Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Degrado delle strutture aggettanti in c.a.

NEWS Ristrutturazione26 Agosto 2010 ore 00:42
Opere di manuntezione straordinaria dei ballatoi in cemento armato nei vecchi edifici.
ristrutturazione

Media Lavorincasa.it

Le problematiche piu' frequenti che si riscontano nei vecchi edifici in cemento armato realizzati intorno agli anni '60 e '70, riguardano i danni provocati dalla corrosione dei montanti in ferro delle ringhiere, in corrispondenza dell'incastro con la soletta, ed il distacco dello strato di intonaco del sottobalcone.

Questi fenomeni sono dovuti alle infiltrazioni delle acque meteoriche, al piede del montante e nello spessore della soletta, e in parte alla tecnica edilizia ed ai materiali costruttivi utilizzati per la costruzione degli edifici di qualche decennio fa.

Una soluzione per ripristinare il danno, consiste nel sostituire i vecchi piantoni, annegati nel pavimento del ballatoio, con montanti in profilati pieni di acciaio zincato, collegati con tasselli chimici al bordo del balcone e saldati alla ringhiera.

Media Lavorincasa.itIn seguito si provvederà ad impermeabilizzare il balcone con stesa di guaina cementizia, sul pavimento esistente, per poi collocare le piastrelle direttamente sul nuovo supporto.

Con questo sistema si ha il vantaggio di non rimuovere le piastrelle esistenti, a parte lo zoccolino e la lastra di bordo, di garantire un naturale deflusso delle acque meteoriche su un piano perfettamente regolare, senza il foro di innesto del piantone, ed eliminando il rischio di infiltrazioni.

Media Lavorincasa.itUn altro aspetto, correlato sempre a edifici vetusti, riguarda le condizioni dei frontalini sagomati in c.a., che solitamente hanno una funzione estetica.

Questi elementi, pur essendo solidali con la struttura, manifestano dopo pochi anni, un avanzato processo di degrado dovuto principalmente alla qualità dei materiali impiegati e al ridotto spessore del copriferro.

Oltre queste condizioni contribuiscono al problema, le dilatazioni della struttura, e in certi casi, l'assenza di manutenzione programmata.
Il metodo per ripristinare questi elementi consiste nel: rimuovere le parti distaccate, trattare le barre metalliche con prodotti a base di resine sintetiche inibitori della corrosione, reintegrare il volume del calcestruzzo con malta fibrorinforzata a ritiro controllato per poi rifinire con rasante e tonachino.

In commercio vi sono parecchie aziende che hanno sviluppato e prodotto una serie di materiali appositamente studiati per il recupero degli elementi in calcestruzzo armato.
Chiaramente non basta l'acquisto del prodotto ma è necessaria una corretta posa in opera.

Per questa condizione è essenziale affidare le opere a maestranze specializzate nel settore che abbiano già eseguito lavorazioni analoghe.
Un consiglio è quello di inserire nel contratto di appalto il tipo di prodotti utilizzati ed una clausola che obbliga l'impresa ad attenersi a quanto indicato nelle schede tecniche.


arch. Emanuele Distefano

riproduzione riservata
Articolo: Degrado delle strutture aggettanti in c.a.
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Degrado delle strutture aggettanti in c.a.: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
308.433 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ristrutturazione villa
    Ristrutturazione villa...
    89.00
  • Ristrutturazione appartamenti milano
    Ristrutturazione appartamenti...
    1.00
  • Ristrutturazione del bagno invalidi
    Ristrutturazione del bagno invalidi...
    500.00
  • Pratiche detrazioni fiscali
    Pratiche detrazioni fiscali...
    500.00
Notizie che trattano Degrado delle strutture aggettanti in c.a. che potrebbero interessarti


No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta la scadenza per la trasmissione all'Enea dei documenti relativi a lavori di ristrutturazione che comportino un risparmio energetico o energia rinnovabile

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.

Ristrutturare senza problemi

Ristrutturazione - Posare il nuovo pavimento senza danneggiare la porta.

Lavori di ristrutturazione e consultazione del regolamento condominiale

Manutenzione condominiale - Se il condomino deve eseguire lavori di ristrutturazione della propria unità immobiliare, è bene che consulti il regolamento per conoscere eventuali divieti.

730 precompilato: comunicazione delle spese di ristrutturazione del condominio

Fisco casa - L'Agenzia delle Entrate pubblica le istruzioni per inviare al Fisco i dati relativi alle spese effettuate per lavori di ristrutturazione nell'ambito condominiale

Ristrutturazione Sostenibile

Ristrutturazione - State pensando di ristrutturare casa? Ecco qualche spunto di riflessione per valutare e magari ridurre l'impatto che tale intervento potrebbe avere sull'ambiente.

A Torino l'edizione 2019 di Restructura, il salone dell'edilizia

Materiali edili - È in arrivo la 32esima edizione di Restructura, il salone nazionale dell'edilizia che si terrà a Torino dal 14 al 17 novembre, negli spazi dell'Oval Lingotto.

Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

Fisco casa - Slitta al 9 marzo il termine per gli adempimenti degli amministratori di condominio che dovranno comunicare i dati relativi agli interventi di ristrutturazione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano.solina
Salve,ho da poco in un fondo commerciale (contesto condominiale) tolto il controsoffitto in rete metallica e credo malta (pesa tantissimo) e ho rinvenuto sotto, le travi portanti...
stefano.solina 26 Dicembre 2013 ore 21:49 1
Img giacuratolo
Salve.Il mio quesito è il seguente.Abito in condominio e sono proprietario oltre ad un appartamento anche di un giardino esclusivo il quale confina con due lati del...
giacuratolo 16 Aprile 2014 ore 00:26 1
Img doc11
Buongiorno,dato per assodato che i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria da effettuare su una canna fumaria sono di competenza dei suoi utilizzatori, vorrei gentilmente...
doc11 05 Marzo 2014 ore 17:27 1
Img anonymous
Ciao a tutti.Situazione: abito in una bifamigliare.Sto al primo piano, i miei vicini al piano terra.Il mio terrazzo ha iniziato ad evere delle infiltrazioni.I miei vicini dicono...
anonymous 17 Agosto 2007 ore 10:02 3
Img sonia.braggio
Salve a tutti.Ieri i nuovi proprietari dell'appartamento sopra al mio sono venuti a informarmi che da lunedì cominceranno i lavori di ristrutturazione.Hanno aggiunto che...
sonia.braggio 20 Giugno 2014 ore 13:42 4