• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Crepe sotto controllo

Il monitoraggio è il metodo migliore per individuare le cause di una fessura, ed è l'unico mezzo per conoscerne con certezza i movimenti e prevederne l'evoluzione.
Pubblicato il

A chi non è capitato di notare una crepa all'interno della propria casa?


Se è vero che notare una crepa all'interno della propria abitazione sia un fatto abbastanza comune, è anche vero che spesso si reagisce con indifferenza, ignorando i messaggi che l'edificio manifesta.

Monitoraggio di quadri fessurativi: cedimenti e crolliLe fessure, però, sono il linguaggio con cui gli edifici denunciano un cambiamento in atto, e occorre saperle interpretare per capire a cosa esso è dovuto e come incide sulla struttura.

Se molte volte una fessura è solo un segnale di assestamento, altre volte è sintomo di un dissesto strutturale che riduce i margini di sicurezza, portando anche a cedimenti e crolli, e mettendo in pericolo gli abitanti dell'edificio.

Risanare una crepa senza conoscerne le cause scatenanti è un'abitudine tanto diffusa quanto dannosa. Agire senza informazioni preventive sulla natura del quadro fessurativo porta infatti ad interventi di ripristino non adeguati: quando la fessura è di assestamento l'intervento è assolutamente non necessario, quando è sinonimo di dissesto non risolve il problema, che si ripresenterà quindi attraverso nuove crepe.

Per garantire sicurezza a chi vive in un ambiente con fessure è quindi fondamentale individuare le cause che hanno portato alla formazione di una crepa. I fattori più frequenti sono: cambiamenti a livello di falda, cedimenti delle fondazioni, carichi eccessivi, errori progettuali, ma anche eventi naturali quali terremoti, frane, etc., che possono accelerare il manifestarsi di una fessura.


Perché ricorrere al monitoraggio delle crepe


Monitoraggio di quadri fessurativi: crepeIl monitoraggio è il metodo migliore per individuare le cause che hanno portato all'apertura di una fessura, ed è l'unico mezzo per conoscerne con certezza i movimenti e prevederne l'evoluzione.

Un buon monitoraggio è di supporto nella gestione della crepa ed è determinante in diversi momenti:
- nel quotidiano, fondamentale per una gestione serena degli immobili che presentano fessure e lesioni;
- prima di un intervento per individuare la causa del dissesto e programmare il ripristino adeguato;
- dopo un intervento per verificare l'esito della soluzione applicata.

Tuttavia non tutte le tipologie di monitoraggio garantiscono la stessa qualità; basti pensare che il metodo tradizionale più diffuso (vetrino) non tiene conto della variazione termica nel valutare i movimenti della fessura e non fornisce indicazioni precise su come si è mossa, ma rivela solamente se si è mossa.

Affinché un monitoraggio sia valido ed esaustivo, deve rispettare alcuni parametri:

Monitoraggio di quadri fessurativi: crepeDurata consistente. Un monitoraggio deve essere eseguito su lungo periodo per determinare l'effettivo movimento della crepa depurato da movimenti dovuti alla dilatazione termica dei cicli caldo e freddo stagionali.

Rilevazioni frequenti. Disporre di un numero consistente di rilevazioni è fondamentale per poter individuare con certezza l'evoluzione della fessura.

Situazione in tempo reale. La possibilità di avere a disposizione in ogni momento la situazione della fessura permette di vivere in tranquillità un edificio fessurato.


Monitoraggio da remoto


L'innovazione più avanzata per il monitoraggio dei quadri fessurativi consiste nel monitoraggio da remoto, un sistema di monitoraggio strumentale che rileva in continuo, 24 ore su 24 - 7 giorni su 7, tutti i movimenti di una fessura, registrando migliaia di misure in un'ora.

Le frequenti rilevazioni sono una sicurezza che in questo caso significano anche comodità. Infatti a differenza dei metodi tradizionali, il monitoraggio da remoto non impone la presenza fisica dei tecnici ad ogni misurazione. Questo significa che dopo l'installazione della centralina intelligente, gli abitanti di un edificio fessurato non dovranno più organizzare la giornata in base alle esigenze del tecnico addetto alle misurazioni. Infatti la crepa potrà essere controllata da remoto in qualsiasi momento. Ciò consente di avere l'assistenza continuativa dei tecnici specializzati a costi minimi e senza sprechi di tempo.

La tranquillità di chi vive in un ambiente monitorato da remoto è garantita anche dalla possibilità di impostare soglie di allarme che avvisano nel caso in cui vengano rilevati movimenti considerati critici.

Un servizio completo di monitoraggio da remoto prevede anche l'elaborazione e l'analisi delle misurazioni, che vengono consegnate periodicamente in report intuitivi e consentono di osservare chiaramente l'evoluzione del dissesto e i movimenti accorsi al quadro fessurativo osservato.

Nel caso in cui il risultato del monitoraggio riveli una situazione di assestamento non sarà necessario intervenire per il risanamento, evitando così spese inutili; e nel caso in cui si evidenzi un dissesto, grazie al monitoraggio si hanno tutte le informazioni necessarie per pianificare interventi risanatori e definitivi.

riproduzione riservata
Crepe sotto controllo
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 9 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Arch. Emanuele Mariarosaria
    Arch. Emanuele Mariarosaria
    Martedì 20 Novembre 2012, alle ore 00:36
    Desirero avere assistenza nel monitoraggio di crepe un una cortina muraria.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.844 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img livio lai
Salve di recente mi è stato proposto l'acquisto di un immobile di cinque piani. Nell'immobile al piano più basso sono presenti delle crepe di forma rettangolare...
livio lai 16 Agosto 2023 ore 09:34 5
Img mario martini
Salve,vorrei chiedere agli esperti del forum informazioni in merito a delle spaccature presenti in dei pilastri nell'attico della casa (si tratta di una casa che si sviluppa su...
mario martini 11 Luglio 2023 ore 10:24 1
Img luca aramu
Buongiorno a tutti, volevo sottoporvi un problema su un parapetto di un balcone. A seguito di una ristrutturazione dell'immobile è stata installata un'unità esterna...
luca aramu 05 Luglio 2023 ore 10:00 3
Img fabio carli
Buongiorno,da circa 20 giorni siamo entrati nella nuova casa ristrutturata dove è stato fatto lo scavo messa igloo e riscaldamneto a pavimento sul piano terra e termosifoni...
fabio carli 15 Giugno 2023 ore 11:23 12
Img domenico lorusso
Buonasera,Spiego velocemente la mia problematica. Abbiamo da poco finito casa ed abbiamo scelto come pavimento un Gres con misure 20x120 ma succede qualcosa di strano, ogni tanto...
domenico lorusso 01 Aprile 2023 ore 11:28 5