Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Impermeabilizzare in modo corretto le pareti interrate

NEWS Facciate e pareti21 Novembre 2019 ore 17:20
Per evitare problemi di infiltrazioni di umidità nelle pareti interrate è opportuno applicare in maniera corretta una guaina impermeabilizzante idonea allo scopo

Come intervenire sui muri controterra per evitare umidità interna


Le pareti controterra sono spesso soggette a infiltrazione di umidità legata ai fenomeni di capillarità, le cui cause possono essere:

  • presenza di acqua piovana o di falda, soprattutto in seguito ad abbondanti precipitazioni;

  • presenza di sali disciolti nell'acqua;

  • bassa temperatura che provoca la condensa dell'umidità all'interno dell'abitazione.

Vi sono diverse tipologie di intervento volte a risolvere questo problema, alcune prevedono la creazione di una barriera fisica o chimica, altre l'inserimento di una guaina in polietilene impermeabile a ridosso della parete interrata.

Per l'impermeabilizzazione e protezione di strutture in calcestruzzo realizzate nel sottosuolo quali abitazioni residenziali, opere pubbliche e industriali, trova idoneo utilizzo la membrana impermeabile AMPHIBIA di VOLTECO Spa reattiva al contatto con l'acqua.



Questa speciale membrana èautoriparante, autosigillante e nella versione Grip autoagganciante al calcestruzzo. Si compone di un manto continuo polimerico multistrato coestruso, con funzionalità differenziata per una totale tenuta stagna delle strutture interrate dalle infiltrazioni d'acqua.

La sua applicazione a freddo consente la verifica della tenuta mediante semplici ispezioni. Impermeabilità assoluta con nessuna migrazione laterale dell'acqua. Protezione meccanica immediata, autoriparante anche su fori accidentali. Elevata flessibilità e capacità di fare ponte sulle fessure. Elevata resistenza al carico idraulico.


Guaina isolante per pareti controterra

Per proteggere le fondazioni e i muri interrati in modo efficace, si può applicare il bollettonato o membrana bugnata impermeabilizzante Scudox, proposta dall'azienda Pontarolo Engineering

Questa membrana viene posata sulla superficie delle murature e consente una totale separazione tra i muri, sia di calcestruzzo che in muratura, e l'umidità del terreno, grazie alla presenza di oltre 1850 bugne al mq, che tenendo staccata la membrana di circa 8 mm, formano un volume d'aria pari a 5,5 l/mq.

Membrana bugnata - Pontarolo Engineering
La separazione tra il terreno di scavo e getto di platea, garantisce l'impermeabilizzazione delle fondazioni che risultano protette. Nelle costruzioni sotterranee questa membrana isolante consente un sicuro drenaggio e un convogliamento dell'acqua lontano dalle costruzioni, preservando la struttura dell'edificio.

Membrana bugnata Scudox - Pontarolo Engineering
Scudox è di facile posa in opera: basta srotolare la membrana, mantenendo le bugne aderenti alla parete e fissarlo con appositi chiodi e/o tasselli al supporto da proteggere.

Corretta posa in opera su pareti di fondazione


  1. Impermeabilizzare il muro di fondazione con guaine a caldo o prodotti bituminosi.

  2. Procedere con la stesura di Scudox srotolando i rotoli.

  3. Controllare la sovrapposizione tra i rotoli, scegliendo tra le varie misure la più idonea.

Corretta posa sotto le platee o solette di pavimentazione


  1. Costipare il terreno, con rullo o rana, per renderlo piano e portante, al bisogno stendere uno strato di tessuto non tessuto.

  2. Procedere con la stesura di Scudox srotolando i rotoli.

  3. Posizionare la rete elettrosaldata, e/o ferri di armatura secondo i calcoli strutturali, disponendo opportuni distanziatori, getto di cls, sia per platea che per solo magrone.

  4. Il pavimento sarò completamente protetto dalla risalita dell'umidità

Caratteristiche: resistente agli agenti chimici, alle radici, non inquinante le falde acquifere, resistente alla contaminazione da funghi e batteri, non degradabile.


Impermeabilizzare le pareti controterra con una guaina bugnata


Un'ottima soluzione per impermeabilizzare le pareti controterra consiste nell'applicazione della membrana bugnata PLATON, proposta dall'azienda canadese DIRECT Waterproofing

La guaina isolante per pareti interrate Platon increspata, è estremamente resistente al tipico riempimento di costruzione. Con il suo spessore fornisce una barriera permanente contro l'acqua e l'umidità lungo l'intera parete di fondazione.

Membrana bugnata PLATON - DIRECT Waterproofing
Questa barriera permanente impedisce al terreno di riempimento e all'umidità di appoggiarsi contro il muro di fondazione, fornendo drenaggio se necessario.
L'umidità del suolo che si fa strada oltre la membrana Platon, entra nello spazio aereo e cade immediatamente sulla pedana per la rimozione, senza entrare nelle fessure della fondazione.


Sfrutta la gravità e gli spazi vuoti per un drenaggio rapido e senza ostacoli.

Inoltre, lascia la superficie porosa esterna della parete di fondazione libera di respirare e trasmettere umidità.

Quest'ultima, è libera di spostarsi dall'interno del seminterrato allo spazio aereo, dove si condensa e cade liberamente sulla pedana per la rimozione.

Questo tipo di membrana fornisce al contempo una barriera e uno spazio di ventilazione per la parete interrata.
Controlla e dirige l'umidità, sia interna che esterna, garantendo un seminterrato asciutto.


