Come curare i fiori in casa

NEWS DI Giardinaggio06 Febbraio 2015 ore 10:37
Per mantenere la bellezza del giardino occorre pazienza e rispetto per i fiori, scegliendo la modalità di selezione, raccolta e il momento giusto per farlo.

Adornare la casa con i fiori


I fiori sono uno splendido dono della natura; colorano gli ambienti esterni, siano essi giardini o terrazzi, e arredano ugualmente l'interno delle nostre case, soprattutto se messi insieme in composizioni creative e attente a utilizzare i giusti abbinamenti, per affinità o per contrasto, con la colorazione generale della stanza in cui sono posizionati.

Ogni composizione, sia di fiori freschi che di fiori secchi, dev'essere infatti realizzata con attenzione e in relazione all'ambiente in cui va inserita.
I fiori piccoli dai colori tenui, ad esempio, vanno bene per abbellire ambienti angusti e poco luminosi; mentre composizioni più ricche e voluminose, dai colori particolarmente sgargianti si adattano a grandi sale eleganti.

vaso con fioriIn ogni caso è sempre consigliabile aggiungere anche del verde, oltre ai fiori, perchè dà massa e profondità alla composizione.

I fiori possono essere anche raccolti in giardino o nei campi ma se li acquistate dal fiorista è meglio orientarsi su specie stagionali e non su quelle esotiche o coltivate in serra, che possono essere molto costose.

Il problema principale dei fiori recisi è che non durano molto a lungo. Per mantenere la bellezza del giardino di casa occorre pazienza in primis, oltre che una certa conoscenza e rispetto dei fiori.

Generalmente recidendo questi ultimi è opportuno asportare soltanto gli steli sfioriti o che stanno per appassire.
Quest'operazione serve non solo per la soddisfazione degli occhi, ma anche per non limitare il nutrimento delle piante e per stimolarle a produrre nuove ramificazioni, seguite da fioriture più intense.
vasi con fioriSe si desidera avere una buona scorta di fiori per la casa è opportuno riservare un'aiuola a questo sogno, spesso difficile da realizzare.

La preferenza deve essere accordata alle specie acquistabili dai fioristi, opportunamente selezionate.
Non tutti i fiori, infatti, sono abbastanza robusti una volta tagliati o si prestano allo scopo. Molte delle specie con fiori particolarmente adatti a essere recisi hanno caratteristiche che ne rendono difficile l'inserimento nel giardino.

Gli steli spesso richiedono supporti, come le rose a gambo lungo, i garofani dei fioristi, i gladioli, le dalie alte.


Raccogliere i fiori


La più semplice delle regole per la raccolta dei fiori è quella di non danneggiare la pianta.
È molto importante tagliare nel punto giusto e con forbici ben affilate, nel giusto momento.

Quando lo stelo è unico e non ha gemme nè fogliari deve essere reciso alla ba­se.
In alternativa si pratica un taglio netto al di sopra di una gemma.
Quest'ultima deve essere grossa e globosa, per avere maggiori possibilità di dare origine a fiori.

Il momento migliore per raccogliere un fiore è il mattino presto, quando i petali sono freschi.
In alternativa si può operare dopo il tramonto, nella prima sera. i fiori non ancora aperti ma perfettamente sviluppati durano maggiormente rispetto ai boccioli che non hanno le dimensioni definitive. Come è noto a molti, i fiori completamente aperti nel vaso in casa appassiscono rapidamente e perdono i petali.


Come allungare la sopravvivenza delle composizioni floreali


fioriAppena raccolti i fiori andrebbero immersi con lo stelo in acqua e mantenuti per qualche ora in un locale buio e fresco, ciò ne allunga la sopravvivenza.
Gli steli erbacei possono essere recisi nettamente con un coltellino affilatissimo.
Occorre fare attenzione a non provocare schiacciamenti e lesioni.
Gli steli legnosi o molto consistenti devono essere incisi all'estremità per 2-3 cm in modo da aumentare la superficie assorbente l'acqua.

Talvolta è necessario rimuovere, sempre all'estremità, uno strato di corteccia. Gli steli cavi e quelli che emettono devono essere carbonizzati all'estremità.

Ciò per evitare che schiacciamenti oppure otturazioni non lasciano salire l'acqua. Operando con la fiamma, occorre proteggere con una carta o una tela i fiori.

Subito dopo aver effettuato l'operazione le parti trattate devono essere immerse in acqua fredda. In ogni caso occorre monitorare e rinnovare ogni giorno il taglio, ciò è necessario per eliminare i tessuti marciti.

È facile reperire in commercio diversi preparati che impediscono la putrefazione degli steli e la fermentazione dell'acqua.

Tutto ciò serve a prolungare la durata dei fiori. Soluzioni alternative e anche più economiche rispetto ai prodotti commerciali sono costituite dal carbone, dallo zucchero e dall'aceto.

Un pezzetto di carbone vegetale, un cucchiaio di zucchero o due cucchiai di aceto bianco possono essere aggiunti per litro d'acqua, prolungando la durata dei fiori.

riproduzione riservata
Articolo: Curare i fiori in casa
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 6 voti.

Curare i fiori in casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Curare i fiori in casa che potrebbero interessarti
Arredare la casa con i fiori

Arredare la casa con i fiori

Complementi d'arredo - Vorreste rendere la casa più colorata e vivace, dando un tocco di novità alle stanze senza rivoluzionare l'arredamento? Arredatela con i fiori, per renderla unica.
Floreality Show

Floreality Show

Giardino - Sta per partire Floravventura, un vero e proprio Giro d?Italia alla scoperta del mondo dei fiori e delle piante in compagnia dei più famosi floral designer.FlorAvventura
Fiori secchi e pout pourry fai da te

Fiori secchi e pout pourry fai da te

Decorazioni - Un bel modo per riutilizzare i fiori di stagione è certamente quello di farli seccare a regola d'arte, per composizioni floreali o per un pout pourry fai da te.

Essiccare fiori ed erbe

Fai da te - Essiccare fiori ed erbe e creare composizioni è un?operazione semplice da fare in casa, alla portata di tutti e che non richiede particolare perizia o abilità.

Bella di Notte

Piante - Veloce da riprodurre e anche facile da coltivare, la Bella di Notte è una specie ideale per riempire il giardino o il balcone di colore.

Dalia, simbolo di volubilità

Giardino - La storia ed il valore estetico di uno dei più singolari ed affascinanti fiori da decorazione, simbolo di volubilità e mutevolezza di carattere e di sentimenti.

Fiori secchi

Decorazioni - Avete dei fiori da essiccare ma non sapete come fare? Ecco quali sono i principali metodi di essiccazione casalinga ed un paio di idee semplici da realizzare.

Giglio, fiore elegante

Giardino - Valorizzato nel tempo dall'araldica, il giglio è un fiore leggero ed elegante, caratterizzato da fioriture appariscenti e fragranze intense.

Maggiore comfort in casa con piante ornamentali

Piante - La piacevolezza e bellezza delle piante ornamentali contribuisce spesso a rendere più vivibile e confortevole la vita casalinga donandole colore e vivacità
REGISTRATI COME UTENTE
295.617 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Fiori antizanzare in miscuglio
    Fiori antizanzare in miscuglio...
    2.20
  • Spugna per fiori 22 x 10 x
    Spugna per fiori 22 x 10 x...
    1.83
  • Vaso moderno in vetro colorato
    Vaso moderno in vetro colorato...
    160.00
  • Dipinto spagnolo firmato "natura morta con fiori"
    Dipinto spagnolo firmato "...
    750.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.