La gerbera, un fiore semplice e incantevole. I consigli per una corretta coltivazione

NEWS DI Giardinaggio21 Novembre 2018 ore 15:25
Se apprezzate le gerbere in vaso allora potete scegliere questa pianta robusta per portare colore e allegria su balconi e in giardino: la coltivazione è facile.

La gerbera: un fiore semplice e allegro


È proprio vero che la bellezza sta nelle cose più semplici e pure.
Parliamo di fiori, un omaggio che capita di ricevere in occasione di ricorrenze importanti, come compleanni, anniversari, promozioni, nuove inaugurazioni di case o attività.

Il fiore che ci interessa approfondire è davvero forse uno dei più semplici per la sua forma, che ricorda il tipico disegno di un fiore stilizzato realizzato dai bimbi più piccoli: la gerbera.


Gerbera gialla

Gerbera gialla

Gerbera gialla
Gerbera fucsia

Gerbera fucsia

Gerbera fucsia
Fiori gerbere

Fiori gerbere

Fiori gerbere
Significato gerbera

Significato gerbera

Significato gerbera
Gerbera rosa

Gerbera rosa

Gerbera rosa
Gerbera bianca

Gerbera bianca

Gerbera bianca

L'aspetto della gerbera è noto quasi a tutti, è un fiore dai petali perfettamente riconoscibili proprio perché la sua corolla è essenziale, fiori simili alle margherite, ma le sue dimensioni sono maggiori. Quando si pensa a un fiore allegro e colorato può venire in mente la gerbera.

Nel quotidiano sarà capitato di ricevere o regalare questo tipo di fiore, abbinato magari ad altri, in una composizione festosa di fiori in vaso recisi. Ma avremo modo di apprezzare la gerbera al punto da volerla coltivare in giardino , quindi non mancheranno consigli e informazioni utili per far crescere le gerbere in maniera sana.


Caratteristiche e significato della gerbera


La gerbera fiore ha origini lontane, risale infatti al Sud dell'Africa e all'Asia.
Le gerbere fanno parte della famiglia delle composite o asteracee come altri fiori tutti accumunati dall'avere corolle vistose sia per la forma e la quantità dei petali che per i colori sgargianti.

Tra le piante composite dai capolini variopinti che mettono subito allegria e buon umore troviamo oltre alla gerbera anche le margherite, come già detto molto somiglianti ma ne spiegheremo anche le differenze, i crisantemi, fiori per noi associati al culto dei morti ma in Oriente apprezzati e utilizzati come buon augurio e ancora i girasoli e le dalie. Ciascun fiore ovviamente si trova in molte varietà differenti. Le gerbere mostrano i loro bei colori con l'nizio della stagione mite, in primavera, e continuano a fiorire per tutta l'estate, se le condizioni meteo lo permettono, fino all'autunno.

Gerbera
Per evitare confusioni ricordiamo che le gerbere si distinguono e differiscono dalle margherite innanzitutto per dimensione. le margherite sono fiori di campo dallo stelo piccolo e corto e la corolla è ugualmente piccola, fatta di petali bianchi o al massimo con sfumature sui toni del rosa.
Le gerbere invece sono grandi, i loro petali sono leggermente più allungati rispetto a quelli delle margherite e anche più consistenti e carnosi. Inoltre le gerbere sono tra i fiori dalla corolla più variopinta: si trovano gerbere bianche, gerbere gialle, la gerbera rossa, ma anche la gerbera rosa e la gerbera fucsia.

Visto che parliamo di colori ricordiamoci che anche per questo fiore esiste una simbologia, legata proprio al suo colore. Sappiamo che regalare una rosa rossa significa amore e passione, mentre se preferiamo una rosa gialla il significato sarà invece gelosia, quella bianca è invece sinonimo di candore e purezza.

Gerbera cura
Chi regala gerbere deve scegliere con cura anche la variante cromatica perché ogni colore ha un suo significato. Andiamo a scoprire quelli più comuni. Gerbera significato: la gerbera arancione significa allegria, quella rossa successo mentre la rossa più intensa, quasi bordeaux, vuol dire buona volontà e tenacia, la gialla benessere e anche lusso, la gerbera rosa amore, ammirazione e quella viola rappresenta la timidezza.

Il fiore della gerbera ha anche una funzione depurativa dell'aria e quindi dell'ambente che la ospita. Come altre piane anche la gerbera ha la proprietà di saper assorbire sostanze inquinanti come benzene e tricloroetilene, restituendo un'aria più pura e sana, rilasciando umidità.


Coltivazione della gerbera pianta


Le gerbere, forse più note come fiore reciso, regalato e conservato in un vaso a bagno nell'acqua, possono anche essere coltivate senza troppa fatica.
Se volete coltivare una pianta di gerbere bisogna prestare attenzione alla posizione, all'esposizione al sole. Anche se coltivata nel migliore dei modi non c'è da spaventarsi se le gerbere smettono di fare fiori in inverno: questo è normale, ma se in buona salute riprenderanno a stupirci con la fioritura dalla primavera in poi.

Gerbera in vaso
La qualità di gerbera più diffusa è la gerbera Jamensonii detta margherita del Transvaal, regione dell'Africa da cui la pianta proviene. La si riconosce per una caratteristica che molto probabilmente vi avrà colpito al tatto, ossia la peluria sottile e folta sul fogliame. I suoi fiori possono essere semplici ma anche fiori doppi: in quest'ultimo caso l'aspetto del fiore che si erge su un lungo stelo robusto e carnoso è ancora più bello, visto il doppio giro concentrico di petali.

