Obbligo utilizzo di energia da fonti rinnovabili

NEWS DI Impianti rinnovabili08 Febbraio 2012 ore 17:16
Le norme più aggiornate in materia di risparmio energetico prevedono l'obbligo di impiegare una percentuale minima obbligatoria di energia da fonti rinnovabili
casa , energia , edifici , pannelli

Installazione infissiSia per la realizzazione di un nuovo edificio che nel caso di ristrutturazione di un edificio esistente, le attuali norme e leggi di riferimento per il contenimento della spesa energetica degli edifici impongono l'utilizzo, in precise percentuali, delle fonti alternative di energia.

Le stesse norme e leggi impongono anche i valori minimi di riferimento che devono avere, in termini di trasmittanze, gli involucri edilizi, le pareti perimetrali, i solai di copertura e di calpestio, i divisori, gi infissi, e le porte.

Da tale punto di vista i riferimenti normativi fondamentali sono il Decreto Ministeriale 192/05 ed il Decreto Legislativo 311/06, con le successive integrazioni e modifiche.

L'utilizzo delle fonti alternative di energia, oltre che ridurre la spesa energetica degli edifici, contribuisce a ridurre l'impatto ambientale dei consumi degli impianti che forniscono vivibilità e comfort nelle nostre case durante tutto il periodo dell'anno.

I vantaggi in termini di riduzione della spesa energetica degli edifici e di riduzione in ambiente delle sostanze inquinanti sono, naturalmente, maggiormente tangibili in tutti i periodi in cui sono richieste maggiori quantità di energia, tipicamente la stagione invernale con il riscaldamento degli edifici e quella estiva con il condizionamento degli edifici.


Certificato Energetico degli Edifici


Attualmente la classificazione energetica degli edifici, obbligatoria per i nuovi e edifici e per quelli che vengono sottoposti a ristrutturazione, deve descrivere in maniera dettagliata i consumi durante tutto l'anno, dettagliandone i consumi energetici relativi al periodo invernale e a quello estivo.

Nella valutazione energetica degli edifici, l'utilizzo delle fonti alternative di energia ha un ruolo fondamentale per conseguire una delle classi energetiche migliori, situazione da non sottovalutare perché il certificato energetico con una buona classificazione dell'edificio ha naturalmente anche un notevole peso commerciale relativamente all'edificio stesso.

Un certificato energetico ha una validità di dieci anni dalla data è di emissione, a meno che l'edificio non sia soggetto a modifiche e/o ristrutturazioni che possono riguardare il solo involucro edificio, i soli impianti in esso presenti o entrambi.

Anche l'adozione di un nuovo generatore termico o una nuova fonte di energia, come una caldaia a condensazione , l'installazione di pannelli solari termici e/o l'installazione di pannelli solari fotovoltaici comporta una modifica con relativo aggiornamento del certificato energetico.

Nel caso di acquisto di un edificio privo di certificato energetico, può essere attribuita dal proprietario dell'edificio l'ultima classe energetica allo stesso edificio, ossia la classe G, con conseguenti vantaggi economici per l'acquirente.

Questo caso si verifica spesso nel caso di acquisto di vecchi edifici abbandonati e casolari di campagna o edifici simili, che vengono successivamente sottoposti a ristrutturazione.


Pannelli solari termici e pannelli solari fotovoltaici


Certificazione EnergeticaCon riferimento alle fonti alternative di energia, le prime che vengono in mente a tutti sono quella solare termica e quella solare fotovoltaica, che richiedono non poco spazio in termini di installazione dei pannelli o collettori solari.

Installare dei pannelli solari termici, per contribuire a soddisfare le esigenze di acqua calda sanitaria, richiede meno spazio rispetto ai pannelli o collettori solari fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

In entrambi i casi, sia per l'installazione di pannelli solari termici che nel caso di installazione di pannelli solari fotovoltaici, è fondamentale l'orientamento degli edifici.

Questi ultimi devono esporre a Sud, almeno la superficie minima necessaria ai collettori solari o pannelli solari termici e fotovoltaici. Inoltre la superficie deve essere priva di ombreggiamento durante l'arco di tutta la giornata.

