Costruire una piscina interrata

NEWS DI Sistemazione esterna12 Giugno 2017 ore 10:16
Realizzare una piscina interrata è la soluzione ideale per ritagliarsi un'area di puro relax e benessere in casa. Vediamo le differenti soluzioni in commercio.

Realizzazione di una piscina


Ne esistono di svariate tipologie e materiali, ma sostanzialmente si dividono in due grandi famiglie: le piscine interrate e le piscine fuori terra.
La differenza tra le due tipologie si caratterizza sicuramente in termini di durabilità e di spesa.

Le piscine fuori terra rappresentano una buona soluzione per chi non vuole fare un grande investimento, per chi non dispone di un terreno che si presta per eseguire gli scavi o per coloro che non vogliono intraprendere lavori troppo invasivi, soprattutto se s’intende realizzare una piscina di dimensioni limitate.


Piscina realizzata con pannelli d'acciaio. In vendita su 1000piscine

Piscina realizzata con pannelli d'acciaio. In vendita su 1000piscine

Piscina realizzata con pannelli d'acciaio. In vendita su 1000piscine
Piscina prefabbricata con pannelli d'acciaio. Su 1000piscine.it

Piscina prefabbricata con pannelli d'acciaio. Su 1000piscine.it

Piscina prefabbricata con pannelli d'acciaio. Su 1000piscine.it
Piscina in pilistirene in vendita su piscine-spa-76.com

Piscina in pilistirene in vendita su piscine-spa-76.com

Piscina in pilistirene in vendita su piscine-spa-76.com
La piscina in giardino

La piscina in giardino

La piscina in giardino
Vivere la piscina negli spazi esterni di casa

Vivere la piscina negli spazi esterni di casa

Vivere la piscina negli spazi esterni di casa


La scelta di una piscina fuori terra removibile consente anche di superare molti ostacoli di carattere burocratico, in quanto, essendo un’opera non fissa, non è soggetta a tutte le autorizzazioni che si applicano alle strutture fisse.

La piscina interrata o seminterrata, diversamente da quanto detto per quelle fuori terra, è una scelta duratura negli anni, un'opera permanente che diventerà parte integrante della proprietà.

La scelta della soluzione interrata permette una maggiore libertà compositiva sia nelle forme che per la profondità; comporta però dei lavori invasivi, costi maggiori e tempi più lunghi rispetto a quella fuori terra.

Anallizziamo di seguito le tipologie più diffuse:


Piscina in cemento armato


È la soluzione utilizzata da più tempo e maggiormente diffusa.

L’idea di solidità che da il cemento porta a pensare che sia la miglior soluzione in termini di durabilità, ma da qualche decennio non è più così.

È sicuramente una modalità che richiede una grande precisione in fase di costruzione, particolarmente se si sceglie di realizzare una piscina a sfioro, in cui i centimetri di tolleranza del cemento armato possono fare la differenza sulla riuscita o meno della tracimazione completa dell’acqua; ne consegue la necessità di affidare il lavoro a ditte altamente specializzate, con personale esperto nella realizzazione di piscine, che quindi fanno lievitare i costi.

La costruzione di una piscina in cemento armato è infatti la più costosa tra quelle disponibili, soprattutto per la voce montaggio e installazione dove incidono i lavori edili necessari, mentre è relativamente economica per l’acquisto dei materiali.

Piscina in cemento armato

La scelta dei materiali e i relativi costi, dipendono molto dalla resa estetica che si vuole ottenere: si possono usare quasi tutti i rivestimenti esistenti, dalla membrana armata in PVC, alle piastrelle, al mosaico alla pietra naturale alle resine o vernici.
Sono comunque sconsigliati materiali come la resina e la vernice di caucciù, che hanno una durata limitata negli anni e richiedono una manutenzione periodica.

Il cemento armato permette la personalizzazione totale in termini di forme e dimensioni, ma di contro, a un progetto più complesso corrispondono costi più elevati di progettazione e realizzazione.

Piscine in pannelli d’acciaio


Sono diventate negli ultimi anni lo standard per le piscine residenziali in Italia; sono un’ottimo compromesso tra la piscina in muratura e la velocità di installazione di una piscina prefabbricata, con costi chiavi in mano in linea o leggermente più bassi di altre tipologie.

Questo tipo di soluzione garantisce flessibilità e robustezza, divenendo così una valida opzione anche in zona sismica.
La realizzazione è di solito piuttosto veloce, dato che non sono necessarie altre opere edili oltre alla soletta e il considerazione del fatto che, essendo prefabbricata, richiede un grado di precisione meno rigoroso in fase di costruzione.
Per questa tipologia fondamentale realizzare bene il rinterro dello scavo con materiale inerte e riempire al contempo la vasca per evitare che le pareti si imbarchino, motivo per il quale è sconsigliato tenerla vuota.
Il prezzo di queste piscine rientra nella media delle piscine interrate, ma nel rapporto tra qualità/costo è tra le più vantaggiose.

Può essere rivestita solo con la membrana armata in PVC, che è disponibile in una vasta gamma di colori ed effetti tra cui scegliere e ha la caratteristica di essere facilmente sostituibile in caso di danneggiamenti.

Esistono in commercio anche dei pannelli d’acciaio sui quali è già saldata in fabbrica una lamina di PVC, questo consente un maggior isolamento termico.
In passato le piscine in pannelli d’acciaio erano principalmente di forma squadrata, oggi invece sono disponibili soluzioni diverse ottenute ripiegando i pannelli per ottenere varie curvature.

Anche per la profondità si ha la possibilità di regolarla tramite la soletta di cemento che può avere una forma concava per la cosiddetta “buca tuffi”.

Piscine in casseri di polistirolo


Rappresentano una alternativa al cemento armato gettato in opera e offrono alcuni vantaggi quali la velocità di realizzazione, i costi e buone prestazioni in materia di isolamento termico.

La struttura è costituita disponendo dei blocchi vuoti di polistirolo che vanno appoggiati uno sull’altro e al cui interno viene inserita la rete metallica per armare il cemento; a questo punto si può effettuare la colata di cemento e in seguito al rivestimento, oltre all’installazione di tutti gli impianti.
Il prezzo di queste piscine è meno elevato di quelle realizzate in muratura poiché i casseri in EPS hanno un prezzo inferiore.
Possono essere rivestite con tutti i tipi di materiali adatti allo scopo, anche il mosaico, ma la soluzione più indicata è la normale membrana PVC.

Si possono realizzare forma arrotondate ma la scelta è limitata dalla sagoma dei casseri di polistirolo solitamente in EPS, Polistirolo Espanso Sintetizzato.

Piscina in vetroresina


Le piscine in vetroresina sono solitamente strutture monoblocco o a due blocchi.

I vantaggi sono la velocità di installazione e la possibilità di scegliere tra varie forme molto particolari di struttura. La vasca monoblocco va infatti semplicemente appoggiata nello scavo, dopo aver messo a bolla il terreno e dopo aver realizzato una soletta.

L’unica criticità è legata sostanzialmente al trasporto.

Piscina in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono molto costose per quanto riguarda il materiale, ma abbastanza economiche nell’installazione. Possiamo quindi affermare che sono più costose della media, tranne forse per vasche di piccole dimensioni.

Piscina in lamiera di acciaio


Questa è la tipologia di piscine prefabbricate più economica, perché può arrivare a costare anche il 40% in meno di altre soluzioni, però la durata nel tempo non è paragonabile.

La lamiera d’acciaio è una soluzione adottata sia per le piscine interrate che per quelle fuori terra.
Le forme disponibili sono tutte arrotondate, tipo ovali, circolari e ad otto.
Sono rivestibili solo con liner a sacco in PVC o comunque membrana PVC da saldare.

Altri fattori di scelta: piscina a skimmer o a sfioro?


Uno degli aspetti fondamentali delle piscine è la cura e la pulizia dell’acqua presente al loro interno. La filtrazione dell’acqua è un dettaglio fondamentale per la cura della tua piscina.

Uno degli elementi da considerare nella filtrazione della piscina è il sistema di ricircolo che consente di recuperare l’acqua della vasca, inviarla al filtro, ripulirla e quindi immetterla nuovamente in circolo.

