• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Arredare casa in stile vittoriano

Lo stile vittoriano era tipico delle case inglesi del secondo '800, che si espresse in una vasta produzione di mobili e complementi arredo dalle forme sfarzose.
Pubblicato il

Cosa si intende per stile vittoriano


L'età vittoriana riguarda il periodo della storia britannica che ha visto regnare la Regina Vittoria dal 20 giugno 1837 fino al 22 gennaio 1901.

Questo periodo d'oro per il Regno Unito, dopo il Congresso di Vienna del 1815, permise lo sviluppo economico, industriale e tecnologico nel Paese e contribuì alla nascita di un nuovo stile architettonico chiamato stile vittoriano.

La borghesia britannica si arricchì velocemente e questo benessere economico si tradusse nel desiderio di avere case sontuose ispirate a stili architettonici e di arredamento provenienti da diverse culture come quella italiana, francese o indiana.
L'arredamento in stile vittoriano è una mescolanza di elementi appartenenti allo stile classico, al gotico e al rococò e si caratterizza per la sua opulenza, l'attenzione ai dettagli e il gusto per le forme elaborate.

L'epoca vittoriana pone l'inizio dello stile british, creando un eclettismo stilistico unico e originale.

Gli alti soffitti delle abitazioni, a volte dalle forme ricurve o a cupola, erano ornati da stucchi e fregi per creare un continuum con le decorazioni delle pareti, in legno, tessuto e carta da parati.


I muri in era vittoriana erano dipinti in modo simmetrico rispetto alla parete opposta e su di essi venivano esposti i ritratti di famiglia all'interno di sontuose cornici dorate.

Le finestre venivano realizzate sotto forma di alti archi con vetri multicolore, mentre all'interno presentavano tende dal tessuto pesante, con pieghe in seta, damasco e velluto, oppure mussola e cotone per le camere da letto.


Elementi caratteristici dello stile vittoriano


L'arredamento vittoriano si caratterizzava per le forme sinuose e lavorate dei numerosi mobili posti all'interno di ogni singola stanza.

Gli arredi erano realizzati in legni pregiati come il mogano o la quercia.
Il grande tavolo nella sala da pranzo era abbinato a sedie dagli alti schienali in legno massiccio intagliato, con sedute riccamente imbottite e decorate.

Gli accessori eccentrici non potevano mancare, come alcune stravaganze dal gusto esotico. Tra gli oggetti decorativi dell'epoca la forma di un iconico ananas vittoriano, divenne al tempo un simbolo dello status sociale, dato che solo pochi ricchi potevano permetterselo.

Il camino rappresentava un elemento indispensabile presente in più stanze della casa, contribuendo a impreziosire ogni ambiente divenendone elemento decorativo.

Casa in stile vittorianoCasa in stile vittoriano

Realizzato in marmo e abbellito con griglie in ghisa decorate da motivi particolari, il caminetto era il fulcro per gli abitanti della casa, che trascorrevano il loro tempo libero davanti al fuoco, leggendo un libro o bevendo il tè in compagnia.

I colori nell'arredamento vittoriano oscillano dal verde pastello al rosa al lilla fino al marrone e al bordeaux, abbinandosi al mobilio massiccio e sontuoso.
I toni scuri sono diffusi sia sulle pareti che nella tappezzeria, grandi protagonisti sono i tessuti con disegni botanici.

La finitura d'oro è molto diffusa e contraddistingue in modo particolare questo stile decorativo che riempie le stanze insieme ai toni del bronzo, marrone e rosso scuro.

Le finiture dei tessuti sono molto importanti e ricche di passamanerie, nappe e frange, rispondendo alla filosofia vittoriana: "più è meglio".


Lo stile vittoriano in chiave moderna


Casa stile vittoriano, rivisitato in chiave moderna, è arredata con oggetti d'antiquariato o prodotti artigianali come elementi prevalenti in ogni stanza. Negli ultimi anni questo stile è stato gradualmente reintrodotto nella decorazione d'interni.

Sta diventando una vera tendenza tra coloro che amano l'antico stile british, includendo dettagli classici, neogotici, barocchi ed elisabettiani.

Per realizzare un arredamento in stile vittoriano occorre scegliere i giusti arredi e una decorazione opulenta, piena di dettagli ornamentali.

