Come usare la lavatrice anche wifi

NEWS DI Lavatrici20 Dicembre 2012 ore 11:01
Ecco alcuni utili consigli per imparare ad usare correttamente la lavatrice, evitare di rovinare i capi di abbigliamento e realizzare un bucato perfetto.
lavatrice wifi , elettrodomestici , etichette , detersivo

È stato uno dei primi elettrodomestici a diffondersi e a diventare di uso comune, eppure la lavatrice rappresenta ancora uno spauracchio per diverse categorie di persone non abituate a farci i conti e che si trovano all'improvviso a doverla utilizzare, come giovani studenti fuori sede, single alle prime armi o qualche marito abbandonato dalla moglie partita per le vacanze.

Come usare la lavatriceEppure, è sufficiente conoscerne poche caratteristiche e i principali programmi di lavaggio per acquisire una certa familiarità, tenendo anche conto che le lavatrici più diffuse, come quelle di Indesit, Ariston, Candy, presentano pressappoco le stesse caratteristiche, per confrontare i prezzi prova su Amazon.


Un consiglio che vale certamente per tutti i modelli è certamente quello di usarla la sera dopo le 19 o nei week end, perché le tariffe energetiche sono più basse.

CONSIGLIATO
Lavatrice Ariston HOTPOINT...
A+++-30%, 9kg, 1200RPM, Display LCD, 56/78dB(A), Grigio/Bianca...
prezzo € 378,99
COMPRA



Cercate sempre di raggiungere il pieno carico (di solito intorno ai 5 chili), ma non stipate eccessivamente i vestiti, perché ciò influisce negativamente su un efficace lavaggio. In ogni caso, se la lavatrice non è piena, usate l'opzione del mezzo carico.


Come è fatta la lavatrice


OblòLa maggior parte delle lavatrici sono a carica frontale e presentano quindi un oblò nella parte anteriore attraverso il quale si introducono gli indumenti nel cestello.
Esistono poi modelli a carica dall'alto, scelti soprattutto perché sono di larghezza inferiore e quindi aiutano a recuperare spazio, in cui gli indumenti si caricano dallo sportello superiore.

Sul frontale è presente il cassettino per inserire i detersivi che si compone di tre vaschette: in quella più grande va versato il detersivo, in quella più piccola l'ammorbidente, mentre quella centrale serve per il prelavaggio. Ci sono comunque anche detersivi liquidi con ammorbidente incorporato.

Ci sono poi due manopole, quella per regolare la temperatura e quella per scegliere il programma, ed un pulsante che serve per ridurre i giri della centrifuga.


Leggere le etichette degli indumenti


simboli per il lavaggioPrima di utilizzare la lavatrice è fondamentale imparare a leggere le etichette dei vestiti, che riportano le istruzioni per il lavaggio e l'asciugatura.

In alcuni casi la loro lettura è intuitiva: la vaschetta con la mano, ad esempio, ci dice che l'indumento va lavato a mano e non in lavatrice, mentre se su di essa è presente una croce, vuol dire che il capo deve essere lavato a secco e quindi va portato in lavanderia.

La presenza di un numero, invece, ci indica la temperatura alla quale dobbiamo impostare il programma di lavaggio.


Controllare gli indumenti da lavare in lavatrice


Indumenti da lavare in lavatricePrima di introdurli in lavatrice, i vestiti vanno accuratamente controllati: bisogna accertarsi che le tasche siano vuote e le cerniere vanno chiuse.

Fondamentale è poi separare i bianchi dai colorati. Per bianco si intendono non solo i capi di questo colore, ma anche quelli di colore molto chiaro, come grigio chiaro o beige.

I colorati sono invece tutti quei tessuti che, nel corso del lavaggio possono perdere colore. In questa categoria rientrano i jeans che vanno lavati al rovescio.
I capi misti, ad esempio magliette a righe bianche e colorate, vanno trattati come quelli colorati.

In caso di dubbio, può essere utile usare l'acchiappacolore, ma in ogni caso bianchi e colorati non vanno messi insieme.


Programmi di lavaggio in lavatrice


Prima di iniziare il lavaggio bisogna introdurre nella macchina il detersivo.Solitamente le dosi consigliate sono di un misurino e mezzo per il lavaggio e uno per il prelavaggio se si usa il detersivo in polvere; per quello liquido, che è più inquinante, ne basta meno: un misurino per il lavaggio e mezzo per il prelavaggio.