Per il ricircolo dell’acqua i sistemi sono due: le piscine con sistema a skimmer e le piscine con sistema a sfioro.
Gli skimmer sono delle aperture poste lungo il bordo della piscina che raccolgono l’acqua in superficie e la trasmettono al filtro tramite l’impianto di raccolta.
L’acqua raccolta viene depurata da particelle, batteri, insetti e foglie che, senza l’aiuto dello skimmer rimarrebbero a galla. Una volta pulita, l'acqua ritorna in circolo nella piscina tramite i bocchettoni di mandata.

Piscina a sfioro

Per piscine molto grandi, a partire dai 20 metri, lo sfioro è l’unica soluzione applicabile, in quanto gli skimmer non garantirebbero sufficiente ricircolo.

Per quanto riguarda i costi, lo sfioro incide moltissimo sul prezzo finale, fino al 25 – 30%, anche se è indubbiamente molto più elegante.
Esistono delle soluzioni intermedie con una resa estetica piuttosto buona come lo skimmer sfioratore: uno skimmer dalla forma più allungata che può stare più a ridosso del bordo vasca.

Quali permessi servono per la realizzazione di una piscina?


Ecco di seguito un elenco dei permessi da richiedere prima di accingersi a costruire una piscina nel proprio giardino , così come in un esercizio di pubblica attività.

1. È bene verificare, avvalendosi dell’aiuto di un tecnico, presso l’Ufficio Tecnico del proprio Comune, se nella zona interessata siano in vigore limitazioni rivolte alla realizzazione di piscine interrate. Alcuni comuni, ad esempio, stabiliscono il divieto di costruzione di piscine private in aree rurali o ne stabiliscono con precisione le dimensioni massime consentite.

2. La realizzazione di una piscina interrata è soggetta al preventivo rilascio del Permesso di Costruire perché rientra tra gli interventi edilizi di nuova costruzione.

3. Se l’area interessata dalla piscina rientra all’interno di zone soggetto a vincolo paesaggistico o storico-architettonico, allora occorrerà anche l’autorizzazione paesaggistica, ovvero l’Autorizzazione della Sovrintendenza.

4. Dovendo realizzare uno scavo, è necessario rispettare quanto previsto dal Codice Ambientale in tema di gestione delle terre di scavo; nel caso si voglia riutilizzare il terreno in loco per la sistemazione del giardino, andrà verificata l’idoneità del materiale scavato attraverso analisi chimiche; in alternativa sarà necessario conferire le terre di scavo alla discarica.

5. Poiché per la realizzazione della piscina è necessario intervenire sulla morfologia del terreno è opportuno informarsi se l’area di costruzione è gravata del vincolo idrogeologico. In tal caso sarà necessario rivolgersi a un geologo per ottenere la relativa Autorizzazione Idrogeologica, secondo le procedure regionali specifiche.

6. Altro fattore da considerare è relativo alle acque utilizzate nella piscina: essendo trattate con cloro o elettrolisi del sale, non potranno mai essere scaricate al suolo, ma convogliate nella fognatura nera e preventivamente trattate, soprattutto se la concentrazione di inquinanti supera i limiti previsti dal Codice Ambiente. Secondo alcuni comuni queste acque vengono classificate come industriali invece che civili, occorrerà dunque una Autorizzazione allo Scarico in Fogna.


