Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Esenzione Ici e pertinenze

NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali18 Luglio 2009 ore 20:32
Una recente sentenza rende illegittimo il Regolamento Comunale che esclude le pertinenze dall'esenzione Ici prima casa.
esenzione ici

Come è noto, gli immobili che sono adibiti ad abitazione principale sono esenti dal pagamento dell'Imposta Comunale sugli Immobili dal 2008 e già dal 2007 godevano di un'aliquota ridotta.

Queste agevolazioni vanno, naturalmente, estese anche alle pertinenze, cioè quegli immobili che l'art. 817 del Codice Civile definisce come le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un'altra cosa. La destinazione può essere effettuata dal proprietario della cosa principale o da chi ha un diritto reale sulla medesima.
Si tratta, di solito, di immobili come box auto, cantinole, soffitte, che hanno funzione accessoria rispetto alla casa .

Alcuni Comuni hanno adottato dei Regolamenti Ici che limitano l'estensione delle agevolazioni ad una sola pertinenza.

In particolCasaare il Regolamento Ici del Comune di Bologna stabiliva, all'art. 15 bis, che l'esenzione potesse valere per una sola pertinenza contraddistinta dalle categorie catastali C/6 (autorimesse), C7 (tettoie chiuse od aperte) o C/2 (magazzini e locali di deposito).

A seguito del ricorso di un contribuente di questo comune, la Commissione Tributaria Provinciale di Bologna ha emesso una sentenza (la n. 76/12/09 del 24 giugno 2009), che potrà costituire un interessante precedente per tutte le situazioni simili.


Nello specifico il contribuente era proprietario di un appartamento e di due autorimesse che, seppur individuate su singole schede catastali, costituivano di fatto un'unica pertinenza per l'immobile, il quale si era visto respingere l'agevolazione per l'abitazione principale, ad una delle due.

Accogliendo il ricorso, la Commissione ha dichiarato illegittimo il regolamento in questione e il divieto di estendere le agevolazioni ad altre pertinenze, sulla base di quanto affermato dall'art. 817 del Codice Civile sopra citato e del successivo art. 818.

In particolare, la Commissione ha ripreso una precedente sentenza della Corte di Cassazione che affermava che le aree pertinenziali non sono soggette ad autonoma tassazione, in quanto sono immobili la cui natura è giustificata in funzione del ruolo di ornamento ed accessorio di un'altra, e non ha alcun significato il fatto che siano individuate catastalmente in maniera autonoma.


arch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: Esenzione Ici e pertinenze
Valutazione: 4.80 / 6 basato su 10 voti.

Esenzione Ici e pertinenze: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Luigi
    Luigi
    Giovedì 26 Gennaio 2017, alle ore 10:45
    Secondo la sentenza di cui sopra, se un contribuente possedesse, più di una pertinenza per ciascuna delle categorie C2, C6, C7, esse, potrebbero (o potevano) scontare tutte l' IMU, TASI, (ICI), con le stasse regole dell'abitazione principale?
    Oppure una sola di esse per ciascuna delle categorie catastali predette, come di solito si legge?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Luigi
      Venerdì 27 Gennaio 2017, alle ore 10:13
      Il nuovo regolamento sull'Imu ammette ai benefici di esenzione di pertinenze associate all'abitazione principale,  una per ogni categoria catastale, C/2, C/6 e C/7. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Roberta Casola
    Roberta Casola
    Mercoledì 9 Gennaio 2013, alle ore 09:06
    Sapete se il regolamento ICI del comune di NAPOLI abbia imposto un limite all'estensione delle agevolazioni sul numero di pertinenze negli anni 2008-2009-2010-2011 ?
    Io sono proprietaria di una prima abitazione e di un box (acquistato con la legge Tognoli) ma adesso ho scoperto che la parte comune del parco (posti auto all'aperto) sono classificati C/6 come pertineneze della prima casa.
    Grazie in anticipo
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
306.981 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Zanzariera VELUX
    Zanzariera velux...
    131.00
Notizie che trattano Esenzione Ici e pertinenze che potrebbero interessarti
Esenzione TARSU: onere di informazione a carico del contribuente

Esenzione TARSU: onere di informazione a carico del contribuente

Fisco casa - Secondo la Cassazione è onere del contribuente informare il comune per ottenere l'esclusione di alcune aree dalla superficie tassabile e fruire dell'esenzione Tarsu.
Esenzione canone tv per ultra 75enni

Esenzione canone tv per ultra 75enni

Burocrazia e utenze - Gli ultra 75enni con determinati requisiti possono presentare apposita dichiarazione all'Agenzia delle Entrate per essere esonerati dal pagamento del canone tv.

Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

Fisco casa - La Tari, la nuova tassa rifiuti nata con la IUC, che ha sostituito la Tarsu e la Tares non deve essere pagata sempre. Ecco i casi di riduzione ed esenzione.

Canone Rai 2018: pagamenti e nuove soglie di reddito per l'esenzione

Fisco casa - Canone Rai 2018: quali sono le principali novità. Chi dovrà pagare la tassa e con quale modalità. Vediamo chi sono i cittadini esonerati e a quali condizioni.

IMU e TASI: tutte le novità dal 2016

Fisco casa - Novità in merito alla tassazione fiscale degli immobili, IMU e TASI in primis, nel disegno di Legge sulla Stabilità in vigore dal 1 gennaio 2016. Ecco quali sono

Scadenza pagamento saldo ICI

Fisco casa - C'è tempo fino al 16 dicembre per pagare il saldo ICI, dovuto per seconde case e per immobili con destinazione diversa da quella abitativa.

Cancellata prima rata Imu

Normative - Diventa legge l'abolizione del pagamento della prima rata Imu per le abitazioni principali, mentre non ci sono ancora certezze per la seconda, prevista a dicembre.