• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Manutenzione dei termosifoni e consigli utili prima di riaccenderli

Arrivano i primi freddi e un controllo ai termosifoni di casa prima di riaccenderli è d'obbligo, anche per legge. Ecco quali sono gli obblighi e alcuni consigli
Pubblicato il

Manutenzione termosifoni prima della riaccensione


Mai come quest'anno il controllo termosifoni prima della riaccensione sarà così importante.

I rincari in bolletta previsti, con un aumento luce del +29,8% e del gas +14,4%, peseranno non poco sulle spalle delle famiglie italiane.
Avere quindi dei termosifoni in perfetta salute sarà il primo passo per risparmiare qualche euro.

Oltre alle operazioni di routine da fare tutti gli anni, verranno proposti consigli che aiuteranno non solo a risparmiare, ma a rendere la casa un ambiente decisamente molto più vivibile.


Controllo termosifoni: operazioni obbligatorie


Iniziamo con la prima operazione obbligatoria per legge ma soprattutto, fondamentale per ottenere una sicurezza al 100%.

CONSIGLIATO amazon-seller
Valvola termosifone smart
€ 38.86
invece di € 44.99 COMPRA


La manutenzione periodica della caldaia e dell'impianto è il primo passo fondamentale per il buon funzionamento dei termosifoni con un conseguente risparmio a lungo termine (oltre a inquinare di meno).

Bisognerà per forza affidarsi a un professionista che provvederà al controllo degli scarichi e i giusti livelli di potenza di tutto l'impianto.

È bene sottolineare che, in base del DPR 74/2013, chi non effettua tale manutenzione entro i tempi previsti, rischia multe assai salate. Partono infatti da un minimo di 500 euro fino ad arrivare a un massimo di 3000 euro.


Spurgare tramite le valvole termosifoni


Quest'altra operazione, invece, potrà essere fatta tranquillamente senza l'aiuto di un tecnico. Eliminare l'aria iall'interno, che ostacolerebbe il corretto passaggio dell'acqua nei termosifoni, è fondamentale per ottimizzare la capacità riscaldante degli elementi.

Addirittura, se quest'aria fosse presente in grandi quantità, il termosifone potrebbe addirittura non funzionare per nulla.

Termosifone
Farlo è facilissimo. Bisognerà prendere una bacinella per raccogliere l'acqua che uscirà dalla valvola del termosifone dopo averla girata. L'operazione sarà conclusa quando l'acqua inizierà a uscire in maniera omogenea.

Bisognerà effettuare lo spurgo su tutti i termosifoni perché nei periodi in cui non vengono usati si accumulerà molto spesso la suddetta aria.


Manutenzione termosifoni: la pulizia


Sembra assurdo aggiungere un paragrafo dedicato alla pulizia dei termosifoni ma, come si vedrà, risulta un'operazione fondamentale.

Questi elementi sono infatti spesso in posizioni per cui, arrivare a pulire bene in certi punti, diventerà un'operazione veramente complessa. Il rischio è farsi sopraffare dall'accidia ed evitare di pulire i punti più nascosti con la scusa del: "tanto non si vede".

Facendo un passo indietro, è bene sapere che i termosifoni quando sono in funzione, generano un moto d'aria convettivo. Scaldandosi infatti, questa tenderà a salire, facendo scendere quella fredda creando una sorta di movimento circolare (vedi foto).

Il termosifone genera movimento di polvere
Quindi, se dietro il termosifone sono presenti accumuli di polvere, questi inizieranno a circolare per l'ambiente. Il risultato, soprattutto per gli allergici, non sarà proprio l'ideale in termini di vivibilità degli ambienti.

Per raggiungere i punti più difficili da pulire dietro i termosifoni, senza dannarsi l'anima, è consigliato munirsi di un aspirapolvere dotato di lancia, in modo che si possa infilare bene in mezzo a tutti i vari elementi.


Come far funzionare un termosifone al meglio


Un altro consiglio, da seguire se possibile, sarà quello di non sistemare mai nulla davanti al termosifone.

Mettere un letto davanti a un termosifone è sbagliato
Ad esempio, se viene messo uno stendi panni davanti ad esso, oltre ad aumentare in maniera significativa l'umidità, questo tenderà ad assorbire parte del calore emesso.
Stesso discorso per i mobili, come ad esempio un letto o una poltrona, che andrebbero a contrastare l'effetto di circolazione dell'aria.


Manutenzione termosifoni: ottimizzazione della temperatura


La temperatura dell'acqua dei termosifoni di mandata è quella che esce dalla caldaia, diretta poi al sistema di riscaldamento. Per avere una temperatura ideale in casa, e al contempo risparmiare in bolletta, bisognerà conoscere alcune cose.

Sono però d'obbligo più premesse. Bisogna sapere che questa temperatura potrebbe variare in base all'età dell'impianto che si possiede. Sistemi di riscaldamento più nuovi solitamente lavorano bene con temperature più basse.

