Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Superbonus, è possibile per lavori a un edificio danneggiato da incendio?

Un condominio danneggiato da un incendio è stato risarcito dall'assicurazione. Nonostante ciò può usufruire del Superbonus e del bonus ristrutturazione 50%?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

Lavori di ristrutturazione post incendio: quando spetta il Superbonus?


Quest'oggi parleremo di Superbonus analizzando un caso specifico molto particolare.

Trattasi di un condominio che nel 2021 ha subito il danneggiamento del tetto mansardato e dell’ultimo piano mansardato a causa di un incendio.

Si può usufruire del Superbonus per i lavori di ristrutturazione post incendio nonostante il risarcimento da parte dell'assicurazione?
L’edificio, soggetto alla sorveglianza delle Belle Arti, è assicurato da una compagnia che, a seguito del rogo, ha versato un acconto pari agli indennizzi previsti. Dopodiché, sono stati avviati i lavori di rifacimento del tetto che verrà ricostruito avvalendosi di tecniche nuove e che comporteranno un miglioramento sismico.

I condòmini avrebbero poi intenzione anche di eseguire interventi sulle parti comuni danneggiate (facciate interne e vani scala) usufruendo del bonus ristrutturazione 50%. Dal canto loro, invece, gli inquilini dei piani più alti vorrebbero procedere con un’opera di ristrutturazione totale delle proprie abitazioni.

Ciò premesso, il condominio si è rivolto all'Agenzia delle Entrate chiedendo se, avendo già ricevuto dall'assicurazione un risarcimento, possano comunque usufruire degli altri bonus edilizi (tra cui il Superbonus) e in che misura.

Nella Circolare 28/2022 si ribadisce che il Superbonus non spetta se le spese sostenute sono rimborsate e se tale rimborso non ha concorso al reddito. Viene inoltre specificato che l’indennizzo assicurativo corrisposto a causa di un evento che ha provocato seri danni a un immobile, non costituisce un rimborso direttamente collegabile alle spese necessarie per il ripristino dell'immobile stesso.

Pertanto, poiché il condominio ha ricevuto un indennizzo pecuniario dalla compagnia assicurativa per i danni da incendio, l’AdE ritiene che tale somma non debba essere sottratta alle spese sostenute per gli interventi prospettati.

Con la Risposta n. 458 del 20 settembre 2022, il Fisco ha altresì specificato che, per quanto riguarda la detrazione da Superbonus per il rifacimento del tetto, questa spetta purché l’intervento risulti trainante. Inoltre, tecnici professionisti dovranno asseverare l’efficacia degli interventi antisismici e attestarne anche la congruità delle spese sostenute.

Per quanto invece riguarda la determinazione dei massimali di spesa per gli interventi sulle parti comuni agevolati dal bonus 50%, l’Agenzia delle Entrate ha poi ricordato che il limite di spesa ammesso alla detrazione (pari a 96.000 euro) è annuale e riguarda la singola unità abitativa e le sue pertinenze unitariamente considerate, anche se accatastate separatamente.

Infine, per individuare il limite di spesa detraibile, le spese per i lavori sulle parti comuni dello stabile vanno considerate, dal condomino o dall’unico proprietario dell’intero edificio, in maniera autonoma.

riproduzione riservata
Dopo un incendio è possibile usufruire del Superbonus per i lavori?
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Dopo un incendio è possibile usufruire del Superbonus per i lavori?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano cirillo
La condizione relativa al reddito di riferimento si applica anche alle unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti...
stefano cirillo 30 Novembre 2022 ore 20:34 3
Img cuocchi
Buongiorno,nello scorso settembre 2021 é stata depositata la CILAS per lavori di Superbonus 110% che avrebbero dovuto portare la mia casa unifamiliare da classe G a classe...
cuocchi 30 Novembre 2022 ore 19:12 2
Img fabiotodes
Buongiorno a tutti,Io mi trovo in una situazione difficile, da due mesi hanno iniziato i lavori di casa, quindi ora è impraticabile.Adesso l'azienda mi dice che ha il...
fabiotodes 30 Novembre 2022 ore 19:06 3
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 30 Novembre 2022 ore 19:04 10
Img utente1medio2
Salve,Non ho aderito al superbonus 110 per gli interni del mio appartamento. I membri del condomino hanno votato a maggioranza per usufruire del bonus 110 per ristrutturare gli...
utente1medio2 30 Novembre 2022 ore 18:26 10