Durante il periodo vittoriano è stata prodotta una grande quantità di mobili e pertanto è facile trovarne ancora nei negozi di antiquariato e nei mercatini specializzati.

L'azienda IntOndo.com presenta diversi arredi in stile '800, ad esempio la vetrina a doppio corpo vittoriana, impiallacciata in piuma di mogano, con fronte a due ante in vetro soffiato e cornice tornita, celante quattro ripiani rivestiti in velluto.
Vetrina a doppio corpo vittoriana - IntOndoVetrina a doppio corpo vittoriana - IntOndo.com

Nella base sono presenti vetri anche nei fianchi, le serrature sono in ottone, con marchio sul retro. Datata Inghilterra secondo quarto XIX secolo.

Il tavolino di gusto Chippendale in rovere, nord Europa metà XIX secolo, presenta il piano a vassoio impiallacciato noce e radica di noce, intarsiato con nastri e rosa dei venti centrale in rovere e acero.
Tavolino Chippendale XIX secolo - IntOndoTavolino Chippendale XIX secolo - IntOndo.com

La fascia sotto piano e le gambe sono intagliate a motivi fogliacei e abbellite da riserve bulinate. Le gambe hanno forma mossa e terminano a zoccolo caprino.


La camera da letto in stile vittoriano attuale


La camera da letto in stile vittoriano presenta il classico letto a baldacchino, con struttura in legno massello intarsiata con motivi ornamentali di ghirlande di foglie o frutti, finemente intagliati.

Camera da letto in stile vittorianoCamera da letto in stile vittoriano

In un arredo moderno si consigliano legni dai toni più chiari e pareti dai colori tenui, per un'ambientazione più luminosa e naturale.

I tessuti sono grandi protagonisti e riempiono la stanza, dando un'aria sobria a tende, tappeti e cuscini.

Lo stile vittoriano è ideale per personalità romantiche, ma anche sicure e determinate.


Arredare il soggiorno in stile vittoriano contemporaneo


Molti stili, tra cui quello contemporaneo, il classico contemporaneo e lo stile vintage, integrano magistralmente le caratteristiche vittoriane.

L'azienda diotti.com, propone alcuni arredi: tavoli, sedie e divani, che si ispirano allo stile eclettico vittoriano.

Ad esempio il divano capitonné George di Cantori presenta un design intramontabile, dall'elevato comfort, ideale posto in centro stanza, in abbinamento alla poltrona e al tavolino basso della stessa collezione.

Divano capitonnè George di Cantori - DiottiDivano capitonnè George di Cantori - diotti.com

Rivisitato in chiave moderna il divano chester 3 posti si contraddistingue dai piedini alti lavorati e decorati a mano in foglia oro, argento, rame e champagne e dai braccioli a ricciolo dalla linea accogliente ed elegante.

Il tavolino George in marmo, con gambe in alluminio a sciabola, rifinite a mano, presenta un piano rettangolare disponibile anche a specchio fumè bronzo, sempre con il caratteristico bordo sagomato, ideale per l'arredo di un salotto vittoriano.


Come integrare lo stile vittoriano in un bagno moderno


L'arredo bagno in stile vittoriano prevede l'inserimento di una vasca freestanding in centro stanza, dalle forme classiche curvilinee, con i piedini rialzati cromati, per dare un tocco di classe e raffinatezza al bagno.

La vasca può essere in acciaio smaltato o in acrilico, dalla forma sinuosa, coi bordi importanti e sontuosi piedi a zampa di leone, realizzati in alluminio o in ottone.

L'azienda Iperceramica propone ad esempio la vasca freestanding Deco Two di dimensioni cm 170x75, in acrilico bianco lucido e piedini regolabili in altezza, a forma di zampa di leone cromati.

Vasca da bagno freestanding Deco Two, stile vittoriano - IperceramicaVasca da bagno freestanding Deco Two, stile vittoriano - Iperceramica

Anche i sanitari stile inglese naturalmente devono contribuire a creare uno stile british e retrò, ad esempio con una forma a conchiglia e il piede di appoggio elaborato con linee curve.

Un tocco di classe può essere dato da un sedile in mogano, in noce o semplicemente nero, in modo da risaltare con il bianco della porcellana.

riproduzione riservata
Cosa si intende per casa in stile vittoriano?
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.942 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI