecuzione dei trattamenti di finitura, molatura e lucidatura in opera, cui, solitamente, si sottopongono i materiali lapidei.

La presenza dell'ottone rende questo giunto particolarmente adatto ad usi interni o esterni, oltre ad offrire buona resistenza meccanica.


Mapefoam cordoncino per giunti della MapeiIn ultimo, vorremmo citare Mapefoam prodotto da Mapei.

Si tratta di un cordoncino di schiuma polietilenica estrusa a cellule chiuse, utilizzabile sia in ambiente interno che esterno.

Questo prodotto è particolarmente adatto a dimensionare correttamente la sezione dei giunti di pavimenti industriali, ceramici o in pietra naturale, prima dell'applicazione di sigillanti elastomerici.

riproduzione riservata
Articolo: Giunti di dilatazione per pavimenti
Valutazione: 4.35 / 6 basato su 48 voti.

Giunti di dilatazione per pavimenti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Alfonso3
    Alfonso3
    Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 16:36
    Dovrei ripavimentare un solaio interno di forma rettangolare, misure metri 11x6 circa, che non ha pilastri centrali bensì poggia unicamente lungo il perimetro; è piuttosto elastico normalmente pertanto vorrei sapere se utilizzando dei pavimenti da cm. 60x120 potrei incorrere in rotture degli stessi nel lungo periodo.
    rispondi al commento
    • Jovis
      Jovis Alfonso3
      Martedì 30 Ottobre 2018, alle ore 09:37
      Ciao, per una maggiore sicurezza io mi orienterei su un formato di cm 60 x 60.
      rispondi al commento
  • Jovis
    Jovis
    Martedì 25 Settembre 2018, alle ore 10:37
    Ciao,anche in uno scantinato di 8,50 mt x 6,80 si è dovuto rifare la pavimentazione in gres ( fatta male a causa della fretta imposta dal vecchio proprietario), per mancanza del distanziale.
    rispondi al commento
    • Stefano20
      Stefano20 Jovis
      Martedì 25 Settembre 2018, alle ore 11:26
      Che tipo di rottura hai riscontrato?
      rispondi al commento
      • Jovis
        Jovis Stefano20
        Martedì 25 Settembre 2018, alle ore 19:21
        Purtroppo si erano staccate una serie di fughe, in maniera trasversale sembrando a prima vista delle semplici crepe a tratti e poi divenute trasversali da parete a parete.Il mastro disse anche che mancava al di sotto una rete nel massetto.
        rispondi al commento
  • Bubuzzo
    Bubuzzo
    Domenica 23 Settembre 2018, alle ore 09:07
    Sono d‘accordo con i posatori, i giunti sono indispensabili, una volta tanto che ha trovato degli artigiani seri... ascolti i loro consigli. Saluti 
    rispondi al commento
    • Stefano20
      Stefano20 Bubuzzo
      Martedì 25 Settembre 2018, alle ore 01:52
      La ringrazio. Vedi mia risposta sotto al commento di Pasquale sotto il mio primo intervento, vorrei avere anche un suo parere in merito. Grazie ancora
      rispondi al commento
  • Stefano
    Stefano
    Sabato 22 Settembre 2018, alle ore 23:59
    Ho acquistato un appartamento quadrilocale di circa 90mq, dotato di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento.
    L'ambiente più grande dell'appartamento è il soggiorno, 26mq, mentre gli altri ambienti sono tutti tra i 7 e i 15mq.
    Avendo scelto di far eseguire tutta la pavimentazione dell'appartamento con una piastrella di gres porcellanato 90x15, vorrei evitare i giunti per motivi estetici.
    L'impresa mi ha dato uno scarico di responsabilità da firmare, con il quale mi assumerei io responsabilità di eventuali rotture.
    La domanda è: quanto rischierei davvero?
    Secondo lei, posso assumermi (ragionevolmente) questo rischio?
    A detta del piastrellista di cantiere, i giunti sono da posare in quanto altrimenti si va incontro a rischi di rottura dati dalla differente dilatazione di ambienti sotto linee di riscaldamento. diverse, mentre da vari tecnici interpellati ho capito che il rischio c'è, ma è davvero basso e sembrerebbe un rischio accettabile.
    Vorrei anche un suo parere in merito,
    Stefano
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Stefano
      Lunedì 24 Settembre 2018, alle ore 08:51
      Nel Suo caso e consigliabile posare dei giunti in quanto il listone ha già di per sè una lunghezza importante che, sommato al tipo di impianto di riscaldamento, potrebbe causare delle lesioni. Se ritiene che i giunti possano essere poco estetici, può fare un disegno diverso con pezzature più piccole, dello stesso colore e materiale, inserite a piacere nel Suo tappeto originario che ha in mente. In questo modo i giunti ha un impatto visivo attenuato. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Stefano20
        Stefano20 Pasquale
        Martedì 25 Settembre 2018, alle ore 01:51
