I fiori di carta conquistano l'interior design

NEWS DI Decorazioni20 Luglio 2018 ore 11:18
La moda dei fiori di carta sboccia anche in Italia. Gigli, narcisi, rose: ecco come realizzare fiori di carta, capaci di donare un effetto scenografico alla casa

È sbocciata la moda dei fiori di carta


Chi non ama i fiori recisi può affidarsi a soluzioni scenografiche ed ecofriendly come i fiori di carta. La moda dei paper flowers arriva d’Oltreoceano, ma ha già conquistato gli amanti del fai da te di tutto il mondo, compresi quelli del Bel Paese.


La moda dei fiori di carta arriva da molto lontano

La moda dei fiori di carta arriva da molto lontano

La moda dei fiori di carta arriva da molto lontano
Bastano un po' di pratica e fantasia per realizzare fiori di carta originali

Bastano un po' di pratica e fantasia per realizzare fiori di carta originali

Bastano un po' di pratica e fantasia per realizzare fiori di carta originali
Con un po' di esercizio si possono ottenere fiori di carta molto realistici

Con un po' di esercizio si possono ottenere fiori di carta molto realistici

Con un po' di esercizio si possono ottenere fiori di carta molto realistici
Possiamo sbizzarrirci in tanti modi per creare fiori di carta

Possiamo sbizzarrirci in tanti modi per creare fiori di carta

Possiamo sbizzarrirci in tanti modi per creare fiori di carta
Si possono ideare oggetti decorativi di grande effetto

Si possono ideare oggetti decorativi di grande effetto

Si possono ideare oggetti decorativi di grande effetto

Bastano un po’ di pazienza, fantasia e pratica per dare vita a delle composizioni di fiori di carta di grande impatto visivo, perfette per allestire la tavola tutto l’anno o decorare vari angoli domestici. Inoltre, rappresentano lo sfondo ideale per compleanni, anniversari e feste a tema da organizzare piacevolmente a casa .

Ma come fare i fiori di carta?


Fiori di carta fai da te


Creare fiori di carta può trasformarsi in una vera e propria passione che consente di dare spazio alla propria creatività, regalando un tocco originale alla casa.

Come iniziare? Innanzitutto, è importante scegliere il tipo di carta con cui desideriamo cimentarci.

Fiore realizzato con la carta riciclata
La carta crespa, ad esempio, è facile da piegare e arrotolare, ecco perché risulta indicata per ideare qualsiasi tipo di fiore; il cartoncino, invece, essendo più spesso, si presta alla creazione di fiori con petali ovali e difficilmente arricciabili.

Spazio poi alla carta velina, alla cartapesta e ai materiali di recupero come i vecchi fogli di giornale, il cartone delle uova o la carta regalo usata, da riciclare per ingegnarsi in suggestive composizioni.


Fiori di carta crespa come realizzarli


La carta crespa è molto semplice da lavorare, anche per i meno esperti e per i più piccoli, perché è elastica, si strappa difficilmente e risulta versatile. Dai gigli alle rose, dai fiori singoli alle composizioni floreali: con questo materiale possiamo costruire davvero di tutto.
Inoltre, è economica per cui ci consente, con un investimento contenuto, di rendere la casa allegra e colorata, grazie ai suoi toni brillanti.

Fiore di carta crespa
La carta crespa si può acquistare in rotoli; in base alla quantità di fiori da fare, possiamo calcolare quanti ne servono. Per ogni metro di carta crespa, si possono ottenere circa 3-4 fiori da 5-6 petali, se gli esemplari che vogliamo realizzare sono di grandi dimensioni, 20-30 fiorellini, se sono piccoli. E per un tocco più realistico, possiamo dipingerla con dei colori acrilici; il risultato finale sarà molto scenografico.

Come fare un fiore di carta crespa, da onecharmingparty.com
Passiamo all’aspetto pratico. Per confezionare fiori di carta crespa, occorre tagliare delle strisce lunghe 50 cm e alte 8-10 cm, allargare manualmente un solo lato, che diventerà la parte superiore del fiore, tirando l’arricciatura della carta crespa e curvandola esternamente.
Per un effetto più arricciato, con l’aiuto di una matita o del fil di ferro, possiamo arrotolare la carta verso l’esterno, tenerla in questa posizione per qualche istante, dandogli la forma desiderata. Il fiore così ottenuto va chiuso con del nastro adesivo verde.

I fiori di carta crespa si possono ricavare in svariati modi; è sufficiente, ad esempio, disegnarli su un cartoncino o creare dei petali concavi, premendo con le dita sulla parte centrale e tirando sempre verso l’esterno.

