Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Arredare casa con elementi di design sostenibile

Guida per un atteggiamento ecofriendly nel design di interni: alcuni accorgimenti per scegliere la tendenza di design che più si avvicina alle nostre esigenze.
- NEWS Soluzioni progettuali
Barra Progettazione Online

Design Sostenibile: arredamento ecofriendly per la casa


Il potenziamento dell’attenzione verso l’ambiente oggi è un tema molto caldo, anche in ambito edilizio e dell’arredamento di interni è possibile avere un atteggiamento eco-friendly.


Sedie REX Ineke Hans Circuform

Sedie REX Ineke Hans Circuform

Sedie REX Ineke Hans Circuform
MOKO ECO LAB23 Foto di Archiproducts

MOKO ECO LAB23 Foto di Archiproducts

MOKO ECO LAB23 Foto di Archiproducts
DEACON ECO LAB23 Foto di Archiproducts

DEACON ECO LAB23 Foto di Archiproducts

DEACON ECO LAB23 Foto di Archiproducts
Lampada da parete antiquariato by Antikeo

Lampada da parete antiquariato by Antikeo

Lampada da parete antiquariato by Antikeo
Scaffale scandinavo in vendita online Antikeo

Scaffale scandinavo in vendita online Antikeo

Scaffale scandinavo in vendita online Antikeo

La casa, infatti, può essere arredata in maniera sostenibile ed esistono diverse scelte che possono tutte coesistere nella medesima abitazione.

Uno degli approcci più comuni in casa è quello del Low Impact Living, una tipologia di arredamento conosciuta e utilizzata dai sostenitori del design ecologico, in quanto molto semplice da applicare nel concreto.

Materiale sostenibile Phonolook Design ECO by Eterno Ivica, foto ArchiproductsMateriale sostenibile Phonolook Design ECO by Eterno Ivica, foto Archiproducts

Seguendo questa linea, si scelgono elementi d’arredo realizzati con materiali ecosostenibili che assicurano un impatto zero sull’ambiente; i complementi d’arredo che soddisfano questa caratteristica sono realizzati con vernici e colle naturali, non per questo meno performanti ma sicuramente sono low impact.

Che cos’è il Low Impact Living?


Un esempio lampante di Low Impact Living si rintraccia nell’illuminazione della casa, si prediligono lampade a basso consumo energetico che, oltre ad abbassare i costi delle bollette, si rivelano un vero toccasana per l’ambiente che ci circonda.

Sedia Rex design eco sostenibile, Studio InekeHansSedia Rex design eco sostenibile, Studio InekeHans

Tutti gli elementi d’arredo a basso impatto energetico devono essere realizzati secondo l’ultima normativa europea riguardante la sostenibilità ambientale.

Un’altra attenzione è quella dello Zero Waste Design, che significa letteralmente arredo a rifiuti zero ed è una linea guida fondamentale per la creazione di oggetti d’arredamento che rispettino l’ambiente e non incrementino la produzione di rifiuti.

Cosa fa il Zero Waste Design


Per diminuire gli scarti, questa nicchia del design propone di riutilizzare gli elementi che sono stati classificati come rifiuti per dare vita a nuovi oggetti che possano essere funzionali o decorativi.

Riuscirci non è sempre semplice, infatti spesso è necessario puntare su innovazioni tecniche ben pensate in ogni minimo dettaglio.

Lampada d'antiquariato online AntikeoLampada d'antiquariato online Antikeo

Nello Zero Waste Design spiccano di certo i complementi d’arredo come le lampade di design realizzate con materiali destinati alla discarica, ma con cui i designer più green inventano nuovi stili di illuminazione.

E ancora, sedie o tavolini che diventano veri e propri oggetti di design sostenibile e mettono al primo posto eleganza e qualità.

Upcycled Materials


Parlando invece di Upcycled Materials vediamo al centro dell’attenzione tutti quegli oggetti vecchi o danneggiati che non sono più utilizzati e possono facilmente trovare una nuova destinazione invece di finire nella spazzatura.

In questo caso i materiali riciclati prendono nuove forme e colori per diventare accessori da cucina, elementi di illuminazione o mobili.

Specchio AntikeoMateriali ecosostenibili design: Specchio by Antikeo

Questo metodo di riciclo è composto del 100% di creatività, basta solo questa caratteristica per ridurre l’impatto sull’ambiente in modo significativo.

Anche nel design, quindi, con uno sforzo minimo da parte di tutti è possibile salvare il mondo.


Spunti di arredo per un interior design sostenibile


Oggi esistono tantissime tipologie di arredo sostenibile; per questo non ci sono più scuse!

Per avere un atteggiamento eco-friendly basta seguire alcuni accorgimenti, scegliendo la tendenza di design che più si avvicina alle nostre esigenze.