In particolare, rispetto agli impianti a pannelli solari o collettori solari termici, gli impianti solari fotovoltaici possono subire dei cali notevoli in termini di produzione energetica anche solo da una loro minima parte ombreggiata.

I pannelli solari fotovoltaici lavorano, infatti, come dei generatori di corrente collegati in serie e come tali devono essere tutti allineati sulla produzione dello stesso valore di corrente, da ciò ne deriva che se un pannello solare fotovoltaico è in parte ombreggiato rispetto agli altri produrrà una minore quantità di corrente rispetto ad essi.

Pannelli fotovoltaiciQuesti ultimi, a loro volta, si mettono nello stato di produzione del valore minimo di corrente, valore minimo di corrente dettato dal pannello solare fotovoltaico o collettore solare fotovoltaico ombreggiato.

L'ombreggiamento oltre a limitare la produzione di energia elettrica, può anche danneggiare in maniera irreversibile il pannello solare o collettore solare fotovoltaico, quando si verifica la condizione di hot shot. In questo caso, la singola cella del pannello solare fotovoltaico, invece che produrre energia elettrica come le altre celle, ne assorbe da queste ultime in quantità tali da provocarne la rottura.

Da tali considerazioni si può facilmente dedurre che le soluzioni impiantistiche con pannelli solari fotovoltaici, anche solo in parte ombreggiati, sono da escludersi.

riproduzione riservata
Articolo: Obbligatorietà utilizzo energia rinnovabile
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Obbligatorietà utilizzo energia rinnovabile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Obbligatorietà utilizzo energia rinnovabile che potrebbero interessarti
Leggi Energie Rinnovabili

Leggi Energie Rinnovabili

Normative - Da oltre dieci anni si sussegunono in Italia una lunga serie di Leggi e Decreti relative agli obblighi ed ai vantaggi legati all'uso di Energie Rinnovabili
Consumo energetico degli impianti domestici

Consumo energetico degli impianti domestici

Impianti - L'attuale situazione economica spinge a riflettere sulle cause principali che determinano lo spreco energetico degli edifici e a trovare le soluzioni piu' adatte.
Norma UNI TS 11300

Norma UNI TS 11300

Normative - Dopo diversi anni dall'obbligo della certificazione energetica degli edifici, lo scorso mese di Maggio è stata pubblicata la parte quarta della norma UNI TS 11300.

UNI/TS 11300 Parte Quarta

Normative - La UNI/TS 11300 con la parte quarta permette la determinazione dei fabbisogni di energia termica utile degli edifici con i diversi vettori energetici.

Contabilizzazione Energia Termica

Impianti - La gestione e la contabilizzazione dell'energia termica nelle unità immobiliari è obbligatoria in base alle leggi per il contenimento della spesa energetica.

Detrazioni 55% e fotovoltaico

Normative - La Risoluzione 12/E del 7 febbraio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce l'applicabilita'  delle detrazioni Irpef del 55% agli impianti fotovoltaici termodinamici, per quanto riguarda la produzione di energia termica ed acqua calda.

Novità ecotecnologica per produrre energia

Impianti - Viviamo in un mondo in cui la ricerca della performance migliore è un imperativo assoluto, ma dove allo stesso tempo emerge la consapevolezza che lo sviluppo

Normativa sulla ecosostenibilità degli edifici

Normative - Riuscire ad avere edifici sani ed ambienti che rispettino le risorse energetiche, deve diventare un leit motiv generale di ogni progettista.

Regolazione Impianti Termici

Impianti - La termoregolazione e la contabilizzazione dell'energia degli impianti termici sono soluzioni tecnologiche obbligatorie per il contenimento della spesa energetica.
REGISTRATI COME UTENTE
295.403 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Posa autobloccante
    Posa autobloccante...
    29.00
  • Cappotto termico
    Cappotto termico...
    45.00
  • Fornitura e posa parquet
    Fornitura e posa parquet...
    48.00
  • Ristrutturazione bagno
    Ristrutturazione bagno...
    4900.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.