Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Irrigare le piante in modo semplice con il gel idroretentore

NEWS Irrigazione giardino14 Settembre 2020 ore 17:08
I cristalli di acquagel sono la soluzione ideale per l'irrigazione delle piante in caso di lunghi periodi di assenza, bastano poichi granelli e il gioco è fatto

Come innaffiare le piante durante le vacanze o nei periodi di assenza


I prodotti idroretentori sono degli elementi che vengono adoperati nel mondo del giardinaggio e hanno la funzione di assorbire un grosso quantitativo di acqua trattenendola al fine di rilasciarla poi in modo costante nel tempo alle piante.

Irrigazione piante

Caratteristiche del gel idroretentore


Generalmente i gel idroretentori si presentano sottoforma di acqua gel in granuli o di palline gel per piante, che appunto rilasciano una dose d'acqua in modo controllato alle piante, solitamente messe a dimora in vaso. Il gel si rigonfia a un nuovo contatto con l'acqua e rimane attivo nella maggior parte dei casi, nella sua funzione di assorbimento e rilascio, per almeno 3 anni.



Vi sono gel da utilizzare come puro elemento decorativo, ad esempio per realizzare composizioni artistiche, anche nel campo dell'idrocoltura.
E ancora, gel a cessione controllata, da sistemare nei vasi, anche al posto dell'acqua stessa. In alcuni casi questi metodi per ottenere acqua a cessione controllata vengono miscelati al terriccio per diminuire ulteriormente la necessità delle innaffiature.


Modalità d'uso del gel idroretentore


I gel idroretentori sono facili da usare: per le piante già invasate sarà necessario eseguire dei fori all'interno del terriccio, che dovranno essere riempiti in parte con i granuli di gel idroretentore e in parte con il terriccio; successivamente si potrà procedere con l' irrigazione .



In questo modo i granuli posti al di sotto del terreno a contatto con l'acqua subiranno un aumento di volume garantendo un quindi rilascio graduale nel tempo dell'acqua.

Esistono anche delle tipologie di gel idroretentore a scopo decorativo, come quelli acquistabili sul sito di Fiorissima Italiana che di solito vengono adoperate all'interno di contenitori trasparenti, nell'ambito dell'idrocoltura.

Gel idroretentore colorato di Fiorissima
In questo caso, si potranno sistemare un po' di granuli sul fondo del recipiente prescelto, aggiungendo progressivamente l'acqua. Quando il mix avrà raggiunto la consistenza di un gel solido, sarà possibile procedere alla sistemazione delle radici.

In alternativa, per ottenere l'effetto colorato, si possono aggiungere tinte alimentari all'acqua di assorbimento iniziale, in modo da ottenere palline gelificate colorate, anche in modo diverso.


Tipologie di gel idroretentore in commercio


In commercio ne esistono diversi tipi; uno di questi è MicroNative Idroretentore, che proprio per la sua capacità assorbente riesce a trattenere l’acqua (di irrigazione, piovana, capillare e l’umidità presente nell’aria) e gli elementi nutritivi presenti in essa, mettendoli a disposizione delle piante nel tempo. Questo comporta una serie di vantaggi tra cui la riduzione del consumo di acqua e una regolazione del fabbisogno idrico delle piante in modo autonomo, garantendo un'autonomia di circa 30 gg dalla data dell'ultima irrigazione.
Micro Native IdroretentoreI suoi impieghi sono molteplici: può essere adoperato nelle fioriere e nei vasi mescolato al terriccio oppure distribuito sul letto di semina di tappeti erbosi.

MicroNative Idroretentore è un prodotto ecologico ancor più performante rispetto a prodotti naturali o altri prodotti simili, legati a processi di produzione obsoleti.

Un altro prodotto molto diffuso è Aqua Gel, di Mondo Verde: un composto costituito per il 97% da acqua che viene gelificata attraverso un processo di miscelazione e catalizzazione di un derivato cellulosico. Inserendo il prodotto nel vaso, i microrganismi presenti nel terriccio della pianta disgregano le molecole di Aqua Gel, trasformandole nuovamente in acqua che viene assorbita dalle radici della pianta. Questo processo viene ripetuto in modo costante fino d un massimo di 30 giorni.

