Dimensionamento termosifoni, tutto quello che c'è da sapere

NEWS DI Impianti di riscaldamento05 Gennaio 2017 ore 09:43
In corso di ristrutturazione potrebbe essere necessario ridimensionare i termosifoni esistenti o sostituirli. Il calcolo può essere effettuato semplicemente online.

Ridimensionare l'impianto di riscaldamento


Una ristrutturazione che comporta la modifica distributiva degli spazi, coinvolge generalmente anche l'impiantistica elettrica, idraulica ed il riscaldamento.

Occorrerà quindi riprogettare gli impianti, affinchè rispondano alle normative vigenti, ma anche ridimensionarli secondo le nuove superfici e volumetrie realizzate.


Dimensionamento termosifoni di Viadurini

Dimensionamento termosifoni di Viadurini

Dimensionamento termosifoni di Viadurini
Dimensionamento termosifoni modello di Viadurini

Dimensionamento termosifoni modello di Viadurini

Dimensionamento termosifoni modello di Viadurini
Termosifoni come dimensionarli di  Viadurini

Termosifoni come dimensionarli di Viadurini

Termosifoni come dimensionarli di  Viadurini
Dimensionamento termosifoni- Fondital

Dimensionamento termosifoni- Fondital

Dimensionamento termosifoni- Fondital
Come dimensionare i termosifoni di Fondital

Come dimensionare i termosifoni di Fondital

Come dimensionare i termosifoni di Fondital

Probabilmente, se la riorganizzazione degli spazi ha comportato un cambiamento funzionale, a causa di alcune modifiche strutturali che hanno determinato l'abbattimento o la realizzazione di nuove pareti, potrà essere necessaria una ricollocazione dei corpi radianti e forse anche un ridimensionamento completo.

Anche la semplice sostituzione di alcuni termosifoni, ormai vetusti e non più efficienti, comporta un nuovo calcolo del fabbisogno di calorie necessarie a garantire il comfort ambientale.


Principio di funzionamento dei termosifoni


Prima di affrontare il calcolo dei corpi scaldanti è opportuno descriverne il principio di funzionamento: i termosifoni o radiatori, sfruttano il principio di convezione, cedendo calore all'aria dell'ambiente riscaldandolo.

Esistono sul mercato diverse tipologie di radiatori: quelli costituiti da elementi verticali (in ghisa, alluminio o acciaio), quelli a piastra radiante e quelli di arredo, di varie forme e colori, il cui design ne permette una facile integrazione in ogni ambiente.

Preventivi Impianto di riscaldamento

Richiedi velocemente preventivi e offerte alle aziende su:

Impianto di riscaldamento



Il principio di funzionamento di base consiste nel riscaldare il fluido termovettore, solitamente acqua, mediante una caldaia e trasferirlo ai termosifoni attraverso l'impianto di distribuzione.

I radiatori in ghisa, richiedono un maggior tempo per riscaldarsi ma emettono calore più a lungo e sono adatti quindi ad un uso continuativo dell'impianto di riscaldamento, ideali per abitazioni dove si risiede a lungo. Sono però più pesanti e scomodi da installare e più difficili da pulire.

Dimensionamento termosifoni- Fondital
I radiatori in alluminio, si scaldano velocemente, ma avendo una bassa inerzia termica, si raffreddano pure velocemente, funzionano quasi esclusivamente per convezione: ossia riscaldano l'aria nelle immediate vicinanze, che poi sale verso l'alto in quanto più leggera, lasciando lo spazio all'aria più fredda, e così via. Questi radiatori sono adatti per una casa vacanze o seconda casa.

I radiatori in acciaio, pur avendo un'elevata inerzia termica, hanno durata inferiore a causa del fenomeno della corrosione. Si scaldano abbastanza rapidamente e forniscono un buon riscaldamento per convezione, mentre l'irraggiamento diretto è più elevato grazie alla struttura fisica del metallo.

Le piastre radianti, essendo costituite da un unico blocco, occupano minor spazio, contengono una quantità inferiore di fluido e sono di facile manutenzione.

Generalmente il termosifone è dotato di tre valvole con la funzione di regolare la presenza di acqua all'interno e di espellere l'eventuale aria presente (valvola di spurgo); il detentore è un'altra valvola, posta in basso che serve a regolare la velocità di scorrimento dell'acqua all'interno.

Il termostato è costituito da una manopola per la regolazione dell'ingresso dell'acqua nel termosifone e per regolare la sua temperatura, fino al suo spegnimento totale. Questa valvola è utile poiché consente di spegnere il singolo termosifone in caso di non utilizzo.


Dimensionamento dei termosifoni: i parametri di base


Il dimensionamento dei termosifoni viene ottenuto dal calcolo del fabbisogno di calorie necessario a produrre una temperatura di comfort in tutti gli ambienti della casa.

