• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Quali sono le caratteristiche del mutuo fondiario?

Quali sono i requisiti necessari per poter richiedere un mutuo fondiario, in cosa si differenzia da un mutuo ipotecario e quali vantaggi offre a chi lo sottoscrive
Pubblicato il

Cosa vuol dire mutuo fondiario


Il mutuo fondiario consiste in un finanziamento, a medio o lungo termine, che può essere richiesto solo per alcune determinate finalità, quali:

  • l'acquisto di un immobile a scopo abitativo;

  • la ristrutturazione di un'immobile destinato a uso abitativo privato;

  • la costruzione di una nuova abitazione destinata a uso abitativo privato.

In Italia, il credito fondiario è regolamentato dalla normativa contenuta nel Testo Unico Bancario (TUB), tramite l'articolo 39.


Mutuo fondiario TUB


Stando a quanto prescritto nell'articolo n. 38 del Testo Unico Bancario (D.lgs. 1 settembre 1993, n. 385), il credito fondiario

ha per oggetto la concessione, da parte di banche, di finanziamenti a medio e lungo termine garantiti da ipoteca di primo grado su immobili.


Mutuo fondiario, i requisiti


I mutui fondiari vengono concessi solamente dietro sottoscrizione di garanzia, di tipo ipotecario di primo grado. In altre parole, l'immobile deve risultare libero da ogni genere di ipoteca o, in caso di altre ipoteche, le stesse devono avere un grado inferiore di priorità.

Come già detto, la conditio sine qua non del mutuo fondiario sta nel suo utilizzo finalizzato solo ed esclusivamente all'acquisto, costruzione ex novo o ristrutturazione di un immobile destinato a fungere da prima casa di residenza.

Per chiedere un mutuo fondiario occorre rispettare determinati requisiti
Oltre a ciò, per potere richiedere un mutuo fondiario occorre rispettare altri requisiti. Esaminiamoli nello specifico:

  • il finanziamento massimo concesso è pari all'80% del valore dell'immobile;

  • la durata del mutuo va da un minimo di 12 mesi a un massimo di 30 anni

In casi particolari è possibile aumentare la soglia dell'80% previa sottoscrizione di fideiussioni bancarie o polizze assicurative.


Che differenza c'è tra mutuo fondiario e mutuo ipotecario?


Mutuo fondiario e mutuo ipotecario differiscono per vari parametri.

Eccoli nel dettaglio.

  • Scopo: si può richiedere un mutuo fondiario solo ed esclusivamente per l'acquisto, la costruzione ex novo o la ristrutturazione della prima casa mentre il mutuo ipotecario lo si può chiedere per qualsiasi tipo di immobile (quindi anche una seconda casa), per rinegoziare un mutuo sottoscritto in precedenza oppure per avere della liquidità;

  • Importo massimo finanziabile: per il fondiario si può chiedere max l'80% mentre con i mutui ipotecari è possibile ottenere finanziamenti anche oltre l'80%;

  • Durata: da 12 mesi a 30 anni per il fondiario. Da 5 a 20 anni per l'ipotecario;

  • Tassi: nel mutuo fondiario sono più bassi e vantaggiosi;

  • Spese accessorie: sono più convenienti nel mutuo fondiario (es. le spese notarili).


Quale caratteristica contraddistingue il mutuo fondiario


La peculiarità principale che contraddistingue il mutuo fondiario è quindi il suo essere vincolato a limitazioni di uso ben specifiche perché, come già detto, lo si può richiedere soltanto per comprare o costruire un immobile destinato ad uso residenziale privato o per ristrutturare la prima casa.

Con un mutuo fondiario si può finanziare fino all'80% del valore dell'immobile
A titolo di garanzia del mutuo fondiario, sull'immobile in questione – che deve essere libero da qualsiasi genere di ipoteca - viene iscritta un'ipoteca di primo grado.

Ricordiamo inoltre che il mutuo fondiario, oltre al vincolo della finalità, prevede altre 2 condizioni:

  • la durata del rimborso, che deve essere ricompresa in un periodo temporale compreso fra 12 mesi e 30 anni;

  • l'importo massimo del finanziamento che può essere pari a massimo l'80% del valore dell'immobile stesso.


