Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Componenti e funzionamento climatizzatore

La conoscenza dei principali componenti delle macchine di climatizzazione insieme ad alcune indicazioni possono essere di aiuto per il loro corretto utilizzo.
- NEWS Impianti di climatizzazione

Spesso le macchine di climatizzazione sono utilizzate in maniera impropria, in questo articolo ne descriviamo i principali componenti che insieme ad alcune indicazioni possono essere di aiuto per il loro corretto utilizzo.


La climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti può essere fatta con delle macchine che lavorano come dei condizionatori in estate e delle pompe di calore in inverno.

Con tali macchine riusciamo a controllare, in maniera sempre più precisa ed automatica le variabili che determinano le condizioni microclimatiche di benessere: la temperatura, l'umidità relativa, la ventilazione e la qualità dell'aria.

A parità di temperatura in un ambiente una stessa persona può percepire una sensazione di caldo o di freddo a seconda del grado di umidità relativa presente. Fissata la temperatura di un ambiente, l'umidità relativa definisce i grammi di acqua presente (sottoforma di vapore) in ogni metro cubo di aria, rispetto al massimo che può essere contenuto.
Un buon valore di umidità si aggira intorno al 50%.


Componenti di una macchina di climatizzazioneUna macchina di climatizzazione, sia in funzionamento estivo che invernale, realizza il ciclo frigorifero attraverso i suoi 4 componenti fondamentali: il compressore, il condensatore, l'organo di laminazione e l'evaporatore. In una macchina che funziona in climatizzazione estiva, il compressore il condensatore e l'organo di laminazione sono racchiusi nella carcassa della macchina montata all'esterno dell'edificio, mentre, l'evaporatore (più noto come split) è installato all'interno dell'ambiente da trattare.

componenti motocondensanteIn modalità di funzionamento invernale, l'evaporatore ed il condensatore invertono le loro funzioni (l'evaporatore è all'esterno dell'edificio ed il condensatore all'interno).

Il compressore aspira il fluido allo stato gassoso e lo comprime, incrementandone i valori di pressione e temperatura, il gas con una temperatura di circa 60 °C raggiunge quindi il condensatore che è lambito dall'aria esterna (ad esempio a 35 °C in estate).

Il passaggio nel condensatore del fluido ne permette la transizione di fase da gas a liquido, quest'ultimo con un valore di pressione ancora alto (circa 35 bar) viene spinto verso l'organo di laminazione.

Nei semplici climatizzatori l'organo di laminazione è semplicemente un capillare (un tubo di rame molto stretto avvolto su se stesso). All'uscita del capillare il fluido è nella maggior parte in fase liquida, la sua bassa pressione (circa 7 bar) contribuisce alla formazione anche di una piccola fase gassosa. Lo split appeso alla parete e che ventila aria fredda contiene una batteria (evaporatore) nel quale giunge il liquido a bassa pressione proveniente dal capillare.

A mezzo di un ventilatore l'aria dell'ambiente che vogliamo rinfrescare, lambisce la batteria e cede la sua energia termica al fluido a bassa pressione che in tal modo evapora permettendo di immettere in ambiente dell'aria fredda. Il fluido a sua volta, allo stato gassoso, viene aspirato nuovamente dal compressore ed il ciclo si ripete fino al raggiungimento della temperatura desiderata in ambiente.

condizionatore, pompa calore, deumidificatoreNel funzionamento a riscaldamento il compressore manda il fluido frigorigeno allo stato gassoso, con elevata pressione e temperatura nella batteria interna all'ambiente da trattare, producendo in tal modo il riscaldamento dell'aria dell'ambiente.

La batteria esterna, in questo caso, funge da evaporatore permettendo al fluido a bassa pressione di evaporare sfruttando anche i pochi gradi centigradi dell'aria, invernale, esterna agli edifici.

Per il corretto funzionamento di una macchina di climatizzazione, in funzione di quanto descritto sopra, l'unità esterna dovrebbe trovarsi idealmente al fresco in estate e non essere esposta a temperature particolarmente rigide in inverno.


Deumidificazione prima della climatizzazione estiva

Per il condizionamento estivo, soprattutto nelle giornate con elevata umidità, la funzione di deumidificazione dei climatizzatori, spesso ignorata, può essere utilizzata per abbattere rapidamente l'eccesso di umidità in ambiente. In tal modo, dopo qualche minuto di deumidificazione, utilizzando la funzione di climatizzazione estiva si possono avere le condizioni di comfort desiderato in maniera più agevole rispetto a quando l'aria è più umida.

