Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Applicazioni del compensato marino in edilizia

Il compensato marino è un particolare tipo di legno multistrato, utilizzato in ambito edilizio e nautico per la dua resistenza all'umidità e agli agenti esterni.
23 Marzo 2015 ore 11:59 - NEWS Strutture in legno
compensato marino , legno nautico , multistrato

Cos'è il compensato marino


Il compensato marino è un tipo di legno multistrato rigido e leggero, molto resistente all'umidità, ideale da utilizzare dove è necessario abbattere la trasmissione delle vibrazioni.

La struttura è caratterizzata da una stratificazione elevata di piallacci nobili, in grado di rendere più stabile e uniforme, per quanto riguarda la resistenza, sia il piano che le principali direzioni della fibratura che lo compone.

serramenti in compensato marino di Turcato
Le specie più utilizzate per la produzione di compensato marino sono l'Okoumé, i Mogani africani come il Sipo e il Sapele e il Teak.
L'Okoumé è tra le specie legnose più semplici da lavorare, è caratterizzato da un colore rosato ed è un legno molto leggero; i mogani su descritti hanno un naturale piacevole aspetto e spesso conservano un tipico odore naturale. ll Teak è invece utilizzato principalmente per arricchire e caratterizzare dal punto di vista estetico gli elementi realizzati.
Per essere classificato come marino, un compensato deve avere determinate caratteristiche specifiche.
Innanzitutto il legno deve possedere una durabilità naturale e un'alta resistenza alle carie fungine, quegli agenti biodegradanti molto pericolosi, che incrinano le qualità del materiale anche una volta applicato.


La norma EN 350-2, con le classi da 1 a 5, riporta la classificazione della durabilità naturale dei principali tipi di legname utilizzato per il compensato.

A questo bisogna aggiungere che il compensato deve possedere una certa qualità di incollaggio, in modo tale da sopportare sostanziali variazioni di umidità, oltre alle sollecitazioni climatiche relative al suo contesto di messa in opera.

A questo proposito vengono impiegate delle resine a base di melamina e altri materiali, che hanno superato numerosi controlli ed esperimenti in laboratorio, su provini appositi.


Tipologie di compensato marino


Sono facilmente reperibili in commercio pannelli di compensato marino rivestiti con tranciati decorativi o, in alternativa, caratterizzati da specifiche lavorazioni o filettature di diversi colori, per venire incontro alle esigenze estetiche di un design pregevole.

compensato marino di Compensati Toro
Sono inoltre disponibili pannelli composti da una struttura a sandwich, i cui inserti possono essere realizzati in forme e materiali differenti: in schiuma, poliuretano espanso, PVC, polistirene, etc. La scelta dei materiali è dettata dalle esigenze di isolamento acustico e/o termico.

Applicazioni del compensato marino


Nato per soddisfare le esigenze del settore nautico, il compensato marino con le sue diverse tipologie e caratteristiche, può essere spesso utilizzato per soddisfare esigenze anche del settore edile, sia per applicazioni interne che esterne agli edifici.

Vasca da bagno in compensato marino Falper
Molto utile, ad esempio, se utilizzato per la realizzazione di elementi in condizioni di esercizio particolarmente difficili, come componenti strutturali o sistemi divisori nonché, in ambito prettamente nautico, per tamponamenti e complementi, contro l'aggressività della salsedine.

E se l'incollaggio idoneo è del tipo resistente all'acqua e all'umidità, i pannelli di compensato marino possono essere facilmente utilizzati anche per mobili da bagno, tettoie esterne, saune o arredi per le Spa.
Tra le vari aziende, segnaliamo la Falper per la realizzazione di vasche in compensato marino.
Visti gli aspetti di resistenza, inoltre, alcune essenze utilizzate sono particolarmente performanti se utilizzate per infissi e serramenti e come base per sistemi oscuranti esterni, come quelli proposti da Turcato.


Il compensato marino e l'edilizia


posa compensato marino su schiuma espansaUn largo impiego del compensato marino è il suo utilizzo insieme ad altri prodotti per definire dei pacchetti di copertura di edifici, i quali devono avere caratteristiche di resistenza, di isolamento termico e acustico.

Le caratteristiche descritte dei pannelli di compensato marino e la certificazione per essi di non emissione di sostanze tossiche, regolamentata dalle norme, ne permette la possibilità di utilizzo negli edifici per la realizzazione di pavimenti, coperture, divisori infissi e altro.