È sempre consigliabile usare una quantità di detersivo inferiore rispetto a quella indicata sulle confezioni.
Per un uso ecologico, può usato aceto bianco al posto dell'ammorbidente e bicarbonato come disinfettante.

scegliere il programmaIl prelavaggio è consigliabile soprattutto per motivi di igiene, per gli indumenti intimi, nel caso si lavino in lavatrice. In questo caso si potrà effettuare prima il prelavaggio e poi aggiungere gli altri capi.

Oltre alla biancheria più delicata, un altro tessuto che andrebbe lavato sempre a mano è la lana, che potrebbe infeltrire.
In ogni caso, se proprio si vuole usare la lavatrice, si può scegliere il programma a freddo, quello a temperatura 0°, riducendo al minimo la centrifuga.

CONSIGLIATO
Presa Smart, BlitzWolf BLITZWOLF...
【CONTROLLO I TUTTI】 -Presa Intelligente WiFi funziona con Amazon Alexa Echo, Google Home per gestire bene il tuo dispositivo domestico...
prezzo € 32,99
COMPRA



Per i capi sintetici, in cui rientrano molti degli indumenti utilizzati quotidianamente, si può usare il programma a 30°.
Aumentando la temperatura a 40° si possono lavare i capi in cotone, nella cui categoria possiamo far rientrare i tessili della biancheria per la casa , come lenzuola, asciugamani ed accappatoi.

In realtà seguendo le istruzioni riportate sul libretto di istruzioni e quelle delle etichette le temperature consigliate sono superiori, ma in realtà esse diventano spesso un inutile spreco energetico e oltretutto rovinano i vestiti.
È consigliabile comunque non superare mai temperature di lavaggio superiori ai 60 – 70 gradi.


App per usare la lavatrice


Ma se proprio avete difficoltà ad usare la lavatrice in maniera corretta, ma siete tecnologici, ecco un'apposita applicazione che fa per voi: si chiama WashApp e rivela rimedi, trucchi e segreti per un bucato perfetto.

WashApp: App per usare la lavatriceL'app è nata da un'idea di Stefania Lobosco, giovane professionista del mondo della comunicazione, che l'ha presentata nell'ambito del progetto Open, frutto della collaborazione tra Vodafone e Zero, nato per realizzare le proposte più creative e originali di applicazioni mobili.

Stefania ha candidato tramite il sito web open.vodafone.it la sua idea, che è stata selezionata fra più di 300 proposte dal comitato scientifico del progetto, per poi essere realizzata da un team di sviluppatori Vodafone.

L'applicazione, disponibile gratuitamente su Android Market, ha lo scopo di limitare il più possibile i danni causati da un uso scorretto dell'elettrodomestico, grazie ad utili funzioni tra cui una preziosa lavatrice virtuale.

Ecco come l'ideatrice racconta WashApp:
L'app consente di selezionare da un vasto database diverse tipologie di capi di tessuti e colori differenti per sapere con certezza se possono essere lavati insieme e con quali modalità di lavaggio, permette, inoltre, di accedere ad un ricco elenco di macchie per conoscere tutti i rimedi per eliminarle, ad una sezione simboli per interpretare gli incomprensibili geroglifici presenti sulle etichette degli indumenti e di visualizzare una serie di consigli per salvaguardare al meglio i tuoi capi e l'ambiente.

riproduzione riservata
Articolo: Come usare la lavatrice
Valutazione: 4.82 / 6 basato su 97 voti.

Come usare la lavatrice: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giovanni
    Giovanni
    Martedì 7 Febbraio 2017, alle ore 12:10
    Premetto che non ho problemi ad usare la lavatrice e lavo regolarmente qualsiasi tipo di biancheria incluse le lenzuola.
    Tuttavia per due volte mi è capitato che il lenzuolo di sotto con gli angoli durante le rotazioni del cestello mi ha insaccato tutto il resto della biancheria come fosse un sacco, rendendo difficoltose le fasi di centrifugazione visto che la mia lavatrice è dotata di sistema di antisbilanciamento (come è normale sulle attuali macchine) e mi è toccato fermarla e svuotarla e poi ridistribuire manualmente tutte le lenzuola e mandare avanti il lavaggio.
    Come posso fare per ovviare a questo inconveniente?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giovanni
      Giovedì 9 Febbraio 2017, alle ore 22:11
      Semplicemente insacchettare i panni di piccole dimensioni in un sacco rete salvabucato cm. 50x60 e oltre. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Roberto Radiconi
    Roberto Radiconi
    Lunedì 29 Agosto 2016, alle ore 15:08
    Ho una lavatrice con carico dall'alto, ma se metto all'interno di questa delle lenzuola piegate queste si lavano ugualmente come se non fossero piegate.

    Posso causare danni alla lavatrice stessa.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Roberto Radiconi
      Martedì 30 Agosto 2016, alle ore 08:11
      Per ottenere un buon risultato di lavaggio, la biancheria va inserita nel cestello in modo sciolto ed alla rinfusa. Se posata piegata la parte interna delle lenzuola non si laverà affatto. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Michele
    Michele
    Sabato 7 Dicembre 2013, alle ore 15:02
    Ottima App, vivo da solo e alle prime armi con la mia nuova lavatrice.
    Continuate a migliorarla.
    rispondi al commento
  • Francesco
    Francesco
    Martedì 13 Agosto 2013, alle ore 16:32
    Pulire la lavatrice con l' aceto, come consigliato sulla pagina FB WashApp, o - peggio ancora - utilizzare l' aceto come ammorbidente, è un mito da sfatare oltre che un' operazione dannosa per l' elettrodomestico. L' acido acetico, alla lunga, è corrosivo per le parti metalliche della lavatrice.
    Meglio l' acido citrico: costa meno, inquina meno ed ammorbidisce meglio.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Come usare la lavatrice che potrebbero interessarti
Etichette dei tessuti come leggerle

Etichette dei tessuti come leggerle

Pulizia casa - Per evitare di rovinare irrimediabilmente i tessuti con un lavaggio sbagliato è importante saper leggere i simboli e le istruzioni presenti sulle loro etichette.
Nuove etichette per elettrodomestici

Nuove etichette per elettrodomestici

Normative - Sono entrati in vigore in Europa i regolamenti che stabiliscono le caratteristiche ed i contenuti delle etichette energetiche di lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, frigocongelatori, lavatrici e televisori.
Lavatrici classe A+++

Lavatrici classe A+++

Lavatrici - Ben 40 miliardi di kw, ossia il consumo delle abitazioni italiane in un anno, e 3mila miliardi di litri cubi d'acqua, equivalenti a un terzo del consumo.

Frigoriferi wi-fi da comandare a distanza

Frigoriferi - La connessione wi-fi si presta anche per aiutarci a gestire gli elettrodomestici di casa da remoto, come ad esempio il frigorifero dal supermercato o dal lavoro

Lavatrice che lava con le noci

Bagno - Progettata una lavatrice ecologica che utilizza un tipo di noci al posto dei tradizionali detersivi inquinanti.

Lavatrici a doppio ingresso

Lavatrici - Lavatrici che permettono di preriscaldare l'acqua mediante la caldaia a metano o l'impianto di pannelli solari, limitando così l'uso della resistenza interna.

Prese elettriche wifi: i modelli e le funzionalità

Impianti domotici - Le prese elettriche wifi, estrememante innovative e semplici da usare, permettono di gestire direttamente dallo Smartphone tutti gli elettrodomestici della casa

Etichetta energetica per i serramenti

Infissi Esterni - I serramenti incidono sul consumo di energia in casa: l'apposizione dell'etichetta energetica sugli stessi permette di conoscere anticipatamente le loro prestazioni.

Design giocoso

Arredamento - DailyDesign nasce dal rifiuto di quel design autoreferenziale che non sa essere giocoso e lieve e dal tentativo di recuperare dal passato forme e funzioni
REGISTRATI COME UTENTE
297.776 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cucina nuova
    Cucina nuova...
    1690.00
  • Cucina 3 metri
    Cucina 3 metri...
    2390.00
  • Rifacimento intonaco Bologna e provincia
    Rifacimento intonaco bologna e...
    29.00
  • Climatizzatore condizionatore HAIER serie TUNDRA Inverter
    Climatizzatore condizionatore...
    450.00
  • Misuratore di consumo energia elettrica
    Misuratore di consumo energia...
    29.98
  • Presa intelligente wifi
    Presa intelligente wifi...
    28.99
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Claber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.