D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43

NEWS DI Normative10 Maggio 2012 ore 17:45
Nella Gazzetta Ufficiale numero 93 del 20/04/2012 è stato pubblicato il D.P.R. numero 43, recante attuazione del regolamento sui gas fluorurati ad effetto serra.
gazzetta , gazzetta , numero , numeri
Ing. Vincenzo Granato

Nella Gazzetta Ufficiale numero 93 del 20/04/2012 è stato pubblicato il D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43, Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

Secondo il Regolamento ogni Stato membro deve istituire un sistema nazionale di attestazione e di certificazione per tecnici ed imprese che svolgono attività di controllo delle perdite e recupero dei gas fluorurati a effetto serra da: impianti frigoriferi, condizionatori, pompe di calore, impianti antincendio.

Con un po' di ritardo l'Italia si allinea formalmente agli standard europei, presto dovrà essere redatto un Registro degli operatori, che sarà gestito dalle CCIAA (Camere di Commercio).

Il D.P.R. n. 43/2012 fornisce importanti indicazioni sulle modalità di registrazione obbligatoria degli operatori, nonché sull'ottenimento di attestati e certificati che risulteranno necessari, prossimamente, per operare nel settore.

Disposizioni D.P.R. n. 43/2012


Il D.P.R. disciplina le modalità di attuazione del Regolamento CE numero 842/2006 e dei vari regolamenti esecutivi, con riferimento a: individuazione delle autorità competenti, procedure per la designazione degli Organismi di certificazione e valutazione delle persone e delle imprese, procedure per la designazione degli Organismi di attestazione delle persone, rilascio dei certificati provvisori a persone ed imprese, acquisizione dei dati sulle emissioni, registri delle persone e delle imprese certificate, delle apparecchiature, etc. Etichettatura delle apparecchiature contenenti gas fluorurati ad effetto serra.

Il Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, costituito da diverse sezioni, sarà istituito presso il Ministero dell'ambiente e la sua gestione sarà affidata alle Camere di Commercio (CCIAA). L'avvenuta istituzione del Registro e le modalità per registrarsi saranno pubblicate sul sito web del Ministero dell'ambiente, previo avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Entro 60 giorni dall'istituzione del Registro gli Organismi indicati dal decreto, le persone e le imprese devono iscriversi e versare i relativi diritti di segreteria, l'importo è ancora da stabilire.

Come esplicitato nell'art. 8 del D.P.R., devono iscriversi le persone, i singoli tecnici e le imprese che svolgono una o più delle seguenti attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore, nonché di impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra come il controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati ed etichettati come tali.

Tra le attività ci sono il recupero di gas fluorurati ad effetto serra, l'istallazione, la manutenzione e/o la riparazione.

Il Regolamento (CE) n. 303/2008 precisa le seguenti definizioni: installazione è l'assemblaggio di due o più pezzi di apparecchiatura o circuiti contenenti o destinati a contenere gas fluorurati refrigeranti ad effetto serra, ai fini del montaggio di un sistema nel luogo stesso in cui sarà utilizzato; tale attività include l'operazione mediante la quale si assemblano i componenti di un sistema per completare un circuito frigorifero, indipendentemente dall'esigenza di caricare o meno il sistema dopo l'assemblaggio.

La manutenzione o riparazione, sono le attività che implicano un intervento sui circuiti contenenti o destinati a contenere gas fluorurati ad effetto serra, tranne il recupero dei gas e i controlli per individuare le perdite di cui, rispettivamente, all'art. 2, par. 14, e all'art. 3, par. 2, del Reg. (CE) n. 842/06. In particolare tutte quelle attività effettuate per immettere nel sistema gas fluorurati ad effetto serra, rimuovere uno o più pezzi del circuito frigorifero o dell'apparecchiatura, riassemblare due o più pezzi del circuito o dell'apparecchiatura e riparare le perdite.

riproduzione riservata
Articolo: D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fulvio
    Fulvio
    Venerdì 29 Marzo 2013, alle ore 22:08
    Dopo aver letto questo articolo devo scusarmi con la redazione, per quanto da me commentato sull'articolo precedente, che poteva trarre in inganno, non mi ero reso conto della data dell'articolo precedente all'entrata in vigore del DPR citato. Rinnovo le scuse.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43 che potrebbero interessarti
La dichiarazione di emissione gas fluorurati a effetto serra

La dichiarazione di emissione gas fluorurati a effetto serra

C'è tempo fino al 31 dicembre per presentare all'Ispra, tramite piattaforma online, la dichiarazione riguardante l'emissione di gas fluorurati ad effetto serra.
Gas Fluorurati, registri, formazione

Gas Fluorurati, registri, formazione

L'iscrizione al Registro di cui al D.P.R. 27 gennaio 2012 è necessaria per avere gli attestati ed i certificati per chi opera con i gas delle pompe di calore.
Libretti Impianti Climatizzazione

Libretti Impianti Climatizzazione

Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, del 10 Febbraio 2014, ha definito i libretti per gli impianti di climatizzazione ed efficienza energetica.
Sicurezza Impianti all'Interno degli Edifici

Sicurezza Impianti all'Interno degli Edifici

Tutti gli impianti elettrici presenti in un edificio dovrebbero essere corredati da una dichiarazione di conformità che ne attesti la sicurezza ed il funzionamento.
Sistemi di raffrescamento e riscaldamento

Sistemi di raffrescamento e riscaldamento

Una caratteristica comune a tutti i nuovi sistemi per la climatizzazione degli edifici è l'integrazione delle diverse fonti di energia, siano esse rinnovabili oppure no.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.279 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Protettivo per lapidei LITHOS OVERALL
    Protettivo per lapidei lithos...
    26.00
  • Protettivo per fughe cementizie LITHOS DRY-FLOOR W
    Protettivo per fughe cementizie...
    36.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda 359 joi
    Tenda 359 joi...
    365.00
  • Colonna francese dipinta finto marmo del xx
    Colonna francese dipinta finto...
    680.00
  • Ideal standard miscelatore lavabo a parete tonic
    Ideal standard miscelatore lavabo...
    295.00
  • Bagno turco Padova e dintorni
    Bagno turco padova e dintorni...
    5000.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.