Le immagini fotografiche rappresentano il caso di un edificio in tufo ristrutturato nel quale è stata rifatta la copertura in acciaio utilizzando delle lamiere grecate, incastrate tra loro e bullonate alla struttura in acciaio.
tetto prima della posa del compensato marino I problemi che possono essere generati da una copertura del genere sono legati alla scarsa capacità di isolamento termico e acustico; quest'ultima si evidenzia naturalmente in presenza di forti piogge.

Pur non realizzando dei pacchetti particolarmente spessi, è possibile coprire la struttura con il compensato marino che offre la leggerezza e la flessibilità necessarie per realizzare facilmente le rifiniture in prossimità delle aperture del tetto verso l'alto.

tetto dopo la posa del compensato marinoInoltre, è possibile completare la copertura posando sul compensato marino uno strato di isolante.

Al di sopra di questo strato può essere posata, come protezione finale, la classica guaina bituminosa; in alternativa, la guaina può essere messa in opera direttamente sul compensato.

In entrambi i casi l'utilizzo della guaina permette di coprire con certezza ogni tipo fi fessura, escludendo qualsiasi possibilità di infiltrazione d'acqua.

riproduzione riservata
Articolo: Compensato marino
Valutazione: 4.44 / 6 basato su 18 voti.

Compensato marino: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Simonetta Andriolli
    Simonetta Andriolli
    Giovedì 11 Agosto 2016, alle ore 07:48
    Vi ringazio per le dettagliate informazionii.

    Sto valutando la possibilità di costruire su misura mobili per il bagno in compensato marino.Perché siano perfettamente idrorepellenti, come va trattato il compensato marino?

    Grazie,Simonetta Andriolli
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.129 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Compensato marino che potrebbero interessarti


Tutto sul legno multistrato

Bricolage legno - Il legno multistrato: cos'è, quando si usa, la differenzia con il compensato e gli altri semilavorati. Ecco un po' di notizie utili per gli amanti del fai da te!

Mobili cucina: materiali di legno utilizzati

Cucine classiche - Conoscere i materiali che solitamente vengono utilizzati nel settore del mobile, consente di poter valutare la consistenza di un mobile da cucina su misura.

Scelta e acquisto del legno

Bricolage legno - Le caratteristiche del legno scelto per le realizzazioni fai da te può influenzare in modo positivo o negativo il risultato finale: ecco come fare la scelta giusta.

Sedute in Plywood

Tavoli e sedie - Plywood, meno costoso e più facilmente accessibile rispetto ad alluminio o acciaio, legno compensato è un materiale chiave per designer e progettisti attuali.

Arredi con righe effetto nautico

Complementi d'arredo - Arredare casa con le strisce significa conferire ai propri spazi un tocco di eleganza e quella tranquillità tipica delle classiche case di vacanza in riva al mare.

San Marino alla Biennale di Venezia

Arredamento - Si è aperta ieri a Venezia, nella prestigiosa cornice del Palazzo Zorzi, sede dell?Unesco, la dodicesima edizione della Mostra Internazionale di Architettura

Agglomerati in legno: truciolato, compensato e altri

Bricolage legno - Le tipologie di legno e suoi derivati impiegate nella realizzazione di mobili ed arredi per la casa sono molte e ognuna ha le sue particolari caratteristiche.

Legno, tipi e cura

Bricolage legno - Diverse lavorazioni e diversi prodotti richiedono diverse tipologie di legno: ecco come selezionare il materiale più idoneo per ogni scopo e come prendersene cura.

Legni e Teli

Fai da te - Per la realizzazione di piccoli progetti in giardino o piccole lavorazioni in casa, come capanni, staccionate, mobiletti i materiali fondamentali sono il legno ed i teli.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img caloap
Ciao a tutti,ho un quesito da porvi.Dovrei sostituire una tubazione aerea che conduce sia acqua calda (di riscaldamento) sia acqua fredda ( di refrigerazione).Mi sono stati...
caloap 20 Marzo 2016 ore 22:03 1
Img fato_morgano
Salve,mi accingo a ristrutturare il bagno, togliere la vasca e mettere una cabina doccia idro.Usare i tubi in multistrato con raccordi a stringere è una buona scelta visto...
fato_morgano 28 Giugno 2014 ore 14:21 3
Img jolanda2014
Buongiorno a tutti sono nuova, e vorrei dei consigli da esperti come voi.Vi spiego il problema:Sto ristruttrando casa e ho dei problemi tra l'architetto e l'idraulico.L'architetto...
jolanda2014 26 Febbraio 2014 ore 00:04 1