Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Genere Ipomea

Le piante denominate Ipomea, più comunemente note col nome di Campanelle in virtù della forma dei loro fiori, sono tra le preferite nei giardini per i loro colori
24 Gennaio 2012 ore 11:09 - NEWS Giardino
pianta ipomea , fiori rossi , campanelle

Le piante del genere Ipomea, spesso denominate col nome comune di Campanelle, sono caratteristiche per i loro fiori solitari e vistosi dalle varie tonalità di colore. Provengono dalle zone tropicali dell'America, sono piante rampicanti che tendono ad arrampicarsi su sostegni attraverso i viticci e non vanno confuse con il convolvolo. In Europa se ne individuano circa cinque specie, delle quattrocento presenti in natura.

Ipomea ViolaLe foglie delle Ipomee possono essere cuoriformi, ovali, oblunghe, lisce o dentate; i fiori hanno il tipico aspetto di un imbuto e sono molto appariscenti, i colori variano dal bianco al giallo, al viola, al blu, e la fioritura avviene per periodi lunghi, ed anche per questo motivo sono piante molto adatte ad adornare terrazzi e giardini.

Tra le specie più apprezzate ci sono: l'Ipomea tricolor, dai bei fiori bianchi che sfumano nel rosso ed il risvolto del petalo di colore blu; l'Ipomea stans, che assume forma di cespuglio e produce fioriture nel periodo tra Estate ed Autunno, con fiori dai colori rosa o porpora, ed è adatta ai climi caldi.


Piante Ipomea in Italia



In Italia abbiamo una specie in pericolo di estinzione, presente oggi solo in Sicilia: si tratta di una specie scoperta nel 1599 da un naturalista napoletano, Ferrante Imperati, che individuò sul litorale napoletano, in prossimità di Bagnoli, una pianta a cui diede il nome di Convolvulus sinuatus, la quale alcuni secoli dopo fu individuata anche sull'Isola di Ischia.

L'Ipomea imperati è una pianta che si riconosce in natura per il lungo fusto strisciante, che può arrivare anche alla lunghezza di quattro metri. È una pianta molto gradevole per le sue abbondanti e vistose fioriture che avvengono da Giugno ad Ottobre e brilla per la presenza, sui fusti, di foglie succulente lunghe circa quattro centimetri.

Le foglie hanno la caratteristica di presentare dei lobi in prossimità della base, ed i fiori sono solitari, di colore bianco con la parte centrale gialla e possono raggiungere la lunghezza di cinque centimetri; i semi, infine, sono ricoperti da una lanugine giallastra.

IpomeaQuesta specie vegeta sulle sabbie dei litorali e non è da confondere con il convolvolo marino, che è presente d'Inverno sui litorali di tutto il mondo. L'Ipomea imperati, infatti, nel periodo di riposo invernale presenta foglie non del tutto sviluppate che assumono una forma rotondeggiante. Nei luoghi dove queste piante nascono spontaneamente, le radici vengono utilizzate per le sostanze purgative che contengono: esemplari si trovano in America e a Cipro allo stato selvatico.

Le Ipomee prediligono una posizione in pieno sole ma riparata dal vento ed è sufficiente interrarle in un terreno normale da giardino; la fioritura può essere estiva o autunnale, e bisogna ricordare che, per le piante in vaso, le innaffiature devono essere effettuate in maniera costante, evitando ristagni d'acqua. Per le Ipomee in giardino le innaffiature saranno abbondanti nel periodo vegetativo, facendo attenzione a far asciugare il terreno, e molto diradate nel periodo di riposo invernale.

riproduzione riservata
Articolo: Genere Ipomea
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 2 voti.

Genere Ipomea: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.075 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Genere Ipomea che potrebbero interessarti


Consigli per la cura di piante rampicanti fiorite e sempreverdi

Giardinaggio - Le piante rampicanti sono esemplari sempreverdi o fioriti, molto apprezzati per l'estetica, la crescita rapida e la capacità di rivestire muri o le staccionate.

Euphorbia

Giardino - Le Euforbiacee sono piante da fiore che comprendono numerosissime specie, circa 6000. Se il fusto viene inciso, queste piante producono una sorta di lattice velenoso.

Hosta

Giardino - Una pianta perenne, versatile e particolarmente decorativa, regina dell'ombra, sia in giardino che in appartamento.

Piantare il mughetto, convallaria Majalis

Piante - Il mughetto è un'erbacea molto diffusa anche allo stato selvatico, amante del sottobosco e con fioritura a piccole campanule, particolarmente profumata.

Mammillarie

Giardino - Le Mammillarie sono le piu' numerose tra le piante grasse cactacee e sono molto ricercate perchè sono caratterizzate da abbondanti e frequenti fioriture.

Consigli per la coltivazione della Crocosmia

Piante - La crocosmia è una pianta annuale e perenne fiorita che può essere coltivata in giardino come in vaso: scopriamo tempi e consigli per vederla nel suo splendore.

Oscilla, macchine inutili e oggetti sospesi

Complementi d'arredo - Esistono numerosi oggetti (macchine inutili, mobiles, campanelle a vento...)da appendere internamente o esternamente per decorare case, giardini e terrazzi.

Anthurium, Frecce di Cupido

Giardino - L'Anthurium è una pianta erbacea singolare per l'aspetto delle sue infiorescenze, il suo nome deriva dal greco: ànthos significa fiore mentre ourà indica la coda

Batata, la patata dolce

Giardino - Perenne rampicante, l'Ipomea Batatas, conosciuta con il nome di Batata, ha fiori scenografici e tuberi dal sapore dolce simile alla zucca.