Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Fasi realizzazione impianto elettrico

NEWS Impianti11 Aprile 2012 ore 19:15
La realizzazione dell'impianto elettrico in una casa si effettua di regola dopo la realizzazione degli impianti idrici e prima degli impianti di climatizzazione.
casa , impianto , elettrico , impianto elettrico

La realizzazione dell'impianto elettrico in un edificio residenziale si effettua, generalmente, dopo la realizzazione degli impianti idrici e prima degli impianti di climatizzazione e/o trattamento aria.

pannelli fotovoltaiciNaturalmente, per la corretta progettazione e realizzazione dell'impianto elettrico occorre conoscere la destinazione degli ambienti della casa , con i relativi carichi elettrici, sia in termini di forza elettromotrice sia in termini di illuminazione, poi occorre tenere conto della presenza di carichi elettrici particolari, come quelli relativi alle macchine di condizionamento, e delle predisposizioni per gli impianti che prevedono lo sfruttamento delle fonti naturali di energia, tra i quali i più comuni sono gli impianti a pannelli solari fotovoltaici.

È bene ricordare l'obbligatorietà, che le attuali leggi impongono, dello sfruttamento delle fonti alternative di energia per la riduzione della spesa energetica degli edifici e per la riduzione dell'inquinamento ambientale, e a tal proposito tra gli altri impianti, indipendenti e che necessariamente si devono interfacciare con l'impianto elettrico, che possono essere realizzati per le abitazioni segnaliamo gli impianti geotermici e quelli a pannelli solari termici.

Per quanto riguarda le fasi di lavoro della realizzazione di un impianto elettrico, la prima fase è quella della tracciatura dei percorsi nelle pareti che dividono e definiscono i vari ambienti da servire, e la verifica che tutti i cosiddetti punti-luce ed elettrici possano essere realizzati così come individuati sui disegni architettonici.

Quest'ultimo aspetto mette spesso in evidenza la discrepanza esistente tra i progetti architettonici ed i vincoli pratici della realizzazione degli impianti: questo tipo di problematica da cantiere è anche dovuta al fatto che, per la maggior parte degli appartamenti o delle case standard che hanno bisogno di una potenza che oscilla tra i 3 kW ed i 6 kW, non è previsto per legge l'obbligo della realizzazione di un progetto dell'impianto elettrico redatto da un tecnico abilitato.

In ogni caso, effettuate le tracciature, il passo successivo per realizzare l'impianto elettrico è l'allocazione, negli appositi vani, delle cassette nelle quali saranno installati i dispositivi di controllo delle luci, le prese di servizio e quelle per l'alimentazione degli elettrodomestici.

In tale fase sarà stato individuato anche il punto nel quale collocare il quadro principale dell'impianto e gli eventuali sotto-quadretti con i relativi dispositivi di protezione e manovra dell'impianto elettrico. Anche in questa fase è bene fare una stima delle dimensioni dei quadri e dei quadretti, generalmente trascurate nel progetto architettonico.

Il posizionamento del quadro principale dovrà essere quanto più possibile in prossimità del punto di consegna dell'energia elettrica, quest'ultimo a sua volta coinciderà con il punto nel quale è allocato o sarà allocato il contatore. L'ente distributore, a sua volta, tenderà a il posizionare contatore quanto più prossimo alla strada dalla quale si dirama la rete di alimentazione, riducendo in tal modo i costi.

lavoro elettrico su parete finitaLa fase successiva è quella della posa in opera delle tubazioni in plastica corrugata, all'interno delle quali viaggeranno i cavi elettrici dell'impianto.

Prima di tale fase è bene simulare, con il proprietario, il funzionamento dell'impianto in rapporto a quelle che saranno le varie funzionalità richieste per i vari ambienti. In tale fase è anche opportuno individuare dove collocare i possibili dispersori per l'impianto di terra, nel caso di abitazioni singole, o verificare l'affidabilità dell'impianto di terra comune, nel caso di edifici condominiali.

L'infilaggio è la fase di passaggio dei cavi elettrici nelle tubazioni, lavorazione nel corso della quale è bene raccogliere la ricchezza (eccedenza) di cavo uscente dalle cassette all'interno delle stesse e proteggere il tutto, semplicemente riempendole con della carta. In tal modo potranno essere svolte tranquillamente le successive lavorazioni di rifinitura in casa, come l'intonacatura e la tinteggiatura degli ambienti.