Valvola NatatmoManopola termosifone smart della Natatmo

Anche la coibentazione dell'ambiente è importantissima. Più questa è efficiente, più l'ambiente tratterrà il calore, più bassa sarà la temperatura di mandata necessaria per avere un ambiente confortevole.

A seconda di tali variabili la temperatura di mandata dei termosifoni potrà variare tra i 60 e i 70° C.



Piccolo appunto per gli impianti radianti a pavimento o a soffitto (piuttosto rari).
In questo caso la temperatura di mandata dell'acqua dei termosifoni sarà solamente tra i 25° e i 35° C.


Termovalvole termosifone a cosa servono?


Alla domanda appena sopra la risposta è immediata. Le termovalvole dei termosifoni servono a risparmiare fino al 15 % in bolletta. Solo questo basterebbe a giustificarne acquisto e istallazione.

Valvola meccanica H.I.Valvola radiatore H.i.

Queste termovalvole in commercio sono disponibili in tanti modelli, partendo dai più semplici (ed ovviamente economici) ai più tecnologici.

Il loro funzionamento è semplice. Installandole si potrà regolare al meglio il flusso di acqua nei termosifoni. Oltre all'indubbio vantaggio di non far mai superare la temperatura dei termosifoni stabilita.

Modelli termovalvole termosifoni


Come detto esistono moltissimi modelli di termovalvole, dai più economici ma comunque funzionali, fino alle termovalvole smart.

La valvola radiatore smart NatatmoValvola radiatore smart Natatmo

Le termovalvole termosifoni Netatmo ad esempio garantiscono un perfetto confort in ogni stanza permettendo anche un risparmio energetico non indifferente.

Il comando a distanza da smartphone, tablet o computer, e la compatibilità con le IA Apple HomeKit, Alexa e Assistente Google, rendono questo prodotto veramente all'avanguardia.

Valvola Natatmo
Il riscaldamento sarà intelligente grazie alla funzione Auto-Adapt che permette un auto adattamento con il meteo esterno e con le caratteristiche termiche dell'abitazione. Sono inoltre compatibili con il 90 % dei termosifoni.

Valvola YoueryValvola termosifone Youery

Per un attimo prodotto meccanico invece, ma che svolge perfettamente il proprio lavoro, la valvola Youery è indubbiamente l'ideale per rapporto qualità prezzo.


Controllare l'umidità degli ambienti


Anche questo elemento risulta fondamentale, sia in termini salutari che in termini di percezione della temperatura.

Umidificatore per termosifone in ceramica by Com-FourUmidificatore per termosifone in ceramica by Com-Four

Luoghi troppo umidi potrebbero permettere una proliferazione di muffe. Inoltre, più un ambiente è umido, più si avvertirà il freddo. Mente gli ambienti troppo secchi potrebbero causare l'insorgere di disturbi alla salute, come ad esempio fastidiosi mal di testa.

CONSIGLIATO amazon-seller
Umidificatore ceramica
€ 5.98
COMPRA


Non bisognerà quindi dimenticarsi di sistemare degli umidificatori d'aria, nel caso in cui l'umidità risultasse al di sotto del 40%.

Il metodo migliore, vecchio quanto il mondo, sarà quello di acquistare un umidificatore in ceramica come quello della Com-Four in vendita su Amazon. Basterà sistemarlo sul radiatore con il gancio e ricordarsi di rimetterci acqua di tanto in tanto.

termosifoni , valvola termosifoni , manutenzione termosifoni , controllare termosifoni
riproduzione riservata
Controllo termosifoni prima della riaccensione
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Controllo termosifoni prima della riaccensione: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.241 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luca falletti
Ciao a tutti,nella villetta che abbiamo appena acquistato è presente il riscaldamento a termosifoni alimentato da caldaia a condensazione.Dobbiamo procedere con una...
luca falletti 07 Aprile 2023 ore 12:04 10
Img giodeco
Buongiorno, avrei una domanda relativa al mio impianto di riscaldamento.Iil mio appartamento è riscaldato a radiatori che sono gestiti da 3 cronotermostati, 1 in zona...
giodeco 25 Febbraio 2023 ore 12:22 2
Img leon71r
Cari amici, nel mio appartamento ho il riscaldamento a pavimento con termostati ambiente in ogni stanza. Vorrei sapere se è possibile gestire (magari con un apparecchio da...
leon71r 09 Gennaio 2023 ore 15:38 2
Img pasticcina
Ciao a tutti!Come da oggetto. Il termosione funziona (anche omogeneamente), ho controllato le valvole (sia sopra sia sotto) che sono apposto, ma se provo a farlo sfiatare l'acqua...
pasticcina 14 Marzo 2022 ore 21:16 2
Img casaciccio
Salve e scusate se sbaglio sezioneSto scrivendo perchè non capisco una cosa nel procedimento di sostituzione valvole dei miei termosifoni con le valvole smart che regolano...
casaciccio 15 Novembre 2021 ore 11:40 1