• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Fasi lunari e colture tra credenze popolari e tecnologia

Credenze popolari o nozioni veramente utili? Le fasi lunari da secoli scandiscono la vita di chi si occupa delle piante basandosi sulla posizione del nostro satellite
Pubblicato il / Aggiornato il

Come coltivare in base al ciclo lunare


Colture e fasi lunari sono da millenni legate a filo doppio e non è un concetto che fa parte solamente del folclore popolare.

Fin dai tempi più antichi, prima dell'invenzione di orologi e calendari, le popolazioni dovevano in qualche modo scandire il tempo in base al quale seminare, raccogliere o potare le piante.
Già molti studiosi del passato, come ad esempio Plutarco, suggerivano che il nostro satellite a seconda delle varie fasi lunari, potesse influenzare gli organismi viventi.

Il linea di massima è meglio seminare o piantar alberi in luna calante, mentre, tagli e raccolti è meglio farli con la luna crescente.


Fase lunare oggi


Al giorno d'oggi questo tipo di coltivazione si chiama agricoltura biodinamica ed è basata sull'assunto che, vista l'influenza della luna sulle maree, potrebbe anche influenzare la quantità di acqua e umidità che dal terreno arriva alle radici.

Alcuni affermano che questa metodologia di coltivazione, basata sulle fasi lunari, riesca anche a far molto bene al terreno, limitandone l'impoverimento.

Un'ottima lettura per saperne di più è Calendario lunare per l'orto e il giardino edito dalla Demetra.

CONSIGLIATO amazon-seller
Calendario lunare per l'orto e il...
€ 14.15
invece di € 14.9 COMPRA


In via del tutto informativa, si afferma inoltre che le fasi lunari influenzino anche lo stesso corpo umano.

Esistono alcune teorie, non confutate però scientificamente, che indicano quando sia meglio tagliarsi i capelli o effettuare determinati trattamenti della pelle.
Altre ancora sostengono che anche la produzione del vino debba seguire un percorso scandito dalle fasi della luna.


Le fasi lunari e la tecnologia


Fortunatamente siamo nel XXI secolo e per quanto sia romantico guardare il cielo di notte, la tecnologia verrà in soccorso per sapere esattamente quando intervenire sul proprio orto o giardino biodinamico.

CONSIGLIATO amazon-seller
Carote
€ 5.8
COMPRA


Molto utile in tal senso risulta essere l'app per cellulari e tablet Luna & Giardino, totalmente gratuita ma con alcuni pop up pubblicitari comunque non fastidiosi.

Il programma aiuterà notevolmente a tener conto delle fasi lunari. Nella schermata principale verrà mostrato il calendario mensile, tutti gli ortaggi del periodo e le relative fasi lunari.

Screenshot dell'applicazione Luna & GiardinoLuna & Giardino il calendario fasi lunari interattivo

Cliccando su uno specifico giorno, invece, si potrà vedere se la luna è discendente o crescente, il tipo di piante su cui intervenire, cosa fare nello specifico e quali sono le attività da evitare.


Il programma permetterà anche di inserire delle utilissime note personalizzate. Quest'applicazione è un vero e proprio calendario biodinamico interattivo a tutti gli effetti.


Metodo facile per riconoscere le fasi lunari


Se non si ha accesso a un dispositivo mobile esistono due metodi molto semplici per riconoscere in quali delle 4 fasi lunari ci si trova. Nelle prime due fasi, quando la luna cresce la parte arrotondata della luna si trova verso ovest.


Per contro, quando cala la sua gobba si trova verso est. Essenzialmente la luna quando non è piena forma una C o una D nel cielo, con un po' di fantasia.


Influenza della luna sulle piante


Gli scienziati non hanno ancora trovato una vera e propria correlazione tra le fasi lunari e la crescita delle piante. Hanno però notato, ad esempio, che le foglie si muovono in base all'attrazione che il satellite ha su di esse o forse, più probabilmente, vengono influenzate dalla luce riflessa del satellite.