Innanzitutto occorre tenere in considerazione alcuni parametri fondamentali per effettuare il calcolo, preferibilmente eseguito da un tecnico specializzato:

1- caratteristiche dell'involucro e grado di isolamento termico dell'edificio;
2- individuazione della zona climatica e geografica dell'abitazione;
3- orientamento ed esposizione solare di ogni ambiente da riscaldare;
4- verificare il valore della temperatura media dell'acqua nell'impianto.

Dimensionamento termosifoni- Viadurini
Naturalmente un'abitazione orientata a sud, con ampie vetrate che apportano accumulo di calore dovuto alla radiazione solare; la presenza di infissi a taglio termico; un buon isolamento dell'involucro esterno; sono importanti fattori che diminuiscono il fabbisogno di energia necessaria al riscaldamento invernale, riducendo anche il tempo di funzionamento della caldaia.

La posizione dei radiatori all'interno dell'abitazione deve essere tale da favorire lo scambio termico e quindi il moto convettivo dell'aria al fine di riscaldare tutto lo spazio della stanza.
Il posizionamento dei termosifoni è preferibile al di sotto delle finestre, solitamente in una rientranza della parete appositamente realizzata, per facilitare il circolo d'aria calda verso il centro della stanza.


Metodo di calcolo per il dimensionamento dei termosifoni

Per eseguire correttamente il calcolo per il dimensionamento dei termosifoni, tenendo conto dei fattori sopra menzionati, occorre rivolgersi ad un tecnico specializzato, in alternativa si può utilizzare il servizio di calcolo online di Lavorincasa.it.Calcolo impianto di riscaldamento: come dimensionare i termosifoni
Tuttavia un metodo di massima, pratico e veloce utilizzato per avere un'idea della tipologia e dell'ingombro degli elementi è il seguente:

- calcolare la cubatura dell'ambiente da riscaldare (Superficie in pianta x l'altezza media del vano) ad esempio una stanza di 5m x 4m, ha una superficie di 20 mq, se alta 3m ha una cubatura di 60mc;
- calcolare la potenza necessaria per riscaldare l'ambiente: solitamente si considerano 30 Kcal al mc (ad esempio per riscaldare una stanza di 20 mq, alta 3m, è bene calcolare circa 1800 Kcal);
- scegliere il tipo di termosifone più adatto, controllando nella scheda tecnica la potenza generata da ogni elemento e calcolare di conseguenza il numero degli elementi necessari.

Dimensionamento termosifoni- Viadurini design
Nelle schede tecniche la potenza è di solito espressa in watt e non in calorie: la trasformazione si ha moltiplicando il valore delle Kcal per il fattore 1,163.

(Ad esempio, se un singolo elemento genera una potenza di 200 Kcal, per riscaldare una stanza di 60 mc, occorrono (1800/200 Kcal)= 9 elementi.


Scelta dei termosifoni

La scelta dei termosifoni per il riscaldamento della propria abitazione, può dipendere da diversi fattori: funzionali, estetici, economici.

In base all'utilizzo dell'abitazione si possono scegliere i caloriferi secondo il materiale differente che li compongono: ad esempio i termosifoni in ghisa, non permettono un riscaldamento immediato, ma sono più economici e mantengono il calore a lungo termine.

Dimensionamento termosifoni, modello termosifone di Viadurini
Al contrario, i termosifoni in alluminio, rispondono all'accensione e allo spagnimento della caldaia in modo quasi immediato, perciò sono più utili dove si va per brevi periodi.

L'azienda Fondital spa è leader nella produzione di sistemi per il riscaldamento e ad oggi è la prima produttrice al mondo di termosifoni in alluminio. Realizzati in alluminio riciclato i termosifoni possono essere di tipo pressofusi, che garantiscono alte prestazioni e risparmio energetico, ideali per impianti di riscaldamento a bassa temperatura; o termoarredi, studiati nei minimi dettagli per integrarsi con eleganza e design in ogni ambiente senza rinunciare alle prestazioni.

I termosifoni che costano di più sono quelli in acciaio, poichè costituiscono dei veri e propri complementi d'arredo e se ne trovano in una svariata gamma dal design elegante. Sono posizionabili in qualsiasi spazio della casa per il loro alto valore estetico.

L'azienda italiana Viadurini, offre una vasta gamma di termoarredi dal design inconfondibile, utilizzando in superficie materiali diversi, come ad esempio il legno, che ben si addice ad un ambiente rustico, ma allo stesso tempo di aspetto elegante, con saldature fatte a mano.

Caratterizzati dalla possibilità di abbinarci la cromoterapia con vari colori con retroilluminazione con variatore di luminosità e velocità telecomandata.

Disponibili in diverse dimensioni, installazione anche orizzontale.


riproduzione riservata
Articolo: Dimensionamento termosifoni
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 16 voti.