Gel idroretentore per piante in vaso di Mondo Verde
La confezione da 400 ml è sufficiente per un vaso fino a 20 cm di diametro; per vasi più grandi usare due o più confezioni. Ma il prodotto può essere adoperato anche a pezzi in caso di utilizzo in piante di dimensioni più piccole. È ideale per tutte le piante in vaso, in appartamenti, uffici, locali pubblici, case di villeggiatura etc. Si usa tutto l’anno.

ECOIDROGEL® è un altro prodotto molto utilizzato per l'irrigazione di piante in vaso, è disponibile in diversi formati e migliora la capacità di ritenzione idrica, la bilancia di aerazione e la struttura dei terreni, substrati e terricci.

ECOIDROGEL®
Anche su AMAZON è possibile trovare tantissime tipologie di questi gel, tra i quali: Hozelock Gel idroretentore per piante, 250 ml utile per l'intera stagione , oppure Aqua Flù e Aqua Stop.
Il primo, consente il processo di umidificazione delle radici della pianta in vaso, in maniera costante, per 20-30 giorni e può essere usato in tutti i periodi dell'anno, senza problemi di temperatura.

Acqua Stop, invece, si presenta nelle cosiddette perle d'acqua, ovvero polimeri idrofili di sintesi. Queste perle hanno la capacità di assorbire acqua e rilasciarla nel tempo in maniera graduale, aumentando l'autonomia idrica delle nostre piante anche fino a 2-3 settimane.

Anche Aqua Powder è uno speciale idroretentore in grado di immagazzinare acqua pari a 400-450 volte il suo peso iniziale, e di restituirne in modo graduale il 96-98%.

Questo prodotto può esser miscelato direttamente a terricci e torba e utilizzandolo come riserva d'acqua per prati e piante. Applicato in maniera corretta è in grado di ridurre i cicli di annaffiatura anche di 3-4 volte, rispetto agli standard.

Inoltre, ha anche una preziosa funzione di assorbimento di tutte le soluzioni fertilizzanti, fungicide, batteriche, o qualsiasi altro elemento chimico aggiunto all'acqua, evitando così anche che queste sostanze penetrino nel terreno disperdendosi in profondità e arrecando danni all'ambiente.

Aqua Powder, posizionato alla giusta profondità, facilita anche la presa e lo sviluppo delle radici, poiché con l'azione di gonfiamento e contrazione, provoca un effetto di aerazione e mescolamento del terreno ossigenandolo di continuo.

Il gel idroretentore per piante e terriccio è disponibile in 4 forme diverse, ovvero in polvere, cubico trasparente, in grani e sferico trasparente, in alcuni casi è anche personalizzabile mediante colorazioni facilmente sovrapponibili, senza problemi di commistioni di colore.


Dischi assorbimento acqua


Oltre a soluzioni gelificate per la ritenzione dell'acqua, esistono anche una serie di altri prodotti, in grado di venirci in aiuto per le innaffiature. Si tratta dei dischi per l'irrigazione delle piante.

Dischi in tessuto per l'irrigazione di Agraria Comand
Ad esempio Verdemagik Terralenx, dell'azienda Agraria Comand Srl, si tratta di un disco di tessuto, realizzato per il 100% con una fibra sintetica priva di componenti chimici tossici, superassorbente e riutilizzabile per anni, in grado di assorbire acqua e rilasciarne fino a 13 volte il suo peso.

Questo disco di tessuto trattiene l’acqua e la rilascia gradualmente nel terreno favorendo un’irrigazione ottimale, mantenendo la giusta umidità della terra.

Può essere, inoltre, utilizzato per garantire la risorsa idrica alle piante durante periodi di assenza. Favorisce il risparmio idrico, poiché riduce il consumo d'acqua giornaliero: infatti, a seguito di prove eseguite, si è potuto vedere che il disco permette di ridurre fino al 50% la quantità di acqua giornaliera somministrata alle piante, aumentando l’intervallo di innaffiatura.