In fase di luna calante bisognerebbe fare la vendemmia
Si tratta comunque di forze molto deboli, ed è quindi più probabile che vengano influenzate indirettamente dall'acqua presente nel terreno che più facilmente andrà ad interagire con le radici in determinate fasi lunari rispetto ad altre.


Come prendersi cura delle piante con le fasi lunari


È bene iniziare dicendo che il calendario lunare, anche conosciuto come "lunario", varia di anno in anno. In tal senso l'applicazione di cui sopra, risulterà decisamente utile per avere una maggior precisione d'intervento.

Timelaps delle fasi lunari
In base alle fasi della luna, quindi, si potranno dividere le piante in 4 categorie e, ognuna di esse, avrà bisogno di cure in periodi differenti:

  • Ortaggi di cui si consumano le foglie: fanno parte di questa categoria la lattuga, il radicchio, gli spinaci, il cavolo ma anche porri, asparagi, cavolfiori e rucola.

  • Piante da frutto: pomodori, piselli, peperoni, cetrioli, fagioli.

  • Piante con bulbi o radici: carota, ravanello, rapa, sedano tuberoso, rafano, zenzero, patata;

  • Piante con fiori: broccoli, girasoli e in generale tutte quelle con fiori vistosi.


Le fasi lunari e la potatura


Secondo l'agricoltura biodinamica, la potatura va effettuata nella fase di luna calante. Questo perché la linfa della pianta viene meno influenzata dall'influsso lunare, favorendo la cicatrizzazione sui tagli. L'eccezione che conferma la regola però dice che gli alberi giovani andrebbero potati in luna crescente.

Alcuni calendari sono così precisi che tengono conto anche della posizione degli altri pianeti. Anche se, vista la loro enorme distanza, è difficile che questi possano avere una qualsivoglia influenza.

Potatura di albero adulto
È bene sottolineare a questo punto che l'agricoltura biodinamica è considerata una pseudo scienza. Gli studi non hanno confermato praticamente nulla ma nemmeno confutato. Dunque, queste informazioni non sono totalmente da buttare.

CONSIGLIATO amazon-seller
Potatura alberi
€ 18.9
invece di € 19.9 COMPRA


I contadini un tempo basavano proprio sulle fasi lunari tutto il loro lavoro e sapevano perfettamente quando seminare, raccogliere e potare.

Le piante però sono organismi assai complessi e differenti fra loro.
Quindi è bene prendere in considerazione anche tanti altri fattori, ovvero, le esigenze oggettive della pianta di cui ci si sta prendendo cura.


Cosa è meglio seminare con luna calante


Ecco, infine, le piante che è meglio seminare in una determinata fase lunare rispetto all'altra. In questo periodo sarà possibile seminare tutte quelle piante che crescono al di sotto del terreno, in particolare le verdure con crescita a cespo.

Meglio raccogliere le carote in luna calante
Questo sarà anche il momento ideale per:

  • mietitura;

  • vendemmia;

  • raccolta verdure a bulbo e frutta;

  • innesti e talee;

  • potatura e sfrondature di albero adulti;

  • semina e trapianti ortaggi da radice.


Cosa è meglio seminare con luna crescente?


Per contro, in fase di luna crescente, sarà meglio occuparsi di tutti gli ortaggi che crescono al di sopra del terreno e dei fiori.

In fase crescente meglio raccogliere ortaggi come le zucchine
In particolare è anche il momento migliore per:

  • semina ortaggi da frutto, foglia e cereali;

  • potatura alberi giovani;

  • raccolta di tutte le erbe officinali;

  • raccolta ortaggi da radice;

  • innesti a spacco;

  • raccogliere ortaggi tutti gli ortaggi da frutto.

riproduzione riservata
Fasi lunari e colture
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Fasi lunari e colture: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.271 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI