Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Compensato marino, quali caratteristiche e quale scegliere

La scelta del compensato marino multistrato va fatta con attenzione, perchè potremmo acquistare un prodotto sbagliato per risparmiare o spendere troppo senza motivo.
- NEWS Strutture in legno

Compensato marino, cos'è?


Il compensato marino è detto anche multistrato marino; i suoi campi di utilizzo sono, nella maggioranza dei casi, nel settore nautico, sia nella realizzazione di pareti strutturali di barche e navi, sia nell'arredo interno delle imbarcazioni.

Rientra tra i materiali di legno più resistenti e, per questo motivo, viene utilizzato anche in edilizia, soprattutto quando ci si trova in presenza di luoghi molto umidi come strutture sulle rive dei laghi.


Compensato marino Okume misti

Compensato marino Okume misti

Compensato marino Okume misti
Compensato marino Okume 5mm 8mm 10mm

Compensato marino Okume 5mm 8mm 10mm

Compensato marino Okume 5mm 8mm 10mm
Compensato marino 30mm

Compensato marino 30mm

Compensato marino 30mm

Esistono diversi tipi di compensato marino, ognuno con particolarità di utilizzo e caratteristiche tecniche proprie. Infatti, oltre al materiale che può essere più o meno durevole rispetto a un altro, cambiano anche colorazioni, filature e fantasie.

I pannelli compensato marino per esterno, ad esempio, potrebbero essere composti da filamenti più resistenti e colorazione uniforme, a differenza di quello per interni, così da dargli una durevolezza maggiore.



Esistono, inoltre, pannelli che presentano anche altre caratteristiche oltre a quelle appena viste, come il compensato fenolico marino in grado di isolare acusticamente e termicamente gli ambienti, il cui spessore è maggiore rispetto a un normale pannello multistrato.

Ovviamente a variare sarà la disponibilità in magazzino di tali materiali e i prezzi ma, come vedremo in questo articolo, non è difficile poterne reperire una buona quantità in rete.


Compensato marino, dove acquistarlo?


I pannelli multistrato marino, per quanto poco conosciuti con questo nome, possono essere reperibili con molta facilità. Oltre agli store fisici di negozi di bricolage e di materiale edile, esistono siti dove la loro disponibilità è immediata e la cui scelta è vastissima.

Possiamo trovarli, infatti, sia su Amazon che su Leroy Merlin, di seguito analizzeremo prezzi e caratteristiche di alcuni modelli.
Ciò sarà utile per fare un confronto e scegliere al meglio il prodotto di interesse per la costruzione che bisogna realizzare.

Compensato marino Okume da AmazonOvviamente, anche i prezzi cambiano; questi ultimi vanno da un minimo di 11 euro circa a pannello, ad un massimo di 205 euro. Non sempre, però, più costoso significa migliore o maggiormente durevole; molto probabilmente a far lievitare il prezzo ci pensano dimensioni e colorazioni.

Pertanto, il consiglio è di affidarsi a un esperto per la scelta corretta, così da valutarne sia l'effettivo utilizzo che le dimensioni e la resistenza.


Compensato marino, quale scegliere spendendo poco?


Come anticipato, il compensato marino in rete è facilmente reperibile, basta cercare nei principali store online che presentano analoghi prodotti e prezzi.
Bisogna solo fare attenzione alla tipologia di materiale.

Di seguito confronteremo tre fasce di prezzo: quella bassa che va dagli 11 euro ai 50 euro; quella media che va dai 50 euro ai 100 euro; quella alta che va dai 100 euro e oltre.

Il pannello multistrato Okume Marino che va dai 5 mm di spessore ai 10 mm, ad esempio, è un prodotto che troviamo maggiormente in una fascia di prezzo bassa.

A far variare il prezzo tra gli 11 euro e i 50 euro, oltre allo spessore vi è la lunghezza della venatura del legno e le dimensioni del pannello.

Compensato marino Okume 5mm da Leroy Merlin
Di norma, i pannelli meno costosi, quelli da 5 mm, hanno dimensioni 50x75 cm con uno spessore nominale di 5 mm, a differenza del medesimo pannello da 50 euro circa, che presenta caratteristiche sostanzialmente diverse.

Si parte da uno spessore maggiore di circa un millimetro: infatti, dai 5 mm si passa ai 6mm. Questo garantisce una migliore resistenza, oltre alle dimensioni e a eventuali colorazioni particolari che potrebbero far lievitare sensibilmente il prezzo.


Compensato marino: quale scegliere in una fascia di prezzo medio?


Il compensato marino 10 mm inizia ad avere un prezzo consistente, così come il compensato marino 15 mm e il compensato marino 20 mm, come anticipato raggiungono i 200 euro. Ma vediamo quale prodotto scegliere all'interno di una fascia di prezzo media.

Il compensato marino 8 mm, ad esempio, ha un ottimo rapporto qualità prezzo; la sua resistenza garantisce un discreto isolamento termico, così come una buona insonorizzazione. Ciò lo rende ottimo per lavorazioni da esterno.

La tipologia di pannello, anche in questo caso, è un Okume Marino da 8 mm con dimensioni 100x100 cm e il cui prezzo è di poco al di sopra dei 50 euro.

