Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Idee salvaspazio per arredare una cucina piccola ma funzionale

Semplici regole e consigli per l'arredo di una cucina di piccole dimensioni, senza rinunciare alla completezza, alla comodità, alla funzionalità e all'estetica.
30 Novembre 2020 ore 13:38 - NEWS Cucine moderne

Come arredare una cucina di piccole dimensioni


La cucina è uno degli spazi più importanti della casa in quanto luogo più vissuto nella quotidianità. In quanto spazio abitabile e al contempo di lavoro, la cucina deve essere pratica e confortevole.

Non sempre però si hanno a disposizione grandi spazi per realizzarla e ciò porta a effettuare delle scelte ben precise, che però non devono togliere nulla alla fantasia.


Cucina piccola, IKEA, Knoxhult

Cucina piccola, IKEA, Knoxhult

Cucina piccola, IKEA, Knoxhult
Cucina piccola a scomparsa, Clei, Kitchen Box

Cucina piccola a scomparsa, Clei, Kitchen Box

Cucina piccola a scomparsa, Clei, Kitchen Box
Cucina di piccole dimensioni, IKEA, linea Enhet

Cucina di piccole dimensioni, IKEA, linea Enhet

Cucina di piccole dimensioni, IKEA, linea Enhet
Cucina piccola a scomparsa, Diotti, linea Wolly

Cucina piccola a scomparsa, Diotti, linea Wolly

Cucina piccola a scomparsa, Diotti, linea Wolly
Cucina piccola, IKEA, linea Metod

Cucina piccola, IKEA, linea Metod

Cucina piccola, IKEA, linea Metod
Cucina piccola, STOSA cucina, linea Alevè

Cucina piccola, STOSA cucina, linea Alevè

Cucina piccola, STOSA cucina, linea Alevè
Cucine piccole, IKEA, linea Enhet

Cucine piccole, IKEA, linea Enhet

Cucine piccole, IKEA, linea Enhet

Indipendentemente dalla misura della stanza si può realizzare qualcosa di originale senza rinunce sul colore, sulla tipologia, sugli spazi di raccolta, basta semplicemente conoscere e mettere in atto le regole dell’ergonomia.

La soluzione open space per cucine moderne


Oggi capita spesso di sacrificare la zona adibita alla cucina per dare maggiore spazio al living, infatti, molte volte cucina e zona giorno convergono in unico ambiente, dando vita ad una soluzione open space.

Quando lo spazio è piccolo è necessario organizzare al meglio ogni centimetro quadrato che si ha a disposizione, concentrandosi sulla funzionalità da ottenere senza dover rinunciare allo stile e al design. Quando ci si trova in questa situazione si ricorre a diverse soluzioni salvaspazio che rendono le cucine moderne piccole allo stesso tempo efficienti, funzionali e complete di ogni comfort.


Dimensioni minime e componenti essenziali per una cucina piccola


Una cucina abitabile, ben organizzata e funzionale, richiede uno spazio di almeno 9 mq complessivi e una larghezza di almeno 2,50 m. I mobili per l’arredo di cucine sono profondi in media almeno 60 cm, ciò implica che lo spazio per muoversi comodamente non può avere una larghezza inferiore ai 120 cm.

Cucina piccola, IKEA, linea Knoxhult
Le ditte produttrici di cucine offrono basi e pensili di dimensioni standard ma volendo evitare di scegliere una soluzione di cucina su misura per non spendere un’eccessiva somma di denaro, si può valutare con attenzione la possibilità, offerta da varie aziende, di scegliere mobili base con una profondità ridotta in modo da sfruttare al massimo lo spazio che si ha a disposizione in una cucina piccola.

Cucina piccola: le regole dell'ergonomia


Un passo fondamentale nella realizzazione di una cucina piccola confortevole e funzionale è l’individuazione delle regole ergonomiche.

L’ergonomia è la disciplina che studia il rapporto tra le funzioni che le persone svolgono attraverso oggetti con i quali interagiscono, allo scopo di individuare le soluzioni più idonee allo svolgimento del lavoro.

Il triangolo di lavoro


L’ambiente cucina si basa molto sull’ergonomia ed è per questo che si parla di triangolo di lavoro, ovvero un triangolo immaginario che si ottiene collegando la posizione di frigorifero, fornello e lavello, nel quale si deve avere la possibilità di muoversi liberamente.

L’attenzione a questo aspetto nasce proprio per ottenere la massima funzionalità nei piccoli spazi.

Cucina piccola, proposta di STOSA cucine
La dimensione minima, pensando a una soluzione lineare, per arredare cucina piccola, dotata degli elementi essenziali è di almeno 120 cm con mobile per piano cottura a due fuochi di 60 cm e mobile di 60 cm per un piccolo lavello a una sola vasca, in modo che resta un po’ di piano d’appoggio tra piano cottura e lavello per poterlo utilizzare come piccolo piano da lavoro.

