• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Tutto pronto per la seconda giornata mondiale dell'Organizzazione

Il 20 maggio si celebra la seconda edizione del World Organizing Day per promuovere il valore organizzativo anche in ambito domestico. Ecco tutti i dettagli.
Pubblicato il

Al via la seconda giornata mondiale dell'Organizzazione


Il 20 maggio si celebra la seconda giornata mondiale dell'Organizzazione (World Organizing Day).

La manifestazione, promossa da IFPOA (International Federation of Professional Organizing Associations), è nata con l'obiettivo di sensibilizzare sull'importanza organizzativa anche in ambito domestico.

L'Italia sarà presente con gli associati di APOI (Associazione Professional Organizers Italia) che, riuniti per zone e regioni, daranno vita a incontri ed eventi sul tema dell'organizzazione in differenti campi.

Tra gli altri paesi partecipanti: Brasile, Spagna, Cina, Corea, Giappone, Canada, Stati Uniti e Paesi Bassi. Da quest'anno sono entrate a far parte del gruppo delle tredici associazioni affiliate all'IFPOA pure Finlandia e Francia; tra i paesi in lista, invece, Russia e Nigeria.

Un'iniziativa che unisce a varie latitudini e che rappresenta l'occasione per far conoscere più da vicino la figura del professional organizer, esperto che affianca adulti e bambini a migliorare le competenze organizzative personali.

Seconda giornata mondiale Organizzazione
Se gli interventi nella sfera domestica sono ormai consolidati (aiuto per il cambio di stagione, per le diverse fasi del trasloco, per riorganizzare cantine e garage), negli ultimi due anni, complice il lavoro da remoto e i cambiamenti che ha portato nella gestione di vita privata e lavorativa, i professional organizers specializzati in questo settore hanno sempre più richieste, insieme a rami più di nicchia come la gestione post lutto o quella dello studio per bambini e ragazzi, spiega Irene Novello, vicepresidente APOI – WOD.

Le persone vivono la casa in modo soggettivo, spesso sovraccaricando e non sfruttando appieno le potenzialità degli ambienti. Garage, cantine e soffitte, da spazi alleati nell'organizzazione casalinga, si trasformano in complici della sua disorganizzazione.

È importante valorizzare non solo gli spazi ma anche il loro contenuto di cui tante volte si perde il controllo e la memoria, continua l'esperta.

Essere organizzati ha un impatto evidente sulla quotidianità e produce benefici nella vita di ognuno, dentro e fuori casa.

Voi quanto lo siete?

riproduzione riservata
Giornata mondiale dell'organizzazione 2023
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti