Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come curare i fiori in casa

Per mantenere la bellezza del giardino occorre pazienza e rispetto per i fiori, scegliendo la modalità di selezione, raccolta e il momento giusto per farlo.
06 Febbraio 2015 ore 10:37 - NEWS Giardinaggio

Adornare la casa con i fiori


I fiori sono uno splendido dono della natura; colorano gli ambienti esterni, siano essi giardini o terrazzi, e arredano ugualmente l'interno delle nostre case, soprattutto se messi insieme in composizioni creative e attente a utilizzare i giusti abbinamenti, per affinità o per contrasto, con la colorazione generale della stanza in cui sono posizionati.

Ogni composizione, sia di fiori freschi che di fiori secchi, dev'essere infatti realizzata con attenzione e in relazione all'ambiente in cui va inserita.
I fiori piccoli dai colori tenui, ad esempio, vanno bene per abbellire ambienti angusti e poco luminosi; mentre composizioni più ricche e voluminose, dai colori particolarmente sgargianti si adattano a grandi sale eleganti.

vaso con fioriIn ogni caso è sempre consigliabile aggiungere anche del verde, oltre ai fiori, perché dà massa e profondità alla composizione.

I fiori possono essere anche raccolti in giardino o nei campi ma se li acquistate dal fiorista è meglio orientarsi su specie stagionali e non su quelle esotiche o coltivate in serra, che possono essere molto costose.

Il problema principale dei fiori recisi è che non durano molto a lungo. Per mantenere la bellezza del giardino di casa occorre pazienza in primis, oltre che una certa conoscenza e rispetto dei fiori.

Generalmente recidendo questi ultimi è opportuno asportare soltanto gli steli sfioriti o che stanno per appassire.
Quest'operazione serve non solo per la soddisfazione degli occhi, ma anche per non limitare il nutrimento delle piante e per stimolarle a produrre nuove ramificazioni, seguite da fioriture più intense.
vasi con fioriSe si desidera avere una buona scorta di fiori per la casa è opportuno riservare un'aiuola a questo sogno, spesso difficile da realizzare.

La preferenza deve essere accordata alle specie acquistabili dai fioristi, opportunamente selezionate.
Non tutti i fiori, infatti, sono abbastanza robusti una volta tagliati o si prestano allo scopo. Molte delle specie con fiori particolarmente adatti a essere recisi hanno caratteristiche che ne rendono difficile l'inserimento nel giardino.

Gli steli spesso richiedono supporti, come le rose a gambo lungo, i garofani dei fioristi, i gladioli, le dalie alte.


Raccogliere i fiori



La più semplice delle regole per la raccolta dei fiori è quella di non danneggiare la pianta.
È molto importante tagliare nel punto giusto e con forbici ben affilate, nel giusto momento.

Quando lo stelo è unico e non ha gemme nè fogliari deve essere reciso alla base.
In alternativa si pratica un taglio netto al di sopra di una gemma.
Quest'ultima deve essere grossa e globosa, per avere maggiori possibilità di dare origine a fiori.

Il momento migliore per raccogliere un fiore è il mattino presto, quando i petali sono freschi.
In alternativa si può operare dopo il tramonto, nella prima sera. i fiori non ancora aperti ma perfettamente sviluppati durano maggiormente rispetto ai boccioli che non hanno le dimensioni definitive. Come è noto a molti, i fiori completamente aperti nel vaso in casa appassiscono rapidamente e perdono i petali.


Come allungare la sopravvivenza delle composizioni floreali


fioriAppena raccolti i fiori andrebbero immersi con lo stelo in acqua e mantenuti per qualche ora in un locale buio e fresco, ciò ne allunga la sopravvivenza.
Gli steli erbacei possono essere recisi nettamente con un coltellino affilatissimo.
Occorre fare attenzione a non provocare schiacciamenti e lesioni.
Gli steli legnosi o molto consistenti devono essere incisi all'estremità per 2-3 cm in modo da aumentare la superficie assorbente l'acqua.

Talvolta è necessario rimuovere, sempre all'estremità, uno strato di corteccia. Gli steli cavi e quelli che emettono devono essere carbonizzati all'estremità.

Ciò per evitare che schiacciamenti oppure otturazioni non lasciano salire l'acqua. Operando con la fiamma, occorre proteggere con una carta o una tela i fiori.

Subito dopo aver effettuato l'operazione le parti trattate devono essere immerse in acqua fredda. In ogni caso occorre monitorare e rinnovare ogni giorno il taglio, ciò è necessario per eliminare i tessuti marciti.

È facile reperire in commercio diversi preparati che impediscono la putrefazione degli steli e la fermentazione dell'acqua.

Tutto ciò serve a prolungare la durata dei fiori. Soluzioni alternative e anche più economiche rispetto ai prodotti commerciali sono costituite dal carbone, dallo zucchero e dall'aceto.

Un pezzetto di carbone vegetale, un cucchiaio di zucchero o due cucchiai di aceto bianco possono essere aggiunti per litro d'acqua, prolungando la durata dei fiori.

riproduzione riservata
Articolo: Curare i fiori in casa
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 6 voti.

Curare i fiori in casa: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.588 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Curare i fiori in casa che potrebbero interessarti


Arredare la casa con i fiori

Complementi d'arredo - Vorreste rendere la casa più colorata e vivace, dando un tocco di novità alle stanze senza rivoluzionare l'arredamento? Arredatela con i fiori, per renderla unica.

Floreality Show

Giardino - Sta per partire Floravventura, un vero e proprio Giro d?Italia alla scoperta del mondo dei fiori e delle piante in compagnia dei più famosi floral designer.FlorAvventura

Verdi Passioni: un weekend all'insegna di piante e fiori

Giardinaggio - Il 2 e 3 marzo a ModenaFiere si terrà un'esposizione dedicata alla cura dell'orto e del giardino; ricca esposizione di piante e fiori per chi ha il pollice verde

Fiori secchi e pout pourry fai da te

Decorazioni - Un bel modo per riutilizzare i fiori di stagione è certamente quello di farli seccare a regola d'arte, per composizioni floreali o per un pout pourry fai da te.

Giglio, fiore elegante

Giardino - Valorizzato nel tempo dall'araldica, il giglio è un fiore leggero ed elegante, caratterizzato da fioriture appariscenti e fragranze intense.

Fiori secchi

Decorazioni - Avete dei fiori da essiccare ma non sapete come fare? Ecco quali sono i principali metodi di essiccazione casalinga ed un paio di idee semplici da realizzare.

Dalia, simbolo di volubilità

Giardino - La storia ed il valore estetico di uno dei più singolari ed affascinanti fiori da decorazione, simbolo di volubilità e mutevolezza di carattere e di sentimenti.

Fiori secchi: bouquet senz'acqua decorativi e perenni

Decorazioni - Non necessitano di nulla, nemmeno dell'acqua in vaso i fiori secchi o essiccati di grande tendenza e protagonisti dei bouquet più colorati in voga del momento.

Tappeti da semina per bordure fiorite

Giardinaggio - Per semplificare la coltivazione di aromatiche, ortaggi, piantine da fiore e bordure fiorite, ci vengono in aiuto pratici tappeti da semina.