Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Dividere l'ingresso dalla zona soggiorno

Spesso si utilizzano pannelli verticali per separare gli ambienti della casa. Ecco tre differenti interpretazioni per delimitare l'ingresso dalla zona pranzo-salotto.
04 Dicembre 2013 ore 00:38 - NEWS Arredamento
idea progetto , pannelli , separé , casa

Separare ingresso e zona giorno


Esistono molte soluzioni semplici e immediate per dividere l'ingresso dalla zona living: si può ricorrere a pareti in muratura, librerie inter - parete o a tendaggi. In alternativa, è possibile mettere in atto soluzioni più originali, come la progettazione e la realizzazione di una quinta.

Per quinta, in gergo teatrale, si intende una struttura d'arredo verticale, di solito stretta e alta, costituita da intelaiature di varie fogge, finiture e materiali. La sua principale funzione è quella di delimitare lo spazio scenico.

Quando facciamo riferimento ad un contesto abitativo, per quinta si intende un pannello verticale utilizzato per separare più ambienti in modo dinamico e non vincolante.

Il principale vantaggio offerto dalla quinta è quello di non costituire un intervento di tipo definitivo, come avviene invece realizzando delle pareti vere e proprie. Inoltre, in questo modo è possibile ottenere due ambienti separati e caratterizzati da maggiore privacy, senza dover sacrificare luminosità e volume.

pianta

Dalla pianta progettuale illustrata qui sopra si evidenzia chiaramente il problema dell'assenza di privacy nella zona pranzo: tale area risulta immediatamente esposta alla vista di chiunque apra la porta principale e faccia ingresso nell'abitazione.

Quello che a prima vista si presenta come un difetto, può essere trasformato in opportunità: realizzando una quinta che separi il tavolo da pranzo dall'ingresso, è possibile creare un percorso immaginario elastico e dinamico, in grado di offrire alla zona living tutta la privacy desiderata.

La quinta, presentata con segno tratteggiato nella piantina, può essere realizzata in diverse forme architettoniche e costruita con svariate tipologie di materiali, come il cartongesso, il vetromattone, il cristallo, i mattoncini a vista, il legno, il metallo. Diversi elementi non strutturali possono essere sfruttati come quinte, ad esempio tendaggi, librerie interparete, pannelli in policarbonato, formelle di vetro, finte colonne o pannelli radianti. Tutte queste strutture possono creare un'adeguata separazione tra gli ambienti senza stravolgerne le principali caratteristiche.

Opzione 1: quinta come oggetto d'arredo


La soluzione raffigurata nel bozzetto n°1 è costituita da una semplice parete realizzata con uno scatolato in cartongesso. A prima vista, si tratta di un elemento che può risultare banale, ma che può essere valorizzato da pochi elementi ben posizionati: in questo caso, da un quadro e da un'applique che lo illumina, nonché dallo sfondo verniciato con uno smalto a base acrilica effetto ferro vecchio.

Questi elementi accessori permettono di trasformare la quinta in un oggetto d'arredo, per un eccellente effetto scenico con costi di realizzazione estremamente contenuti.


BOZZETTO n° 1


quinta


Opzione 2: la quinta come struttura inter – parete


Il bozzetto n°2 presenta una quinta strutturale pensata per dividere l'ingresso dalla zona pranzo. Per mezzo di una mensola aerea tra la cucina ed il salotto, la quinta si trasforma in parte integrante della zona pranzo, completando la prospettiva e scendendo sulla parete frontale per trasformarsi in una originale enoteca da parete.

Sotto la mensola aerea è possibile applicare delle sospensioni per illuminare ulteriormente la zona pranzo.

Sulla facciata della quinta rivolta verso l'ingresso si potrà montare uno specchio quasi a tutta altezza. Esso permetterà di aumentare visivamente la profondità e la luminosità dell'ingresso e del percorso del corridoio immaginario. Ne deriva un ambiente dinamico, da personalizzare con vari giochi cromatici.

Chiedi un progetto per la tua casa










L'intera struttura può essere realizzata in cartongesso, oppure in policarbonato compresso: quest'ultima è una tecnica molto in uso per oggettistica d'arredo e costruzioni aeree hi tech.

BOZZETTO n° 2


quinta con mensola


Opzione 3: la quinta trasformata in ikebana


Il bozzetto n°3 propone una soluzione soft di design e cerca di smaterializzare le classiche strutture in uso (cartongesso, muratura … etc), per valorizzare in modo suggestivo la luminosità e la trasparenza dell'ambiente.

La base della quinta è composta da una vasca - zoccolo. Al suo interno sono stati posizionati dei ciottoli e predisposti tre punti luce a led. Le luci illuminano, dal basso verso l'alto, alcuni rami secchi e delle canne di bambù.

Tutta la struttura è racchiusa da un vetro di sicurezza, che può essere bronzato o trasparente, ispezionabile per tutta altezza. Al soffitto è stato fissato un cappello di contenimento per i vetri.