Impermeabilizzazione locali interrati senza effettuare lo scavo del terreno


Quando non è possibile rimuovere il terreno adiacente per effettuare l'impermeabilizzazione delle pareti controterra oggi si ha a disposizione una tecnica, ampiamente collaudata anche in situazioni estreme, in cui risulta molto arduo e difficile intervenire con altre soluzioni.

Si tratta del sistema Inietta&Impermeabilizza proposto dalla ditta TECNO RED a base di bentoniti sodiche modificate, la cui preparazione è stata semplificata al massimo e gli appositi iniettori brevettati ne consentono l'applicazione a qualsiasi impresa del settore.

Impermeabilizzazione muri controterra kit Inietta&Impermeabilizza - Tecno Red
Questo sistema consente di effettuare impermeabilizzazioni dell'estradosso delle murature controterra evitando scavi e sbancamenti del terreno, con indubbi vantaggi e rapidità di intervento.

Può essere impiegato su tutti i tipi di murature: mattoni, pietra, tufo, miste, ecc. prive di impermeabilizzazioni.

Come intervenire correttamente


Il sistema Inietta&Impermeabilizza consta di 6 fasi di intervento:

  1. Realizzare un reticolo di fori inclinati passanti 20/30 mm di diametro con interassi variabili da 100 a 130 cm. Iniziare la prima linea di fori a circa 10 cm dal piano del pavimento.

  2. Inserire nel muro gli iniettori adattando i petali delle corone all'inclinazione dei fori. Con l'aiuto di un cazzuolino, fissarli alla muratura con del cemento rapido.

  3. Terminato il reticolo (cm 100 x 100), la muratura è pronta per le iniezioni impermeabilizzanti.

  4. Utilizzando un trapano con frullino mescolatore, unire il componente B al componente A, del kit fornito dalla ditta, sino ad ottenere un impasto fluido e omogeneo.

  5. Con l'impiego di una pompante (1,5-2 bar), riempire la muratura sino a saturazione. Iniziare dal basso verso l'alto utilizzando i tappi di chiusura, per evitare fuoriuscite dai fori adiacenti.

  6. Effettuare la compensazione dei ritiri a distanza di 24/48 ore, praticando un foro centrale aggiuntivo al reticolo di foratura, ripetendo le operazioni precedenti.

Trattandosi di impermeabilizzazioni cieche, prima dell'applicazione dei nuovi intonaci, si consiglia di attendere un evento meteorico per verificare l'efficacia della protezione.

riproduzione riservata
Articolo: Corretta impermeabilizzazione delle pareti interrate
Valutazione: 4.51 / 6 basato su 35 voti.

Corretta impermeabilizzazione delle pareti interrate: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Efrem
    Efrem
    Giovedì 29 Novembre 2012, alle ore 16:06
    Buona sera Lei parla di Platon, ma in commercio esistono molti prodotti simili e non trovo il PLATON come si fa a trovarlo?
    Grazie Efrem
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.568 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Membrana bituminosa autoadesiva granigliata
    Membrana bituminosa autoadesiva...
    33.05
  • Guaina in opera
    Guaina in opera...
    15.00
  • Guaina impermeabilizzante Schluter-KERDI
    Guaina impermeabilizzante...
    15.69
  • Guaina di separazione Schluter-DITRA 25
    Guaina di separazione...
    15.33
Notizie che trattano Corretta impermeabilizzazione delle pareti interrate che potrebbero interessarti


In che modo avviene il corretto isolamento dei muri di fondazione

Risanamento umidità - L'isolamento dei muri di fondazione degli edifici evita che l'umidità provochi danni derivanti dalla risalita capillare e dal percolamento di acqua dal terreno.

Impermeabilizzare solai di copertura

Ristrutturazione - Gli edifici in cui abitiamo sono sottoposti periodicamente al rifacimento del manto impermeabile che deteriorandosi è causa di infiltrazioni di acqua nelle murature

Membrana antiradice

Sistemazione esterna - La membrana antiradice, all'interno della stratigrafia di un giardino pensile, è fondamentale per garantire la durabilità del solaio di copertura sottostante.

Evitare le lesioni nel pavimento con la membrana desolidarizzante

Soluzioni progettuali - La membrana desolidarizzante è uno strato posato sottopavimento, per evitare la formazione di lesioni nel pavimento stesso, dovute a tensioni del sottofondo.

Lamiera creativa

Soluzioni progettuali - Dalle sole applicazioni industriali, la lamiera raggiunge il mondo del design e dell'architettura, diventando un materiale di pregio, versatile e molto scenografico.

Membrane impermeabilizzanti leggere

Ristrutturazione - Le membrane impermeabili leggere riescono grazie ad un peso minore dei rotoli, ad agevolare il trasporto e la messa in opera in cantiere dei manti impermeabili.

Rivestimenti di guaina endotermica dallo spessore millimetrico

Soluzioni progettuali - Risparmio energetico attraverso un rivestimento di natura ceramica dallo spessore millimetrico si tratta della guaina endotermica e delle pitture termoisolanti.

Musica in casa: come realizzare una sala dedicata

Idee fai da te - Consigli pratici per la realizzazione di una stanza per la musica, anche fai da te.

Guaine liquide

Risanamento umidità - Tra le diverse tipologie di guaine impermeabilizzanti disponibili sul mercato ci sono anche quelle liquide il cui utilizzo è adatto per esterni ed interni.