Droni in edilizia

NEWS DI Architettura30 Aprile 2014 ore 17:22
L'impiego di aeromobili a pilotaggio remoto, noti come droni, si presta a molteplici usi in ambito civile e tra questi interessante è l'utilizzo in edilizia.
droni , edilizia , aeromobili radiocomandati , apr

Cos'è un Drone?


Ormai da anni i notiziari televisivi hanno reso comune a tutti il termine di Drone, purtroppo associato alla cronaca dai luoghi in cui sono in atto guerre e conflitti di grosse dimensioni. Il concetto è nato nella letteratura fantascientifica e l'uso ormai consueto nelle operazioni militari ne ha infine condizionato l'interpretazione a questo punto riconosciuta che si riferisce ad aeromobili senza pilota a bordo perché controllate e pilotate a distanza.

Drone per trasportoApparecchi di questo tipo, aldilà del suddetto impiego militare, in realtà offrono i vantaggi di qualunque tipo di apparecchiatura a controllo remoto: parliamo di utilizzo in scenari in cui la vita umana potrebbe essere a rischio, oltre ai casi di azioni di guerra un esempio potrebbe essere in caso di incendi di grosse dimensioni su aree vaste in cui è necessario monitorare da vicino l'evolversi della situazione, oppure, in ogni caso, condizioni nella quali la presenza di operatori umani è difficile da garantire, per questioni di logistica e/o di spese.

Essendo, come detto una tecnologia i cui impieghi civili sono ancora tutti da esplorare, e tra questi, ad esempio, il noto portale di e-commerce Amazon sta studiandone un possibile utilizzo nelle fasi di spedizione e consegna dei prodotti in vendita sul proprio sito, è ragionevole pensare ad un possibile utilizzo di tali apparecchi in edilizia, con modalità che possiamo ipotizzare e suggerire.


Droni in edilizia


Nelle costruzioni edili, soprattutto quelle di grandi dimensioni o di particolare complessità per l'estensione e le caratteristiche del cantiere e del sito su cui insiste, nonché nelle costruzioni di manufatti particolarmente complessi per la tecnologia impiegata o per la presenza di sostanze alle quali bisogna essere esposti per periodi di tempo piuttosto ridotto, l'impiego di aeromobili a controllo remoto potrebbe essere utile e proficuo.

La sorveglianza di tali tipi di cantieri, in particolare la verifica delle condizioni di sicurezza in punti di difficile raggiungibilità, quali vette di edifici molto alti in costruzione o di punti di cantieri complessi, potrebbe facilmente e rapidamente essere effettuata con un drone, di dimensioni adeguate (ce ne sono di molto piccoli così come di maggiore grandezza), che, grazie al controllo remoto ed alla presenza di una telecamera ad alta definizione, potrebbe restituire in tempo reale immagini del punto di cantiere che si vuole controllare, per monitorarne lo stato o decidere un intervento immediato laddove necessario.

Altra caratteristica utile dei droni, o almeno di alcuni modelli, è che possono essere attrezzati per trasportare oggetti (di dimensioni e peso contenuto) in maniera rapida e sicura; anche nel caso di tale tipo di impiego, in attività edilizie è ipotizzabile si possano utilizzare droni come assistenza alle attività di montaggio e manutenzione di elementi di carpenteria metallica e/o di altro tipo, nei casi in cui il montaggio di una specifica impalcatura possa essere di difficile attuazione o troppo costosa.

Nei casi particolari, ad esempio, in cui un carpentiere, al lavoro su di una struttura a sbalzo, si trovi sprovvisto di uno specifico utensile di cui non prevedeva l'utilizzo o abbia urgente bisogno di minuteria metallica o altra mini componentistica, la cui necessità di impiego viene verificata solo al momento del sopralluogo e della verifica, ecco che un drone potrebbe essere perfetto per una rapida azione di trasporto in loco del necessario, laddove far tornare a terra un operaio comporterebbe una notevole perdita di tempo ed usare altre attrezzature, tipo una gru o un carrello elevatore, potrebbe essere non possibile o, come già detto, troppo costoso.


Proposta regolamentazione droni ad uso civile


Essendo, l'impiego dei droni in attività di tipo civile, un campo ancora tutto da esplorare, esso è, di fatto, non perfettamente normato e regolato, e di questa cosa, in vista dei rapidi sviluppi cui la vita moderna ci ha abituati, si è resa conto la Commissione Europea, che di recente ha proposto l'adozione di nuove norme per regolamentare il settore, in particolare avendo cura di gestire argomenti specifici quali la sicurezza, la riservatezza, la protezione dei dati, l'assicurazione e la responsabilità.

