Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Superbonus 110, spetta per un condominio difforme dal progetto originario e non sanabile?

In presenza di un condominio difforme dal progetto originario, che non può essere sanato dal punto di vista urbanistico, il Superbonus 110% è fruibile, sì o no?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali

Superbonus 110%, fruibile se un condominio è diverso dal progetto originario e insanabile urbanisticamente?


È possibile richiedere l'incentivo del Superbonus 110% nell'ipotesi in cui un condominio sia difforme dal suo progetto originario senza poter essere sanabile urbanisticamente?

Il deputato del PD Gian Mario Fragomeli, nell'interrogazione al MEF, Ministero dell'Economia e delle Finanze, depositata presso la Commissione Bilancio della Camera, l'otto settembre scorso, ha posto tale quesito. Ha chiesto, dunque, se un condominio costruito in modo difforme dal suo progetto originario, non sanabile urbanisticamente ma reso alienabile dopo il pagamento della sanzione prevista dal Comune di appartenenza, può fare ugualmente richiesta del superbonus 110%.


Secondo la visione del deputato Fragomeli, occorrono delle delucidazioni della disposizione normativa del Superbonus 110%, onde escludere richieste di restituzione per indebita fruizione dei contribuenti, da parte dell'Agenzia dell'Entrate.

Relativamente al quesito posto in essere, si delinea che per le ipotesi di immobili completamente abusivi per i quali non sia stata ottenuta e non sia ottenibile la sanatoria, il Superbonus 110% è escluso!

Per tali immobili la Legge prevede che sia possibile soltanto effettuare opere di ordinaria manutenzione, escludendo a priori ogni tipo di intervento che necessiti di una qualsiasi pratica urbanistica.

Nel caso in cui l'immobile è stato sanato o condonato, la costruzione sorta in modo abusivo è divenuta legittima grazie al successivo provvedimento di condono o di sanatoria. Sarà dunque possibile, in tal caso, avvalersi delle agevolazioni fiscali.

Stesso discorso per gli immobili oggetto di fiscalizzazione.

La fiscalizzazione prevede che in presenza di abusi edilizi minori, ossia di impatto più modesto, per evitare l'abbattimento dell'opera è possibile convertire la sanzione della demolizione in una sanzione pecuniaria.

Difatti, ciascun edificio deve essere legittimato e reso conforme alla normativa edilizia con un progetto depositato al Comune.
Inoltre, per essere realizzato, deve essere autorizzato da un procedimento dell'amministrazione comunale chiamato titolo abilitativo.
La corrispondenza tra il progetto depositato al Comune da un tecnico abilitato e lo stato di fatto, dimostra la regolarità urbanistica o edilizia. In virtù di quanto esposto, si attendono caldamente i chiarimenti richiesti con l'interrogazione parlamentare.

riproduzione riservata
Articolo: Condominio difforme dal progetto originario e insanabile urbanisticamente può avere il Superbonus?
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Condominio difforme dal progetto originario e insanabile urbanisticamente può avere il Superbonus?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Condominio difforme dal progetto originario e insanabile urbanisticamente può avere il Superbonus? che potrebbero interessarti

Forniti i dati aggiornati dall'Enea sul Superbonus 110%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicazioni e riepiloghi per ogni mese, disposti da parte dell’Enea, dei dati ufficiali sia nazionali che regionali relativamente all’utilizzo del Superbonus 110

Superbonus 110%: ci si avvia all'estensione alle seconde case e proroga al 2022

Fisco casa - Novità in tema di superbonus 110% a fronte di alcuni emendamenti al Decreto Rilancio: si preannuncia estensione al 31 dicembre 2022, alle seconde case e alle imprese

Superbonus 110: le novità contenute nella Legge di Bilancio 2021

Fisco casa - Varata la Legge di Bilancio 2021 con le modifiche apportate al Superbonus 110: la proroga, nuovi interventi agevolabili e tipologie di immobili: ecco cosa cambia


Superbonus: nella bozza del Recovery Plan si parla di proroga

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Superbonus potrebbe essere prorogato fino al 2023. La novità tanto attesa è contenuta nel Recovery Plan, che dovrà essere approvato dalla Commissione Europea

Superbonus 110%: nessuna detrazione in caso di unico proprietario di edificio

Affittare casa - Non potrà beneficiare del Superbonus 110, introdotto con il Decreto Rilancio, il proprietario di un edificio costituito da più unità immobiliari. Vediamo perché

Superbonus 110%: spetta anche ai cittadini non residenti in Italia?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Superbonus 110 riconosciuto anche per i cittadini non residenti in Italia secondo l’Agenzia dell’Entrate, quando sussistono tutti i requisiti normativi previsti

Superbonus 110%: al via i decreti attuativi del Mise

Leggi e Normative Tecniche - Definiti requisiti tecnici minimi e asseverazioni del professionista per poter beneficiare della super detrazione 110%. Le novità dei decreti attuativi del Mise

Superbonus 110%: proroga al 31 marzo del termine per comunicare la cessione del credito o lo sconto in fattura

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta al 31 marzo il termine per poter inviare all'Agenzia delle Entrate il modulo con il quale optare per la cessione del credito in caso di Superbonus 110%

Superbonus 110%: come funziona per le unità collabenti?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Via libera dall'Agenzia delle Entrate al Superbonus 110 su unità collabenti, se in possesso di un impianto di riscaldamento e categoria catastale a fine lavori.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img angela notaro
Buongiorno.Devo vendere casa mia e devo costruire un muro che sulla pianta catastale è presente (io lo avevo buttato giù ma per vendere la casa deve essere uguale...
angela notaro 16 Ottobre 2021 ore 13:40 1
Img massimo rossi
Buongiorno, ho ereditato un appartamento in un piccolo condominio di 6 appartmaneti. il mio appartemento presenta una veranda con termocopertura e su un terrazino laterale è...
massimo rossi 09 Settembre 2021 ore 16:42 6
Img marinajo
Buona sera. Sto ristrutturando la mia unifamiliare con bonus110%. É previsto cappotto, cambio caldaia ecc. Insomma i due salti energetici. Vorrei metetre il riscaldamento...
marinajo 22 Agosto 2021 ore 00:15 1
Img il mambo
Salve,c'è qualcuno che ha esperienza diretta con la cessione del credito ad una banca?Non parlo di finanziamenti ma di rimborso dopo le spese sostenute personalmente.Grazie...
il mambo 20 Agosto 2021 ore 09:54 4
Img daytrip andmap
Buongiorno,nel mio condominio si apprestano a fare le valutazioni tecniche per poi eventualmente approvare vari lavori con il bonus 110%.Ora il mio vicino di cantina ha, nel suolo...
daytrip andmap 10 Agosto 2021 ore 17:23 1