Con un po' di pratica si possono realizzare eleganti bouquet
Per lo stelo, invece, bisogna prendere il fil di ferro della lunghezza prescelta e avvolgerlo con della guttaperca (nastro autoadesivo di colore verde). Fissare poi lo stelo al fiore, inserendolo nella parte posteriore, e fermarlo con del nastro adesivo verde.
Et voilà, il nostro fiore è pronto per dare una nota di freschezza alla casa.


Come fare fiori di carta velina?


I fiori di carta velina sono adatti per abbellire con eleganza ogni ambiente domestico.
Sono facili da realizzare e, in più, possiamo scegliere tra un vasto assortimento di forme e tonalità.

Ecco come dare vita a fiori di carta velina di grandi dimensioni.

Innanzitutto, dobbiamo stendere ordinatamente i vari strati, uno sull’altro, assicurandoci che i bordi, i lati e le pieghe coincidano. Pieghiamo poi i fogli a fisarmonica, ogni piega deve essere larga 2,5 cm, e ripieghiamo ulteriormente i fogli unendo le estremità affinché risulti più semplice aprirli.

Centritavola floreali realizzati con la carta velina, da foodlets
Di seguito, occorre usare il filo metallico, avvolgendolo attorno al centro dei fiori in prossimità della piega, in modo che tenga ben stretta la carta.
Per creare lo stelo, è necessario utilizzare l’estremità lunga del filo metallico, optando per la lunghezza che si preferisce. In alternativa, se non si desidera lo stelo, possiamo tagliare il filo di metallo alla base del nodo.

Ecco una bella composizione di glicine, da Sizzix Lifestyle
Per schiudere il fiore è sufficiente aprire a ventaglio la carta velina, partendo dalla parte superiore o inferiore, così da staccare i fogli, facendo attenzione a non strapparli.
Una volta aperta la fisarmonica, si sistemano i petali, tirandoli verso l’esterno e staccandoli l’uno dall’altro. Per confezionare fiori più piccoli, è consigliato tagliare la carta in sezioni.

Infine, per avere dei fiori profumati, possiamo spruzzare la nostra fragranza preferita sulla carta velina oppure versare qualche goccia di olio essenziale in mezzo ai petali.


Fiori di cartoncino: belli e semplici da realizzare


La carta di vecchie riviste e giornali è ideale per dare origine a creazioni che lasceranno a bocca aperta i nostri ospiti. Come fare? Basta disegnare la sagoma di un petalo, ritagliarla e unire le diverse parti con la colla o del nastro adesivo; l’effetto vintage sarà assicurato.

Per riprodurre una piccola rosa di cartoncino, ad esempio, possiamo disegnare una spirale, ritagliarla e avvolgerla su sé stessa fino a formare una rosellina da fissare con la colla a caldo.

Rosa creata con il cartoncino, da Bonkaday
Se desideriamo realizzare un bouquet, invece, dobbiamo adoperare dei fiori simili sia per struttura che per dimensione; due o tre fiori al massimo possono essere più grandi, gli altri meglio se sono più piccoli.

Non solo carta di giornale. In alternativa, possiamo impiegare la carta regalo usata, ritagli di cartoncino, tovaglioli o il cartone delle uova.

Fiori creati con la carta riciclata
Quest’ultimo, infatti, si presta a essere riciclato in modi diversi per dare vita, ad esempio, a delle rose o delle margherite, perfette per addobbare vari angoli della casa.

Ecco come:

  1. Per prima cosa, ricaviamo dei coni dalla confezione delle uova, aiutandoci con un taglierino o delle forbici

  2. Una volta prelevato ciascun elemento, conviene ritagliare sempre con le forbici la parte interessata, piegandola in due, così da creare dei petali che andranno lavorati verso l’esterno

  3. Alla stessa maniera, va ricavato un altro cono di cartone, tagliato su un lato e piegato su sé stesso, per modellare i petali più interni

  4. Tutti i petali creati vanno assemblati con la colla e dipinti con la nuance che preferiamo


Per un effetto tridimensionale, possiamo abbinare differenti tonalità di colore.


Come creare fiori di cartapesta fai da te?


La cartapesta si realizza con una tecnica molto antica che consente, mediante la lavorazione di pezzi di carta di giornale, colla e acqua, di avere un composto con il quale si possono ideare degli oggetti decorativi di piccole e medie dimensioni, tra cui fiori fai da te.

Per preparare la cartapesta esistono dei metodi differenti. Il più semplice e veloce, da prediligere se non si è particolarmente esperti, consiste nel lavorare dei fogli di carta con la colla vinilica.

Nello specifico, i fogli vanno ritagliati della forma e della dimensione più consona alle nostre esigenze e cosparsi di colla; si creano così vari strati fino a raggiungere la giusta consistenza. Infine, si assembla il tutto per avere il fiore desiderato.