Per permettere un corretto ed omogeneo sviluppo dell'utilizzo degli APR (Aeromobili a pilotaggio remoto, definizione tecnica dei droni), oggi già impiegati in paesi come Regno Unito, Francia e Svezia ma secondo norme locali generiche legate alla sicurezza, la Commissione Europea propone una serie di regole che garantiscano tanto la popolazione quanto uno sviluppo del settore aeronautico correlato che potrebbe essere tra quelli in grado di garantire nuova occupazione.

In sintesi, si vuole garantire la riservatezza e la protezione dei dati raccolti dai droni, facendo sì che essi rispettino le norme vigenti in materia e siano sottoposti al controllo delle autorità preposte a tale attività; relativamente alla sicurezza, si vuole che i droni garantiscano un livello di sicurezza pari a quello garantito dagli aeromobili con equipaggio, sulla scorta di norme specifiche elaborate dall'AESA, l'Agenzia europea di sicurezza aerea, anche per evitare che gli stessi APR possano essere utilizzati in azioni potenzialmente illecite.

Per quanto riguarda la responsabilità e l'assicurazione di tali veicoli, si vuole studiare l'attuazione delle norme attualmente vigenti per gli aeromobili con equipaggio, modificandole per curare questa specifica tipologia di apparecchi al fine di garantire un sistema di tutele nei confronti di terzi. Per dare impulso all'industria di settore, si vuole anche permettere l'accesso di PMI e Start-Up ai fondi unionali per Ricerca e Sviluppo gestiti dall'impresa comune SESAR (Cielo unico europeo).

riproduzione riservata
Articolo: Droni in edilizia
Valutazione: 4.60 / 6 basato su 5 voti.

Droni in edilizia: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Droni in edilizia che potrebbero interessarti
Effetti Trascrizione Atti

Effetti Trascrizione Atti

Normative - Tutti gli atti di trasferimento della proprietà, di costituzione di diritti reali di godimento, accettazione e rinunzia alla proprietà, sono soggetti alla trascrizione.
La sesta edizione di REbuild punta sui nuovi sistemi di produzione dell'ediliza off-site

La sesta edizione di REbuild punta sui nuovi sistemi di produzione dell'ediliza off-site

Bioedilizia - La sesta edizione di ReBuild punta sull'Edilizia off-site per ottenere elevati standard qualitativi e sviluppare nuove opportunità di business nel settore edile
Housing sociale a basso impatto

Housing sociale a basso impatto

Progettazione - Nell'ambito del programma Energia Intelligente-Europa è nato il progetto Power House Europe, con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale dell'edilizia sociale.

La trascrizione

Normative - La trascrizione è un mezzo con il quale si attua la pubblicità dell'acquisto o della costituzione del diritto, assicurando a chi l'ha compiuta la preferenza.

Case popolari: incentivi per opere di efficientamento energetico e antisismico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sbloccati i finanziamenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici in edilizia convenzionata e agevolata. Pubblicata la delibera del CIPE.

Stop all'attività edilizia se non si attesta il pagamento dei progettisti

Leggi e Normative Tecniche - La Rete delle Professioni Tecniche propone di introdurre con la Manovra 2019 l'obbligo di provare il pagamento del lavoro dei professionisti in ambito edilizio.

Edilmed 2007 Salone Internazionale dedicato all'Edilizia

Architettura - Dall'11 al 13 Maggio ritorna presso il quartiere fieristico della Mostra d'Oltremare di Napoli la fiera biennale Edilmed, salone internazionale dedicato all'edilizia.

Ritenute incostituzionali le sanatorie edilizie previste dal Piano Casa in Campania

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano Casa della Regione Campania contiene troppe sanatorie ponendosi in contrasto con il Testo Unico dell'edilizia. Lo ha affermato la Corte Costituzionale

Piano Casa Puglia: prorogato per tutto il 2018

Piano casa - Approvata dal Consiglio regionale della Puglia la proposta di legge che proroga le misure del Piano Casa a dicembre 2018. Approvate modifiche alla legge 1472009
REGISTRATI COME UTENTE
295.616 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Automazione serrande radiocomandate
    Automazione serrande radiocomandate...
    379.00
  • Portoni sezionali
    Portoni sezionali...
    435.00
  • Consolidamento strutturale roma
    Consolidamento strutturale roma...
    660.00
  • Coppo Corinzio Reggio Emilia
    Coppo corinzio reggio emilia...
    18.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.