Infatti, dopo aver deumidificato l'aria, si può avere un benessere microclimatico con una temperatura impostata ad un valore non eccessivamente basso (circa 25/26 °C).

Inoltre, la sequenza descritta delle operazioni di dumidificazione e di climatizzazione estiva, permette il raggiungimento delle condizioni di comfort microclimatico, con minori consumi di energia elettrica, rispetto al solo uso della funzione di climatizzazione.

Occorre, infine, sottolineare di non eccedere con la funzione di deumidificazione che rendendo l'aria particolarmente secca può provocare difficoltà respiratorie, gli stessi problemi si possono avere anche con la funzione di climatizzazione estiva attiva per molte ore.

riproduzione riservata
Articolo: Componenti e funzionamento climatizzatore
Valutazione: 4.77 / 6 basato su 13 voti.

Componenti e funzionamento climatizzatore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Luca.marzi.73
    Luca.marzi.73
    Giovedì 22 Agosto 2013, alle ore 12:42
    L'umidità assoluta è la quantità di acqua sotto forma di vapore contenuta in un metro cubo di aria e si esprime in grammi.
    L'umidità relativa è la percentuale di saturazione in vapore acqueo in una massa d'aria in relazione alla sua temperatura.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
335.246 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Componenti e funzionamento climatizzatore che potrebbero interessarti


L'impianto di climatizzazione invisibile con la canalizzazione

Impianti di climatizzazione - Informazioni utili sull'impiato di condizionamento canalizzato. Caratteristiche, vantaggi e svantaggi che comporta, in termini economici e di comfort abitativo.

Scambiatori di Energia

Impianti di riscaldamento - Nelle mezze stagioni l'utilizzo di uno scambiatore o di un deumidificatore possono garantire le condizioni di comfort microclimatico desiderate in casa.

Prestazioni Condizionamento Edifici

Impianti - Al fine della spesa energetica degli edifici, l'energia per il condizionamento estivo ed il raffrescamento equivale a quella per il riscaldamento invernale.

Sistemi di raffrescamento e riscaldamento

Impianti di climatizzazione - Una caratteristica comune a tutti i nuovi sistemi per la climatizzazione degli edifici è l'integrazione delle diverse fonti di energia, siano esse rinnovabili oppure no.

Climatizzazione VRV

Impianti - La climatizzazione con i sistemi VRV permette il contemporaneo raffrescamento e riscaldamento di diversi ambienti, con recupero dell'energia termica.

Caratteristiche degli impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione - La scelta tra condizionatori, climatizzatori, deumidificatori o purificatori d'aria, per l'abitazione o l'ufficio, richiede l'opportuna conoscenza delle proprie esigenze.

Condizionamento fai da te e Regolamento CE 303/08

Impianti - Chi lavora su sistemi con gas fluorurati deve conseguire un patentino e non è più possibile fare una ricarica del condizionatore o una riparazione come fai da te.

Deumidificare gli ambienti

Risanamento umidità - L'eccessiva umidità nell'aria di casa altera le condizioni di benessere, è possibile realizzare impianti deumidificatori non costosi e con buone prestazioni.

HVAC, controllo anche wifi sugli impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione - I sistemi HVAC rappresentano un valido aiuto per ridurre le emissioni di CO2 e controllare gli impianti di riscaldamento e climatizzazione delle nostre case.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img kostandroid
Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio su come posizionare la/le unità interne dei condizionatori in questo openspace. Pensavo ad un condizionatore singolo da 18.000...
kostandroid 26 Novembre 2021 ore 17:23 4
Img paolito007
Buongiorno a tutti.Ho deciso d'installare un climatizzatore, possibilmente che sia abbastanza silenzioso.Cosa mi consigliate?Grazie mille...
paolito007 28 Giugno 2021 ore 13:01 2
Img claudioge
Sono nuovo sul forum.Un saluto a tutti voi.La mia casa unifamiliare ha l'impianto di riscaldamento invernale, ma non ha l'impianto di condizionamento estivo.Posso installare...
claudioge 26 Giugno 2021 ore 10:50 3
Img simoneross
Ciao a tutti, nel nostro nuovo appartamento in costruzione (classe A), non è previsto un impianto di VMC.Il riscaldamento sarà a pavimento di tipo ibrido (pompa di...
simoneross 16 Dicembre 2020 ore 18:02 10
Img liftmetrade
Buongiorno a tutti! Vorrei i vostri suggerimenti per individuare la migliore soluzione di riscaldamento e climatizzazione per una villa di circa 700 mq così composta:- p.
liftmetrade 04 Dicembre 2020 ore 16:12 6