Disco in tessuto per piante Terralenx di Agraria Comand
Inoltre, crea il cosiddetto effetto pacciamante nel vaso, ovvero, riduce drasticamente la presenza di erbe infestanti ed è in grado di proteggere termicamente il terreno ottimizzando la temperatura delle radici, evitando in questo modo shock termici e mantenendo il terreno più fresco nel periodo estivo, conservandolo più caldo in quello invernale.
Per questo motivo viene considerato come il prodotto ideale per l’utilizzo tutto l’anno sia in ambienti interni che esterni.

Anche qui le modalità d'uso sono semplici: una volta effettuata l'innaffiatura della pianta nel vaso, si procede appoggiando il disco Verdemagik sul vaso stesso, ritagliandolo se necessario:
A questo punto si potrà procedere all'irrigazione del disco fino al completo assorbimento dell'acqua.

riproduzione riservata
Articolo: Gel idroretentore per irrigare le piante
Valutazione: 5.83 / 6 basato su 6 voti.

Gel idroretentore per irrigare le piante: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ecoidrogel
    Ecoidrogel
    Sabato 9 Dicembre 2017, all or 11:17
    ECOIDROGEL® per l'agricoltura con caratteristiche migliorate!
    Periodo attivo nel suolo più di 5 anni.
    Un chilo assorbe fino a 480 litri d'acqua distillata.
    100% Biodegradabile.
    Salva la Natura è sicuro per gli esseri umani e per l’ambiente.
    rispondi al commento
  • Piera Di Mauro
    Piera Di Mauro
    Mercoledì 25 Maggio 2016, all or 09:43
    Scusi il gel che prezzo ha?
    Grazie
    rispondi al commento
  • Italo
    Italo
    Lunedì 11 Febbraio 2013, all or 13:16
    Salve, vorrei sapere se le palline Gel idroretentore (polimerici), sono state certificate dal Ministero della Sanità, e sono autorizzate alla vendita, Grazie Italo
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
316.613 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Gel idroretentore per irrigare le piante che potrebbero interessarti


Utilizzare l'acqua marina in giardino

Irrigazione giardino - Curare il giardino comporta un dispendio di acqua dolce notevole, per questo motivo recenti studi stanno sperimentando i sistemi che utilizzano l'acqua marina.

Irrigazione Fotovoltaica

Irrigazione giardino - Con i pannelli fotovoltaici portabili si possono ridurre i costi di irrigazione di giardini o aree isolate, rendendo disponibile acqua ed energia elettrica.

Innaffiare le piante in vaso anche quando siamo in vacanza

Giardinaggio - Per mantenere verdi e in salute le piante in appartamento come in balcone anche quando siamo lontani, da casa possiamo ricorrere a kit per innaffiatura automatica

Rilevatori di pioggia

Impianti - Piccoli apparecchi muniti di sensore da collocare all'esterno della casa in grado di rilevare la presenza di piogge e comunicare l'informazione ad una centralina.

Irrigazione a goccia: come funziona e installazione fai da te

Irrigazione giardino - In giardino, nell'orto ma anche sul terrazzo e nella serra, l'irrigazione a goccia garantisce un'innaffiatura precisa delle piante in sicurezza e senza sprechi.

Sistemi d'irrigazione automatici

Irrigazione giardino - Realizzare un impianto d'irrigazione automatico è un buon escamotage per tutti coloro che amano il giardino, ma che non hanno molto tempo libero da dedicargli.

Irrigazione disidratazione

Irrigazione giardino - In generale le piante sono tanto più resistenti al fred­do quanto più il terreno è asciutto ed alcune specie non hanno necessità di essere irrigate durante il riposo.

Balconi e giardini in vacanza

Giardino - Siete impegnati negli ultimi preparativi prima di partire? Non dimeticatevi delle piante! Ecco qualche sistema per provvedere all'annaffiatura in vostra assenza.

Cure biologiche per orto e giardino

Giardino - Combattere e prevenire malattie e parassiti in giardino e nell'orto, grazie a cure biologiche per creare prodotti particolarmente attivi.