Contributi ministeriali per edifici privati vincolati

NEWS DI Normative26 Luglio 2011 ore 11:52
Lo Stato puo' concorrere alla spesa per i lavori di restauro, stipulando convenzioni che possono prevedere l'apertura al pubblico dell'immobile in base al suo valore culturale.
contributi

Edifici vincolati: trulliSiete proprietari di immobili dichiarati di interesse culturale?
Il Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n.42, detto anche Codice dei beni culturali e del paesaggio, prevede gia' da tempo la possibilita' di accedere a contributi ministeriali nel caso di restauro o interventi conservativi.

Il Ministero ha infatti la facoltà di concorrere alla spesa sostenuta dal proprietario per un importo non superiore alla metà. Nel caso in cui gli interventi fossero di particolare importanza o riguardino edifici di uso pubblico, la sovvenzione può raggiungere addirittura l'intero ammontare.

Il proprietario di un edificio vincolato è tenuto a presentare presso la Soprintendenza l'istanza di preventiva autorizzazione ai lavori. Durante questa fase il Soprintendente, su richiesta dell'interessato, si pronuncia sull'ammissibilità ai contributi statali e certifica il carattere necessario dell'intervento ai fini dell'ottenimento del contributo.

Edifici vincolati: SienaPer determinare la quota di partecipazione statale, si terrà ovviamente conto di altri contributi pubblici e privati già approvati, ed anche di eventuali benefici fiscali di cui il proprietario può godere, in modo da evitare sovrapposizioni.

È bene però ricordare che il contributo viene emesso solamente a lavori ultimati e collaudati, calcolato sulla spesa effettiva sostenuta dal proprietario. Talvolta possono essere erogati acconti sulla base degli stati di avanzamento lavori certificati, considerando però che il proprietario è tenuto a restituirli nel caso in cui alcuni interventi siano eseguiti solo in parte o non siano eseguiti affatto.

È possibile anche ottenere contributi in conto interessi su mutui accordati da istituti di credito ai proprietari di beni culturali immobili. In questo caso il contributo sarà corrisposto dal Ministero direttamente all'istituto di credito, secondo modalità da stabilire con convenzioni. Questo tipo di contributo può essere concesso anche per interventi su opere di architettura contemporanea, di cui il Soprintendente abbia riconosciuto il particolare valore artistico.

Edifici vincolati: VeneziaNell'atto di assunzione dell'onere della spesa compariranno anche accordi o convenzioni tra Ministero e proprietario, in cui sarà stabilita l'apertura al pubblico degli immobili una volta terminati i lavori di restauro. Gli accordi e le convenzioni sono valutati caso per caso, in base alla tipologia dell'intervento, al valore artistico e storico degli immobili e fisseranno i limiti temporali obbligatori di apertura.

Il Soprintendente provvederà poi a trasmettere tali informazioni al comune o alla città metropolitana competente sul territorio, in modo tale da poterne fare adeguata comunicazione al pubblico.


arch. Sara Martinelli

riproduzione riservata
Articolo: Contributi ministeriali per edifici privati vincolati
Valutazione: 4.83 / 6 basato su 6 voti.

Contributi ministeriali per edifici privati vincolati: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fabrizio Muggia
    Fabrizio Muggia
    Domenica 22 Dicembre 2013, alle ore 16:02
    Pur essendo stata autorizzato dalla soprintendenza un contributo Per ristrutturazione di immobile effettuata negli anni 2004/2005 a tutt' oggi non è pervenuta alcuna somma.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Contributi ministeriali per edifici privati vincolati che potrebbero interessarti
Il Friuli Venezia Giulia eroga contributi per interventi di recupero di immobili abbandonati o sottoutilizzati

Il Friuli Venezia Giulia eroga contributi per interventi di recupero di immobili abbandonati o sottoutilizzati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Friuli Venezia Giulia ha approvato il Regolamento attuativo per interventi di riqualificazione di immobili privati in stato di abbandono o di sottoutilizzo.
Basilicata - contributi per risparmio energetico su abitazioni

Basilicata - contributi per risparmio energetico su abitazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Regione Basilicata ha stanziato 10 milioni di euro da erogare sotto forma di contributo ai privati per interventi di risparmio energetico da eseguire su abitazioni.
Parcheggi pertinenziali di nuova costruzione: quando non si paga il contributo

Parcheggi pertinenziali di nuova costruzione: quando non si paga il contributo

Leggi e Normative Tecniche - I parcheggi pertinenziali sono esenti dal contributo di costruzione. Lo dice il Consiglio di Stato con una recente sentenza in materia. Vediamo di che si tratta

Emilia Romagna - Linee Guida per ricostruzione post sismica

Leggi e Normative Tecniche - Con Decreto n.2013 del 22 ottobre 2014 Regione Emilia Romagna ha approvato l'aggiornamento delle linee guida inerenti i contributi per la ricostruzione post-sisma.

Quali spese deve pagare il compratore dell'appartamento?

Condominio - Comprare un appartamento in condominio e dopo qualche giorno dall'acquisto vedersi richieste le spese condominiali arretrate. Vediamo quali sono le spese da pagare.

Barriere architettoniche: approvato il decreto per il riparto del fondo tra le Regioni

Leggi e Normative Tecniche - Approvato il decreto interministeriale che stabilisce la ripartizione tra le Regioni delle risorse per contribuire all'abbattimento delle barriere architettoniche

Contributi per eliminazione barriere architettoniche

Detrazioni e agevolazioni fiscali - E' prevista l'erogazione di contributi a fondo perduto a copertura di tutta o parte della spesa necessaria ad eliminare le barriere architettoniche in edifici privati.

Risparmio energetico: come scegliere tra detrazioni fiscali e contributi locali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Alcune Regioni ed enti locali stanziano contributi per interventi di risparmio energetico: come comportarsi, vista anche la presenza delle detrazioni fiscali?

Cos'è il Documento Unico di Regolarità contributiva e come viene rilasciato

Leggi e Normative Tecniche - Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) attesta la regolarità contributiva dell'impresa; dal prossimo luglio 2015 il rilascio avverrà per via telematica.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img palebbi
Sto pensando di effettuare alcuni lavori di ristrutturazione in casa mia, prima abitazione. Gli interventi riguardano l'aggiornamento della cucina, compresi gli impianti di...
palebbi 20 Gennaio 2017 ore 21:13 3
Img cronoblack
Ho sentito parlare dei contibuti GSE sostituendo ad esempio una vecchia caldaia e montando una stufa a pellet.Qualcuno me ne saprebbe parlare meglio?Grazie!...
cronoblack 30 Dicembre 2014 ore 01:09 3
REGISTRATI COME UTENTE
295.527 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pavimento in laminato ad incastro milano
    Pavimento in laminato ad incastro...
    35.00
  • Trasforma vasca in doccia firenze e toscana
    Trasforma vasca in doccia firenze...
    2300.00
  • Imbiancatura pareti al mq milano
    Imbiancatura pareti al mq milano...
    5.00
  • Porta in noce tanganica
    Porta in noce tanganica...
    180.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.