Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Consigli per la coltivazione della Crocosmia

NEWS Piante07 Gennaio 2020 ore 17:21
La crocosmia è una pianta annuale e perenne fiorita che può essere coltivata in giardino come in vaso: scopriamo tempi e consigli per vederla nel suo splendore.

Crocosmia: coltivazione e varietà della perenne fiorita


Gli amanti del giardinaggio sono sempre alla ricerca di nuove piante e fiori da coltivare.
Danno particolare soddisfazione quelle piante che si prestano a essere coltivare sia in giardino che in vaso: in questo caso appagano anche le necessità di chi non ha a disposizione un grande appezzamento di terreno.

Tra le piante fiorite e bulbose citiamo la crocosmia, una pianta perenne che ha origini tropicali e porta colore risultando molto decorativa.


Crocosmia fiorita

Crocosmia fiorita

Crocosmia fiorita
Fiori di crocosmia recisi

Fiori di crocosmia recisi

Fiori di crocosmia recisi
Crocosmia arancione

Crocosmia arancione

Crocosmia arancione
Crocosmia coltivazione

Crocosmia coltivazione

Crocosmia coltivazione

La fioritura è molto viva e accesa nei toni spaziando dal giallo intenso al rosso scuro e crea un bel contrasto cromatico con il fogliame che si presenta invece con rami a forma di spada.
La colorazione dei fiori dipende ovviamente dalla varietà che si vuole coltivare: esistono, infatti, la crocosmia pottsii, la crocosmia aurea e la crocosmia lucifer, oltre alle varietà masoniorum e paniculata: queste sono le specie più diffuse e comuni.

Vediamo nello specifico quali sono le differenze tra queste varietà a partire dalla crocosmia aurea che raggiunge il massimo della fioritura nei mesi di luglio e agosto, in piena estate, e colora la il giardino che la ospita di un colore giallo intenso tendente all'arancio.

I suo rami possono raggiungere anche un metro in altezza, stesse dimensioni anche per la variante con fiori tra l'arancione e il rosso striati al centro con linee sul marrone.

Pianta di crocosmia
La crocosmia paniculata è una varietà che presenta sempre foglie a lancia ma piuttosto grandi, e fiori rossi con gola gialla, quindi risulta una corolla bicolore. Infine, citiamo la crocosmia pottsii dai fiori arancio e rossi e la variante di crocosmia fiore rosea che, come ben suggerisce il nome, ha fiori di una nuance più delicata e meno intensa di colore rosa.
La crocosmia Lucifer invece, raggiunge una colorazione di rosso fiammante molto acceso e intenso e fiorisce già dal mese di giugno. Questo fiore rende molto bene anche se inserito in composizioni floreali.

La fioritura della crocosmia produce fiori in spigheed è prolungata nel tempo: inizia in estate e dura incessantemente fino all'arrivo dell'autunno, o meglio, fino a quando le temperature si mantengono miti e non si verificano abbassamenti climatici repentini.

Fioritura crocosmia
Chi vuole cimentarsi nella coltivazione di una variante di crocosmia red deve tenere presente che la pianta va esposta al sole ma al riparo da correnti e vento. Il terreno ideale è arricchito da sostanze organiche e dev'essere ben drenato per evitare ristagni d'acqua.

Le innaffiature devono essere regolati: si interviene facendo attenzione ad innaffiare nuovamente la pianta solo quando il terriccio è ben asciutto. Volendo, ma è sempre bene consultarsi con un esperto giardiniere o vivaista, si può anche aggiungere al terreno della sabbia, specie in presenza di un suolo compatto e argilloso.

CONSIGLIATO
Crocosmia PLANT WORLD SEEDS
Genuine Plant World Seeds branded packets supplied direct from Plant World Seeds UK...
prezzo € 9,98
COMPRA

La fine dell'inverno, in vista della stagione primaverile, risulta essere il momento migliore per piantarla. Per una crescita sana e rigogliosa è inoltre consigliabile concimare la pianta con un concime per piante fiorite che in vivaio sapranno consigliarvi con facilità.

Per mantenere la pianta in salute anche in vista dell'inverno con le sue gelate, è buona prassi proteggere le piante di crocosmia con della paglia fino all'arrivo della stagione più mite.
Forse non tutti sanno che la crocosmia, originaria dell'Africa, appartiene alla famiglia delle iridaceae come gli iris o il gladiolo.


Consigli e cure in merito alla crocosmia


La crocosmia piace molto perché risulta particolarmente scenografica e la sua coltivazione è piuttosto facile a tutti. Un forte plus di questa pianta è la sua annualità anche se la pianta dà il suo meglio nei mesi estivi ricoprendosi di fiori dalla forma tubolare e delicata.

Molte volte i fiori vengono recisi per andare ad arricchire bouquet di fiori freschi, ma in alternativa i fiori possono anche essere fatti seccare o essiccare e poi andare ad abbellire ugualmente la casa per un lasso di tempo certamente più duraturo rispetto alla variante fresca.

Pianta crocosmia
La pianta bulbosa e annuale può anche essere fatta crescere in vaso ma questo va scelto con cura tenendo ben presente che il vaso dev'essere capiente e profondo a sufficienza per contenere i cormi (nome della parte simile a bulbo, tipica di questa pianta).

A fine fioritura, con l'arrivo dell'autunno, le foglie della della crocosmia cominciano a ingiallire e questo è il segnale che si possono interrompere le innaffiature per procedere al taglio della parte fuori terra. A rimanere devono essere solo i cormi, che vanno messi a dimora, come si fa normalmente per i bulbi più comuni.

Le piante di crocosmia si moltiplicano in questo modo: si procede a dissotterrare i cormi e dividerli, in genere questa operazione va fatta un anno si e un anno no, per creare nuovi vasi ed evitare che la propagazione sia eccessiva per il contenitore scelto.


Piantare bulbi di crocosmia


I bulbi si possono piantare direttamente nella terra o in vaso.
La messa a dimora della crocosmia va fatta tenendo conto dell'esposizione in una posizione soleggiata e riparata.

I bulbi da acquistare e piantare devono essere sani e asciutti e non presentare muffe o ammaccature.

Va scavata una buca di circa 15 cm, sia che li si voglia mettere a dimora in un'aiuola o in vaso e distanziati tra loro circa 20 cm. Bisogna ricordarsi quindi di annaffiare con regolarità senza far marcire il terreno.

Dopo qualche settimana si può aiutare la crescita del bulbo diluendo in acqua l'apposito concime. In primavera vedrete sbucare le prime foglie poi a seguire, non prima di giugno, arriverà la fioritura.

Coltivazione della crocosmia
Questa pianta è una bulbosa a fioritura estiva di facile manutenzione e generalmente longeva, adatta anche a chi non ha particolare confidenza con la coltivazione in giardino.

I bulbi si possono acquistare nei negozi come anche online, per esempio su Amazon.

riproduzione riservata
Articolo: Crocosmia coltivazione e cure
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Crocosmia coltivazione e cure: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
310.538 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Substrato di pioppino bottiglia 2 5 lt
    Substrato di pioppino bottiglia 2...
    13.75
  • Chiodi di micelio pleurotus oro 20 pz
    Chiodi di micelio pleurotus oro 20...
    7.76
  • Chiodi di micelio pleurotus 20 pz
    Chiodi di micelio pleurotus 20 pz...
    7.76
Notizie che trattano Crocosmia coltivazione e cure che potrebbero interessarti


Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione

Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Orto e terrazzo - Una Fattoria urbana. Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti fai da te o urbani. Che cosa sono invece le fattorie urbane?

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.

Coltivazioni in scatola curiose

Giardinaggio - Coltivare in scatola? Dopo i terrari, sembra sia l'ultima moda. E a quanto pare, se ci si vuole sbizzarrire, si trova un po' di tutto, come alcuni kit a metà strada tra un orto e un giocattolo.

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Come coltivare la patata in bidone o sacco

Orto e terrazzo - La coltivazione della patata non è complicata e può anche essere effettuata in sacco o in bidone, sfruttando il metodo della rincalzatura alla base.

Coltivazioni fuori suolo

Giardino - Coltivare fiori ed ortaggi con coltivazioni fuori suolo, che utilizzano substrati e supporti alternativi al terreno e hanno una crescita più veloce e regolare.

Orti sul tetto si, ma bio

Orto e terrazzo - Orti sul tetto? Vanno di moda, non solo piccole coltivazioni, ma vere organizzazioni di quartiere, con produzione di frutta, segale e addirittura grano saraceno.