Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Climatizzatori ad acqua: come funzionano e quali vantaggi?

NEWS Impianti di climatizzazione25 Agosto 2020 ore 14:54
I condizionatori ad acqua non sono molto diffusi, sebbene abbiano tanti vantaggi: non necessitano di unità esterna e possono essere installati su qualsiasi parete

Condizionatori ad acqua, una valida alternativa


Con la stagione estiva torna l'esigenza di climatizzare gli ambienti. Se siete ancora alla ricerca del giusto condizionatore che possa aiutarvi a rendere più vivibili gli spazi domestici nonostante il caldo torrido, è importante fare qualche valutazione.

Non tutti gli impianti infatti sono uguali ed è importante quindi capirne caratteristiche e modalità di funzionamento per poter fare una scelta consapevole.


Condizionatori ad acqua, come funzionano?

Condizionatori ad acqua, come funzionano?

Condizionatori ad acqua, come funzionano?
Climatizzatori ad acqua con R410A, da Aermec

Climatizzatori ad acqua con R410A, da Aermec

Climatizzatori ad acqua con R410A, da Aermec
Unità motocondensante ad acqua, da Parkair

Unità motocondensante ad acqua, da Parkair

Unità motocondensante ad acqua, da Parkair
Condizionatori ad acqua a scomparsa, da Teknopoint

Condizionatori ad acqua a scomparsa, da Teknopoint

Condizionatori ad acqua a scomparsa, da Teknopoint
Condizionatore ad acqua senza unità esterna, da Argo

Condizionatore ad acqua senza unità esterna, da Argo

Condizionatore ad acqua senza unità esterna, da Argo

Partiamo da una differenza basilare. Esistono condizionatori ad acqua e condizionatori ad aria. Questi ultimi sono sicuramente i più diffusi, motivo per cui ci soffermeremo sulla seconda tipologia, per comprenderne peculiarità, vantaggi e svantaggi.


Come funzionano i condizionatori ad acqua?


Tutti i climatizzatori, sia quelli fissi che portatili, generano freddo (o caldo in inverno) sfruttando uno specifico gas che agisce come fluido termovettore e che viene appunto raffreddato tramite l’aria o tramite l’acqua.

I condizionatori ad acqua, chiamati anche ventilconvettori, si basano sulla circolazione dell’acqua e sulla diffusione forzata dell’aria calda o fredda.
L’aria calda, passando attraverso una zona in cui è presente dell’acqua, cede naturalmente il suo calore grazie a una ventola che incanala l’aria stessa, costringendola ad attraversare il cosiddetto pacco alveolare, in cui è contenuta l’acqua.

Un meccanismo, questo, che consente di ridurre i consumi rispetto agli altri sistemi di climatizzazione.

Ne è un esempio il condizionatore ad acqua Xfetto di Argo, che consuma mediamente circa 1 metro cubo d'acqua su 8 ore di funzionamento, raggiungendo livelli di efficienza molto elevati (EER fino a 4,68), cioè rende in freddo o caldo 4,68 volte l’ energia che consuma.
Il climatizzatore è collegato a una pompa di calore senza unità esterna.

Condizionatore ad acqua Xfetto di Argo
Funziona anche come calorifero, se collegato al circuito dell'impianto di riscaldamento tramite l’apposito modulo idraulico (opzionale venduto separatamente), che include valvola di bypass a tre vie. Si può installare su qualsiasi parete, anche non perimetrale, perchè non richiede fori nel muro. Progettato per operare con Acqua di città o acqua di Pozzo/Falda, può funzionare anche come terminale su impianto a circuito chiuso (water loop) con acqua a 30°C secondo specifiche EN14511.

Dotato di scambiatore a piastra del tipo ad alta efficienza e di valvola solenoide per blocco della circolazione dell'acqua di rete a compressore spento. Il condizionatore ad acqua è dotato di protezioni antighiaccio sul circuito dell'acqua di condensazione . È dotato di telecomando con funzioni di cronotermostato digitale 24h, possibilità di 4 indirizzi, di un doppio sensore di temperatura (su unità e telecomando) e una doppia indicazione di temperatura (programmata e ambiente).

Fra le funzioni previste:

  • Funzione Dry per la sola deumidificazione;
  • Funzione di sola ventilazione;

  • Funzione "I Feel" di default;
  • Funzione "Night" con adattamento automatico alla temperatura notturna.


Vantaggi: climatizzare gli ambienti senza unità esterna


Il principale vantaggio del condizionatore ad acqua è che non deve avere necessariamente un’unità esterna. Utilizza l’acqua anziché l’aria per raffreddare il condensatore e quindi non c’è bisogno di forare il muro. Rappresentano, di conseguenza, una soluzione ideale per gli immobili situati nelle zone caratterizzate da regolamentazioni rigide in tema di interventi strutturali in facciate, come ad esempio i centri storici.

Parkair propone ACW-9/9, un'unità motocondensante ad espansione diretta, duasplit solo freddo. La macchina è caratterizzata da 12000 BTU.
Tutti i modelli sono dotati di una valvola modulante sferica per la limitazione dei consumi d’acqua e sono dotati di un P.L.C. (Programmable Logic Controller) per il controllo automatico di tutte le funzioni. Grazie all’utilizzo di pannelli con isolamento termoacustico le unità risultano particolarmente silenziose anche se installate in prossimità di ambienti domestici.