A questo punto sarà possibile montare i frutti delle cassette elettriche, completare tutti i collegamenti, montare i quadri, effettuare prove, verifiche e collaudi, misure opportune della resistenza di terra e rilasciare la dichiarazione di conformità dell'impianto alla regola dell'arte secondo il D.M. 37/08, sostitutiva della legge 46/90, che ne attesta funzionalità e sicurezza.

riproduzione riservata
Articolo: Fasi realizzazione impianto elettrico
Valutazione: 3.80 / 6 basato su 20 voti.

Fasi realizzazione impianto elettrico: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pasquale
    Pasquale
    Domenica 16 Settembre 2012, alle ore 12:58
    Procedure preliminari
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.841 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ristrutturazioni. imbiancature, impianto idraulico a Milano
    Ristrutturazioni. imbiancature,...
    1000.00
  • Impianto elettrico Monza e Brianza
    Impianto elettrico monza e brianza...
    2800.00
  • Lavabo
    Lavabo...
    600.00
  • Sistema riscaldamento elettrico Schluter-DITRA-HEAT
    Sistema riscaldamento elettrico...
    435.00
  • Tagliaerba elettrico
    Tagliaerba elettrico...
    128.00
  • Tagliaerba elettrico Black+Decker
    Tagliaerba elettrico black+decker...
    49.90
Notizie che trattano Fasi realizzazione impianto elettrico che potrebbero interessarti
Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Impianti di riscaldamento - Il corretto funzionamento di una caldaia in casa è strettamente legato alla presenza di un efficiente impianto elettrico al quale la caldaia deve essere collegata.
Numero Circuiti Elettrici in Casa

Numero Circuiti Elettrici in Casa

Impianti - La distribuzione di circuiti elettrici minimi è in funzione dei livelli prestazionali e dei metri quadrati degli appartamenti.

Progetto Elettrico

Progettazione - Un progetto elettrico deve contenere tutta una serie completa di specifici document ed elaborati conformi e rispondendti a norme e dati di riferimento.

Cercare guasto impianto elelttrico

Impianti - L'intervento delle protezioni automatiche in un impianto elettrico può essere provocata dalla presenza di un guasto all'impianto stesso o ad un'apparecchiatura.

CEI 64-8 V3 Impianti Residenziali

Normative - Da Settembre 2011 e' in vigore la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua.

Protezione Montante Elettrico, V3 CEI 64-8

Impianti - La protezione del montante con un proprio magnetotermico oltre che dalle caratteristiche dell'impianto elettrico, dipende dal valore che l'ente erogatore fornisce circa la corrente di corto circuito nel punto di consegna.

Impianto elettrico di cantiere

Impianti elettrici - Semplici verifiche visive permettono di stimare in prima approssimazione l'affidabilità dell'impianto elettrico del cantiere di casa propria in ristrutturazione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabio.vara75
Buongiorno,la mia domanda è: a chi appartiene la facciata in una casa che fa parte di uno stabile dove ci sono appartamenti al piano terra e al primo piano?Posso fare dei...
fabio.vara75 12 Aprile 2014 ore 09:51 1
Img carola54
Buongiorno,devo affittare un negozio di mia proprietà e non ho la certificazione energetica ma solo una dichiarazione di conformità dell'impianto.Sapete dirmi se...
carola54 11 Aprile 2014 ore 16:59 1
Img paologiulio.dabbene@yahoo.it
Ho una casa in montagna in condominio e recentemente hanno sostituito le valvole dei termosifoni con regolazione e contabilizzazione.Adesso quando raggiungo la montagna al...
paologiulio.dabbene@yahoo.it 06 Gennaio 2014 ore 02:02 1
Img sandras45
Il termosifone è freddo, non è un problema d'aria, manca la circolazione di acqua nonostante che l'acqua esce a pressione sia dalla valvola che dal detentore.Il...
sandras45 23 Marzo 2014 ore 13:17 9
Img gianfrsg75
Buonasera a tutti,spero di ricevere un consiglio da qualcuno più esperto di me per risolvere un problema annoso che mi si è presentato.Abito in un piccolo...
gianfrsg75 12 Febbraio 2014 ore 18:19 1