I colori di Jamensonii vanno dal bianco al rosa, passando per i toni più caldi del giallo e dell'arancione vivo. La pianta deve trovare collocazione in un punto ben areato e non direttamente esposto alla luce del sole e al calore e poi coperta in inverno. Scegliere le gerbere per il proprio spazio verde significa poter godere durante la bella stagione di una fioritura sgargiante.

Troppo caldo potrebbe danneggiare la bellezza delle foglie della pianta.
È da evitare anche il ristagno d'acqua in vaso, come per esempio per le orchidee, che deve restare piuttosto asciutto. il terriccio consigliabile da usare è quello drenante che eviterà aree dove l'acqua è stagnate.

Fiori simili alle mergherite: le gerbere
Attenzione anche alla frequenza dell'innaffiatura: queste non devono essere molte e nemmeno troppo ravvicinate, per far si che il terriccio assorba bene il liquido tra una volta e l'altra.
La gerbera è un fiore molto versatile perché lo si usa come reciso, ma la si può coltivare anche sia nella terra che in vaso. E' una pianta da esterni, adatta ad abbellire, decorare e colorare terrazzi, balconi e giardini, a patto che la sa esposizione non sia troppo diretta.

Molti scelgono di coltivare la gerbera, nome che sembrerebbe un omaggio a Traugott Gerber, amico del medico e botanico Linneo che si dedicò alle piante dandogli anche un nome, perché non richiede cure particolarmente impegnative, essendo una pianta piuttosto facile, robusta e durevole nel tempo. Pensate che le sue radici possono raggiungere anche il metro di lunghezza.


Consigli utili di coltivazione e manutenzione fai da te della gerbera


Trovata la giusta posizione, arieggiata ma non a diretto contatto con i raggi del sole che farebbero soffrire la pianta, non resta che tenere a mente un range di temperatura che la pianta tollera.

Per crescere e fiorire in salute la gerbera di giorno deve trovarsi al riparo dalla calura, inidicativamente non superare i 25° C al massimo, quindi trovatele una collocazione in semi ombra, mentre di notte la temperatura non dovrebbe scendere sotto i 5° C.

Quindi in pieno inverno, da fine autunno, per evitare abbassamenti repentini di temperatura e gelate della piante, riponetela in luogo riparato, come una serra, o avvolgetela in un telo.

Le radici e la terra devono mantenere una temperatura mite per puntare nuove foglie e, al momento giusto, i fiori. È importante preservare la pianta da correnti d'aria.
L'irrigazione può diminuire alla fine della stagione della fioritura. Il travaso della pianta in un altro vaso, quando necessario per la sua crescita, va fatto rigorosamente in primavera.

Gerbera fiore
Come per molte piante fiorite ornamentali è buona norma non trascurare la concimazione che deve avvenire con fertilizzante di tipo liquido ricco di fosforo e potassio che ne potenziano la fioritura. Questa dev'essere al contrario molto frequente, in primavera e in estate, durante la stagione della fioritura, la pianta e il suo terreno andrebbero concimate ogni 15/20 giorni.

Come dicevamo, la gerbera non richiede attenzioni particolari, infatti, non si rende necessaria nemmeno la potatura, operazione delicata che va fatta nel modo corretto per non rovinare la pianta ma per rinforzarla. Basta aver cura di eliminare dalla pianta fiori e foglie secche.

riproduzione riservata
Articolo: Gerbera: coltivazione e cure
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Gerbera: coltivazione e cure: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Gerbera: coltivazione e cure che potrebbero interessarti
Gerbera in terra e in vaso

Gerbera in terra e in vaso

Piante - Ottima per i bouquet estivi anche da sposa, la gerbera è una pianta rustica di facile coltivazione sia in piena terra che in vaso, da tenere in clima mite e riparato.
Piante che purificano gli ambienti

Piante che purificano gli ambienti

Arredamento - Sapevate che alcune piante da interni contengono degli enzimi che contribuiscono a neutralizzare le sostanze organiche volatili presenti in ambiente? Ecco le più note.
Piante antismog

Piante antismog

Giardino - Vivere in ambienti verdi e respirare aria piu' sana, grazie ad alcune specie in grado di assorbire molti inquinanti atmosferici.

Piante antinquinanti

Giardino - Alcune specie di piante hanno proprietà antinquinanti, ovvero sono in grado di assorbire bioemissioni, smog ed elettrosmog presenti in casa.

Piante disinquinanti

Fai da te - Le piante disinquinanti sono in grado di purificare l'aria in casa, assorbendo e neutralizzando molte sostanze inquinanti nocive per il nostro organismo.

Il verde che depura

Arredamento - L'impiego di piante particolari per combattere l'inquinamento.

Piante che risolvono l'inquinamento indoor

Giardinaggio - L'inquinamento indoor è un problema silente presente nelle nostre case ed è oramai all'ordine del giorno. Ecco come ridurre questo fenomeno in modo naturale.

Maggiore comfort in casa con piante ornamentali

Piante - La piacevolezza e bellezza delle piante ornamentali contribuisce spesso a rendere più vivibile e confortevole la vita casalinga donandole colore e vivacità

Vaso automatizzato

Giardino - Il giardinaggio non è una passione semplice a cui dedicarsi: non solo occorrono tempo e pazienza per curare come si deve le piante ma, a volte, bisogna
REGISTRATI COME UTENTE
296.496 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tagete alta doppia in miscuglio
    Tagete alta doppia in miscuglio...
    2.09
  • Astro principessa doppio in miscuglio
    Astro principessa doppio in...
    2.09
  • Nutrione fertilizzante liquido 1 lt
    Nutrione fertilizzante liquido 1 lt...
    10.92
  • Acimax valagro ml 500
    Acimax valagro ml 500...
    9.88
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.