Compensato marino Okume 20mm da Leroy Merlin
Altro esempio di resistenza e qualità, è lo stesso pannello Okume Marino, con uno spessore di 20 mm. In questo caso, l'importante spessore garantisce un ottimo isolamento, sia acustico che termico, e le sue dimensioni sono sinonimo di resistenza e sicurezza.

Infatti, le fibre legnose presenti riescono a garantire una qualità superiore ai pannelli precedentemente analizzati.

CONSIGLIATO amazon-seller
Compensato marino
...
prezzo € 155.49
COMPRA


Il pannello in questione, però, ha un prezzo che è a metà tra una fascia di prezzo media e una fascia di prezzo alta; infatti il suo costo è di 103 euro circa e ha dimensioni 100x100 cm.

Come in precedenza, prima di affrontare tale spesa è buona norma consultare un tecnico esperto, così da garantire una scelta ottimale.


Compensato marino, quale scegliere in una fascia di prezzo alta?


All'interno di una fascia di prezzo alta per il compensato marino si posizionano coloro che hanno intenzione di costruire una casa nei pressi di un luogo molto umido, come il lago.

Questi pannelli garantiscono un'eccellente insonorizzazione e un ottimo isolamento termico. Il primo modello è un Okume Marino con uno spessore di 20 mm e dimensioni di 150x75 cm e una resistenza eccellente. Il suo prezzo è di 114 euro circa.
Compensato marino Okume 30mm da Leroy MerlinIl secondo pannello, della linea Okume Marino, ha uno spessore di 30 mm, risulta durevole e resistente. A questo si aggiungono le sue dimensioni, come in precedenza di 150x75 cm, che lo rendono uno dei pannelli migliori per strutture ricettive alberghiere, ad esempio.

Grazie al suo multistrato fibroso è adatto per isolare da umidità oltre che da rumori. Tuttavia, il prezzo è davvero elevato, in questo caso è sicuramente sinonimo di qualità, ma i suoi 205 euro circa, lo rendono uno dei pannelli più costosi da acquistare.

riproduzione riservata
Articolo: Compensato marino
Valutazione: 4.65 / 6 basato su 23 voti.

Compensato marino: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Simonetta Andriolli
    Simonetta Andriolli
    Giovedì 11 Agosto 2016, alle ore 07:48
    Vi ringazio per le dettagliate informazionii.

    Sto valutando la possibilità di costruire su misura mobili per il bagno in compensato marino.Perché siano perfettamente idrorepellenti, come va trattato il compensato marino?

    Grazie,Simonetta Andriolli
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
340.130 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Compensato marino che potrebbero interessarti


Tutto sul legno multistrato

Bricolage legno - Il legno multistrato: cos'è, quando si usa, la differenzia con il compensato e gli altri semilavorati. Ecco un po' di notizie utili per gli amanti del fai da te!

Mobili cucina: materiali di legno utilizzati

Cucine classiche - Conoscere i materiali che solitamente vengono utilizzati nel settore del mobile, consente di poter valutare la consistenza di un mobile da cucina su misura.

Scelta e acquisto del legno

Bricolage legno - Le caratteristiche del legno scelto per le realizzazioni fai da te può influenzare in modo positivo o negativo il risultato finale: ecco come fare la scelta giusta.

Tubi Gas Multistrato

Normative - In Italia, come da diversi anni in Europa, è finalmente possibile utilizzare nuovi materiali per gli impianti gas oltre al rame, all'acciaio ed al polietilene.

Sedute in Plywood

Tavoli e sedie - Plywood, meno costoso e più facilmente accessibile rispetto ad alluminio o acciaio, legno compensato è un materiale chiave per designer e progettisti attuali.

Come arredare un monolocale con gusto e budget ridotto

Soluzioni progettuali - Spesso, i monolocali sono ambienti molto piccoli, pertanto, è opportuno riprogettarli, in modo da definire al meglio gli spazi. Ecco qualche suggerimento utile

Mobili trasformabili per bambini

Arredamento - Mobili innovativi che coniugano la necessita' di trasformare nel tempo gli spazi destinati ai bambini con il colore e un design accattivante.

Arredo bagno in multristato marino, corian ed acciaio

Mobili bagno - L'ambiente bagno lascia il segno

Chiusure sezionali per garage

Portoni e portoncini - Una valida alternativa alle porte basculanti per garages è costituita dalle chiusure sezionali. La loro struttura, che prevede lo scorrimento del serramento.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img caloap
Ciao a tutti,ho un quesito da porvi.Dovrei sostituire una tubazione aerea che conduce sia acqua calda (di riscaldamento) sia acqua fredda ( di refrigerazione).Mi sono stati...
caloap 20 Marzo 2016 ore 22:03 1
Img fato_morgano
Salve,mi accingo a ristrutturare il bagno, togliere la vasca e mettere una cabina doccia idro.Usare i tubi in multistrato con raccordi a stringere è una buona scelta visto...
fato_morgano 28 Giugno 2014 ore 14:21 3
Img jolanda2014
Buongiorno a tutti sono nuova, e vorrei dei consigli da esperti come voi.Vi spiego il problema:Sto ristruttrando casa e ho dei problemi tra l'architetto e l'idraulico.L'architetto...
jolanda2014 26 Febbraio 2014 ore 00:04 1