Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Doccia o vasca?

L'eterno dilemma progettuale quando si deve decidere la sistemazione del bagno di casa: doccia o vasca? Quando metterle entrambe potrebbe rivelarsi un errore.
- NEWS Vasche e docce
doccia , box doccia , vasca da bagno

Doccia o vasca nel bagno di casa


L'eterno dilemma progettuale, quando ci si trova a dover decidere la sistemazione del bagno di casa, è sempre lo stesso: box doccia o vasca?


Ovviamente il problema sorge quando lo spazio non è sufficiente a contenerle entrambe, e non mi riferisco quindi soltanto a certe soluzioni da rivista patinata che, più che di bagni, sembrano trattare di vere e proprie wellness rooms.


Partiamo invece da semplici soluzioni riferite a casi comuni, bagni di case normali, spaziosi quanto basta ad assicurare una normale gestione quotidianaDoccia e vasca affiancati: stato di fatto delle proprie esigenze di igiene personale, concepiti nel pieno rispetto delle normative vigenti in termini di spazi, articoli minimi presenti e materiali.


A volte succede anche che, per eccesso di zelo, si opti per entrambe le soluzioni insieme, cioè sia vasca che doccia, affiancate. In linea puramente teorica la cosa potrebbe non essere così scandalosa, (dal punto di vista progettuale, intendo), sia per praticità che per estetica.


Potrebbe però accadere di trovarsi di fronte a veri e propri errori/orrori progettuali, come quello che mi sono trovata ad affrontare in un recente incarico di ristrutturazione.


Errori di progetto, doccia e vasca affiancati


Doccia e vasca affiancate: stato di fatto.In una abitazione ristrutturata qualche anno fa si sono verificate delle rotture nei tubi di scarico che servivano l'impianto doccia di uno dei bagni, e che hanno causato danni sia al pavimento della stanza adiacente, sia alla parete del bagno stesso dove è alloggiata una struttura a scrigno per la porta scorrevole.

Colgo al volo l'occasione di far notare quanto sia esteticamente errata la soluzione presente di vasca e doccia, in questo caso specifico, affiancate in maniera anche approssimativa, come si può notare dalla foto. Il piatto doccia, infatti, è praticamente appiccicato al muretto della vasca da bagno, per cui è stata montata soltanto la porta a soffietto che chiude la doccia, fissata al muro a lato, mentre nessuna altra parete/chiusura la divide dalla vasca stessa.

Da specificare che il bagno in questione è il secondo dell'abitazione, privo di finestre e dotato di impianto di ventilazione.
Vasca e doccia insieme: soluzione 1
È, tutto sommato, un bagno abbastanza grande da poter contenere tutti gli elementi essenziali tali da farne un ambiente di servizio perfettamente funzionale e di pari dignità rispetto all'altro. Da considerare anche che esso è il bagno più utilizzato in casa, anche da eventuali ospiti, grazie alla sua posizione rispetto agli altri ambienti.

Dovendo dunque smantellare il piatto doccia esistente per effettuare i necessari lavori di riparazione, propongo di cambiare l'assetto originario del bagno, proponendo 2 ipotesi di progetto.


Bagno con vasca e doccia insieme


La prima soluzione, poco invasiva ed economicamente più appetibile, prevede di mantenere la Vasca e doccia insieme: soluzione 1vasca originale così com'è e cambiarne la rubinetteria, che sarà del tipo per doccia, con soffione. Sarà inoltre prevista una chiusura in vetro temperato a 2 ante, di cui una scorrevole, poggiata direttamente sulla vasca oppure che parta da terra.

Lo spazio lasciato libero dal piatto doccia sarà sfruttato per sistemarvi un elemento porta accappatoi e un comodo armadio poco profondo ma ampio, per contenere tutto quanto serve da avere a portata di mano nel bagno: asciugamani, scorte di carta igienica, detersivi, saponi, shampoo etc.


Bagno con box doccia chiuso


La seconda soluzione prevede di togliere anche la vasca esistente. Lo spazio così recuperato verrà sfruttato per sistemare, lungo il lato sinistro del bagno, un unico box doccia a filo pavimento, di misure 115x80 cm, chiuso da pareti in vetro.

Aggiungendo una paretina profonda 30 cm perpendicolarmente, sulla parete della porta, fino a raggiungere l'estremità del piatto doccia, si crea una nicchia da attrezzare con mensole e da chiudere con ante in vetro e che risulterà molto utile per riporvi quanto necessario per la doccia e le relative scorte di accappatoi puliti e teli. Bagno con box doccia chiuso: soluzione 2

La paretina servirà per fare da elemento strutturale, da seconda spalla, per sistemare le mensole, in quanto la parete di appoggio ospita la struttura della porta scorrevole dell'altro bagno.