Condizionatori ad acqua: unità motocondensante, da Parkair
La struttura è realizzata da un carter modulare in lamiera verniciata con polvere epossidica colore Bianco Puro e pannelli laterali amovibili rivestiti con materiale fonoassorbente.

Il pannello di ispezione frontale permette un facile accesso ai componenti interni e un rapido collegamento dei manometri ad apposita valvola di servizio per la misurazione delle pressioni di esercizio il che rende facilitate le operazioni d’installazione e qualsiasi intervento successivo.


Installabile su qualsiasi tipo di parete


Un altro vantaggio è dato dalla possibilità di installare la macchina su ogni tipo di parete, anche non perimetrale.

Inoltre, durante l’inverno possono essere utilizzati come sistema di riscaldamento, sfruttando l’acqua calda erogata dalla caldaia, che ha una temperatura tra i 40° ed i 50° C, decisamente inferiore rispetto a quella dei radiatori tradizionali, permettendo all’utente di risparmiare sul combustibile.

Da Tekno Point troviamo IDRA, il climatizzatore a scomparsa DC Inverter condensato ad acqua, versioni solo freddo o in pompa di calore. Elimina la moto condensante dalle pareti esterne dell’edificio, si rende invisibile, soddisfacendo le esigenze estetiche dei centri storici ed edifici vincolati.

Adatto per impianti ad acqua a perdere o su anello, il climatizzatore, grazie all'elettronica dedicata e gli avanzati compressori, ha un funzionamento silenzioso ed è energeticamente efficiente.

IDRA, il climatizzatore a scomparsa DC Inverter di Teknopoint
Si adatta al contesto residenziale, commerciale e industriale, ed è disponibile nelle seguenti versioni:

  • Mono split 12.000 – 18.000 – 24.000 – 36.000/BTU

  • Dual split 18.000/BTU

  • Trial split 24.000/BTU

  • Quadri split 28.000/BTU


Climatizzatori ad acqua, efficienza energetica


Nei condizionatori raffreddati ad acqua nel circuito circola il gas refrigerante come negli split tradizionali. Il motore dell’unità motocondensante, posta all’interno anziché all’esterno viene però raffreddato con acqua di rete che finisce poi nello scarico.



Bisogna mettere in evidenza che l’acqua è in grado di trasportare maggiore energia dell'aria. Questo significa che il sistema di climatizzazione può anche risultare più efficiente, rappresentando un'ottima alternativa anche dal punto di vista ambientale. Soprattutto nel caso in cui si sperimenta l'utilizzo di gas refrigeranti non inquinanti.

CWX di Aermec Spa è un'unità motocondensante ad acqua con funzionamento solo in raffreddamento. Installazione interna con potenze da 3,5 a 6,7 kW.

Climatizzatori ad acqua con R410A, da Aermec
Il refrigerante utilizzato è il gas R410A. La potenza frigorifera della macchina va da 3500 a 6700 W.

riproduzione riservata
Articolo: Condizionatori condensanti ad acqua
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Condizionatori condensanti ad acqua: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
316.872 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Condizionatori condensanti ad acqua che potrebbero interessarti


Come pulire i condizionatori

Impianti di climatizzazione - Piccole operazioni su carrozzeria, filtri, scambiatore, vaschetta condensa e unità esterna per avere sempre aria pulita e conservare l'efficienza dell'impianto.

Manutenzione condizionatori e climatizzatori

Impianti di climatizzazione - È consigliabile prevedere un programma di manutenzione stagionale dei condizionatori che comprenda pulizia, controllo livello del gas e delle varie componenti.

Climatizzatore: i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo

Impianti di climatizzazione - Che differenze c'è tra condizionatori e climatizzatori? E quali sono i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo degli impianti, durante la stagione estiva?

Bonus condizionatori anche per il 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La sostituzione, riparazione o installazione di condizionatori nelle proprie casa, negozi e uffici, può dar diritto anche per le spese 2020 a detrazioni fiscali

Direttiva Europea 2010/30 sui condizionatori

Impianti di climatizzazione - Dal 1° Gennaio 2013 in vigore la nuova direttiva Europea 2010/30 che ridefinisce le etichette energetiche che descrivono consumi e prestazioni dei condizionatori.

Acquista online climatizzatori e condizionatori di qualità

Impianti di climatizzazione - La vendita online di condizionatori e climatizzatori offre diversi vantaggi, prodotti affidabili, dal comfort e dalle prestazioni elevate, design all'avanguardia

Condizionatori verticali, nuove idee per rinfrescare la casa

Impianti di climatizzazione - Grazie ai condizionatori verticali fissi e portatili, è possibile regolare la temperatura ideale per tutto l'anno. Ecco tante soluzioni per differenti esigenze.

Uso corretto dei condizionatori: consigli e suggerimenti del CNA

Impianti di climatizzazione - Quale è il modo più corretto di usare i condizionatori? I consigli e i suggerimenti del CNA per stare freschi evitando problemi di salute e risparmiando energia

Funzioni Climatizzatore, gas Frigorigeni

Impianti - I moderni climatizzatori offrono innumerevoli funzioni in grado di far fronte alle più disparate esigenze degli utilizzatori con un'occhio al risparmio energetico.