Se si hanno almeno 60 cm in più a disposizione, si può ottenere un piano di lavoro più spazioso, così la dimensione di cui si necessita diventa di 180 cm di cui:

  • 60cm per il piano cottura con eventuale forno posizionato nella parte sottostante;

  • 60cm di piano d’appoggio tra il piano cottura e il lavello, sotto il quale posizionare una lavastoviglie, per evitare di occupare ulteriori 60 cm;

  • 60 cm per il lavello;


Per lavorare comodamente e per evitare di avere problemi con il taglio del top della cucina, converrebbe prevedere un ripiano di almeno 10 cm alla destra o alla sinistra dei fuochi e del lavello.

Cucina piccola, IKEA, linea Enhet
Se si ha a disposizione ancora qualche centimetro in più, la dimensione ideale diventa quella di 2,40 cm in cui poter posizionare: piano cottura (60 cm), piano da lavoro con una lavastoviglie da incasso (60 cm), lavello (60 cm) e frigorifero da incasso oppure a libera istallazione (60 cm).


Soluzioni monoblocco per arredare cucine piccole


Le soluzioni indicate per le cucine piccole moderne sono quelle monoblocco semplici o a scomparsa, oppure le soluzioni componibili.

Le soluzioni monoblocco corrispondono a delle composizioni compatte che contengono gli elementi necessari. Esistono, inoltre, Cucine monoblocco a scomparsa che corrispondono a soluzioni d’arredo salvaspazio, ideali soprattutto per monolocali e piccoli spazi, complete di forno, fuochi o piastre a induzione, lavello, lavastoviglie e frigorifero.

Cucine monoblocco a scomparsa Diotti


Tra le aziende che offrono questo tipo di soluzione, c’è Diotti.com che propone minicucine personalizzabili per finiture, colori e dotazioni, ideali per arredare residence, mini appartamenti, piccole abitazioni, oppure case vacanza.

Cucina piccola, monoblocco, Diotti, linea Wolly
Queste cucine salvaspazio complete di elettrodomestici permettono di godere di tutte le funzioni di una normale cucina chiudendosi all'occorrenza regalando una zona giorno sempre in ordine.

Un esempio è Wolly, una collezione di minicucine a scomparsa progettate per arredare spazi ridotti, con area di cottura, preparazione e lavaggio nascoste in un mobile richiudibile.
Sono attrezzate con tutto ciò che serve per una cucina completa e funzionale.

Cucine monoblocco a scomparsa Clei


Un'altra azienda che offre soluzioni di minicucine a scomparsa è Clei Srl, che propone Kitchen Box, una minicucina trasformabile nelle versioni Basic e Plus.

Cucina Piccola a scomparsa, Clei, linea Kitchen Box
Presenta un mobile monoblocco lineare e componibile, collegato a un’anta attrezzata girevole con apertura a libro, che funge anche da sistema di chiusura per nascondere la cucina.

L’anta attrezzata girevole è organizzata a dispensa, con un piano tavolo integrato a ribalta che all’apertura si allinea con il top del monoblocco, raddoppiando così lo spazio utile come piano di lavoro.

Cucine piccole componibili


Le soluzioni componibili per una cucina moderna piccola offrono, invece, una maggiore libertà di scelta accostando man mano i vari elementi di cui si necessita per arrivare alla composizione desiderata in base allo spazio a disposizione.



Tale soluzione deve indubbiamente partire dallo studio della pianta della cucina da arredare, che può richiedere una configurazione lineare, quindi zona cucina più semplice da arredare, oppure si può optare per una cucina angolare piccola, che richiede quindi un’attenzione maggiore.

Cucine componibili Stosa


STOSA Cucine propone tantissime soluzioni sia lineari che angolari salvaspazio, grazie a elementi componibili.

Cucina piccola, STOSA cucine, linea Alevè
Un esempio è Alevè, la cucina dalle linee pulite e razionali che disegnano uno spazio fortemente funzionale e versatile, una cucina moderna e adatta a interpretare le attività quotidiane in continua evoluzione.

Cucine componibili Ikea


Anche IKEA offre una vasta di gamma di soluzioni tra cui scegliere, soprattutto per chi è alla ricerca di cucine piccole low cost. Ci sono soluzioni monoblocco, come la linea Knoxhult, adatte a spazi piccoli e lineari, ideali anche per monolocali e case vacanza; soluzioni componibili come la linea Enhet, adatta a piccoli spazi al fine di sfruttarli al meglio e renderli funzionali.