Lo spazio sotto e a sinistra e destra del lavabo potrà essere sfruttato per comodi contenitori o panchette, della stessa serie del mobile previsto di fronte, accanto alla porta d'entrata, che fa, allo stesso tempo, da schermo all'eventuale serie di ganci a muro per gli accappatoi.

Quest'ultima soluzione risulta sicuramente più impegnativa dal punto di vista dei lavori da svolgere e quindi anche economicamente più dispendiosa, ma renderebbe sicuramente l'ambiente bagno più moderno e funzionale.

Lo smantellamento della vasca, infatti, sicuramente implicherà anche il cambio dei rivestimenti, sia del pavimento che delle pareti, vista anche la costruzione della paretina per la nicchia, e la classica scorta di piastrelle mantenute per le emergenze non basterà...

riproduzione riservata
Articolo: Doccia o vasca?
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 8 voti.

Doccia o vasca?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ilenia Civiero
    Ilenia Civiero
    Mercoledì 6 Febbraio 2013, alle ore 22:02
    Volevo un'informazione! Volevo sapere se è possibile sostituire la mia doccia con una vasca-doccia ad angolo senza distruggere il bagno che ha solo 6 anni!!! Grazie!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
339.482 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Doccia o vasca? che potrebbero interessarti


Cambiare vasca con doccia

Vasche e docce - Remail propone un innovativo sistema per cambiare la vasca con la doccia, in sole 8 ore, con grande soddisfazione del cliente, senza disagi.

Pareti per la vasca da bagno

Vasche e docce - Ritorna senz'altro utile poter usufruire anche della vasca da bagno come una normale doccia. Installando una parete fissa o apribile, la vasca diventa box doccia.

Tende per la doccia in lino trattato

Vasche e docce - Oggi è possibile trattare un materiale naturale come il lino, in maniera tale da renderlo idrorepellente ed adatto all'uso come tenda per doccia in bagno.

Rinnovare il bagno con la sostituzione vasca con doccia

Vasche e docce - Grazie a un innovativo sistema di sostituzione vasca da bagno con doccia, Remail consente di ristrutturare il proprio bagno in tempi veloci e senza disagi per gli occupanti

Progettare un bagno con vasca e box doccia

Vasche e docce - Un bagno con vasca e cabina doccia: la multivalenza d'arredo è possibile anche nell'ambiente più personale di casa, creando comfort e dinamismo architettonico.

Cambiare doccia in bagno

Vasche e docce - Non serve aprire un cantiere e ristrutturare l'intero bagno: la soluzione ideale è la sostituzione vasca con doccia, il cui intervento dura solo 8 ore.

Un bagno da single

Mobili bagno - Con il trasformarsi degli stili di vita, si trasforma anche il modo di concepire la stanza da bagno. Un bagno pensato per un nucleo single deve avere...

Meravigliose vasche da bagno in vetro

Vasche e docce - Le vasche da bagno in vetro rappresentano l'ultima frontiera in materia di arredo bagno: oltre a svolgere la loro funzione, impreziosiscono l'ambiente con stile.

Progettare il bagno con un box doccia multifunzione

Vasche e docce - Bagno con box doccia multifunzione: la scelta tra vasca e cabina doccia non sempre è obbligata, ma è possibile che coesistano in un versatile elemento d'arredo.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img federica tornabuoni
Ciao a tutti, spero possiate aiutarmi. Ho da poco finito la ristrutturazione del mio appartamento, e nel bagno ho fatto installare un miscelatore termostatico. Non so dire il...
federica tornabuoni 05 Agosto 2022 ore 10:10 3
Img aanuska
Buongiorno, ho un box doccia rivestito con piastrelle 20x20. Sotto non era, a suo tempo, stata messa la guaina edilizia. Quindi applicate direttamente sul cemento. Dopo il primo...
aanuska 21 Giugno 2022 ore 17:40 4
Img francydisperata
Buonasera, sono nuova e disperata. Dopo aver ristrutturato casa abbiamo capito che l'idraulico ha fatto un pessimo lavoro. Siamo già intervenuti per delle perdite e...
francydisperata 03 Aprile 2022 ore 14:24 1
Img siriotof
Salvedovrei ristrutturare un bagno per una casa al mare. Lungo 3 mt e largo 1,36 come da allegato. Essendo lo spazio in lunghezza piccolo (3 mt) dovrei fare in modo da inserire...
siriotof 15 Marzo 2022 ore 12:46 1
Img alexs49
In un appartamento di mia disponibilità, esiste una vasca da bagno dove vorrei aggiungere un box doccia o equivalente, potrete darmi qualche suggerimento in merito, non...
alexs49 02 Gennaio 2022 ore 10:24 1