        La ringrazio. Visto che anche un altro utente mi ha risposto come lei (vedi qui sopra), appellandosi alla presunta serietà dell'artigiano che eseguirà la posa delle mie piastrelle, vi domando: sono riuscito a capire che il posatore ha in programma di effettuare la completa posa del pavimento, DOPODICHÉ eseguirà un taglio in corrispondenza di ciascuna porta e inserirà un giunto a "T" (larghezza 2cm e spessore sopra-piastrella circa 3mm nel punto più alto, in quanto il giunto presenta una sezione "a fungo"); è una procedura corretta? Il risultato è orribile (visto oggi in cantiere, in altri appartamenti simili al mio).Vi ringrazio,Stefano
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Stefano20
          Mercoledì 26 Settembre 2018, alle ore 08:25
          Sulla posa unica nell'ambiente grande di 26mq., penserei anche ad una soluzione diversa. Sul taglio di  larghezza 20 mm. sì potrebbe anche ridurre a 10/12 mm. con soluzioni alternative alla sezione "a fungo". In commercio esistono in plastica, ottone, listelli di marmo, ecc. posti in opera a pari livello della pavimentazione. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Tizimore
    Tizimore
    Sabato 12 Maggio 2018, alle ore 23:00
    In una terrazza  di 100 mq piastrellata con gres porcellanato, mattonelle cm 40x 20 e 20 x 20 e fughe di  3 millimetri  non sono stati fatti giunti di dilatazione perchè il pavimento posato d'inverno. da un lato è stato effettuato un varco  di metri 4 x 1  per uscita scala . Ora il costruttore vorrebbe rimediare facendo degli spacchi  lungitudinali con il rischio che mi intacca il nanoflex sottostante, e poi sigillerebbe con il silicone. Il direttore dei lavori sostiene che non c'è bisogno percho le mattonelle non sono grandi, le fughe di alcuni millimetri e per la presenza del varco.  Che consiglio mi date? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Tizimore
      Lunedì 14 Maggio 2018, alle ore 12:52
      La cosa giusta da fare è seguire il consiglio del Direttore dei Lavori. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Pasquale3
    Pasquale3
    Martedì 8 Maggio 2018, alle ore 13:56
    Vorrei se e' possibile informazioni per quanto rigurda la posa in opera di un pavimento con piastrelle in terra cotto messo ad opera d'arte senza aver messo un solo giunto di frazionamento.
    Pertanto vorrei sapere se e' obbligatorio mettere questi giunti di frazionamento in un terrazzo esterno di copertura di circa 90/100 mq.In quanto sto in causa con la ditta che mi ha fatto i lavori.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Pasquale3
      Mercoledì 9 Maggio 2018, alle ore 12:18
      I giunti di dilatazione non sono obbligatori. Si rendono consigliabili ed indicati per grandi superfici che superano i 40/50 mq. e servono ad evitare rotture e tagli della pavimentazione.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Agostino
    Agostino
    Martedì 25 Aprile 2017, alle ore 13:21
    Stavo cercando dei giunti a pavimento larghezza 2cm con alette circa 20 ml.
    rispondi al commento
  • Mauriziopallozzi
    Mauriziopallozzi
    Giovedì 29 Dicembre 2016, alle ore 13:34
    Buongiorno,  nella mia nuova casa vorrei installare l'impianto di riscaldamento a pavimento. La posa delle piastrelle sarà a spina di pesce. Tenendo conto che la stanza più grande misura circa 40 mq,  potrei avere dei problemi ad inserire i giunti di dilatazione vista la posa che ho scelto?  In particolare vorrei sapere se i giunti devono essere installati in linea,  soluzione che mi costringerebbe a spezzare il pavimento in due  parti intervallate dal giunto stesso. Grazie in anticipo.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Mauriziopallozzi
      Martedì 3 Gennaio 2017, alle ore 09:12
      Sul tipo di posa che ha scelto non ha nessun problema. I guinti possono avere diversi disegni e non essere vincolati in un solo verso. Lo scopo principale è di "spezzare" le grandi superfici. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Mauriziopallozzi
        Mauriziopallozzi Pasquale
        Martedì 3 Gennaio 2017, alle ore 09:49
        La ringrazio molto per la sua risposta,  é stata molto utile. Cordiali saluti, Maurizio. 
        rispondi al commento
        • Previatoantonio
          Previatoantonio Mauriziopallozzi
          Mercoledì 15 Marzo 2017, alle ore 13:16
          Colgo l'occasione, per consigliare una analisi termografica preventiva sul solaio di calpestio sopratutto in presenza di parquet. 
          rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Giunti di dilatazione per pavimenti che potrebbero interessarti
Giunti di dilatazione per pavimenti in legno: quale tipologia scegliere?

