Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cura delle pavimentazioni in massello

NEWS Progettazione16 Maggio 2011 ore 17:14
Come mantenere efficienti nel tempo le pavimentazioni in massello di cemento.
progettazione , pavimentazioni , manutenzione , massello

L'impiego delle pavimentazioni, costituite da masselli autobloccanti in calcestruzzo, rappresenta spesso la soluzione per pavimentare aree esterne come viali, piazzole ecc.

Cura delle pavimentazioni in massello: un massello di cementoI motivi che spingono verso l'utilizzo di tale soluzione sono dovuti a molteplici fattori di convenienza come, la durabilita', la possibilita' compositiva, l'economicita', l'eco-compatibilita'.


I masselli autobloccanti, hanno la capacità di adattarsi egregiamente a molteplici aree di intervento conservando la convenienza economica e prestazionale.

Tutti gli interventi effettuati con l'impiego di massello di cemento, posati a perfetta regola d'arte, hanno evidenziato una maggiore durabilità rispetto ad altri prodotti e hanno permesso di ridurre l'impatto ambientale, grazie alla permeabilità della superficie e all'aspetto estetico del materiale impiegato.

Cura delle pavimentazioni in massello: una pavimentazione in massello in buono stato

Uno dei difetti essenziali che molte volte si notano dopo un certo periodo di esercizio delle pavimentazioni in massello di cemento, è dovuto essenzialmente ad una posa non adeguata.

Infatti oltre al rispetto di tutte le indicazioni delle case produttrici, nel realizzare adeguati sottofondi con pendenze idonee al fine di non far stagnare l'acqua meteorica, di fondamentale importanza è la fase di sigillatura dei giunti.

Cura delle pavimentazioni in massello: giunti mal sigillati con crescita di essenze erbaceeL'effetto fondamentale di autobloccanza, cioè la capacità di distribuzione del carico da un massello ai masselli vicini, è infatti determinato dall'attrito realizzato dalla sabbia nei giunti.

Si raccomanda pertanto, di usare esclusivamente sabbia naturale , cercando di escludere quella di frantoio, la quale può causare la comparsa di macchie antiestetiche sulla superficie del massello.

Occorre inoltre che la sabbia sia asciutta, perché se sufficientemente essiccata, penetra molto meglio tra i giunti, evitando che con il tempo possano svuotarsi e riempirsi di terriccio e sementi di erbacce.

Per evitare il citato inconveniente, è consigliabile di procedere dopo la vibrocompattazione, all'intasamento ulteriore dei giunti con sabbia adeguata, provvedendo a lasciare la stessa sulla pavimentazione quanto più a lungo possibile.

La superficie deve comunque essere periodicamente ispezionata nei primi sei mesi di vita intervenendo con integrazione della sabbia di sigillatura qualora se ne riscontri la necessità per svuotamento dei giunti.

L'attenzione alle fasi descritte, garantisce nel tempo l'efficienza statica ed estetica della pavimentazione, la quale saprà ripagare con una durata illimitata le attenzioni a lei rivolte.

riproduzione riservata
Articolo: Cura delle pavimentazioni in massello
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Cura delle pavimentazioni in massello: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.613 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cura delle pavimentazioni in massello che potrebbero interessarti


Danni provocati dal gelo a pavimentazioni in calcestruzzo

Progettazione - Tecniche d'intervento per limitare i danni del gelo ai pavimenti in calcestruzzo.

Manutenzione ordinaria

Restauro edile - Manutenzione ordinaria, cosa si intende, quale tipologia di lavori della casa comprende, anche se spesso è confusa con la manutenzione straordinaria.

Recupero pavimentazioni antiche

Pavimenti e rivestimenti - Le pavimentazioni antiche delle nostre abitazioni possono essere preservate anche attraverso il recupero del materiale poi preparato per una nuova predisposizione.

Giunzioni tra materiali diversi

Progettazione - Come scegliere i materiali per delimitare aree realizzate con materiali diversi.

Rettifica delle pavimentazioni

Ristrutturazione - Come modificare superfici pavimentate con la tecnica della fresatura.

Il cemento armato stampato

Progettazione - Le pavimentazioni in cemento armato stampato.

Vernici uniche

Ristrutturazione - Un prodotto sicuro a base d'acqua per vetro e legno.

Giardini senza prato

Sistemazione esterna - Soluzioni alternative al prato inglese, ma altrettanto gradevoli e soprattutto più pratiche per coloro che non hanno tempo da dedicare alla cura del giardino.

Cementi speciali

Progettazione - Cementi che salvaguardano l'ambiente ed il decoro urbano.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano.solina
Salve,ho da poco in un fondo commerciale (contesto condominiale) tolto il controsoffitto in rete metallica e credo malta (pesa tantissimo) e ho rinvenuto sotto, le travi portanti...
stefano.solina 26 Dicembre 2013 ore 21:49 1
Img vicky
Buongiorno a tutti,avrei bisogno di un vostro consiglio in quanto mi trovo in una situazione di stallo con i lavori di manutenzione del mio appartamento.Trattasi un appartamento...
vicky 03 Ottobre 2008 ore 12:29 3
Img gabrielee
Spiego il più brevemente e chiaramente possibile la situazione. Entro nell'appartamento sabato 1/2/2020. Mi accorgo subito la sera stessa che il citofono non funziona.
gabrielee 20 Marzo 2020 ore 14:30 1
Img nastia2020
Buonasera! Ho due vicini, una al primo piano uno al piano terra.la vicina del primo piano non vuole ripiastrellare e isolare la terrazza in comune fuori dalla casa, circa 60mq...
nastia2020 02 Marzo 2020 ore 18:18 5
Img cesare silipo
Salve, vorrei sapere chi deve pagare le spese di assistenza e manutenzione ascensore regolate da un contratto annuale: proprietario o condomino?Quale tabella bisogna usare per la...
cesare silipo 21 Maggio 2020 ore 11:27 1