Partendo dall’arredo pubblico per poi arrivare alle quattro mura di casa, è possibile fare delle scelte low impact.

Panchina Moko Eco by Lab23, foto di ArchiproductsPanchina Moko Eco by Lab23, foto di Archiproducts

Ad esempio LAB23 è un’azienda di urban living che produce panchine riciclabili come Moko Eco, la panchina dall’elegante design che riprende l’ergonomia delle classiche panchine da parco, rivisitando la forma in chiave moderna e attualizzando i contenuti tecnici.

Panchina firmata Lab23, foto di ArchiproductsSustainable design by Lab23, foto di Archiproducts

La seduta e lo schienale sono composti da una serie di profili in PVC espanso e farina di legno, un materiale riciclato e riciclabile al 100%, autoestinguente e resistente alla corrosione causata dagli agenti esterni.

I materiali che la compongono rendono la panchina Moko Eco un prodotto dalle incredibili capacità meccaniche e dall’infinita durata, in cui la praticità della plastica, il calore del legno e la solidità dell’acciaio collaborano tra loro nel pieno rispetto dell’ambiente.
Panchina di Lab23, foto di ArchiproductsAmbiente green: panchina by Lab23, foto di Archiproducts

Stesso discorso vale per la panchina Deacon Eco, anche lei nata nel segno del rispetto per l’ambiente, del riciclo e della minimizzazione dei processi produttivi.

La struttura della panchina è in acciaio zincato per resistere agli agenti atmosferici ma senza ulteriori processi di verniciatura.

Acquistare usato o antiquariato


Oltre ai tre metodi di riciclo precedentemente accennati, esistono altri modi altrettanto validi per prenderci cura dell’ambiente che ci circonda.

Quando in casa occorre dare un tocco in più con lampade, tavolini o altri accessori d’arredo, un suggerimento è quello di non recarsi immediatamente nei classici negozi, bensì di provare prima nei punti dell’usato o ancora nei negozi di antiquariato.

Scaffale scandinavo by AntikeoScaffale scandinavo by Antikeo

Per dare un tocco in più alla casa e arredarla in modo unico, la scelta migliore è optare per un pezzo di antiquariato che ci permette anche di salvare l’ambiente nel nostro piccolo.

Esistono diversi negozi fisici di antiquariato, ma se nella vostra zona non fossero presenti è possibile contare sul negozio online di antiquariato Antikeo.

Tavolino da toilette by AntikeoTavolino da toilette by Antikeo

Acquistando un prodotto usato si evita di aumentare le tonnellate di rifiuti che vengono prodotte ogni anno.

È importante, e da tenere a mente, che comprare un mobile o un oggetto usato non significa che sia rovinato o mal funzionante, anzi, spesso sono quasi nuovi e ciò che manca è solo l’imballaggio.


Design e ambiente: come arredare casa in modo sostenibile


Il concetto di sostenibilità, attraverso il quale si vuole ridurre l'inquinamento, si è fortunatamente diffuso anche in materia di arredamento.

I designer contemporanei sono infatti sempre più orientati verso arredi che prendono ispirazione dal mondo della natura per creare mobili in grado di essere utilizzati all'infinito.

Phonolook prodotti green by Eterno Ivica, foto ArchiproductsPhonolook prodotti green by Eterno Ivica, foto Archiproducts

Gli esperti di eco design stanno utilizzando in misura sempre maggiore materiali in grado di essere riutilizzati più volte, al fine di non produrre alcun tipo di rifiuto.

Non possono poi mancare, accanto a questi, i materiali ecosostenibili, al 100% biodegradabili.

Design ecologico


Una delle recenti proposte di Eterno Ivica sono i pannelli Phonolook Design ECO, ovvero pannelli fonoassorbenti in PET riciclato utilizzati nel campo dei materiali fonoassorbenti e destinati al miglioramento del comfort acustico negli ambienti interni.

Prodotti green by Eterno Ivica, foto ArchiproductsPhonolook materiali green by Eterno Ivica, foto Archiproducts

L’utilizzo di PET ad alto contenuto di materiale riciclato post-consumo, insieme ai tessuti di rivestimento antibatterici, rende i pannelli Phonolook Design ECO la scelta più ecologica per offrire comfort acustico e sicurezza contro il fuoco al contempo garantendo basse emissioni di VOC e mantenendo gli ambienti più salubri e protetti.



Queste soluzioni di eco design per il fonoassorbimento abbracciano l’ambiente rendendo uniche nello stile stanze di abitazioni private oppure locali pubblici.