Giunti di dilatazione per pavimenti in legno: quale tipologia scegliere?

Pavimenti e rivestimenti - I pavimenti in legno sono tanto belli quanto delicati, ecco perchè è importante prevedere dei giunti tecnici di dilatazione, così da salvaguardare la loro durata
Giunti che rispettano l'estetica

Giunti che rispettano l'estetica

Progettazione - Tipologie di vari tipi di giunti tecnici che garantiscono efficienza ed estetica.
Giunto strutturale

Giunto strutturale

Soluzioni progettuali - Il giunto strutturale nelle moderne costruzioni è diventato un elemento di fondamentale importanza e viene opportunamente calcolato in base alle diverse esigenze.

Pavimenti per esterno antigelo

Pavimenti e rivestimenti - Non tutti i pavimenti per esterno sono antigelo, solo alcuni godono di questa proprietà che dipende sicuramente dalla natura del materiale ma anche dalla sua posa.

Saldatura Forte

Fai da te - Tra le varie attività che il fai da te potrebbe indurci a realizzare ci sono le saldature, sono innumerevoli le modalità e tecniche di saldature dei metalli.

Movimenti delle costruzioni

Progettazione - Tutti gli edifici sono soggetti ad un serie di movimenti normalmente impercettibili e sono progettati in maniera tale che essi non li rendano staticamente instabili.

Installazione Pannelli Radianti

Impianti di riscaldamento - L'installazione dei pannelli radianti si è diffusa rapidamente negli ultimi anni, vediamo alcune considerazioni necessarie per la corretta posa in opera.

Perchè si solleva il pavimento? Cause e soluzioni

Pavimenti e rivestimenti - Se si lesiona o si solleva il pavimento in un ambiente, individuate le cause, la scelta più difficile è sicuramente procedere con intervento puntuale o diffuso.

Tipi e applicazione di sigillante acrilico verniciabile

Materiali edili - I sigillanti acrilici verniciabili riempiono fessure e giunti su superfici orizzontali e verticali; la possibilità di verniciarli rende l'intervento quasi invisibile.
REGISTRATI COME UTENTE
295.444 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Giunti Schluter-DILEX
    Giunti schluter-dilex...
    5.07
  • Giunti di dilatazione con resine idroespansive Milano e dintorni
    Giunti di dilatazione con resine...
    250.00
  • Wavin raccordi gomito tee giunto polipropilene a
    Wavin raccordi gomito tee giunto...
    11.00
  • Pavimenti in resina
    Pavimenti in resina...
    75.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.