Cucine piccole, IKEA, linea Metod
Infine c’è la linea Metod, anch’essa tra le soluzioni componibili, personalizzabile in tutte le sue componenti e ideale per arredare piccole cucine sfruttando ogni singolo centimetro della metratura a disposizione.

La personalizzazione riguarda la scelta del colore e della finitura della ante, del piano da lavoro, delle maniglie ecc. In foto, è proposto un abbinamento molto originale, con i mobili base ad anta semplice bianca e liscia, i pensili con anta effetto lavagna attraverso cui poter dare quel tocco di unicità e personalizzazione che rende la cucina unica.


Soluzioni componibili a profondità ridotta per cucine piccole


Un’altra soluzione a cui si pensa quando si ha poco spazio a disposizione è quella di cucine con una ridotta profondità.

Cucine piccole, mobili base meno profondi, IKEA, linea Metod
Quando si parla di cucine a profondità ridotta si fa riferimento a tutte quelle cucine con profondità inferiori ai 60 cm. Anche se le dimensioni sono ridotte, esistono soluzioni componibili e complete per soddisfare sia esigenze di praticità che estetiche, in modo da poter comunque dare quel tocco di personalità che caratterizza lo spazio.

Ripiani alti

Se si ha poco spazio a disposizione per la cucina e si sceglie una soluzione a profondità ridotta, lo spazio si può ricavare sviluppando la composizione in verticale, ovvero utilizzando, ad esempio, dei pensili più alti oppure un sistema di mensole e ripiani, soluzioni perfette per riporre tutto ciò che serve. 

Cucina piccola, soluzioni STOSA cucine
La differenza tra le due soluzioni, è prevalentemente estetica, in quanto, scegliendo moduli alti chiusi si decide di non lasciare a vista il contenuto realizzando una cucina di piccole dimensioni più piena nei volumi e quindi visivamente meno leggera, utile però per nascondere l’eventuale mancanza di ordine.

Cucina con ripiani aperti


Invece, optando per la soluzione salvaspazio con mensole e ripiani aperti, si ottiene un giusto compromesso tra necessità di spazio e desiderio di avere una cucina bella.

Librerie e moduli aperti di varie dimensioni ospitano tutto il necessario, dando anche la possibilità di inserire qualche elemento decorativo. In entrambi i casi viene sfruttato tutto lo spazio a disposizione in altezza, portando gli arredi quasi fino al soffitto, in modo da ottenere la massima capienza.

Anche lo spazio tra top epensili può essere sfruttato e attrezzato con comode mensole o ripiani per riporre le cose di prima necessità, oppure con ganci per appendere gli utensili principali che si utilizzano per la preparazione dei cibi.

riproduzione riservata
Articolo: Cucina piccola
Valutazione: 5.88 / 6 basato su 8 voti.

Cucina piccola: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.639 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cucina piccola che potrebbero interessarti


Cucina monoblocco per un arredo salvaspazio

Cucine moderne - Arredare spazi contenuti con cucine monoblocco. Differenti sono le aziende che propongono soluzioni alternative interessanti, funzionali e di grande impatto.

Cucina armadio a scomparsa: soluzione strategica per piccoli spazi

Cucine moderne - Cucina armadio monoblocco a scomparsa: un angolo cottura nascosto da ante scorrevoli, di cui una specchiata, lasciando spazio libero per zona pranzo e salotto.

Cucina in armadio contemporaneo

Cucina - Esistono in commercio alcune cucine monoblocco salvaspazio integrabili perfettamente con l'arredo domestico.

L'ovetto salvaspazio

Cucina - La finestra sul lavabo.

Mobili a scomparsa

Librerie - I mobili salvaspazio sono funzionali al momento del bisogno per poi scomparire nelle altre ore della giornata. Ecco gli arredi indispesabili per spazi ridotti.

Mobili salvaspazio per piccoli ambienti

Divani e poltrone - Le abitazioni del centrocittà non vengono incontro alle nuove esigenze abitative. Ecco alcune idee per mobili salvaspazio funzionali ed esteticamente gradevoli.

Ottimizzare gli spazi con una penisola estraibile in cucina

Cappe e piani cucina - La penisola e il tavolo estraibili, oltre a offrire pratiche e innovative soluzioni salvaspazio, arredano in modo elegante ed esclusivo qualsiasi tipo di cucina

Mobili salvaspazio: soluzioni funzionali e consigli utili

Complementi d'arredo - Mobili e complementi d'arredo salvaspazio: un armadio specchiato assume diversi ruoli e un mobiletto trasportabile è multifunzionale per la cucina o nel living.

Cucine eleganti senza tempo

Cucine classiche - Le cucine classiche, realizzate con materiali pregiati e resistenti come legno massello e marmo, offrono la certezza di una qualità che dura nel tempo.