Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Datazione dei mobili antichi

NEWS Arredamento23 Novembre 2011 ore 11:14
La datazione spettroscopica e' il metodo scientifico piu' preciso per stabilire in maniera oggettiva l'eta' di un manufatto.
antiquariato

cassetto di mobile anticoSpesso si tramandano di generazione in generazione mobili antichi, che custodiamo come veri e propri tesori, senza pero' averne alcuna informazione certa, nè sull'esatto periodo di realizzazione, nè sul valore artistico e commerciale.

A volte qualcuno decide di andare a fondo sull'argomento e quindi si rivolge ad un esperto in grado di dare qualche informazione più certa. L'analisi avverrà in un primo momento osservando lo stile e il metodo di fabbricazione del manufatto. Si studieranno poi eventuali documenti storici ad esso inerenti ed infine si eseguiranno esami di laboratorio in grado di determinare l'età oggettiva del legno.

I metodi scientifici utilizzati per la datazione analizzano il deterioramento e le modifiche dei materiali nel tempo. Il radiocarbonio e la dendrocronologia sono metodi ormai largamente conosciuti, ma il loro limite è la difficile applicabilità sui mobili.

microscopioIn questi casi è preferibile utilizzare la datazione spettroscopica, un metodo sviluppato negli ultimi decenni dal laboratorio del Museo d'Arte e Scienza di Milano. Questa modalità di datazione è riconosciuta e raccomandata ufficialmente dalla Guardia di Finanza ed ha valore probatorio in caso di controversie legate all'accertamento dell'età effettiva di oggetti d'arte.

La datazione spettroscopica si basa sulle variazioni chimiche di particolari molecole del legno in seguito all'abbattimento dell'albero. Le molecole prese in esame sono quelle che hanno un processo di invecchiamento non influenzato dall'azione di temperatura e umidità.

La precisione di questo metodo varia da 10 a 20 anni in base al tipo di legno e alla sua età. Per alcune specie, come abete, pino, faggio, il margine di errore è molto esiguo, mentre per il cedro o alcune essenze australiane la datazione risulta più difficoltosa o addirittura talvolta non realizzabile, come per il castagno e l'ebano.

www.spectroscopyforart.com: prelievo campionePer eseguire l'analisi è necessario prelevare un campione di pochi milligrammi di polvere di legno utilizzando un trapano a punta molto fine. Si pratica sul legno un forellino, si scartano i primi tre millimetri più esposti all'esterno e si raccoglie la rimanente polvere in un foglio di carta bianco, che andrà piegato accuratamente e spedito al laboratorio del museo di Milano o altri laboratori accreditati.

La spesa per questo tipo di analisi è abbastanza contenuta. Indicativamente, per un mobile sono consigliabili quattro campioni, per una spesa totale di circa 200 euro. I risultati vengono poi comunicati dal laboratorio per fax o per telefono.


www.spectroscopyforart.com

riproduzione riservata
Articolo: Datazione dei mobili antichi
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 3 voti.

Datazione dei mobili antichi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pietro8
    Pietro8
    Giovedì 12 Settembre 2019, alle ore 19:21
    Bene, adesso bisogna trovare un laboratorio efficiente.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.473 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.40
  • Zanzariera VELUX
    Zanzariera velux...
    131.00
Notizie che trattano Datazione dei mobili antichi che potrebbero interessarti


A ottobre torna la mostra mercato Antiquariato Nazionale

Complementi d'arredo - Al via la trentesima edizione della mostra mercato Antiquariato Nazionale: pezzi unici e suggestioni d'arte nella splendida Villa Castelbarco di Vaprio d'Adda.

Mobile vecchio o di antiquariato

Arredamento - Il settore del mobile antico abbraccia una vasta varieta' di articoli, ma non tutti possono essere considerati di pregio.

Mobili di antiquariato

Arredamento - Le regole da conoscere per acquistarli nei mercatini.

Edizione 2019 del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Arredamento - Trovare un pezzo antico, innamorarsene, acquistarlo e portarlo a casa. Tutto ciò è possibile spesso solo nei mercatini di antiquariato, che da sempre...

Decorare la casa in stile velico o marinaro

Camerette - Qualche spunto per appassionati velisti e non, per decorare un angolo della propria abitazione con modellini, mezzi scafi e oggetti provenienti dall'antiquariato navale.

Qual è la differenza tra mobili antichi, in stile antico e i falsi?

Arredamento - Per evitare truffe o sorprese spiacevoli, è molto importante capire la differenza fondamentale fra mobili di antiquariato, antichi, vecchi, in stile e i falsi.

Autenticita' dei mobili antichi

Arredamento - Regole fondamentali per acquistare in sicurezza e metodi di analisi raccomandati per il certificato di autenticita' fornito dal venditore.

Sedie antiche e moderne

Tavoli e sedie - Per scegliere le sedie da tavolo, antiche o moderne che siano, valgono spesso le stesse considerazioni su dimensioni, materiali e struttura.

Mobili in stile Biedermeier

Divani e poltrone - Il Biedermeier è uno stile ornamentale e di arredamento sviluppatosi nella prima metà dell'Ottocento, facilmente riconoscibile per le sue linee sobrie e armoniose.