Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

La dichiarazione di emissione gas fluorurati a effetto serra

C'è tempo fino al 31 dicembre per presentare all'Ispra, tramite piattaforma online, la dichiarazione riguardante l'emissione di gas fluorurati ad effetto serra.
12 Maggio 2017 ore 11:27 - Impianti di climatizzazione
gas fluorurati , f-gas 2017 , f-gas ispra , news

La dichiarazione F-Gas


È in scadenza al 31 maggio il limite ultimo per la presentazione della dichiarazione riguardante l'emissione di gas fluorurati a effetto serra. La dichiarazione si riferisce ai dati dell'anno precedente (il 2016) e riguarda tutti gli operatori delle applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore e dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 o più Kg di gas fluorurati a effetto serra.

Gas fluorurati a effetto serra
La dichiarazione viene compilata sulla base dei dati contenuti nel relativo registro di impianto e va presentata al ministero dell'Ambiente, attraverso l'Ispra, Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

L'entrata in vigore del Regolamento Ue 517/2014 non ha modificato struttura, criteri e contenuti della dichiarazione F-Gas e non viene quindi applicata, ai fini della Dichiarazione F-Gas, la nuova unità di misura espressa in CO2 equivalenti.

ll Dpr 43/2012 definisce l'operatore tenuto a compilare la dichiarazione

il proprietario dell'apparecchiatura o dell'mpianto qualora non abbia delegato a una terza persona l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi.


I gas fluorurati a effetto serra sono:
- gli idrofluorocarburi
- i perfluorocarburi
- l'esafluoruro di zolfo
- altri gas a effetto serra, contenenti fluoro o miscele contenenti una qualsiasi di tali sostanze.

La dichiarazione deve essere trasmessa all'Ispra tramite un sistema on-line; sullo stesso sito sono disponibili anche le istruzioni per guidare l'utente alla corretta compilazione.

riproduzione riservata
Articolo: Dichiarazione emissione gas fluorurati
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Dichiarazione emissione gas fluorurati: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
Notizie che trattano Dichiarazione emissione gas fluorurati che potrebbero interessarti

D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43

Normative - Nella Gazzetta Ufficiale numero 93 del 20/04/2012 è stato pubblicato il D.P.R. numero 43, recante attuazione del regolamento sui gas fluorurati ad effetto serra.

Gas Fluorurati, registri, formazione

Normative - L'iscrizione al Registro di cui al D.P.R. 27 gennaio 2012 è necessaria per avere gli attestati ed i certificati per chi opera con i gas delle pompe di calore.

Chi è obbligato a effettuare la dichiarazione F-Gas 2017

Leggi e Normative Tecniche - F-Gas 2017: obbligo di invio all'ISPRA entro il 31 maggio. Vediamo chi deve effettuare la dichiarazione e una mini guida per la compilazione del nuovo modello.


Libretti Impianti Climatizzazione

Impianti di climatizzazione - Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, del 10 Febbraio 2014, ha definito i libretti per gli impianti di climatizzazione ed efficienza energetica.

Sistemi di raffrescamento e riscaldamento

Impianti di climatizzazione - Una caratteristica comune a tutti i nuovi sistemi per la climatizzazione degli edifici è l'integrazione delle diverse fonti di energia, siano esse rinnovabili oppure no.

Tasi 2017: scadenza e modalità di pagamento della seconda rata

Fisco casa - Si avvicina l'appuntamento annuale con le imposte sulla casa: fissata al 18 dicembre la scadenza della seconda rata della Tasi, la tassa su servizi indivisibili

Dall'IFA di Berlino tutte le novità sull'elettronica di consumo

TV ed elettronica - Torna IFA 2017, l'appuntamento berlinese con le anteprime dei prodotti tecnologici di largo consumo che faranno il loro ingresso sul mercato nei mesi successivi

Dutch Design Contest 2017: si vince realizzando il miglior lavabo

Zona bagno - Il Dutch Contest design 2017 è un concorso dedicato agli architetti per l'ideazione di un lavabo di design realizzato con il Cristalplant, per il marchio Tortu.

Condono edilizio 2017: i criteri per stabilire demolizione o condono

Leggi e Normative Tecniche - Condono edilizio: il Ddl Falanga in fase di approvazione, consentirebbe di stabilire nuovi criteri per decidere quando condonare e quando demolire un'immobile.