• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come avviene l'isolamento termoacustico con le fibre di cocco

La fibra di cocco è un materiale naturale e molto innovativo, usato nel settore dell'edilizia sostenibile per l'isolamento termoacustico di pavimenti e divisori
Pubblicato il

Isolamento termoacustico con la fibra di cocco


Le fibre di cocco sono una tipologia di isolante termoacustico di origine vegetale ricavate dal mesocarpo, ovvero lo strato fibroso spesso che ricopre il guscio di una noce di cocco.
Formata da legno e cellulosa, elementi che gli donano rigidità e durezza, la fibra di cocco deriva da un processo del tutto naturale che non necessita di alcuna sostanza chimica.

La preparazione avviene partendo dalla macerazione delle bucce fibrose in fango ed acqua, un processo utile all'eliminazione delle parti organiche che possono putrefarsi.
In seguito le fibre vengono lavate ed essiccate per poi essere ammassate in balle.

A seconda dell'utilizzo che ne verrà fatto, possono ricevere un trattamento con sali di boro o solfato di ammonio (sostanze non dannose per la salute) per aumentare la resistenza al fuoco, oppure si possono abbinare con un pannello in sughero per la realizzazione di un pannello sandwich.

Le fibre di cocco vengono principalmente importate dall'India e dall'Indonesia.


Fibra cocco: caratteristiche


Tutti i materiali che si ottengono dal cocco sono utilizzati per la robustezza e la resistenza. Nel settore navale infatti sono state realizzate corde e stuoie, grazie alla loro capacità di non degradarsi a contatto con l'acqua.

Oltre alla produzione di zerbini e stuoie, la fibra di cocco negli ultimi anni è spesso consigliata nel settore edile, sottoforma di pannelli e materassini, per le sue capacità termoacustiche.
Caratteristiche della fibra di cocco
In commercio attualmente è disponibile in lastre, rotoli e pannelli.
Ha coefficiente di conducibilità termica variabile tra i 0,043 e 0,045 W/mK, densità (ρ) da 85 a 125 kg/m3 e calore specifico (Cp) pari a 1,3 kJ/kgK.

Il fattore di resistenza alla diffusione del vapore è pari ad 1.


Come utilizzare la fibra di canapa


La fibra di cocco, sotto forma di materassini termoisolante e pannelli termoacustici, è molto semplice da lavorare e non rilascia sostanze tossiche, anche se è consigliabile l'uso di mascherine protettive in fase di taglio e di applicazione.

Per la realizzazione dell'isolamento acustico si creano pannelli abbinati ad alte performance isolanti, si sovrappongono ad esempio due strati di sughero su uno strato di fibra di cocco.

Utilizzi della fibra di cocco
Infatti le fibre, capaci di assorbire i suoni ad alta frequenza, se accoppiate al legno o al sughero riescono ad avere ottime prestazioni anche per i suoni a bassa frequenza.

Variando lo spessore, la riduzione del rumore di calpestio va da 25 a 35 dB (Decibel), mentre per i rumori aerei la media è circa 47 dB.

Un impiego molto diffuso è l'isolamento acustico di pavimenti galleggianti ma gli usi si estendono anche a:

  • isolamento solaio;

  • isolamento parete interna;

  • isolamento di tetti, coperture ventilate e sottotetti.


Materiali isolanti in fibra di cocco vantaggi e svantaggi


La fibra di cocco ha numerosi vantaggi:

  • ha ottime proprietà sia termiche che acustiche;

  • è permeabile al vapore, il che permette una corretta traspirazione della struttura;

  • non emette gas dannosi per la salute;

  • è resistente all'umidità, grazie al processo di lavorazione che lo ha reso non putrescibile;

  • risulta inattaccabile da roditori ed insetti;

  • è prodotta in maniera del tutto naturale;

  • ha buona resistenza al fuoco, grazie ai trattamenti ignifughi a cui può essere sottoposta;

  • il materiale è molto leggero;

  • la sua durata è di circa 50 anni;

  • è molto facile da lavorare;

  • può essere riutilizzata in altri settori, per esempio come drenaggio per terrazzi o giardini pensili;

  • è una fibra molto elastica.


L'unico svantaggio delle fibre di cocco è visto nell'energia utilizzata per il trasporto del materiale, dall'Estremo Oriente all'Europa, che forse non bilancia il risparmio energetico che si ottiene.


Tipologia di pannelli isolanti di fibra di cocco


L'azienda CENTRO DELL'ISOLANTE srl propone diverse tipologie di isolamenti termici ed acustici. Tra questi ci sono i feltri di fibra di cocco che trovano applicazione soprattutto in pareti divisorie interne e in pavimenti galleggianti.


L'utilizzo è esteso anche in intercapedini di strutture realizzate in legno, sottotetti e coperture ventilate.

Isolamento termoacustico Centro dell'IsolanteIsolamento termoacustico Centro dell'Isolante

Il materiale ha una semplicità di posa ed è strutturato in maniera tale da consentire un'aderenza perfetta tra i pannelli affiancati l'uno all'altro: infatti le fibre, incrociandosi tra di loro, costituiscono un corpo unico.

I feltri si possono addizionare a lattice di gomma naturale per renderli lisci e idrorepellenti.

I pannelli che si utilizzano per l'isolamento sono formati da uno strato di fibra di cocco accoppiato a un pannello di sughero espanso autocollato bruno.


Pannello termoacustico in sughero e fibra di cocco


L'azienda Tecnosugheri propone una tipologia di pannello in fibra di cocco abbinato a uno in sughero Corkpan per l'isolamento acustico delle pareti.
Corkcoco è 100% naturale e ha facilità di applicazione anche a secco.

Parete in sughero e cocco Tecnosugheri Parete in sughero e cocco Tecnosugheri

Se viene posto internamente ad una struttura massiva, è in grado di sfruttare il principio massa-molla della stratigrafia per ottenere un notevole benessere acustico.

Anche il pannello COCCO è del tutto naturale e prodotto senza utilizzare collanti, mediante cardatura e agugliatura, come se fosse un vero e proprio tessuto.
La sua versatilità ne consente l'applicazione in diversi impieghi:

  • per isolare i controsoffitti;

  • nelle strutture a secco e come divisorio verticale interno;

  • per l'isolamento in intercapedine di pareti perimetrali.

riproduzione riservata
Fibra di cocco per isolamento termoacustico
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.946 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img nicolabattelli
Vivo in un condominio privo di cappotto (i proprietari delle altre 3 unità non ne vogliono sapere).Abbiamo infissi in legno risalenti al 2002 (doppi vetri, canalina in...
nicolabattelli 09 Novembre 2021 ore 14:01 3
Img dexer81
Ciao a tutti...mi rivolgo a questo forum perché in rete ci sono molte informazioni caotiche ed non ben chiare.In pratica ho incaricato una ditta di effettuare alcuni lavori...
dexer81 17 Febbraio 2018 ore 18:04 1
Img paoloan
Salve, dovrei isolare termicamente ed acusticamente delle pareti di una stanza, dato che si forma condensa e muffa. Ora vorrei agire dall'interno ed usare quelle lastre in...
paoloan 06 Febbraio 2014 ore 13:09 1