• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

La cura del giardino in ottica smart, con la domotica

Cosa possiamo fare con la domotica per curare il nostro spazio verde, cosa sapere prima di ricorrere all'acquisto di un impianto e opzioni collegate
Pubblicato il / Aggiornato il

La domotica in giardino


Conosciamo la domotica per via delle funzionalità apportate nell'ambiente casa.

In realtà essa è molto d'aiuto anche per la tenuta e la cura del giardino. In particolare, laddove si desideri una tenuta davvero ottimale, senza rischi di inesattezze o dimenticanze, la domotica è la soluzione ideale.

I suoi vantaggi sono quindi innegabili sia nella cura dell'orto che in quella del verde floreale. Sono diverse le mansioni automatizzate per il tramite della disciplina, e che hanno a oggetto questi ambiti.
In pratica, ci si avvarrà di tutta una serie di dispositivi, volti a garantire una vera e propria automazione gestionale del giardino.
Le conseguenze consistono nell'ottimizzazione di energia impiegata, ma anche di risparmio di energie fisiche, così che ogni tipo di pianta possa ricevere il trattamento a sé congeniale.

Il medesimo andrà, chiaramente, preventivamente impostato.

Quello dell'impostazione per coltura, ovvero la pianificazione del sistema automatizzato non è però un aspetto da trascurare, e attraverso lo stesso si realizzerà la riuscita oppure il fallimento della tenuta del verde con questo mezzo.


Cosa sapere prima di ricorrere alla domotica per il giardino


In definitiva, il ricorso alla domotica può essere sì molto allettante, ma è anche vero che bisogna considerare una certa complessità, specie per chi non è pratico.
La necessità è quella di addentrarsi nella materia, così da provvedere a tutti gli accorgimenti del caso.

Vediamo come avvalerci della domotica per un giardino Vediamo come avvalerci della domotica per un giardino

In questo modo non avrete davvero problemi nel corso della vostra gestione di orto o giardino attraverso la domotica. Per cominciare, sarebbe opportuno fare una prima classificazione dei dispositivi acquistabili, e le finalità che essi realizzano.

Ogni acquisto in tema dovrà essere effettuato a partire dalla vastità dell'area di cui occuparsi, dal numero di coltivazioni presenti, dalle fonti d'acqua a disposizione, la quantità d'energia utilizzabile. Inoltre, si consideri altresì la propria disponibilità di spesa.

Concentrandosi sulle proprie esigenze, si effettuerà un acquisto ponderato, non andando oltre il necessario. È fondamentale infatti definire anticipatamente le funzioni che si desidera automatizzare.


Cosa si può fare con la domotica in giardino


Prefiggiamoci dunque quelle che sono le finalità da raggiungere.

Qual è il vostro obiettivo?

Laddove si tratti di relax, un'illuminazione gestita dalla domotica è l'ideale.

Si creeranno degli angoli suggestivi, così come si abbelliranno, tramite una particolare illuminazione, vialetti del giardino, aiuole, ecc.

La domotica per illuminare e creare angoli suggestivi in giardino La domotica per illuminare e creare angoli suggestivi in giardino

Ad essa si potrebbe affiancare la finalità di sicurezza, con l'apposizione di telecamere di sorveglianza gestite dal sistema di domotica. Un aspetto poi di notevole importanza, davvero essenziale, è la gestione idrica attraverso l'impianto automatizzato.

Si favorirà la giusta alimentazione delle piante e la loro crescita, a fronte di un consumo d'acqua proporzionato e non eccedente a tali finalità.
Si possono poi anche gestire fontane e piccoli laghetti, dall'effetto estetico d'impatto per il giardino.

La gestione idrica: tipologie


Un sistema di gestione idrico regolato dalla domotica, nel suo modello più avanzato comprende, più che una funzione automatica impostabile, dei sensori per rilevare l'umidità del terreno.

Esistono diverse funzioni di domotica per l'irrigazione automatica Esistono diverse funzioni di domotica per l'irrigazione automatica

In questo modo, nel momenti in cui il livello d'umidità scende rispetto a quello previsto per il benessere della tipologia di pianta, l'impianto d'irrigazione viene attivato.

Vi sono poi i modelli che rilevano le condizioni meteorologiche e si regolano in base a esse per l'innaffiatura. Vi sono infine dei sistemi di domotica con i quali semplicemente impostare gli orari per l'irrigazione automatica.


Monitoraggio dei parametri del terreno con la domotica


Entrando maggiormente nel dettaglio, la domotica arriva a rivestire altre funzioni, riguardanti determinati lavoretti per lo spazio verde.