I progetti di design sostenibile


Lo Zero Waste Design si basa sulla produzione di oggetti d'arredo che non creeranno alcuno scarto per il futuro.
Sedia Rex prodotto ecosostenibile by circuformSedia Rex prodotto ecosostenibile by circuform

Proprio quest’anno tra i vincitori dei Dutch Design Award spicca lo Studio InekeHans per una nuova versione circolare della famosa sedia Rex.
Questa, prevede nel costo d’acquisto un deposito garantito che viene restituito quando la sedia viene riportata in negozio (anziché buttata) e successivamente riparata, pulita e rivenduta.

Sedia Rex materiali ecosostenibili design Studio InekeHansSedia Rex materiali ecosostenibili design Studio InekeHans

Un’intrigante iniziativa di circuform, ripresa dal design già proposto e premiato nel 2011 dallo stesso studio che trasferisce i principi dei mercati azionari all’ecologia, rendendoci tutti azionisti del nostro ecosistema.


Lista dei materiali ecofriendly


Il design sostenibile, oltre che sul riutilizzo degli oggetti si basa anche su alcuni materiali naturali totalmente riciclabili, tra cui:

  • legno: il più utilizzato per la sua versatilità, è adatto a cucina, camera da letto e soggiorno creando un ambiente elegante, raffinato e con una bassa dispersione del calore;

  • bamboo: resistente e versatile, questo materiale è ampiamente utilizzato nella realizzazione di pavimenti e tapparelle;

  • sughero: impermeabile ai gas e ai liquidi, è rinnovabile e riciclabile al 100%.

  • canapa: utilizzata soprattutto nell'edilizia per la costruzione di pannelli isolanti, antibatterico, antimuffa e antitarme, resistente, durevole, riciclabile ed è un conduttore termico.

  • cartone: leggero e facile da trasportare, può dare vita a componenti d'arredo ecosostenibili ed è riciclabile al 100%;

  • tessuto riciclato: utilizzato per tendaggi o prodotti tessili eco-friendly

  • bio plastica: nasce dalla fermentazione e trasformazione di materiale organico biodegradabile al 100% nel giro di pochi anni.
    È un materiale versatile e duraturo, ma poco utilizzato a causa dei suoi costi elevati;

  • pet: il polietilenteraftelato è un materiale sintetico prodotto con petrolio o metano ed è riciclabile al 100%. Si può trasformare più volte realizzando prodotti sempre nuovi, resistenti al calore e all'usura.

riproduzione riservata
Design sostenibile per arredare casa
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Design sostenibile per arredare casa: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
341.116 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Design sostenibile per arredare casa che potrebbero interessarti

Abitare sostenibile a Fa' la cosa giusta

Architettura - Il consumo consapevole non significa solo abitudini sane. È anche attraverso la propria casa che si dimostra l'amore per l'ambiente. Fa' la cosa giusta.

Il çurface, un materiale sostenibile fatto di caffè

Arredamento - Il çurface, una parola che letteralmente vuol dire superficie di caffè, è un materiale sostenibile ottenuto mescolando i fondi di caffè con plastica riciclata.

Il nuovo trend per l'edilizia si chiama Ecowellness!

Bioedilizia - Negli ultimi anni si sta diffondendo l'esigenza di luoghi di comfort sostenibili. Una risposta in tal senso viene fornita dal settore edilizio con l'Ecowellness

Decreto Crescita: contributi ai Comuni per efficientamento energetico e sviluppo sostenibile

Leggi e Normative Tecniche - Con il decreto crescita vengono assegnati ai Comuni dei fondi per investimenti in ambito di efficientamento energetico e per lo sviluppo territoriale sostenibile.

La mini-casa sostenibile al 100% che costa appena 2.000 euro

Case prefabbricate - Questa mini Solar house ha impatto zero perché sfrutta l'energia solare per produrre l'elettricità che serve per il suo funzionamento e recupera l'acqua piovana

EXPOCASA 2010 Salone dell'arredamento

Arredamento - Dal 27 Febbraio al 7 Marzo 2010, presso il Lingotto Fiere di Torino, si terrà  il 47° Salone dell'arredamento e delle idee per abitare, Expocasa 2010. Parola d'ordine BeEco!

La prima casa al mondo alimentata dall'energia solare al 100%

Case prefabbricate - Un gruppo di 22 studenti ha presentato Stella Vita la prima casa portatile al mondo alimentata solo con l'energia solare senza l'uso di alcun combustibile fossile

Casa Sostenibile Casa

Impianti rinnovabili - I temi dell'ambiente, della casa e dell'energia sono sempre più al centro della programmazione delle amministrazioni civiche, che tendono ad adeguare

Design e Fashion su due ruote

Complementi d'arredo - Un'iniziativa eco-sostenibile firmata da grandi nomi del design e della moda, che hanno realizzato dodici biciclette secondo un'estetica responsabile.