• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Utilizzi dell'interruttore bipolare

Un dispositivo utile in ambito domestico, e adoperato per interrompere il flusso di corrente tra due poli di un circuito elettrico, è l'interruttore bipolare
Pubblicato il

Che cos'è un interruttore bipolare


L'interruttore elettrico è quel dispositivo che serve alla gestione del punto luce di un'abitazione.

In particolare, gli interruttori bipolari identificano un comando atto a bloccare il flusso tra due poli di un circuito, andando così a isolare sia la fase che il neutro.
Sono apparecchi molto utili per accendere o spegnere dispositivi con alti consumi. Spesso, infatti, vengono inseriti in corrispondenza di forni o lavatrici, così da garantire sicurezza evitando possibili guasti.

È facile capire se ci si trova dinnanzi a un interruttore bipolare perché presenta i simboli 0 e 1 sul pulsante, indicanti accensione e spegnimento, ovvero quando nell'interruttore passa il flusso di corrente o quando il flusso è interrotto.

Nella parte posteriore è presente un doppio morsetto atto ad alloggiare i cavi di fase e neutro derivanti dall'impianto elettrico domestico e dall'elettrodomestico da allacciare.
I contatti interni sono da 16A per consentire la gestione di carichi pesanti.


Interruttore unipolare o bipolare: differenze


C'è differenza tra interruttore unipolare e bipolare.

Gli interruttori unipolari sono quelli utilizzati di regola per l'accensione delle luci.
Sono muniti di due morsetti che aprono e chiudono il contatto della fase, interrompendo un solo polo del collegamento elettrico.

Differenza interruttore unipolare e bipolare
L'interruttore bipolare invece, come anticipato, interrompe entrambi i poli.
Si differenziano anche nei riguardi della destinazione d'uso.
L'interruttore unipolare si utilizza per lampade, faretti o lampadari, mentre il bipolare viene utilizzato per apparecchi che hanno una corrente elettrica molto pesante.

A causa della diversità di utilizzo, anche il prezzo tra i due interruttori varia.
Il costo del bipolare è di poco più alto rispetto all'unipolare, ma è variabile anche in base ad accessori specifici richiesti.

Interruttore bipolare e caldaie


Oltre agli utilizzi sopra citati, l'interruttore bipolare, o interruttore 0/1, viene adoperato anche per macchine industriali e soprattutto per le caldaie.

Ogni caldaia, dato il funzionamento delicato e molto particolare, per obbligo di legge, deve essere alimentata mediante un interruttore bipolare, così da ridurre il rischio di spiacevoli incidenti.


Tipologie di interruttori bipolari


Esistono due tipologie di interruttori bipolari: l'interruttore a bilanciere bipolare e l'interruttore bipolare assiale.

Nel primo caso il dispositivo è formato da un tasto che nel momento in cui viene premuto, resta fisso in quella posizione fino a un nuovo comando.


L'interruttore bipolare assiale, invece, dopo esser stato premuto torna nella posizione iniziale. Non è comunque una differenza che incide sul corretto funzionamento dell'apparecchio.


Cablaggio degli interruttori bipolari


Un passaggio fondamentale per assicurare il corretto funzionamento dell'interruttore elettrico è il cablaggio.

Nel caso di interruttore bipolare, il cablaggio consta nell'inserire il cavo di fase e il cavo neutro nei morsetti.
Cablaggio interruttore bipolare
Entrambi vengono posizionati nella parte superiore dell'interruttore.
Nei morsetti di uscita si collegheranno i cavi connessi alla fonte, o direttamente o mediante una presa elettrica. Una procedura che avviene in base a uno schema elettrico ben preciso.


Collegamento interruttore bipolare


Vediamo ora come collegare un interruttore bipolare a una presa.
L'impianto con l'interruttore può predisporsi qualora la presa sia in una posizione scomoda, per cui risulterebbe utile scollegare l'elettrodomestico senza staccare la spina.

È fondamentale, qualora non si abbia dimestichezza, affidarsi a uno specialista nel settore che sappia eseguire il lavoro a regola d'arte.

Le fasi sono le seguenti:

  • inizialmente si deve scollegare il contatore abbassando gli interruttori del quadro generale, per interrompere il flusso di corrente elettrica;

  • si toglie la placca decorativa e tutta la parte frontale e nel caso in cui siano presenti prese o interruttori, si devono scollegare;

  • si inserisce quindi l'interruttore bipolare nell'alloggiamento;

  • si individuano il filo di fase (generalmente di colore marrone) e il filo neutro (generalmente di colore blu) che derivano dalla linea per inserirli all'interno dei morsetti, nella parte superiore dell'interruttore;

  • si passa poi a individuare i fili che derivano dall'elettrodomestico per inserirli nella parte inferiore dell'interruttore, collocandoli nella stessa posizione dei fili superiori;

  • infine si collegano la fase e il neutro alla presa.


Dopo aver completato tutte le operazioni è possibile ricollegare le prese e gli interruttori spenti e riattaccare la corrente elettrica.


Tipo di interruttore bipolare 16AX


L'interruttore bipolare 16 AX sella serie System White proposto da Gewiss è utilizzato per usi domestici. Con i dispositivi modulari System è possibile creare svariate combinazioni capaci di soddisfare ogni esigenza sia funzionale che estetica.

Interruttore bipolare GewissInterruttore bipolare Gewiss

Il colore dell'interruttore è bianco lucido ed è perfetto per soluzioni da incasso e da parete. La serie si completa con segnalatori, comandi, prese e protezioni per la sicurezza ed il benessere dell'abitazione.

System si compone su telai da incasso fino a 12 moduli e sono previste placche per la posa a parete.


Interruttore bipolare esterno


L'interruttore bticino KW4002 ha corrente 16 A e tensioni pari a 250 Vac.
È utilizzato per usi domestici ed è composto da un modulo illuminabile.

Il materiale è il policarbonato per la custodia del meccanismo, non ha alogeni ed è resistente ai raggi UV.

Interruttore bipolare bticinoInterruttore bipolare bticino

È disponibile nei colori bianco, sabbia e nero. Per la pulizia non è consigliabile l'utilizzo di acetoni o smacchiatori.


Interruttore bipolare domestico


Un'altra tipologia di interruttore bipolare utilizzato in ambito domestico è il Plana 2P di Vimar avente corrente pari a 16 AX. Il suo colore bianco si presta a donare uno stile elegante agli ambienti.

Interruttore bipolare VimarInterruttore bipolare Vimar

La massima tensione per lampade con alimentatore integrato è di 200 W.
Il materiale è termoplastico e la superficie risulta brillante.
Il montaggio avviene a incasso.

riproduzione riservata
Dove si utilizza un interruttore bipolare
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.801 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marco_n
Buongiorno,Dopo circa un anno, sto riscontrando un problema a con due prese elettriche vicine in una stanza.Entrambe le prese hanno inserito una ciabatta ciascuna e su una di...
marco_n 17 Aprile 2023 ore 10:22 2
Img ireneabeni
Buongiorno, ho bisogno di voi perché totalmente inesperta!!La situazione è questa: io e il mio compagno stiamo ristrutturando la casa di mio suocero che in...
ireneabeni 09 Dicembre 2016 ore 09:07 1
Img faccy
Buongiorno,a tutti!Vorrei un vostro conforto su questa tematica.Il condominio in cui abito è diviso in 4 blocchi: blocco A e blocco B sono collegati (sono i 2 blocchi con...
faccy 20 Settembre 2016 ore 08:11 3