Abbiamo già operato riferimento ai sensori per la rilevazione dello stato d'umidità.
Ci sono impianti dotati di sensori ancora più avanzati, i quali rilevano lo status complessivo dei parametri del terreno.

Vi sono impianti con sensori per rilevare lo stato del terreno, in relazione alla pianta Vi sono impianti con sensori per rilevare lo stato del terreno, in relazione alla pianta

Gli impianti in questione hanno in memoria i parametri di terreno, adatti alla specifica pianta, e attraverso i sensori ne monitorano lo stato.

Il sistema segnalerà all'utente quanto riscontrato a proposito del terreno e può anche far entrare automaticamente in funzione l'irrigazione, laddove manchi semplicemente acqua.

Riscontra e segnala anche la mancanza di altri nutrienti fondamentali.

In determinati casi, il terreno avrà bisogno, per ospitare quella data specie di vegetali, di un determinato concime per rivelarsi abbastanza fertile.
Dunque l'utente ne prende atto e pone in essere i provvedimenti per il benessere delle piante.


Il rapporto tra domotica e robotica da giardino


Un sistema di domotica può regolare anche l'azione di robot da giardino, ognuno con un proprio compito. Avere un'intera schiera di robot da giardino a disposizione può rivelarsi dispendioso, ma c'è una categoria di robot da giardino che è acquistata piuttosto frequentemente.

Un robot tagliaerba, collegato tramite wireless a sistema di domotica Un robot tagliaerba, collegato tramite wireless a sistema di domotica

Parliamo dei robot tagliaerba. Per un prato che dovrà essere curato in base a determinati parametri, gli stessi parametri saranno registrati nel sistema di domotica ed esso azionerà il robot che provvederà a tagliare l'erba fino alla lunghezza necessaria.

Lunghezza che può essere quella ottimale in relazione alla tipologia di prato, o quella impostata dall'utente. Anche se questi sono i più venduti, se state pensando di acquistare dei robot da giardino, con sistema domotico annesso, e qualora non abbiate grande disponibilità, potreste puntare sul modello che svolga l'incombenza per voi più scomoda.

Così abbiamo, a seguire, il robot in grado di pulire la griglia del barbecue, in seguito al suo utilizzo in giardino, o il robot che raccoglie adeguatamente le foglie secche per far respirare maggiormente il terreno.

Ancora, vi sono impianti di domotica con robot collegato in wireless per la pulizia (e altre operazioni di manutenzione) della piscina, il che vale per i più fortunati che si ritrovino con una piscina in giardino.


Controllo delle serre idroponiche con la domotica


Una modalità avanzata di fare del giardinaggio si avvale delle cosiddette serre idroponiche. Si tratta di un mezzo per coltivare determinate piante al di fuori del terreno. Il termine idroponica deriva da hidro e ponos, entrambi di origine greca, che significano rispettivamente acqua e lavoro.

La domotica aiuta molto nel gestire una serra idroponica La domotica aiuta molto nel gestire una serra idroponica

In pratica, è il modo di coltivare le piante attraverso l'acqua e il lavoro dell'uomo.
In una serra idroponica, al posto del terreno troviamo un substrato costituito da inerti del tipoargilla espansa, torba o perlite, fibra di cocco.

Sempre per compensare la mancanza di terreno, l'acqua usata per l'irrigazione è molto ricca di nutrienti. Il sistema può essere applicato anche a livello industriale, e sebbene introdotto negli anni '30, è tornato ora di moda per porre rimedio alla mancanza di spazi di terreno da coltivare.

Con un tale sistema, infatti, si possono coltivare molteplici piante in contemporanea, e senza avere terreno a disposizione. Cosa c'entra con la domotica?

Essa è arrivata anche qui, visto che ben si concilia con le esigenze delle serre idroponiche. Le stesse sono dotate, allo scopo di facilitare il lavoro, sempre più spesso di un sistema di domotica per gestire irrigazione e illuminazione.

Altre finalità delle serre idroponiche


Con tali serre si elimina del tutto l'uso di diserbanti chimici. ma anche di attrezzatura agricola, e in questo modo l'impianto di domotica può gestire, ove presente, la gran parte delle funzioni.



Anche sul piano dei consumi, la serra idroponica rivela la sua efficacia, ma ancor di più se gestita parzialmente dalla domotica. Si taglierà così il più possibile sia sul consumo d'acqua che su quello dell'elettricità.

riproduzione riservata
Giardino intelligente: curare il nostro verde con la domotica
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.843 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI