I rivestimenti in pietra: le diverse geometrie di posa e lavorazioni di bordo

NEWS DI Pavimenti e rivestimenti16 Settembre 2015 ore 00:46
Lo studio dell'esatta geometria di posa e dell'adeguata lavorazione di bordo pietra potenzia notevolmente la bellezza e resistenza di un rivestimento lapideo.

Rivestire un muro di pietra


Disegno di un elemento lapideoLa scelta di rivestire un muro con l’utilizzo della pietra comporta non solo individuare il litotipo che soddisfa i gusti personali ma soprattutto preferire il materiale adatto alla tipologia di muro eretto e resistente alle condizioni climatiche del luogo in cui la pietra è inserita.

Il confronto tra le varie pietre ornamentali disponibili è importante per individuare quella che rappresenta meglio il significato attribuito all’opera in costruzione; rilevante è anche la scelta del formato, delle dimensioni degli elementi e della loro geometria di posa che caratterizza l’estetica della facciata e conferisce alta resistenza al pacchetto murario strutturale.

I modi di accostare gli elementi per creare una trama muraria sono parecchi e di seguito si riporta, tramite alcuni schizzi, una serie di possibili soluzioni riguardanti per lo più rivestimenti esterni, giacché l’uso interno della pietra è meno comune e meno soggetta alle sollecitazioni di varia natura ed entità.


Le diverse geometrie di posa dei rivestimenti


Nelle immagini sottostanti si visualizzano le soluzioni geometriche di posa più ricorrenti.

Disegno di alcune geometrie di posa
1. Giunti orizzontali e verticali allineati e bisellatiGli elementi in pietra, caratterizzati da una particolare lavorazione di bordo, detta bisellatura, sono disposti a formare dei giunti, spazi sottili tra una pietra e l’altra, formanti linee continue e parallele sia in orizzontale sia in verticale.

2. Giunti orizzontali e verticali sfalsati e bisellatiGli elementi bisellati in pietra inquadrano dei giunti non allineati.

3. Visibilità ai ricorsi orizzontaliLe pietre, disposte una di fianco all’altra creando dei filari che inquadrano ed evidenziano solo i giunti orizzontali, hanno il limbello di testa.

4. Visibilità ai ricorsi orizzontali e verticali Le pietre, disposte in modo tale da inquadrare ed evidenziare i giunti sia orizzontalmente sia verticalmente, presentano limbelli di testa e di costa.

Disegno di alcune geometrie di posa
5. Elementi rettangolari di varia dimensione, con lati refilati a sega e fasce lisceLe pietre hanno una distribuzione né regolare né lineare bensì una composizione multi direzionata; inoltre le facce anteriore e posteriore sono tagliate a sega mentre quelle laterali rese lisce.

6. Elementi rettangolari di varia dimensione, con lati refilati e fasce a spacco o bocciardateLe pietre hanno ciascuna un orientamento differente e presentano le facce anteriori e posteriori tagliate in modo liscio mentre quelle laterali a spacco o bocciardate. La bocciardatura è una lavorazione particolare dei materiali lapidei che crea una superficie leggermente increspata e riporta il materiale all’aspetto naturale.

7. Elementi disposti a opus incertum e con lati tranciatiLe pietre sono tagliate in modo informe e accostate tra loro.

8. Elementi disposti a cortina nella connessione d’angolo verticaleLe pietre sono poste in senso alternato nell’angolo e pertanto si preferiscono spessori maggiori.

Una volta analizzate le varie combinazioni, scelto la geometria di posa adeguata a soddisfare le necessità estetiche e funzionali desiderate, bisogna soffermarsi anche sulla lavorazione di bordo da adottare per i vari elementi costituenti il rivestimento lapideo.


Le diverse lavorazioni di bordo degli elementi lapidei


Le lavorazioni di bordo riguardano il perimetro degli elementi e hanno il fine di valorizzare ed evidenziare i giunti, le connessioni sia verticali sia orizzontali, di piano e d’angolo.

A seguire sono illustrate le lavorazioni di bordo riguardanti le connessioni sul piano verticale.

