Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

NEWS DI Condominio26 Febbraio 2013 ore 16:38
Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.

Comunicazione del verbale di assembleaDi ogni deliberazione, tanto ci dice l'ultimo comma dell'art. 1136 c.c., si redige verbale tenuto dall'amministratore condominiale.
Con l'entrata in vigore della riforma, ossia della legge n. 220/2012, è prevista l'istituzione (sarebbe meglio dire l'istituzionalizzazione visto che nei fatti già esisteva) del così detto registro dei verbali.
Il verbale, quindi, rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.


Esso assume importanza fondamentale anche ai fini dell'impugnazione delle deliberazioni.
Come specificato dal terzo comma dell'art. 1137 c.c., il ricorso deve essere proposto, sotto pena di decadenza, entro trenta giorni, che decorrono dalla data della deliberazione per i dissenzienti e dalla data di comunicazione per gli assenti.
Il termine non riguarda le deliberazioni nulle che possono essere impugnate in ogni tempo.
Fondamentale, ai fini della possibilità dell'impugnazione da parte degli assenti, è la comunicazione del verbale d'assemblea.
E qui entra i gioco la privacy dei condomini:
a chi ed in che modo deve essere comunicato il verbale d'assemblea?
Secondo la Corte di Cassazione, che recentemente è tornata sull'argomento, le esigenze di funzionalità e di efficienza del condominio non possono considerarsi prevalenti sul diritto alla riservatezza e alla tutela dei dati (del condominio e) dei condomini (v. Cass., 4/1/2011, n. 186).
E per altro verso, che fondamentale rilievo assume al riguardo il rispetto dei c.d. principi di proporzionalità, pertinenza e non eccedenza (art. 11 d.lgs. n. 196 del 2003).
A tale stregua le informazioni riportate nei prospetti contabili o come nella specie nei verbali assembleari debbono essere comunicati solamente agli aventi diritto alla relativa conoscenza, e cioè ai condomini (a prescindere ovviamente dal relativo numero).
Non anche, a chi non vi abbia viceversa interesse (arg. ex art. 25 d.lgs. n. 196 del 2003).
Deve pertanto evitarsi una relativa diffusione generalizzata, rivolta a soggetti indeterminati.
Incombe al riguardo all'amministratore del condominio adottare le opportune cautele per evitare l'accesso a quei dati da parte di persone estranee al condominio (v. Cass., 4/1/2011, n. 186) (Cass. 23 gennaio 2013, n. 1593).
Insomma se i condomini sono 2 o 200 cambia poco:
tutti possono, anzi hanno diritto, ad avere copia del verbale.
La comunicazione, però, dev'essere personale.
Verbale d'assemblea condominialeIn pratica: niente affissione del verbale in bacheca se il suo contenuto è tale da poter ledere la privacy dei singoli condomini.
D'altronde come specificato dal Garante della Privacy nel 2006 integra un trattamento illecito (anche in violazione del principio di proporzionalità) la diffusione di dati personali effettuata mediante l'affissione di avvisi di mora (o, comunque, di sollecitazioni di pagamento) in spazi condominali accessibili al pubblico, potendo tali informazioni venire a conoscenza di una serie indeterminata di soggetti, nell'intervallo di tempo in cui l'avviso risulta visibile.
L'esposizione di dette informazioni in tali luoghi può contenere solo avvisi di carattere generale utili ad una più efficace comunicazione di eventi di interesse comune (ad esempio, inerenti allo svolgimento dell'assemblea condominiale o relative a comunicazioni urgenti: si pensi ad anomalie nel funzionamento degli impianti), rimettendo a forme di comunicazione individualizzata, o alla discussione in assemblea, la trattazione di affari che importi il trattamento di dati personali riferiti a condomini individuati specificatamente (Provv. 18 maggio 2006).

riproduzione riservata
Articolo: Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pegliese
    Pegliese
    Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 09:53
    Errata corrige: volevo scrivere "...c/c bancario..."Pensando al contenzioso del condòmino ho lasciato per pura svista l'abbreviazione "c.c." del codice civile.
    rispondi al commento
  • Pegliese
    Pegliese
    Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 09:34
    Buongiorno,sono stato nominato amministratore di un condominio e devo fare il cambio nominativo sul c.c. bancario del condominio.Ho portato una copia del verbale di assemblea, cancellando i nomi di alcuni condòmini che hanno un contenzioso, ma il direttore della banca vuole il verbale di assemblea originale e poi provvedere direttamente a farsi una copia.Naturalmente riprendendo il verbale in tutto e per tutto.Al ché gli ho fatto presente del discorso della tutela della privacy condominiale, ma a lui non importa nulla.Come devo comportarmi?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Pegliese
      Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 16:16
      Il direttore può domandare la spendita della procura contenuta nel verbale. In effetti potrebbe avere diritto all'originale. E' un caso al limite, andrebbero interrogati il garante e l'autorità bancaria finanziaria.Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il nostro servizio di consulenza su aspetti, legali, fiscali, condominiali riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy che potrebbero interessarti
Condominio e Privacy

Condominio e Privacy

Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.
Modalità di utilizzazione della bacheca condominiale

Modalità di utilizzazione della bacheca condominiale

L'uso della bacheca condominiale è sottoposto a regole di normative e di buon senso finalizzate ad evitare un'indebita lesione della riservatezza dei condòmini.
Sito internet condominiale e privacy

Sito internet condominiale e privacy

La decisione di attivare un sito internet condominiale deve rispettare determinati requisiti e dev'essere attuata in modo da non ledere la privacy dei condomini.
Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.
Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

Svolgimento dell'assemblea condominiale e privacy

La partecipazione all'assemblea condominiale è riservata solamente ai condomini mentre gli estranei possono partecipare solamente per i motivi di loro interesse.
usr REGISTRATI COME UTENTE
291.217 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Persiana velux scl
    Persiana velux scl...
    412.00
  • Traliccio in legnoquotexcelsiorquot
    Traliccio in legnoquotexcelsiorquot...
    66.00
  • Separeapos in staph
    Separeapos in staph...
    199.00
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Rete gold atp
    Rete gold atp...
    565.00
  • Stucco veneziano spatolato Milano e provincia
    Stucco veneziano spatolato milano...
    30.00
  • Materasso majesty
    Materasso majesty...
    890.00
  • Ideal standard piatto doccia quadrato connect 90x90
    Ideal standard piatto doccia...
    98.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 2 500.00
foto 3 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 180.00
foto 0 geo Modena
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 1.00
foto 3 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 150.00
foto 0 geo Torino
Scade il 30 Settembre 2018
€ 50.00
foto 3 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 450.00
foto 2 geo Torino
Scade il 30 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.