Dimensionamento termosifoni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Alida Mazzoni
    Alida Mazzoni
    Martedì 6 Dicembre 2016, alle ore 21:37
    Interessante e chiaro
    rispondi al commento
  • Ornella5
    Ornella5
    Domenica 10 Gennaio 2016, alle ore 17:11
    "Ad esempio, se un singolo elemento genera una potenza di 200 kcal (...)"Attenzione! Se si parla di kcal si tratta di energia, qui invece stiamo parlando di potenza, per cui sarà 200 kcal/h.
    rispondi al commento
  • Emiliorusso
    Emiliorusso
    Lunedì 8 Giugno 2015, alle ore 16:41
    DIMENSIONAMENTO RADIATORI
    rispondi al commento
  • Vincenzin
    Vincenzin
    Mercoledì 24 Settembre 2014, alle ore 12:55
    Ciao ragazzi,ho acquistato un appartamento all?interno del quale c?è un vecchio termosifone in ghisa e vorrei sostituirlo con un in acciaio (modello Tesi).Esiste un metodo per capire, partendo dalle dimensioni del termosifone in ghisa da (cioè dal numero di elementi) di che dimensioni deve essere quello in acciaio con il quale lo si deve sostituire? Vi ringrazio.
    rispondi al commento
  • Busco Salvatore
    Busco Salvatore
    Sabato 9 Marzo 2013, alle ore 18:29
    A seguito di uno spostamento di un termosifone, succede che lo stesso immediatamente dopo l'apertura delle relative valvole di entrata e di uscita dell'acqua, si riscalda ma dopo circa dieci minuti si raffredda e smette di funzionare.
    Cosa può determinare tale anomalia?
    rispondi al commento
  • Sergio53
    Sergio53
    Sabato 10 Novembre 2012, alle ore 12:27
    Vorrei avere notizie per dimensionamento termosifoni in modo approssimativo senza calcoli particolari, ma considerando solo l'esposizione il tipo di muro (spessori e/o cibentazione) e gli infissi esterni.
    rispondi al commento
  • Franco
    Franco
    Domenica 30 Settembre 2012, alle ore 18:18
    Quanto può durare un termosifone in alluminio?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Dimensionamento termosifoni che potrebbero interessarti
Dimensionamento radiatori e caldaia

Dimensionamento radiatori e caldaia

Impianti di riscaldamento - Raccogliendo informazioni sugli ambienti e sul tipo di radiatori da utilizzare è possibile stimare il numero di elementi necessari e scegliere anche la caldaia.
Materiali per i caloriferi

Materiali per i caloriferi

Impianti di riscaldamento - L?ultimo elemento che compone l?impianto di riscaldamento, cioè il radiatore, viene scelto non solo in base alle sue caratteristiche tecniche e prestazioni,
Impianto Termico a Radiatori

Impianto Termico a Radiatori

Impianti - I radiatori, o termosifoni, sono la tipologia di terminale di riscaldamento più comune ed antica nei quali la trasmissione del calore avviene per convezione.

Riaccensione dei termosifoni

Impianti - Una piccola lista di consigli per mantenere sempre efficiente il proprio impianto di riscaldamento con la semplice manutenzione dei caloriferi.

Manutenzione e accensione riscaldamento

Fai da te - Per un corretto funzionamento dell'impianto, un buon rendimento dello stesso, con il conseguente contenimento della spesa energetica è importante la manutenzione.

Scelte Impianti Riscaldamento

Impianti - Diversi fattori influenzano la scelta di un impianto di riscaldamento al servizio di un edifici, tra questi la localizzazione dei manufatti ed il loro isolamento termico.

Manutenzione del calorifero

Fai da te - Per non arrivare impreparati al ritorno della stagione autunnale e all'uso del riscaldamento, qualche linea guida per la pulizia dei termosifoni domestici.

Riverniciare i termosifoni

Decorazioni - La verniciatura dei termosifoni di casa è un lavoro che si può tranquillamente fare da sé facendo solamente attenzione a utilizzare gli attrezzi e le vernici giuste.

Radiatori Ecosostenibili

Impianti - Nuove tecnologie al servizio dell'ambiente mettono a disposizione per il riscaldamento delle abitazioni radiatori ecosostenibili, detti anche ecoradiatori.
REGISTRATI COME UTENTE
294.269 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianto riscaldamento tradizionale
    Impianto riscaldamento tradizionale...
    10.00
  • Riscaldamento a soffitto
    Riscaldamento a soffitto...
    113.00
  • Riscaldamento soffitto
    Riscaldamento soffitto...
    87.00
  • Klover caldaia pellet kw 29 7 riscaldamento
    Klover caldaia pellet kw 29 7...
    5535.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Pensiline.net
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.