Disegno di alcune lavorazioni di bordo
1. Limbellatura con giunto centrale in vistaLa pietra subisce una sezione rettangolare che crea una specie di battente variabile dai 10 ai 20 mm; la sezione in questo caso è realizzata di costa ma deve essere eseguita sulla testa dell’elemento per valorizzare il ricorso orizzontale oppure sulla testa e sulla costa per evidenziare l’intero elemento mediante una lavorazione, eseguita in laboratorio, abbastanza dispendiosa.

2. Limbellatura con giunto laterale nascostoLa pietra subisce una sezione rettangolare che crea una specie di battente variabile dai dieci ai 20 mm; la sezione in questo caso è realizzata di costa benché il giunto laterale sia mascherato e non sia a vista come nel caso precedente

3. BisellaturaGli elementi lapidei subiscono dei tagli obliqui, delle smussature perimetrali di 8÷2 mm; questa lavorazione è meno onerosa della precedente giacché è eseguita con il frullino direttamente sul posto di lavoro quando le superfici non sono lucidate.

4. Arrotondamento dei cigliGli spigoli vivi delle pietre sono arrotondati mediante una lavorazione semplice e poco onerosa poiché è possibile eseguirla a mano, direttamente sul posto nel caso in cui le superfici non sono lucidate.

In merito alle connessioni d’angolo verticali sono riportate, nell’immagine sottostante, alcune soluzioni.

Disegno di alcune lavorazioni di bordo d' angolo
Le varianti sono formate da uno spigolo dritto con presa di costa (A), uno spigolo smussato con presa di costa (B), a battuta con limbello e con mezza presa di costa (C), a finto limbello senza presa di costa (D), a mitria o quartobuono nel caso di rivestimenti interni (E), a mitria con limbello (F), con spigolo smussato e limbello laterale (H), a becco di civetta o di uccello (H).

A conclusione si può dire che la scelta è alquanto ardua per la mole di sistemi e tecniche possibili da adottare, pertanto è importante prestare attenzione a vagliare l’esatta posa in opera degli elementi e l’adeguata lavorazione di bordo per conferire al rivestimento armonia visiva e robustezza strutturale.

riproduzione riservata
Articolo: Geometrie di posa dei rivestimenti in pietra e lavorazioni di bordo
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 7 voti.

Geometrie di posa dei rivestimenti in pietra e lavorazioni di bordo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Geometrie di posa dei rivestimenti in pietra e lavorazioni di bordo che potrebbero interessarti
Design lapideo

Design lapideo

Bagno - Up Group presente al Salone Internazionale del Bagno con le novità 2008
Rivestimenti a correre

Rivestimenti a correre

Ristrutturazione - Uno schema di posa dei rivestimenti vivace e poco usato che può essere attuato utilizzando i prodotti ceramici esistenti o lastre di pietra dal taglio standard.
Rivestire una scala

Rivestire una scala

Ristrutturazione - I costi dei materiali e delle maestranze specializzate rendono onerosa la spesa per rivestire una scala: vediamo come operare in economia ed estetica.

Marmo artificiale

Pavimenti e rivestimenti - Nella decorazione interna di chiese e palazzi signorili era diffuso un particolare tipo di intonaco molto liscio trattato a imitazione delle tipiche venature del marmo.

Piastrelle e posa in opera per rivestimenti di piscine

Spazio esterno - Realizzare le pareti di una piscina è un'operazione precisa e molto scrupolosa in tutte le sue fasi: dalla scelta della piastrella alle verifiche dopo la posa.

Ristrutturare con rivestimenti maxi formati

Pavimenti e rivestimenti - Ceramica, marmo e legno in formato XL: ricorrere alle grandi dimensioni è la soluzione ottimale per dare uniformità visiva e progettuale agli ambienti.

Recupero di elementi lapidei

Ristrutturazione - Uno dei sistemi, per intervenire su superfici lapidee in stato di degrado, potrebbe riguardare la sostituzione di ogni singolo elemento gravemente danneggiato.

Scegliere un rivestimento

Progettazione - Pavimenti sopraelevati

Linoleum moderno

Progettazione - La nuova lavorazione del linoleum a servizio dei progettisti.
REGISTRATI COME UTENTE
295.616 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Posa pavimento e rivestimento cucina Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
  • Posa rivestimenti Prato e provincia
    Posa rivestimenti prato e provincia...
    25.00
  • Posa in opera di rivestimento bagni e cucine Roma
    Posa in opera di rivestimento...
    35.00
  • Posa pavimento e rivestimento bagno Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.