riproduzione riservata
Articolo: Costruire una piscina interrata
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 6 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Costruire una piscina interrata: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Bomberos1
    Bomberos1
    Mercoledì 25 Ottobre 2017, alle ore 14:08
    Buongiorno, se sei sempre alla ricerca di informazioni ti consiglio di visitare anche questo sito acqua-lab.it
    rispondi al commento
  • Federicchio
    Federicchio
    Giovedì 6 Ottobre 2016, alle ore 20:15
    Io consiglio vivamente una piscina interrata. Dopo 5 anni di fuori terra sono passato ad una piscina interrata con blumarine piscine. Devo dire che hanno fatto un ottimo lavoro, accurato e preciso. La cosa che mi ha stupito è stata la facilità nel mantenerla. I miei amici impazziscono con le alghe e io nulla. Impagabile poi l'assenza di cloro in piscina.
    rispondi al commento
  • Giuseppe
    Giuseppe
    Mercoledì 10 Agosto 2016, alle ore 13:12
    Ci vorrebbe una guida più precisa ed esecutiva!!!!
    rispondi al commento
  • Simone2015
    Simone2015
    Venerdì 8 Maggio 2015, alle ore 09:59
    Complimenti per l'articolo! Ho sbirciato su www.buytoo.it per acquistarne una, e mi è servito per orientarmi meglio nell'acquisto. Grazie!
    rispondi al commento
  • Barbara
    Barbara
    Lunedì 12 Agosto 2013, alle ore 13:42
    Mi interessano i costi.
    rispondi al commento
  • Roberta
    Roberta
    Venerdì 11 Gennaio 2013, alle ore 18:17
    Buonasera a tutti, per quanto riguarda informazioni in merito all'installazione o alla manutenzione di una piscina vi consiglio di visitare il sito della Cavallari Piscine S.n.c. http://www.cavallaripiscine.it/assistenza-e-manutenzione Tel: +39 031 471304 Como - Montano Lucino
    rispondi al commento
  • Previtali Piscine
    Previtali Piscine
    Mercoledì 7 Novembre 2012, alle ore 18:48
    Per Gianni: buonasera Sig. Gianni il prezzo del rivestimento è di 22 €/mq esclusa la saldatura www.piscineprevitali.it
    rispondi al commento
  • Gianni
    Gianni
    Martedì 25 Settembre 2012, alle ore 12:32
    Perchè è importante che la piscina sia adagiata sun piano perfettamente orrizzontale?
    Mi spiego: se la piscina ha una leggera - 2 cm - pendenza nella parte opposta allo schimmer e la presa di fondo e quando la piscina è ferma si depositano sul fondo i residui di polvere nella parte più bassa.
    rispondi al commento
  • Santoro Maria Assunta
    Santoro Maria Assunta
    Mercoledì 22 Agosto 2012, alle ore 11:39
    Infomazioni per la costruzione di una piscina interrata.
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Costruire una piscina interrata che potrebbero interessarti
Piscina a sfioro

Piscina a sfioro

La piscina a sfioro è caratterizzata dall'avere il filo superiore dell'acqua allo stesso livello del terreno e quindi regala un effetto particolarmente suggestivo.
Piastrelle  e  posa in opera per  rivestimenti di piscine

Piastrelle e posa in opera per rivestimenti di piscine

Realizzare le pareti di una piscina è un'operazione precisa e molto scrupolosa in tutte le sue fasi: dalla scelta della piastrella alle verifiche dopo la posa.
Le biopiscine

Le biopiscine

Come trasformare un angolo del nostro giardino in un oasi naturale.
Giardino, regolamento di condominio e piscina

Giardino, regolamento di condominio e piscina

Il divieto di modificare il giardino va interpretato tenendo presente la specifica costruzione, il contesto in cui essa si inserisce e il dato testuale nel suo complesso.
Pavimentazioni fai da te per esterni

Pavimentazioni fai da te per esterni

Nuovi sistemi veloci ed economici per rinnovare la pavimentazione del terrazzo o del giardino, senza troppa fatica e con ottimi risultati.
usr REGISTRATI COME UTENTE
291.170 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cristal cover 200
    Cristal cover 200...
    3546.00
  • Teuco mini piscina idromassaggio cl1 guscio interno
    Teuco mini piscina idromassaggio...
    6373.00
  • Cristal cover 200telo
    Cristal cover 200telo...
    2740.00
  • Jacuzzi piscina minipiscina spa 7 posti 35
    Jacuzzi piscina minipiscina spa 7...
    7560.00
  • Fioriera indonesiana in radice di mangrovia
    Fioriera indonesiana in radice di...
    1725.00
  • Tetra pond algofin ml 250
    Tetra pond algofin ml 250...
    11.71
  • Maxiplancia rovere sbiancato
    Maxiplancia rovere sbiancato...
    49.99
  • Imbiancatura monza made in italy
    Imbiancatura monza made in italy...
    5.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 50.00
foto 1 geo Novara
Scade il 31 Luglio 2018
€ 300.00
foto 6 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 400.00
foto 2 geo Cremona
Scade il 31 Luglio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 1 400.00
foto 0 geo Como
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 150.00
foto 1 geo Roma
Scade il 15 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.