Cosa serve per chiedere un mutuo fondiario


Se si risponde a tutti i requisiti finora visti, è quindi possibile rivolgersi a un istituto bancario per chiedere un mutuo fondiario. I documenti necessari da esibire sono i seguenti:

  • documento d'identità (passaporto o carta d'identità);

  • codice fiscale o tessera sanitaria;

  • atto di proprietà dell'abitazione;

  • certificato di reddito (busta paga o dichiarazione dei redditi);

  • documento che attesta la non esistenza di ipoteche sull'immobile.


Cosa significa mutuo ipotecario non fondiario


Come già ampiamente spiegato, il mutuo fondiario è destinato a finanziare l'acquisto di un immobile destinato ad uso abitativo o le spese da sostenere per costruire un'abitazione ex novo oppure ristrutturarla, sempre a fini abitativi.

Un mutuo ipotecario è meno rigido per le finalità per cui viene richiesto
Dal canto suo, invece, il mutuo ipotecario prevede più finalità.
Lo si può infatti richiedere anche per l'acquisto o la ristrutturazione di una seconda casa, così come anche per avere a disposizione maggiore liquidità, e ancora per consolidare debiti aperti.


Quali sono i vantaggi di un mutuo fondiario


Come appena spiegato, per poter richiedere un mutuo fondiario occorre rispondere ad una serie di requisiti. Tuttavia, dall'altra parte, il mutuo fondiario offre anche vari vantaggi. Esaminiamoli nel dettaglio.


Anzitutto, sui mutui fondiari vengono applicati tassi d'interesse molto vantaggiosi, più bassi rispetto a quelli applicati a tutti gli altri tipi di mutuo.

Rispetto al mutuo ipotecario, quello fondiario offre parecchie agevolazioni
In secondo luogo, per i mutui fondiari, anche le spese notarili risultano favorevoli perché più basse rispetto alla media di mercato. In genere, l'onorario del notaio, che viene stabilito in maniera proporzionale al valore dell'immobile, in questo caso specifico risulta dimezzato.

Una volta terminato il finanziamento, non si deve procedere alla cancellazione dell'ipoteca, operazione che necessiterebbe di un atto notarile ulteriore.

Di solito, i mutui fondiari offrono un regime fiscale agevolato.

E ancora, un mutuo fondiario può essere estinto (totalmente o parzialmente) in ogni momento, previo pagamento delle commissioni previste come da contratto sottoscritto con la banca. Ciò, ovviamente, comporta in automatico l'immediata cancellazione dell'ipoteca sull'immobile.

In caso di estinzione parziale del debito, è possibile chiedere che la somma ipotecata venga ridotta proporzionalmente con il decrescere del debito residuo: ottenendo in tal modo maggiori garanzie.

Infine, in caso di azione legale intrapresa dalla banca per eventuali ritardi nel pagamento di alcune rate, le tempistiche sono più lunghe rispetto ai tempi medi.

riproduzione riservata
Cosa si intende per mutuo fondiario?
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.843 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img adolfo coppeto
Salve,ho acquistato un divano con il finanziamento.Ma il negozio non ha inserito nella pratica di finanziamento la causale per la detrazione fiscale.Nella fattura si , ha scritto...
adolfo coppeto 09 Luglio 2023 ore 17:16 1
Img archetipo0987
Buongiorno, Superbonus 110% : Per accedere al finanziamento a stato avanzamento lavori (SAL) abbinato alla cessione del credito di imposta, le banche chiedono garanzie reddituali...
archetipo0987 05 Ottobre 2020 ore 15:40 3
Img gioia1946
Dovrei sostituire la mia vecchia caldaia per riscaldamento e acqua calda con una nuova a condensazione, ma pagandola con un finanziamento rateale senza quindi il relativo bonifico...
gioia1946 03 Settembre 2018 ore 16:37 1
Img lorep85
Buongiorno, ho appena acquistato una cucina stipulando un finanziamento con Findomestic tramite il rivenditore.Il finanziamento è stato fatto esclusivamente per bloccare...
lorep85 27 Agosto 2018 ore 15:24 1
Img sici
Buongiorno a tutti e buona pasqua, come al solito parlare in famiglia con i parenti è deleterio, e mi è venuto un dubbio sul mutuo:io ho stipulato una premessa di...
sici 11 Aprile 2007 ore 09:34 11