Fiori di cartapesta per dare vita a originali oggetti decorativi, da liatart
In che modo? Possiamo avvalerci, ad esempio, di alcuni stampi.
In questo caso, basta comprimere la cartapesta al loro interno ed aspettare che si asciughi.
Una volta pronta, la si estrae delicatamente per evitare di romperla e si pittura secondo i propri gusti.

In alternativa, se si possiede un po’ più di manualità, è possibile lavorarla a mano.
In primis, scegliamo la quantità di materiale da utilizzare in base alla dimensione del fiore che vogliamo produrre. Si comincia dal gambo, modellando un cilindro stretto e lungo.

Per creare la parte centrale del fiore, invece, dobbiamo ricavare una sfera di carta di dimensioni proporzionate. Si comprime al centro e si dà una configurazione circolare regolare, facendo attenzione che lo spessore sia uguale in tutti i punti.
Ci si occupa poi dei singoli petali e di assemblare tutte le parti.

I fiori così ottenuti vanno prima essiccati e dopo dipinti a proprio piacimento.


Dove sistemare i fiori di carta?


Una volta realizzati i nostri fiori di carta, dobbiamo preoccuparci di inserirli nei vari ambienti domestici.

I fiori di carta crespa, ad esempio, possono essere utilizzati per rinnovare il look di pareti, tende, portaoggetti o comporre centrotavola, adatti a tutte le occasioni.

Basta inserire poi un filo di luci LED all’interno o intorno ai petali di fiori di cartoncino o di carta riciclata per dare vita a una lampada davvero originale, perfetta per impreziosire un home office o un angolo del living.

I fiori ricavati dal cartone delle uova, invece, sono indicati per creare oggetti decorativi per la casa, tra cui cornici, specchi e ghirlande, per un benvenuto ricco di colore.

Infine, perché non abbellire un vaso di vetro con un bouquet di fiori di carta velina?
In alternativa, è sufficiente un solo fiore di grandi dimensioni per arricchire un vaso di ceramica o un cestino di vimini da sistemare direttamente a terra; una soluzione ideale per regalare una nota floreale all’ingresso o a un corridoio un po’ anonimi.

riproduzione riservata
Articolo: Fiori di carta nell'interior design
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 9 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Fiori di carta nell'interior design: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Fiori di carta nell'interior design che potrebbero interessarti
Fiori secchi e pout pourry fai da te

Fiori secchi e pout pourry fai da te

Un bel modo per riutilizzare i fiori di stagione è certamente quello di farli seccare a regola d'arte, per composizioni floreali o per un pout pourry fai da te.
Consigli utili per realizzare dei fiori, a partire da un filo

Consigli utili per realizzare dei fiori, a partire da un filo

In questo articolo vi spieghiamo come realizzare elementi decorativi per la casa, partendo da un semplice filo da ricamo, metallico, di carta o elettrico.
Fiori secchi

Fiori secchi

Avete dei fiori da essiccare ma non sapete come fare? Ecco quali sono i principali metodi di essiccazione casalinga ed un paio di idee semplici da realizzare.
Quilling o Filigrana di Carta

Quilling o Filigrana di Carta

Il Quilling, noto anche come filigrana di carta, è una tecnica decorativa dalle origini antiche che consente di realizzare facilmente decorazioni belle e delicate.
Giardino digitale

Giardino digitale

Per veri appassionati di verde e tecnologia, ecco una serie di novità per coltivare il proprio giardino digitale comodamente in casa...
usr REGISTRATI COME UTENTE
292.393 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Etagere a due piani in legno dipinto
    Etagere a due piani in legno...
    294.00
  • Vaso moderno in vetro colorato
    Vaso moderno in vetro colorato...
    112.00
  • Dragoncello estragon russo
    Dragoncello estragon russo...
    2.20
  • Lanterna a muro in ferro battuto con braccio
    Lanterna a muro in ferro battuto...
    590.00
  • Manico intercambiabile attrezzi
    Manico intercambiabile attrezzi...
    4.94
  • Substrato incubato pioppino ( pholiota aegerita)
    Substrato incubato pioppino (...
    18.98
  • Irrigatore oscillante Compact-12 Claber
    Irrigatore oscillante compact-12...
    19.10
  • Haier climatizzatore inverter dual split 9000+12000 btu
    Haier climatizzatore inverter dual...
    1050.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Policarbonato online
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 50.00
foto 3 geo Torino
Scade il 30 Agosto 2018
€ 2 500.00
foto 3 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 60.00
foto 1 geo Roma
Scade il 30 Agosto 2018
€ 500.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Agosto 2018
€ 350.00
foto 1 geo Gorizia
Scade il 03 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.