Frigorifero con presa d'aria esterna

NEWS DI Cucina25 Settembre 2012 ore 10:18
Alcuni brevetti e realizzazioni fai da te che sfruttano l'aria fredda dell'inverno per raffreddare il frigorifero e risparmiare sulla bolletta dell'elettricità.

frigoriferoSfruttare l'aria fredda dell'inverno per raffreddare il frigorifero. Questo era il principio base della tesi di laurea di Ursula Tischner, che nel 1994 si laureava in disegno industriale. L'allora studentessa, oggi dirigente della società di consulenze ecologiche Econcept con sede a Colonia, ebbe l'opportunità di elaborare il suo progetto, chiamato Fria, presso il Wuppertal Institute, istituto noto per il forte interesse al tema della sostenibilità.


Frigorifero Fria


Il progetto di frigorifero ecologico Fria prevedeva di addossare e incorporare l'elettrodomestico ad una parete della casa rivolta a nord e munirlo di una presa d'aria esterna in modo da sfruttare le basse temperature invernali per conservare gli alimenti. D'estate o durante le ore in cui la temperatura esterna superava quella necessaria al frigorifero, la presa d'aria veniva serrata e la temperatura desiderata veniva mantenuta attraverso un notevole isolamento dell'involucro e l'intervento di pannelli fotovoltaici che generavano corrente elettrica.

aria fredda invernoL'idea era sicuramente all'avanguardia. Infatti tenere un frigorifero a temperatura controllata in un ambiente riscaldato quando fuori fa freddo non ha molto senso e comporta inutili sprechi di energia. Allo stesso modo, collocarlo fuori (ad esempio sul balcone) durante l'inverno sarebbe estremamente scomodo per l'utente. Quindi l'idea di mantenere il frigorifero all'interno di casa ma con un collegamento esterno è sicuramente la scelta più valida, sempre che l'elettrodomestico sia dotato di buon isolamento.

Il progetto di Ursula Tischner aveva però dei limiti che ne hanno ostacolato la diffusione commerciale. Innanzitutto la casa doveva essere predisposta per questo modello di frigorifero, poiché il suo involucro si andava a fondere con quello edilizio. Pertanto il modello si poteva adattare solo a case di nuova costruzione, in ristrutturazione o di proprietà di persone disposte ad effettuare interventi edilizi in occasione della sostituzione del frigorifero, sempre che le caratteristiche della casa lo permettessero.

In secondo luogo il progetto era costoso. Un po' per l'involucro e un po' per i pannelli fotovoltaici, il tempo medio di ritorno del costo di installazione doveva essere confrontato con la durata media del frigorifero e con l'idea di spesa che un ipotetico consumatore era disposto ad affrontare per quell'elettrodomestico. Da ultimo, il progetto aveva senso solamente per le zone con inverni freddi. Per tali motivi il frigorifero di Ursula non ha mai avuto mercato.


Sistema Freeaire


Nonostante il progetto che abbiamo visto non abbia avuto seguito, è importante sottolinearne l'idea di base. Il frigorifero è infatti uno degli elettrodomestici più costosi riguardo ai consumi energetici di casa tanto da coprire circa il 18-20% della bolletta dell'energia elettrica di una famiglia. Pertanto ritengo utile segnalare un sistema che ha preso spunto dal frigorifero di Ursula Tischner e che ha cercato di aggirarne i limiti.

Freeaire: componenti del sistema di refrigerazioneSi chiama Freeaire ed è un metodo di refrigerazione che sfrutta il freddo esterno basandosi sul principio prima descritto. Al momento sembra essere applicato solo ad impianti commerciali e industriali o a frigoriferi di negozi di alimentari e catene di ristoranti, ma è probabile che in futuro l'idea venga utilizzata anche per i normali frigoriferi da cucina.

Il sistema è composto da un tubo comunicante con l'esterno e munito di ventola per immettere aria fresca. La ventola consuma meno energia rispetto a quella necessaria normalmente per refrigerare ed inoltre è meno rumorosa del compressore presente nei classici frigoriferi.

Riguardo all'aria immessa, è da evidenziare che il sistema è provvisto di filtro e per i frigoriferi installati in zone particolarmente inquinate è prevista l'aggiunta di un ulteriore filtro a carboni attivi per eliminare anche i cattivi odori in ingresso.

Quando la temperatura dell'aria esterna aumenta, una centralina provvede a bloccare il sistema e a farlo funzionare in modo tradizionale, fino a quando la temperatura si abbassa nuovamente.

Freeaire è sicuramente interessante per le sue future applicazioni ed è meno articolato del frigorifero di Ursula Tischner. A differenza di quest'ultimo, il cui involucro era integrato a quello della casa, questo dispositivo richiederà solamente di praticare un foro a parete per collegare la presa d'aria con l'esterno.

frigorifero tradizionaleAl momento non ho trovato frigoriferi commercializzati in Italia e dotati di simili sistemi. Ci sono però alcune persone che si sono adoperate col fai da te e hanno trasformato il loro frigorifero tradizionale in un frigorifero ecologico. Qualcuno lo ha fatto applicando un dispositivo che funziona in modo simile a quello appena descritto. Altri, invece, modificando la serpentina e facendola raffreddare con l'aria esterna.

riproduzione riservata
Articolo: Frigorifero con presa d'aria esterna
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Frigorifero con presa d'aria esterna: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Frigorifero con presa d'aria esterna che potrebbero interessarti
Il frigorifero full optional

Il frigorifero full optional

Il frigorifero, comunemente utilizzato per la conservazione del cibo, da qualche tempo ha subito notevoli evoluzioni sia nelle funzionalità che nel design.La...
Frigoriferi moderni

Frigoriferi moderni

I frigoriferi moderni offrono diverse soluzioni che rispondono ad ogni esigenza: ad incasso o a libera installazione, di design, con funzioni innovative e ad alta efficienza energetica.
Frigorifero senza elettricità

Frigorifero senza elettricità

Un sistema green per tenere al fresco alcuni alimenti senza bisogno di corrente elettrica e che possiamo realizzare col fai da te o comprare già pronto all'uso.
Frigorifero

Frigorifero

Un uso intelligente ed attento del frigorifero ne riduce i consumi e ne migliora l'efficienza, apportando conseguenti ed ovvi benefici all'ambiente e all'economia.
Frigorifero: Consumi

Frigorifero: Consumi

I consumi del frigorifero si riducono con bassi tempi e basse frequenze di apertura, posizionamento intelligente dei prodotti ed una buona manutenzione.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.379 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Serramenti risparmio energetico
    Serramenti risparmio energetico...
    220.00
  • Posa autobloccante
    Posa autobloccante...
    29.00
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
  • Ristrutturazione bagno
    Ristrutturazione bagno...
    4900.00
  • Cintino medio 11ps
    Cintino medio 11ps...
    0.50
  • Base massello di betulla etnica nuova, ultimo pezzo, vero legno
    Base massello di betulla etnica...
    590.00
  • Gazebo novecento
    Gazebo novecento...
    2850.00
  • Veneziana da mm25150x067
    Veneziana da mm25150x067...
    26.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.