Sia lo zoccolo a pavimento, sia il cappello a soffitto possono essere in acciaio oppure in lamiera di ferro zincato verniciato.

Questa soluzione, altamente decorativa, è in grado di definire gli spazi giocando con il contrasto tra pieni e vuoti: il vuoto è quello dell'ikebana, mentre il pieno è quello della sospensione luminosa in tessuto, abbinato al rivestimento delle sedie. Il punto luce illumina sia il tavolo sia il soffitto, mentre l'illuminazione che colpisce il piano di lavoro della cucina è ottenuta da un canale longitudinale retroilluminato, ricavato nel controsoffitto e sviluppato per tutta la lunghezza della cucina stessa.


BOZZETTO n° 3


quinta

I progetti qui presentati offrono l'opportunità di approfondire alcune delle molteplici possibilità divisorie in grado di caratterizzare gli ambienti e di trasformare anche i punti deboli in un valore aggiunto. Chi desidera valorizzare e personalizzare il proprio immobile con una soluzione studiata su misura, può usufruire del nostro servizio esclusivo di progettazione a mano libera, contattandoci comodamente online e senza impegno.

riproduzione riservata
Articolo: Dividere l'ingresso dalla zona soggiorno
Valutazione: 5.15 / 6 basato su 34 voti.

Dividere l'ingresso dalla zona soggiorno: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.092 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Dividere l'ingresso dalla zona soggiorno che potrebbero interessarti


Pannelli frangivento e grigliati in legno

Sistemazione esterna - I pannelli frangivento sono dei separé particolari, dei grigliati atti a svolgere funzioni diverse tra cui quella di proteggere dal vento e di abbellire gli spazi.

Separè di design per arredare e dividere gli ambienti

Complementi d'arredo - Caratterizzare un open-space creando separazioni e angoli di privacy con i separè: elementi ripresi dal passato ma rivisitati per creare effetti scenografici!

Riciclo di vecchie porte: idee creative da copiare

Idee fai da te - Tavolini, fioriere, appendiabiti, separé. Ecco alcune idee per riciclare delle vecchie porte trasformandole in nuovi elementi di arredo originali e funzionali.

Separè: una scelta utile e stilosa per delimitare gli spazi

Complementi d'arredo - Il separè è una soluzione d'arredo insolita e ricercata ideata per suddividere al meglio, ora come in passato, gli spazi di casa creando zone di maggiore privacy

Tipologie di paravento e separè per gli interni di casa

Soluzioni progettuali - Utile per schermare e creare angoli di maggiore privacy, il paravento come il separè è un complemento d'arredo utile e decorativo, disponibile in tante versioni.

Divisori verdi

Sistemazione esterna - Sistemi pratici e belli, per dividere e ombreggiare terrazzi e piccole aree del giardino, in modo discreto ed elegante, con l'aiuto della vegetazione e dei rampicanti.

Filtrare gli spazi attraverso gli elementi divisori

Complementi d'arredo - Gli elementi divisori moderni aiutano a distinguere angoli di un Open Space con funzioni diverse e a differenziare otticamente la zona living dall'area notte.

Pannelli retroilluminati per dividere gli spazi e decorare gli interni

Facciate e pareti - I pannelli decorativi luminosi installati in corridoio uniscono insieme illuminazione, innovazione e design, nel rispetto dei canoni di funzionalità ed estetica

Oggettistica in cartone ondulato

Complementi d'arredo - Sempre più spesso si sente parlare di bioarredo, oggettistica e mobilio in cartone ondulato. Ma cos'è? È un materiale cartaceo antico, ecosostenibile e resistente.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giamar1
Salve a tutti, siccome la mia casa in muratura è molto fredda ho pensato che potrei rivestire le pareti esterne con pannelli coibentati lisci già finiti, in pratica...
giamar1 16 Gennaio 2021 ore 15:03 15
Img paolo_coppi
Salve, ho acquistato una lamiera coibentata coppo per migliorare l'isolamento del mio tetto. Leggendo online, ho notato che esistono due possibilità, tetto caldo (ovvero...
paolo_coppi 08 Gennaio 2021 ore 19:07 4
Img antonino4591
Buongiorno a tutti. Chiedo notizie, opinioni, consigli su riscaldamento realizzati con pannelli radianti a soffitto. Ho un impianto a riscaldamento con termosifoni realizzato in...
antonino4591 22 Novembre 2020 ore 18:41 3
Img roberto.r
Ciao a tutti vorrei rifinire in autonomia i locali della mia soffitta al momento con i muri di mattoni a grezzo. Mi sono arrivati preventivi allucinanti e non posso permettermi la...
roberto.r 10 Novembre 2020 ore 11:47 1
Img elenatess
Buongiorno, vivo in un appartamento classe B con riscaldamento a pavimento. Tengo una temperatura costante di 19/20 gradi ma quando torno alla sera mi piacerebbe che ci fosse...
elenatess 05 Novembre 2020 ore 11:02 6